Tu sei qui

SS268 del Vesuvio tratto dal km 0+000 al km 7+750

Commissario Nicola Montesano (curriculum vitae - pdf)

 

Descrizione dell’opera

L'intervento di raddoppio della SS 268 “del Vesuvio”, di collegamento dell’autostrada “Salerno-Caserta” con l’autostrada A3 “Salerno-Napoli”, consente di conferire alla strada statale standard idonei alla funzione attribuitale nei Piani di Protezione Civile quale via d’esodo in caso di calamità naturali.

L’adeguamento prevede la realizzazione della piattaforma stradale di categoria B “Extraurbane principali” (ai sensi del D.M. 5/11/2001) con due corsie per senso di marcia da 3,75 m con banchina da 1,75 m e spartitraffico da 3,50 m per una larghezza complessiva pari a 22,00 m. Il tracciato si sviluppa per la maggior parte in rilevato prevedendo la realizzazione della nuova carreggiata sul lato nord rispetto all’attuale sede stradale per la gran parte dello sviluppo.

L'intervento prevede 5 svincoli, di cui uno di nuova realizzazione (Svincolo S.P. Guindazzi) e i restanti in adeguamento (Svincolo di Cercola, S.P. Madonna dell'Arco, S.P. S. Anastasia Pomigliano, S.P. Somma Pomigliano).

Il progetto prevede la realizzazione di 18 ponti e 3 viadotti di cui si prevede, a meno di un caso (Viadotto S. Domenico), la demolizione ricostruzione di quelli esistenti. Per le 4 aree di servizio esistenti, tre sulla carreggiata in direzione Angri e una nella direzione opposta è previsto, ove possibile, l’aumento della lunghezza delle corsie di immissione/uscita.

 

Contatti

anas.SS268@postacert.stradeanas.it