You are here

Veneto: semaforo verde dell’Anas al completamento dell’Autostrada A31 ‘della Valdastico’ da Vicenza a Rovigo

Veneto, Venezia,

Veneto: semaforo verde dell’Anas al completamento dell’Autostrada A31 ‘della Valdastico’ da Vicenza a Rovigo

L’opera costerà 965 milioni di euro
Semaforo verde dell’Anas al completamento del tronco sud Vicenza-Rovigo dell’Autostrada A31 “Valdastico”. Il Consiglio di Amministrazione dell’Anas Spa ha approvato oggi il progetto definitivo del nuovo asse autostradale che collegherà l’Autostrada A4 Padova-Brescia con la Statale 434 “Transpolesana”.

La nuova opera, che si sviluppa per circa 54 km, costituisce il completamento a sud della A31, oggi realizzata ed in esercizio solo nel tratto da Vicenza a Piovene-Rocchette. Il tracciato ha inizio a Vicenza in corrispondenza dell’attuale svincolo di interconnessione tra la A4 e il tratto esistente della A31, e termina innestandosi sulla superstrada 434 “Transpolesana” nel comune di Canda, in provincia di Rovigo.
Si tratta di una autostrada a pedaggio di tipo chiuso con sei caselli di esazione ed una barriera terminale a Badia Polesine, in provincia di Rovigo.

Sono previsti 44,7 km in rilevato, 5 km in galleria e trincea, 4,2 km su ponti e viadotti. L’importo complessivo dell’opera, che si inserisce nel Piano Finanziario della Società Autostrada Brescia-Verona-Vicenza-Padova Spa, è di 965 milioni di euro. L’apertura totale al traffico è prevista per il 2010.

Roma, 13 maggio 2004