Tu sei qui

Viabilità e previsioni meteo

Venerdì, 1 Novembre, 2019

Viabilità e previsioni meteo

Immagine di un operatore Anas mentre programma un pannello a messaggio variabile

Viabilità e meteo, tutte le informazioni utili sono disponibili su questa pagina. In particolare pubblichiamo:

  • la tabella contenente le chiusure dei valichi alpini per la stagione invernale e  gli aggiornamenti sulle chiusure dovute al maltempo in periodi di particolare emergenza;
  • gli avvisi di condizioni meteo avverse più rilevanti e che possano influire sulla transitabilità delle rete stradale e autostradale;
  • il collegamento alla pagina del Piano neve Anas, in cui è riportato l'elenco dei tratti soggetti a obbligo di catene a bordo o utilizzo di pneumatici invernali da neve sulle strade gestite da Anas;
  • il link alla sezione dedicata alle radio partner per conoscere i collegamenti sugli aggiornamenti del traffico on air. 

 

Data Regione Evento
15/11/2019 Piemonte

Permane chiusa per pericolo valanghe la strada statale 21 “del Colle della Maddalena” tra Argentera, al km 53,330, e il confine di Stato, al km 59,708. Un analogo provvedimento di chiusura permane anche lungo la tratta di proseguimento oltre il confine, in territorio francese.

Per il maltempo, infine, è chiuso a ai mezzi pesanti il proseguimento in Svizzera della statale 33 “del Sempione”, in Italia regolarmente percorribile per i veicoli leggeri fino al confine di Stato. Previsto invece lo stoccaggio dei mezzi pesanti in direzione Sempione con uscita allo svincolo di Villadossola.

13/11/2019 Veneto

Temporaneamente chiusa la strada statale 51 “di Alemagna” nel tratto montano compreso tra il km 105 e il km 118,500 (Passo Cimabanche) per il divieto di transito, causa maltempo e caduta alberi, sul proseguimento oltre confine regionale, in Trentino-Alto Adige.

12/11/2019 Lombardia

Chiuso il Passo Spluga lungo la strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” a partire dal km 147,700, nel territorio comunale di Madesimo, in provincia di Sondrio. Il 16 novembre la chilometrica chiusura viene estesa dal km 140,700 al km 149,519 per forte vento.

Restano sempre regolarmente raggiungibili gli impianti invernali e l'abitato del comune di Madesimo.

7/11/2019 Lombardia

Chiuso per la stagione invernale il tratto montano della strada statale 38 “dello Stelvio” sul versante lombardo a partire dal km 106,500, a Bagni Vecchi, nel comune di Bormio (SO), fino al km 124,304, confine con il Trentino-Alto Adige. Interessata dalla chiusura anche la statale 38dir/B “dello Stelvio” tra il km 0 – innesto con la statale 38 – e il km 0,200, Passo dell’Umbrail “Giogo di Santa Maria”.

I rispettivi Gestori hanno interdetto al traffico anche il versante trentino del Passo dello Stelvio e il Passo dell’Umbrail “Giogo di Santa Maria”, in Svizzera.

7/11/2019 Piemonte

In Francia, chiuso al transito per l’intera stagione invernale il proseguimento oltre confine della strada statale 25 “del Moncenisio”. La statale è regolarmente percorribile fino al confine di Stato.

4/11/2019 Valle d'Aosta Chiusa per la stagione invernale la strada statale 26 “della Valle d’Aosta”, in entrambe le direzioni, in corrispondenza del valico del Piccolo San Bernardo, in accordo con le Autorità francesi. Il tratto interdetto è quello compreso tra il km 146,500 (Pont Serrand) e il km 156,346 (Confine di Stato francese).
14/10/2019 Valle d'Aosta Chiusa per la stagione invernale la strada statale 27 “del Gran San Bernardo” a partire dal km 26,200, a monte del comune di Saint Rhemy, fino al confine di Stato con la Svizzera, a circa 2.450 metri sul livello del mare. Il provvedimento di chiusura del Passo del Gran San Bernardo è preso in accordo con l’Ente gestore svizzero.

 

 

AVVISO DI CONDIZIONI METEREOLOGICHE AVVERSE

Icona meteo

Anas riceve regolarmente le informazioni e i bollettini meteorologici del Dipartimento della Protezione Civile. In questo spazio diffondiamo gli avvisi di condizioni meteo avverse più rilevanti e che possano influire sulla transitabilità delle rete stradale e autostradale.

 

Avviso del 16 novembre

Dal pomeriggio di sabato 16 novembre 2019, e per le successive 18-24 ore, si prevedono venti forti o di burrasca dai quadranti meridionali di Lazio, Abruzzo, Molise, Marche in estensione ad Emilia Romagna, veneto e Friuli Venezia Giulia. Mareggiate sulle coste esposte.

 

Dal tardo pomeriggio di sabato 16 novembre 2019, e per le successive 24-30 ore, si prevede:

- precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Liguria ed Emilia Romagna;

- persistenza delle precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto e Friuli Venezia Giulia;

- nevicate su entroterra ligure e di Emilia Romagna, con quota neve mediamente sopra i 600 - 800 metri, apporti al suolo da deboli a moderati e quota neve in rapido rialzo;

- nevicate su Veneto, provincia autonoma di Trento e Bolzano, Friuli Venezia Giulia, con quota neve sopra i 1000 - 1200 metri, apporti al suolo da moderati  ad abbondanti e quota neve in successivo rialzo.

 

Dal primo mattino di domenica 17 novembre 2019, e per le successive 12-18 ore, si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, dapprima su Campania, Calabria e Basilicata, in successiva estensione alla Puglia.

Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

 

 

Ricordiamo che è in vigore l'obbligo di catene a bordo o utilizzo di pneumatici invernali da neve lungo i tratti della rete stradale e autostradale gestita da Anas, maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

Al seguente link è disponibile l’elenco dei tratti stradali Anas soggetti all’obbligo, le aree di stazionamento per i mezzi pesanti e altri dettagli del piano neve Anas 2019-2020

 

Nella pagina dedicata alle radio partner scopri gli orari dei collegamenti sugli aggiornamenti del traffico on air.