Tu sei qui

Opere e Commissari straordinari "Sblocca cantieri"

I Commissari straordinari sono nominati sulla base del Decreto Legge n.32/19 (c.d. Sblocca cantieri), così come modificato dal Decreto Legge n.76/20 (c.d. Semplificazioni), convertito con la Legge n.120/20, per gestire le opere pubbliche da tempo bloccate a causa di ritardi legati alle fasi progettuali ed esecutive e alla complessità delle procedure amministrative.  

Il nuovo percorso autorizzativo tracciato dal decreto Semplificazioni, unitamente all’individuazione di Commissari per ciascun intervento, pone le basi per una fattiva agevolazione grazie all’introduzione di deroghe al Codice dei contratti pubblici. Le semplificazioni individuate e la figura del Commissario hanno l’obiettivo di favorire la soluzione e la velocizzazione dell’iter approvativo. Restano alcuni aspetti legati alla filiera delle autorizzazioni che non consentono deroghe proprio per l’importanza di mantenere adeguati livelli di verifica autorizzativa da parte delle istituzioni preposte.  

In questo quadro, 14 Commissari straordinari sono stati nominati tra aprile e agosto 2021 per 38 infrastrutture stradali Anas, indicate nella tabella. Gli interventi prevedono un investimento complessivo di 14,6 miliardi di euro.

Per approfondire, visita il sito "Osserva cantieri" del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili.