Tu sei qui

Variante alla SS12 in prossimità dell’abitato di Mirandola dal km 217+000 al km 220+175 – II Lotto - I Stralcio

STRUTTURA  TERRITORIALE EMILIA-ROMAGNA
con sede in Viale Angelo Masini 8, 40126 Bologna
Tel.051-6301111 Fax 051-244970

 

AVVISO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

 

L’Anas S.p.A. nella qualità di Società espropriante delle aree occorrenti ai lavori per la realizzazione della Variante alla S.S. 12 in prossimità dell’abitato di Mirandola dal km 217+000 al km 220+175 – II Lotto - I Stralcio, ai sensi e per gli effetti dei seguenti articoli di legge:

 

  • Art. 16 del DPR 327/01, mod. ed integato dal D.lgs. 302/02;
  • Art. 7 e 8 della Legge 241/90 e succ. mod.;
  • Art. 16 della L.R. 37/2002;
  • D.lgs. 50 del 18.04.2016.

 

AVVISA

dell’avvio del procedimento ai fini “dell’approvazione del progetto” e “della dichiarazione di pubblica utilità” relativo alle aree interessate dai lavori di cui in oggetto.

In relazione al progetto indicato in oggetto ed a seguito della Conferenza di Servizi tenutasi con sedute del 13/09/2019, 16/12/2019 e 27/01/2020, si comunica che con Decreto n. 6641 del 10/04/2020 il Provveditorato Interregionale delle Opere Pubbliche ha accertato il perfezionamento del procedimento di intesa Stato-Regione Emilia Romagna ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 3 del D.P.R. 18 aprile 1994 n. 383 e s.m.i..

Il progetto definitivo relativo ai sopra specificati lavori interessa il Comune di Mirandola in Provincia di Modena.

Si indica quale Responsabile del Procedimento l’Ing. Anna Maria Nosari.

A partire dal giorno di pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna e per un periodo di giorni 20 (venti), tutti gli atti relativi al progetto dell’opera saranno depositati su:

e potranno essere consultati dai proprietari delle aree in cui si intende realizzare l’opera.

Nei successivi giorni 20 (venti) dal suddetto deposito - a pena di decadenza - gli eventuali portatori di interessi pubblici o privati, individuali o collettivi, potranno far pervenire al Responsabile del Procedimento le proprie osservazioni (idonee memorie scritte e documenti) a mezzo raccomandata A.R. presso l’Ufficio delle Espropriazioni Anas S.p.A. Struttura Territoriale Emilia Romagna con sede a Bologna in Viale A. Masini, 8 - 40126 (BO), me\o PEC all’indirizzo:  anas.emiliaromagna@postacert.stradeanas.it che saranno valutate da questa Società, qualora pertinenti all’oggetto del procedimento.

Ai sensi del comma 3 art. 3 del citato DPR 327/2001 e del comma 5 art. 16 della citata L.R. 37/2002, qualora la S.V. non sia più proprietario degli immobili in esame, è tenuto a comunicarlo alla scrivente Società, indicando altresì, ove ne sia a conoscenza, il nuovo proprietario, o comunque fornendo copia degli atti in possesso utile a ricostruire le vicende degli immobili interessati.

 

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E
RESPONSABILE AREA NUOVE OPERE
Ing. Anna Maria Nosari

 

Elenco elaborati

Inquadramento dell'intervento
Progetto definitivo Apri il pdf Relazione Generale
Planimetria catastale Apri il pdf Relazione Generale
Elaborati
Espropri Apri il pdf Relazione Generale
Risoluzione accesso fondi interclusi Apri il pdf Relazione Generale