A3: per lavori, 27 e 28 maggio chiuso il tratto Lauria sud-Laino Borgo, in entrambe le direzioni

L’Anas comunica che mercoledì 27 e giovedì 28 maggio 2015, nella fascia oraria compresa tra le 11:00 e le 15:00, sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, il tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria compreso tra Lauria sud e Laino Borgo, nelle province di Potenza e Cosenza.
Il provvedimento, si rende necessario per consentire le attività di varo della 5° e 7° campata del nuovo viadotto “Rena Bianca sud”, nell’ambito dei lavori di realizzazione della nuova autostrada tra i km 148,000 (imbocco nord galleria Fossino) e 153,400 (svincolo Laino Borgo).
Nelle ore di chiusura i veicoli saranno deviati in direzione nord allo svincolo di Mormanno con rientro a Lauria sud e in direzione sud usciranno allo svincolo di Lauria sud e rientreranno a Mormanno percorrendo la ex statale 19 e sul percorso alternativo attualmente in vigore tra Laino Borgo e Mormanno.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 22/05/2015
 
Bollettino meteo della Protezione civile

Dal mattino di domani, sabato 23 maggio 2015, e per le successive 6-12 ore, si prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco, su Emilia-Romagna e Marche.

Dal primo pomeriggio di domani, sabato 23 maggio 2015, e per le successive 18-24 ore si prevede il persistere di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Umbria ed Abruzzo.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate.

Data Pubblicazione: 22/05/2015
 
A3: per lavori, dal 25 maggio al 4 giugno 2015 limitazioni al transito tra Scilla e Villa S. Giovann

L’Anas comunica che, per consentire i lavori di completamento della pavimentazione drenante, dal 25 maggio al 4 giugno 2015 saranno attive limitazioni al transito nel tratto compreso tra Scilla e Villa San Giovanni, tra i km 423,300 e 427,850.
In particolare, dal 25 al 30 maggio sarà chiusa al traffico la carreggiata nord e sarà istituito il doppio senso di circolazione sulla carreggiata sud e saranno chiuse le rampe di ingresso e di uscita in carreggiata nord dello svincolo di Scilla.
I veicoli provenienti da Reggio Calabria e diretti a Scilla dovranno uscire allo svincolo di Santa Trada. I veicoli provenienti da Scilla e diretti a Salerno dovranno immettersi in A3 in direzione sud e proseguire fino allo svincolo di Villa San Giovanni e allo stesso svincolo rientreranno in autostrada in direzione Salerno.
Nei giorni 3 e 4 giugno, invece, sarà chiusa al traffico la rampa di uscita in carreggiata nord dello svincolo di Santa Trada. Il traffico proveniente da Reggio Calabria e diretto a Santa Trada sarà deviato allo svincolo di Villa San Giovanni e proseguirà sulla statale 18 "Tirrena Inferiore" fino a Santa Trada.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv, il Numero Verde per l’A3 800.290.092 e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 22/05/2015
 
Abruzzo: lavori notturni all’innesto sulla SS684 “Tangenziale Sud di L’Aquila” dalla SP “Mausonia”

L’Anas comunica che per due notti consecutive, dalle ore 22:00 di mercoledì 27 alle ore 6:00 di giovedì 28 maggio e dalle ore 22:00 giovedì 28 alle ore 6:00 di venerdì 29 maggio 2015, sarà effettuato un intervento di drenaggio in corrispondenza dell’innesto sulla strada statale 684 “Tangenziale Sud di L’Aquila” (al km 3,200) dalla SP120 “Mausonia”.



Per consentire lo svolgimento dei lavori, per i veicoli provenienti dalla SP 120 “Mausonia”, la strada statale 684 sarà chiusa dal km 3,200 al km 0,000, in direzione l’Aquila Ovest. Il traffico sarà deviato sulla strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese”.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 22/05/2015
 
A3 Viadotto Italia, Anas: il 27 maggio al via lavori di rimozione delle macerie

L’Anas comunica che la Procura di Castrovillari ha autorizzato l’esecuzione dei lavori di rimozione delle macerie della campata di accesso al Viadotto Italia dell’autostrada A3 ‘Salerno-Reggio Calabria’, crollata il 2 marzo scorso durante i lavori di predisposizione della demolizione dell’impalcato.
L’avvio di tali attività è tuttavia condizionato all’esecuzione di una ulteriore serie di indagini laser-scanner, stabilite dai consulenti della Procura e programmate dagli stessi nei giorni 25 e 26 maggio. Si prevede, pertanto, che i lavori autorizzati possano essere avviati a partire dal giorno 27 maggio, e avranno una durata complessiva di circa 10 giorni.
Lunedì 25 maggio Anas procederà al deposito della ulteriore documentazione progettuale inerente l’intervento di rinforzo della pila P13 del viadotto, aggiornata ed integrata nei termini indicati dai consulenti della Procura.
Nel frattempo Anas ha anche elaborato un progetto per un intervento di rinforzo/riparazione provvisoria della pila, che permetterebbe di abbreviare i tempi di apertura al traffico senza compromettere la possibilità di eseguire l’intervento di riparazione definitivo.
La realizzazione di tale intervento, abbinata all’esecuzione di prove di carico statiche e dinamiche sull’impalcato, consentirà la riapertura al traffico della carreggiata nord entro circa 40 giorni dall’autorizzazione della Procura.
L’Anas ha anche avviato tutte le indagini interne per valutare la quantificazione di eventuali danni subiti e le responsabilità dei soggetti coinvolti nel crollo della campata.

Roma, 22 maggio 2015

Data Pubblicazione: 22/05/2015
 
Sicilia, limitazioni sulle strade statali della regione

L’Anas comunica che a partire dalle ore 6,00 di lunedì 25 maggio e fino alle ore 21,00 del 19 ottobre 2015, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione sulla strada statale 194 “Ragusana” dal km 0,0 al km 44,950, in tratti saltuari dove sarà in vigore il limite di velocità di 60 km/h e il divieto di sorpasso. La limitazione si rende necessaria per consentire la manutenzione del piano viabile.
Inoltre, dalle ore 7,00 di lunedì 25 maggio e fino alle ore 18,00 di sabato 30 maggio 2015, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione tra il km 82 e il km 83,200 della strada statale 122 “Agrigentina”. Nel tratto di 1,200 km sarà in vigore il limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione alle barriere laterali del viadotto Morello.
Infine, per consentire i lavori di ammodernamento, dalle ore 0,00 di martedì 26 maggio alle ore 24,00 del 26 giugno 2015, è prorogata la chiusura al traffico della strada statale 640 “di Porto Empedocle” dal km 23,800 al km 28,700 con deviazione dei flussi di traffico sul percorso alternativo segnalato in loco.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Palermo, 22 maggio 2015

Data Pubblicazione: 22/05/2015
 
Toscana: proseguono i lavori del “maxilotto” della E78 Grosseto-Siena


Proseguono i lavori per la realizzazione del “maxilotto” della E78 Grosseto-Siena tra Civitella Paganico (GR) e Monticiano (SI), che prevedono l’ampliamento a quattro corsie della strada statale 223 “di Paganico” per circa 12 chilometri.


L’Anas ha aperto oggi un tratto di circa 2,4 km lato Grosseto della nuova carreggiata realizzata, sulla quale è stato provvisoriamente deviato il traffico a doppio senso di marcia, in configurazione di cantiere, al fine di consentire l’esecuzione dei lavori di ammodernamento della carreggiata esistente.

Il tratto aperto comprende importanti opere quali la nuova galleria “Poggio Terriccio”, lunga circa 500 metri, e i due nuovi viadotti “Rilucia 1 e Rilucia 2” per complessivi 270 metri. Domani sarà inoltre aperto il nuovo cavalcavia dello svincolo “Palazzo Lama” in modo da avviare subito la demolizione del vecchio cavalcavia per il completamento del nuovo svincolo.


Con questa apertura sono complessivamente 4,2 i chilometri di nuova carreggiata aperta al traffico. Tra un mese circa è prevista l’apertura del tratto tra i viadotti “Monti” e “Potatine”, per ulteriori 1,5 km circa. Queste aperture consentono di deviare il traffico sulla nuova carreggiata ed eseguire contestualmente i lavori di ammodernamento delle tratte esistenti senza interrompere la circolazione, in modo da completare l’ampliamento a 4 corsie in assetto definitivo entro l’autunno, mentre per i restanti 7 km il completamento è previsto entro inizio primavera 2016.

Data Pubblicazione: 21/05/2015
 
A3: per lavori di demolizione, blocchi temporanei della circolazione all’altezza di Bagnara (Rc)

L’Anas comunica che, domani venerdì 22 maggio 2015, sono previsti blocchi temporanei alla circolazione, in entrambe le direzioni, della durata massima di 15 minuti, nel tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria compreso tra il km 413,463 e il km 414,220, all’altezza di Bagnara, in provincia di Reggio Calabria.
Il provvedimento, in vigore nella fascia oraria compresa tra le 14,00 e le 17,00, si rende necessario per proseguire i lavori di demolizione delle pile del vecchio viadotto di accesso al ponte “Sfalassà”. Le attività di demolizione saranno effettuate con l’utilizzo di esplosivi.
I blocchi temporanei saranno gestiti attraverso operazioni di pilotaggio e mediante l’ausilio di movieri del Personale Anas e della Polizia Stradale.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 21/05/2015
 
Lombardia, Anas: riaprono il Passo dello Stelvio e il Passo dell’Umbrail, in provincia di Sondrio

L’Anas comunica che, a partire dalle 10.00 di domani, venerdì 22 maggio 2015, riapriranno al traffico il Passo dello Stelvio sulla strada statale 38, dalla località Bagni Vecchi a Bormio (km 106,500) fino al Passo dello Stelvio (km 124,306) e il Passo Umbrail sulla strada statale 38dir/B, dall’innesto con la statale 38 (km 0,000) fino al Confine di Stato (km 0,200). La circolazione era stata interdetta durante la stagione invernale, caratterizzata da precipitazioni nevose intense, in accordo con le Autorità elvetiche.
Inoltre, sulla statale 38 ‘dello Stelvio’, in provincia di Sondrio, è chiuso in orario notturno stanotte dalle 22.00 alle 6.00 il tratto stradale, dal km 86,350 (svincolo di uscita in località “Le Prese”) al km 99,500 (Svincolo di Capitania), con deviazione del traffico sulla parallela strada provinciale n. 27 “per il passo dello Stelvio”.
I provvedimenti si rendono necessari per consentire lavori di manutenzione nel tratto stradale.
L`Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Milano, 21 maggio 2015

Data Pubblicazione: 21/05/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 20-21 maggio

Dal pomeriggio di oggi, mercoledì 20 maggio 2015, e per le successive 12-18 ore, si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, su Friuli Venezia Giulia.


Dal pomeriggio di oggi, mercoledì 20 maggio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, sul Piemonte.


Dal mattino di domani, giovedì 21 maggio 2015, e per le successive 12-18 ore, si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, sull'Emilia Romagna.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento ed episodi di natura grandinigena.

Data Pubblicazione: 20/05/2015
 
Lazio: il 21 maggio chiusura sulla strada statale 1 Bis in provincia di Viterbo

L’Anas comunica che dalle ore 8:00 alle ore 15:00 di giovedì 21 maggio 2015 saranno effettuati i lavori di rifacimento della pavimentazione sulla strada statale 1 Bis “Via Aurelia”, nel tratto sottostante la porta di Monte Romano, situata al km 13,750, in provincia di Viterbo.


Per consentire lo svolgimento dei lavori, nella suddetta fascia oraria, per i mezzi pesanti superiori a 35 quintali (ad esclusione dei mezzi COTRAL) sarà chiuso in entrambe le direzioni il tratto della strada statale 1 Bis compreso tra il km 3,500 (intersezione con la strada provinciale “Monterozzi”, nel territorio comunale di Tarquinia) e il km 22,000 (intersezione con la strada statale 675 “Umbro Laziale”, nel territorio comunale di Vetralla).



Per i veicoli leggeri, invece, nel tratto compreso tra il km 13,620 al km 14,250 della strada statale 1 Bis, il traffico in entrambe le direzioni sarà deviato sulla viabilità locale di Monte Romano (sul percorso Via Marche, Viale Giovanni XXIII, Via Cavour, Via del Pascolaro, e viceversa) con indicazioni in loco.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 19/05/2015
 
Sardegna, passaggio di consegne da Ciucci ad Armani per l’incarico di Commissario delegato

Questo pomeriggio, presso la sede dell’Anas in via Monzambano, è avvenuto – come previsto dalla legge – il passaggio di consegne dall’ex presidente Pietro Ciucci al nuovo presidente Gianni Vittorio Armani in riferimento all’incarico di Commissario delegato ai sensi della Legge di Stabilità 2014 per il Piano degli interventi di ripristino della viabilità statale/provinciale della Regione Sardegna post alluvione del novembre 2013, che vede come soggetto attuatore l’Anas.

L’attività in esecuzione del mandato commissariale si è svolta nel sostanziale rispetto del crono-programma per la realizzazione degli interventi. Ad oggi, su un totale di 52 interventi previsti dal Piano, per un investimento di circa 51 milioni di euro finanziati con risorse di Anas, sono stati già avviati 50 interventi e di questi 43 sono stati già conclusi.

Altri 7 cantieri sono in fase di ultimazione e verranno completati tra luglio e la fine dell’estate. Un ulteriore intervento andrà in gara entro giugno e sarà completato entro ottobre.

Infine per quanto riguarda l’ultimo intervento, relativo alla Olbia-Tempio, la gara è conclusa ma è stata sospesa in attesa di definire le ulteriori richieste da parte degli enti locali, che esulano dal mandato di ripristino dei danni alla viabilità prodotti dall’alluvione del 2013. Nei giorni scorsi la Regione Sardegna ha formalizzato una proposta di inserimento dell’intervento - comprendente anche i lavori previsti con l’intervento emergenziale - nell’Accordo di Programma Quadro tra Anas e Regione Sardegna, con un finanziamento pari a 15 milioni di euro che integrerebbero i 10,5 milioni previsti dal progetto approvato dal Commissario. Sono attualmente in corso di definizione i contenuti del progetto che si andrà a finanziare con le citate risorse.



Il lavoro del Commissario delegato e dell`Anas, quale soggetto attuatore, ha portato già all`ultimazione di opere molto attese dalla comunità locale, tra le quali la riapertura al traffico della S.S. 129 ‘Trasversale Sarda’ tra il km 23,800 e il km 25,070; della SS 125 `Orientale Sarda` tra il km 267,650 e il km 268,500, nei pressi di Posada; e della SP46 `Oliena-Dorgalì` (ponte Oloè).
Sono stati anche ultimati i lavori sulla SP 73 ‘Bitti-Sologo’, sui ponti Badù e Chercu al km 2 della SP22 e sui ponti Badù e Orane al km 4 della SP `Oliena-Orani`.



Data Pubblicazione: 19/05/2015
 
Piemonte, Anas: limitazioni alla circolazione sul raccordo Torino-Caselle

L’Anas comunica che sul raccordo autostradale Torino-Caselle, per consentire i lavori di rifacimento della pavimentazione, dalle 22.00 di venerdì 22 maggio fino alle 6.00 di sabato 23 maggio 2015, sarà chiuso il ramo di uscita per Corso Grosseto per i veicoli diretti verso Torino, con uscita obbligatoria sulla rampa Madonna di Campagna e sarà chiuso il ramo di entrata da Corso Grosseto per i veicoli diretti verso Caselle, con ingresso obbligatorio dalla rampa di via Reiss Romoli.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione ‘VAI Anas Plus’, disponibile gratuitamente in ‘App store’ e in ‘Play store’. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Torino, 19 maggio 2015

Data Pubblicazione: 19/05/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Aula


Giovedì 21 maggio proseguirà l’esame della proposta di legge n. 3008 “Disposizioni in materia di delitti contro la pubblica amministrazione, di associazioni di tipo mafioso e di falso in bilancio” (approvata dal Senato). Relatore Ermini (PD).


Commissioni


Commissione I Affari costituzionali (audizioni)


Giovedì 21 maggio, nell’ambito dell’esame del disegno di legge n. 3098 “Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”, si svolge-ranno le seguenti audizioni:
Unione nazionale segretari comunali e provinciali (UNSCP), Associazione nazionale professionale dei segretari comunali e provinciali, Libera associazione segretari comunali (LASEC), Movimento anticorruzione legalità (MAL);
Associazione sindacale dei funzionari prefettizi (SINPREF), Associazio-ne Prefetti (AP), Sindacato nazionale autonomo dirigenti prefettizi (SNADIP CISAL), Cisl Prefetti (CISL FP).


Senato della Repubblica


Commissioni


Commissione 2ª giustizia (sede referente)


Martedì 19 maggio proseguirà l’esame del disegno di legge n. 859 “Modifiche al co-dice penale, all’art. 380 del codice di procedura penale e al codice della strada, in materia di omicidio stradale” Relatore Cucca (PD).


Commissione 8ª Lavori pubblici (sede referen-te)


Martedì 19 maggio proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1678 “Delega al Go-verno per l’attuazione di direttive Europee su appalti e concessioni”. Relatori Esposito (PD) e Pagnoncelli (FI-PDL).

Data Pubblicazione: 18/05/2015
 
Anas, Assemblea Azionisti approva bilancio 2014: utile in crescita a 17,6 milioni di euro

L`Assemblea degli Azionisti ha approvato il bilancio dell`esercizio 2014 di Anas S.p.A., che ha registrato un utile di 17,6 milioni di euro, in significativo miglioramento rispetto al bilancio 2013 (che si era chiuso con un utile di oltre 3 milioni), e ha deliberato di distribuire integralmente, al netto dell`accantonamento a riserva legale, un dividendo di 16,7 milioni di euro all`Azionista Ministero dell`Economia e delle Finanze.

“Da sette anni consecutivi - ha commentato il Presidente uscente Pietro Ciucci - Anas chiude il bilancio in utile. A tale risultato ha contribuito in maniera determinante la politica di efficientamento della struttura aziendale e di contenimento dei costi di gestione, attuata anche in anticipo rispetto alla normativa in materia di spending review”.

“A partire dall’esercizio 2009 - ha aggiunto Ciucci - Anas ha distribuito, senza interruzioni e fino ad oggi, un dividendo al Ministero Azionista per circa 50 milioni di euro complessivi, a cui si aggiungono gli importi versati al Ministero dell’Economia e delle Finanze, in attuazione dei provvedimenti in materia di spending review, per un importo complessivo di 15 milioni di euro”.

Il bilancio 2014, in linea con quanto fatto negli ultimi due anni, è stato redatto nella logica dell`integrazione fra l`informativa economico-finanziaria e quella di sostenibilità per realizzare la comunicazione più trasparente ed efficace possibile.

“Anche nel 2014 – ha aggiunto Ciucci – Anas si è confermata tra le prime stazioni appaltanti d`Italia, come risulta dai dati ufficiali Cresme. Gli investimenti in nuove opere e in interventi di manutenzione straordinaria nel corso del 2014 sono stati pari a 2.140 milioni di euro. Nel 2014 sono state portate a termine 26 opere con la conseguente apertura al traffico di 130 km di strade e autostrade per un investimento di oltre 3 miliardi di euro. Alla data del 31 dicembre 2014 i lavori in esecuzione per nuove opere ammontano a circa 8 miliardi di euro e riguardano 78 cantieri lungo i principali itinerari del Paese”.

Inoltre l`Anas - nell`ottica di garantire la sicurezza dell`utenza e di preservare il valore del patrimonio infrastrutturale in gestione - ha profuso un notevole impegno nella manutenzione straordinaria sugli oltre 25.000 km di rete di propria competenza, sulla quale si contano oltre 11.000 ponti e viadotti e 1.200 gallerie, che in buona parte sono risalenti a prima degli anni 70 e hanno, quindi, raggiunto o superato la vita utile di progetto. Particolare rilievo assume in tale quadro il Programma di Manutenzione Straordinaria di Ponti Viadotti Gallerie che ha ricevuto dal Governo e dal Parlamento tre stanziamenti in 12 mesi, per 1 miliardo di euro e che consente di realizzare circa 600 interventi distribuiti sull`intero territorio nazionale, in parte già avviati o ultimati dall’Anas.

A tali positivi risultati si aggiunge l`intenso impegno di Anas, in qualità di Soggetto Attuatore del Piano degli interventi di ripristino della viabilità statale/provinciale della Regione Sardegna post alluvione del novembre 2013, adottato dal Presidente Pietro Ciucci in qualità di Commissario delegato ai sensi della Legge di Stabilità 2014 ed in significativo stato di avanzamento. Su un totale di 52 interventi, per un investimento di circa 51 milioni di euro finanziati con risorse di Anas, per 50 sono stati già avviati i lavori, e di questi 43 sono stati già conclusi, permettendo di ripristinare la viabilità su arterie molto sentite dal territorio, alleviando i disagi per le comunità locali. Si prevede che tutti gli altri interventi in corso di esecuzione vengano ultimati entro la fine dell’estate.

Con l’approvazione del bilancio, sono divenute operative le dimissioni che il Presidente Ciucci aveva già presentato il 13 aprile scorso. Nel corso dell’Assemblea, Ciucci ha ringraziato i Ministeri Azionisti e il governo tutto per la fiducia accordatagli nel lungo periodo del suo incarico in Anas.


 

Data Pubblicazione: 18/05/2015
 
Piemonte, limitazioni al transito, per lavori, sulla SS703 ‘Tangenziale di Novara’

L’Anas comunica che sulla strada statale 703 ‘Tangenziale di Novara’, dal 19 al 26 maggio 2015 (fascia oraria 7.00-19.00), esclusi festivi e prefestivi, saranno chiuse la corsia di marcia in tratti saltuari compresi dal km 3,500 al km 12,500 e la rampa di ingresso e di uscita in direzione Arona e in direzione Vercelli situata al km 18,680 nei comuni di Novara e Cameri.
Durante la chiusura della rampa di ingresso al km 18,680 in direzione Arona, la circolazione sarà deviata lungo corso Vercelli (SR 11), via Garibaldi con rientro sulla SS703 al km 15,600; durante la chiusura della rampa di uscita al km 18,680 in direzione Vercelli, è prevista l’uscita al km 15,600, proseguimento lungo via Garibaldi e lungo corso Vercelli (SR 11).

Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di asfaltatura dei tratti stradali.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 18 maggio 2015

Data Pubblicazione: 18/05/2015
 
Anas, il saluto di Ciucci: "Lascio un’azienda moderna, con i conti in ordine e un bilancio risanato"

“L'Anas che lascio è diventata, grazie al lavoro e al contributo di tutti voi, un’azienda moderna, con una serie articolata di società partecipate, operanti in Italia e all’estero; i conti in ordine e un bilancio risanato e sostenibile, che si chiude in utile dal 2008 e lo scorso anno si è aggiudicato per la prima volta l'Oscar della trasparenza; entrate certe e definite, in grado di coprire le spese di gestione; un sistema di qualità certificato; un avanzato sistema di trasparenza e di auditing interno; spese per consulenza tagliate a zero”. E’ quanto scrive il presidente uscente dell’Anas Pietro Ciucci in una lettera al personale, pubblicata sull’house organ aziendale, a seguito dell’Assemblea degli azionisti, che ha approvato il Bilancio 2014, e in vista dell’imminente nomina del nuovo cda.

Il bilancio dell`esercizio 2014 di Anas S.p.A ha registrato un utile di 17,6 milioni di euro, distribuiti integralmente, al netto dell`accantonamento a riserva legale, all`Azionista Ministero dell`Economia e delle Finanze. “A partire dall’esercizio 2009 - ha spiegato Ciucci - Anas ha distribuito, senza interruzioni e fino ad oggi, un dividendo al Ministero Azionista per circa 50 milioni di euro complessivi, a cui si aggiungono gli importi versati al Ministero dell’Economia e delle Finanze, in attuazione dei provvedimenti in materia di spending review, per un importo complessivo di 15 milioni di euro”.

“Quando sono arrivato in via Monzambano nel 2006 – ricorda Pietro Ciucci -, l'Anas era una società per azioni solo ‘sulla carta intestata’, come dissi all’epoca con una battuta, con i conti in rosso e una perdita annua di mezzo miliardo di euro nel bilancio e con una governance in forte crisi. Le criticità che bisognava affrontare erano molte: il forte rallentamento delle attività e il blocco delle nuove iniziative, avuto riguardo sia alle nuove costruzioni e sia alla manutenzione ordinaria e straordinaria; i gravi ritardi nei pagamenti alle imprese; la totale dipendenza economico-finanziaria dal bilancio dello Stato per l’intero fabbisogno aziendale; lo stallo delle attività di carattere amministrativo; l’inadeguatezza del sistema dei controlli”.

Nei nove anni di sua presidenza, sottolinea Ciucci, l’Anas “ha ritrovato orgoglio ed efficienza, tornando ad essere la prima stazione appaltante del Paese, con ben 5.500 bandi di gara pubblicati, come certificato dal Cresme; avviando oltre 200 nuovi lavori che hanno comportato un impegno complessivo di 13 miliardi di euro (cui vanno aggiunti 2 miliardi di euro di investimenti realizzati attraverso Quadrilatero Umbria Marche); dotandosi di una struttura di progettazione che ci è invidiata da tutti e di un portafoglio progetti di 134 interventi per un importo complessivo di circa 14 miliardi di euro; sbloccando tutti i cantieri fermi; accelerando i lavori ed aprendo al traffico oltre 1.500 km di nuove strade e autostrade (260 km sulla sola Salerno-Reggio Calabria), con investimenti complessivi per 16 miliardi di euro; spendendo per infrastrutture viarie 19 miliardi di euro”.


Ciucci menziona anche il piano di “manutenzione della rete, dopo anni di scarsità di risorse assegnate dallo Stato” e la realizzazione di “un sistema di gestione della stessa capillare ed efficace, al servizio degli utenti, con una moderna Sala Operativa Nazionale collegata in tempo reale con le sale compartimentali, con gli addetti su strada e con la direzione di comunicazione, in modo da intervenire tempestivamente in caso di bisogno e di informare i cittadini sugli eventi relativi alla viabilità, con modalità innovative come le app e la webtv e radio”.

Il presidente uscente Ciucci sottolinea poi che “gli importanti risultati ottenuti in questi anni, che hanno ricevuto apprezzamenti da parte dei Ministeri di riferimento in sede di approvazione dei bilanci annuali, nonché da parte dei Magistrati della Corte dei Conti che si sono succeduti nell’attività di controllo sulla gestione dell’Anas, sono merito di tutti quanti voi e a mio avviso non possono essere oscurati dalla congiuntura degli ultimi mesi, che ha visto concentrarsi nel lasso di poco tempo alcuni episodi negativi, in larga misura dovuti alla vetustà della nostra rete, caratterizzata dalla presenza di 11 mila viadotti e 2 mila gallerie quasi tutti costruiti 40-50 anni fa, nonché a motivi esterni come il dissesto idrogeologico e l'imperizia di alcune imprese. Eventi negativi per i quali l’Anas si è comunque assunta le proprie responsabilità ma che sono stati amplificati a dismisura dai media”.


Ciucci lancia anche alcune proposte per il settore delle infrastrutture. “Il mio auspicio – scrive - è che il Governo prosegua con determinazione sulla strada intrapresa nell’ultimo biennio di finanziare in modo consistente il programma di manutenzione della rete e gli investimenti in infrastrutture, e assieme al Parlamento porti a compimento quanto prima possibile la riforma del codice degli appalti, con la semplificazione delle regole, e la rivisitazione della Legge Obiettivo e della figura del contraente generale”.

La parte centrale della lettera è dedicata al futuro dell’Anas. Secondo Ciucci, “per consentire all’Anas di completare il percorso di progressivo avvicinamento al mercato - avviato con la trasformazione in società per azioni e proseguito negli anni successivi attraverso una pluralità di azioni di efficientamento della struttura – appaiono prioritari, anche prescindendo dalla successiva fase di apertura del capitale a privati, da un lato, la definizione di regole certe in ordine al funzionamento e al finanziamento della società, con ricavi stabili e risorse per investimenti da stanziare ed erogare in tutto o in parte con regolarità da parte dello Stato, e dall’altro, il superamento dell’attuale soggezione dell’Anas alle recenti norme, non soltanto in materia di spending review, pensate con specifico riferimento alle Pubbliche Amministrazioni in senso stretto e che non tengono in debita considerazione l’autonomia gestionale propria delle società per azioni”. Quindi “non si può ritenere efficace imporre all’Anas, società per azioni, ‘un abito’ disegnato per la Pubblica Amministrazione tradizionale tentando di adattarlo, con continue riparazioni a posteriori, alle specifiche esigenze e peculiarità della Società, perché tale approccio finisce inevitabilmente con determinare incertezze interpretative e problematiche di carattere operativo e gestionale”.


Infine, la motivazione della sua scelta di dimettersi: “Un ciclo si è chiuso – conclude Ciucci -. Già da qualche tempo avevo in animo di rimettere l'incarico, avendo concluso la missione affidatami e avvertendo l’opportunità di un ricambio al vertice dopo un lungo periodo di impegno. Al nuovo Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, in occasione del primo incontro, ho rinnovato tale intenzione, in segno di rispetto istituzionale verso la sua figura ma soprattutto per favorire l'individuazione di una nuova governance dell'Anas. Un momento di fisiologica discontinuità per proseguire nel percorso di crescita”.

L’ultimo messaggio è per il personale Anas: “Sono certo che il nuovo management che verrà designato dall'Assemblea degli Azionisti apprezzerà le vostre professionalità e saprà ulteriormente valorizzarle”.


Data Pubblicazione: 18/05/2015
 
Anas, Assemblea Azionisti nomina nuovo consiglio di amministrazione

Roma, 18 maggio 2015 – L’Assemblea degli Azionisti dell’Anas SpA, riunita in data odierna, ha deliberato la nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione della Società per il triennio 2015-2017, composto dall’ingegner Gianni Vittorio Armani, dall’ingegnere Cristiana Alicata e dall’architetto Francesca Moraci.

 

L’Assemblea degli Azionisti ha nominato Gianni Vittorio Armani, Presidente del Consiglio di Amministrazione e Amministratore delegato.

 

L’ingegner Gianni Vittorio Armani ha 48 anni, è sposato e ha due figli. Si è laureato in Ingegneria Elettrica all’Università di Roma “La Sapienza” e ha conseguito il master in Business Administration in gestione finanziaria presso la School of Management del MIT di Cambridge, in Massachusetts.

 

Dal 2005 a Terna, prima come Direttore Operations Italia, successivamente come Amministratore Delegato di Terna Rete Italia, società del Gruppo che si occupa dell’esercizio, della manutenzione e dello sviluppo della rete elettrica di trasmissione nazionale. In precedenza ha lavorato al Grtn-Gestore della Rete Elettrica Nazionale (2003-2005), prima ancora in McKinsey & Company (1998-2003) e Telecom Italia (1995-1996).

 

L’ingegnere Cristiana Alicata, 39 anni, laureata in Ingegneria Meccanica all’Università di Roma “La Sapienza”, è responsabile della sede di Napoli della Fca Center Italia Spa e ha ricoperto vari incarichi nel gruppo Fiat.

 

L’architetto Francesca Moraci, 59 anni, è professore ordinario di urbanistica presso la Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, Phd in pianificazione territoriale ed è componente fra l’altro del Comitato di Esperti preposto all’elaborazione del piano strategico nazionale della portualità e della logistica.

 

Data Pubblicazione: 18/05/2015
 
Sicilia, limitazioni sulle strade della regione da lunedì 18 maggio

L’Anas comunica che dalle ore 7,00 di lunedì 18 maggio e fino alle ore 18,00 del 19 giugno 2015 sarà istituita la parzializzazione della carreggiata in direzione Palermo, con chiusura alternata delle corsie di marcia, di emergenza e di sorpasso, in tratti saltuari compresi tra il km 117 e il km 113 dell’autostrada A19 “Palermo-Catania”. La limitazione si rende necessaria per consentire la manutenzione degli impianti radio all’interno delle gallerie Cappuccini, Scaldaferro e San Nicola.
Inoltre, dalle ore 7,00 di lunedì 18 maggio e fino alle ore 18,00 del 29 novembre 2015 sarà istituito il senso unico alternato sulla strada statale 122 “Agrigentina” tra il km 82 e il km 83,200. La limitazione occorre per consentir ei lavori di risanamento delle barriere di sicurezza del viadotto Morello.
Sulla strada statale 114 “Orientale sicula” a partire dalle ore 8,00 di lunedì 18 maggio e fino alle ore 18,00 di martedì 19 maggio 2015 sarà interdetta la circolazione dal km 30,000 al km 30,250, per lavori al ponte Pagliara, nei Comuni di Roccalumera e Fulci Siculo in Provincia di Messina. Il traffico è deviato sul percorso alternativo attraverso il centro abitato di Roccalumera (Corso Umberto/Via A. Vespucci).
Infine dalle ore 8,00 di mercoledì 20 maggio e fino alle ore 24,00 del 20 agosto 2015 è prorogata la limitazione che prevede la chiusura della corsia in direzione Palermo della strada statale 121 “Catanese” tra il km 222,370 e il km 225,300, per il completamento dei lavori di ammodernamento del tratto Lercara Friddi-Palermo. Il traffico è deviato dallo svincolo di Villafrati Sud allo svincolo di Mezzojuso, sul percorso alternativo della ex Trazzera 12 “della Principessa” e sulla strada provinciale 525bis.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 16/05/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per domenica 17 maggio 2015

Dalle prime ore di domani, domenica 17 maggio 2015, e per le successive 24-36 ore si prevedono precipitazioni a prevalente carattere temporalesco sulla Sicilia, in estensione alle zone centro-meridionali della Calabria.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 16/05/2015
 
Sicilia, firmata la convenzione per la realizzazione di un nuovo parco commemorativo per Falcone

L'Anas ha sottoscritto questa mattina la convenzione per la realizzazione di un nuovo parco urbano commemorativo “IV SAVONA 15”, finalizzato anche alla riqualificazione dell’esistente “Giardino della Memoria” in prossimità del luogo dell’attentato al giudice Giovanni Falcone.

All’incontro, svoltosi a Palermo presso Villa Malfitano in occasione della cerimonia del 69° anniversario dell’Autonomia Siciliana, sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, il Prefetto di Palermo Francesca Rita Maria Cannizzo, il sindaco di Isola delle Femmine Stefano Bologna, e il Direttore regionale Anas per la Sicilia Ing. Salvatore Giuseppe Tonti.
Il nuovo parco è stato proposto alle istituzioni dall’Associazione “Quarto Savona Quindici” che nasce a Palermo dall’iniziativa di Tina Montinaro, vedova di Antonio, caposcorta di Giovanni Falcone. L’obiettivo è quello di mantenere viva la memoria della strage di Capaci del 1992, di cui ricorre il 23° anniversario sabato 23 maggio. L’Associazione prende il nome dal codice dell’auto della scorta del giudice Falcone e di sua moglie. Con la realizzazione del nuovo parco commemorativo si intende riqualificare l’area incentivandone la ricettività non solo per i residenti, ma anche per una sosta breve dei turisti in transito lungo l’autostrada A29 in ogni periodo dell’anno.
La nuova area sarà realizzata alle pendici del monumento esistente, la stele in ricordo di Falcone, della moglie e degli uomini della scorta, installata nel 2004 su iniziativa del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti all’altezza dello svincolo di Capaci dell’autostrada A29 “Palermo-Mazara del Vallo” al km 4,750.
Il costo complessivo dell'intervento è pari a 300 mila euro attraverso un finanziamento al 50% da parte di Anas e Regione Sicilia. I lavori per la realizzazione del nuovo parco, che saranno avviati dopo la firma della convenzione, prevedono anche interventi di manutenzione delle aree direttamente interessate sia dalla presenza delle due stele commemorative sia dalle pertinenze stradali (barriere di sicurezza, piazzole di sosta, scarpate e recinzioni).
Nell’ambito della stessa convenzione è stato stipulato che la Prefettura di Palermo si impegna a fornire la propria attività di coordinamento ed alta vigilanza necessaria alla celere realizzazione e completamento delle procedure. Il Comune di Isola delle Femmine si impegna a mettere in atto tutte le procedure di competenza comunale necessarie all’attuazione dell’intervento e quanto altro previsto dalla vigente normativa, comprese eventuali e necessarie varianti urbanistiche che si dovessero rendere necessarie.

Data Pubblicazione: 15/05/2015
 
Sicilia, limitazioni su alcune strade dell’isola per lavori di manutenzione

L’Anas comunica che da domani, giovedì 14 maggio, e fino al 21 maggio 2015, nella fascia oraria compresa tra le ore 22,00 e le ore 7,00, sulla strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula”, sarà interdetta la circolazione dal km 233,400 al km 234,500. Il traffico sarà deviato su un percorso alternativo segnalato in loco e costituito dalla viabilità locale. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori sulla linea ferroviaria in corrispondenza del passaggio a livello tra le stazioni di Licata (AG) e Gela (CL).
Inoltre, da domani, giovedì 14 maggio, e fino al 6 giugno 2015, nella fascia oraria compresa tra le ore 7,30 e le ore 18,00, sull’autostrada A19 “Palermo-Catania” saranno chiuse le corsie di marcia o, alternativamente, di sorpasso in entrambe le direzioni e in tratti saltuari, tra il km 106,825 e il km 112,400. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione del viadotto “Morello”.
Infine, dalle ore 9,00 di domani, giovedì 14 maggio, e fino alle ore 18,00 del 21 maggio 2015, sulla strada statale 121 “Catanese” saranno chiuse alternativamente le corsie in entrambe le direzioni e in tratti saltuari, tra il km 7,330 e il km 17,500. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione delle aree verdi.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Palermo, 13 maggio 2015

Data Pubblicazione: 14/05/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 14 e il 15 maggio 2015

Dalla tarda serata di oggi, giovedì 14 maggio 2015, e per le successive 24-36 ore si prevedono precipitazioni a prevalente carattere temporalesco su Piemonte, Valle d'Aosta, Emilia Romagna, Provincia autonoma di Trento e Friuli Venezia Giulia.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento ed eventi grandinigeni localmente di forte intensità.

Data Pubblicazione: 14/05/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 14-15 maggio 2015

Dalle prime ore della giornata di domani, giovedì 14 maggio 2015, e per le successive 18-24 ore, si prevedono venti forti con rinforzi di burrasca dai quadranti occidentali sulle Marche.



Dal pomeriggio di domani, giovedì 14 maggio 2015, e per le successive 24-36 ore si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Lombardia e Veneto.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento e locali grandinate.

Data Pubblicazione: 13/05/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni notturne sulla SS42 ‘del Tonale della Mendola’

L’Anas comunica che sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ sarà chiuso, in orario notturno, il tratto compreso dal km 95,100 (svincolo di Nadro) e il km 106,200 (svincolo di Berzo Demo), nei territori comunali di Ceto, Capo di Ponte, Sellero, Cedegolo e Berzo Demo in provincia di Brescia, dalle 21.00 di oggi, mercoledì 13 maggio, alle 5.00 di domani, giovedì 14 maggio 2015 edalle 21.00 di giovedì 14 maggio alle 5.00 venerdì 15 maggio 2015.
Il percorso alternativo, indicato in loco, si articolerà lungo la ex SS42.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici delle gallerie Capo di Ponte e Sellero.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 13 maggio 2015

Data Pubblicazione: 13/05/2015
 
Toscana: lavori sulla strada statale 1 “Aurelia” nelle province di Grosseto e Livorno



L'Anas comunica che, a partire da venerdì prossimo, 15 maggio, saranno eseguiti i lavori di ripristino del piano viabile sulla strada statale 1 “Aurelia”, in tratti saltuari nelle province di Grosseto e Livorno (dal km 122,972 al km 319,900).


Per consentire gli interventi saranno necessarie alcune limitazioni provvisorie al transito in corrispondenza dei cantieri. In particolare, nei tratti a due corsie sarà istituito il senso unico alternato della circolazione, mentre nei tratti a quattro corsie (due carreggiate) sarà consentito il transito a doppio senso di marcia sulla carreggiata libera.


Le lavorazioni saranno sospese durante il fine settimana. Il completamento degli interventi è previsto entro il 23 luglio 2015.

Data Pubblicazione: 13/05/2015
 
Abruzzo, limitazioni sulla SS16 dir C “del Porto di Pescara”

L’Anas comunica che dalle ore 8,00 di domenica 17 maggio e fino alle ore 17,00 del 6 giugno 2015, sulla strada statale 16dirC “del Porto di Pescara”, sarà chiusa la carreggiata in direzione Pescara, dal km 0,050 al km 1,500, e sarà istituito il doppio senso di marcia sulla carreggiata in direzione Chieti.
A causa della limitazione, che è necessaria per la manutenzione straordinaria del piano viabile, è prevista la chiusura dello svincolo di Via Raiale al km 0,800, sulla carreggiata in direzione Pescara.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

L’Aquila, 13 maggio 2015

Data Pubblicazione: 13/05/2015
 
Abruzzo: limitazioni al traffico a L’Aquila per lo svolgimento dell’88esima Adunata Nazionale Alpi

L'Anas comunica che, nell’ambito dello svolgimento dell’88esima Adunata Nazionale Alpini, che si terrà a L’Aquila da venerdì 15 a domenica 17 maggio 2015, nella giornata di domenica 17 maggio 2015 saranno istituite alcune limitazioni al traffico sulla strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese” e sulla strada statale 80 “del Gran Sasso d’Italia”.

In particolare, dalle ore 5:00 alle ore 24:00 del 17 maggio sarà istituito un senso unico nella zona di L’Aquila Ovest sulla strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese” in direzione Rieti (tra i km 31,440 e 26,200) e sulla strada statale 80 “del Gran Sasso d’Italia” in direzione L’Aquila Centro (tra i km 9,150 e 4,480), oltre la chiusura della strada statale 17 nella zona di L’Aquila Est dal bivio di San Gregorio (km 45,000) fino all’intersezione con Via Onna (km 43,400). Il traffico sarà regolato da apposita segnaletica sul posto.

A causa dello svolgimento dell’evento, inoltre, sarà possibile riscontrare traffico rallentato per gli utenti in transito lungo la strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese” dal km 26,200 al km 43,400.
Si consiglia quindi di utilizzare l’Autostrada A25 come percorso alternativo, per chi proviene da Roma in direzione Pescara.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e segnala che maggiori dettagli sul traffico sono disponibili sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico – oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store” – e attraverso il link https://www.google.com/maps/d/edit?mid=z5kkKMk3awrM.k90t4DiLBHwY .

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
 

Data Pubblicazione: 11/05/2015
 
Abruzzo: il 15 e 16 maggio, limitazioni sulla SS84 “Frentana” ad Altino, in provincia di Chieti

L’Anas comunica che dalle ore 7:00 alle ore 13:00 di venerdì 15 maggio e dalle ore 18:30 alle ore 24:00 di sabato 16 maggio 2015 sulla strada statale 84 “Frentana” sarà chiuso il tratto compreso tra la ex SS154 e la SP “Altino-Roccascalegna”, in provincia di Chieti.

La chiusura è stata richiesta dal Comune di Altino per consentire i festeggiamenti in onore della Madonna delle Rose.

Il traffico dei mezzi superiori a 35 tonnellate verrà deviato, in entrambe le direzioni, sulla SS652, SP119, SP Pedemontana e SS84, mentre per i mezzi inferiori a 35 t. il traffico verrà deviato sulle strade comunali parallele alla strada statale 84.

Sarà cura del Comune di Altino provvedere all’apposizione e al mantenimento della relativa segnaletica stradale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
 

Data Pubblicazione: 11/05/2015
 
Emilia Romagna: lavori sulla E45 tra Bagno di Romagna e Verghereto, in direzione Roma






L'Anas comunica che, per consentire i lavori di manutenzione straordinaria delle solette e della pavimentazione dei viadotti sul fiume Savio, lungo la strada statale 3bis “Tiberina” (E45), sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata sud (direzione Roma) tra gli svincoli di Bagno di Romagna e Verghereto, in provincia di Forlì Cesena, a partire dalle 8:00 di mercoledì 13 maggio fino al completamento dei lavori previsto entro le 18:00 del 30 luglio 2015.



Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria (SP137) con uscita obbligatoria in corrispondenza della rampa di servizio al km 172,400, segnalata sul posto, e rientro allo svincolo di Verghereto, come concordato con la Prefettura e gli Enti locali interessati. Il traffico in direzione Ravenna potrà transitare sulla corsia di marcia della carreggiata sud.

Data Pubblicazione: 11/05/2015
 
Basilicata: chiusure notturne della strada statale 95 Var “Tito-Brienza”, in provincia di Potenza


L’Anas comunica che dal 13 al 16 maggio 2015, nella fascia oraria notturna compresa tra le ore 21:00 e le ore 6:00 del giorno successivo, sarà chiusa al traffico, in entrambe le direzioni la strada statale 95 Var “Tito-Brienza”, nel tratto compreso tra il km 12,550 e il km 15,350, nei comuni di Satriano di Lucania e di Brienza, in provincia di Potenza.
Il provvedimento si rende necessario per proseguire i lavori di manutenzione straordinaria per il risanamento strutturale della galleria Santa Lucia.
Nelle ore di chiusura i veicoli in direzione Potenza saranno deviati sulla statale 95 “di Brienza” e rientro sulla variante al km 12,550 allo svincolo di Sasso di Castalda.
I mezzi pesanti provenienti dalla statale 598 “Fondo Valle Agri” si immetteranno sull’autostrada A3 ad Atena Lucana ed usciranno allo svincolo di Polla, proseguiranno sulla statale 19 in direzione Buccino, sulla ex SS 19 ter, sulla strada provinciale 145 “Isca Pantanelle” e rientro sulla statale 95 var al km 7,900 allo svincolo di Satriano di Lucania.
Per il traffico in direzione Brienza tutti i veicoli saranno deviati al km 12,550 della statale 95 Var allo svincolo di Sasso di Castalda e rientro sulla statale al km 15,350
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 09/05/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni al traffico, per lavori, sulle strade statali della regione

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, per consentire interventi di manutenzione sugli impianti all’interno delle gallerie San Martino e Attraversamento di Lecco, sarà chiusa la carreggiata nord della SS36 tra il km 50,650 (uscita Lecco centro) e il km 55,700 (ingresso Lecco Orsa), nell’ambito del territorio comunale di Lecco, in orario notturno dalle 21.00 di lunedì 11 maggio alle 5.00 di martedì 12 maggio 2015; la carreggiata sud sarà chiusa dal km 55,700 (uscita Lecco Orsa) al km 50,150 (ingresso Lecco Valsassina) dalle ore 21.00 di martedì 12 maggio alle 5.00 di mercoledì 13 maggio 2015. I percorsi alternativi, indicati in loco, si articoleranno lungo la viabilità provinciale e comunale.

Sulla SS36, inoltre, in provincia di Sondrio, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 126,00 al km 130,000, nei territori comunali di San Giacomo Filippo e Campodolcino, da lunedì 11 maggio al 30 giugno. Il provvedimento, lungo di volta in volta 100 metri, si rende necessario per consentire interventi di posa di una condotta di gas metano e non sarà attivo nei fine settimana (il cantiere sarà rimosso a partire dalle 15.00 di ogni venerdì fino alle 9.00 del lunedì successivo) e nei giorni 1 e 2 giugno.

Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ sarà chiuso il tratto dal km 59,500 al km 65,900, nei territori comunali di Lovere e Costa Volpino, in provincia di Bergamo, nella notte tra l’11 e il 12 maggio 2015 (fascia oraria 23.00-5.00). Il percorso alternativo, indicato in loco, si articolerà lungo la viabilità secondaria.
La limitazione si rende necessaria per consentire l’esecuzione di lavori di manutenzione nelle gallerie Lovere e Costa Volpino.

Sulla strada statale 45bis ‘Gardesana Occidentale’, per consentire gli interventi di manutenzione straordinaria all’interno della galleria Monte Covolo, dalle ore 22.00 di giovedì 14 maggio fino alle ore 6.00 di venerdì 15 maggio 2015, sarà chiuso il tratto compreso tra il km 65,800 (svincolo di Villanuova sul Clisi) e il km 66,200 (svincolo di Roè Volciano, in località Tormini) nell’ambito dei territori comunali di Roè Volciano e Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia.
Il percorso alternativo, concordato con gli Enti territoriali, prevede l’uscita obbligatoria per i veicoli provenienti da Salò, in direzione Brescia, allo svincolo di Roè Volciano in località Tormini, strada provinciale 116 e ripresa della statale 45/bis allo svincolo di Villanuova sul Clisi. Per i veicoli provenienti da Brescia, in direzione Salò/Riva del Garda, l`uscita obbligatoria è costituita dallo svincolo di Villanuova sul Clisi, percorso il quale, transitando su un breve tratto della strada provinciale 116, sarà possibile riprendere la statale 45/bis in località Tormini.

Inoltre sulla SS45bis, sarà in vigore il senso unico alternato della circolazione dal km 76,500 al km 88,450, nei territori comunali di Toscolano Maderno e Gragnano in provincia di Brescia, a partire dal 12 al 15 maggio nella fascia oraria 7.00-19.00.
La limitazione si rende necessaria per consentire interventi di asfaltatura nel tratto stradale.

Sulla strada statale 9 ‘Via Emilia’ saranno in vigore alcune riduzioni di carreggiata, con chiusura della corsia di sorpasso, dal km 269,500 al 271,500, nei territori comunali di Fombio, Somaglia e Guardamiglio in provincia di Lodi, dalle ore 9.30 di lunedì 11 maggio fino alle ore 18.00 di venerdì 15 maggio e dalle 9.30 di lunedì 18 maggio fino alle ore 18.00 di venerdì 22 maggio 2015.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sulle barriere di protezione.

Sulla strada statale 336dir ‘Diramazione per l’aeroporto della Malpensa’, per consentire a una società di telefonia lavori sulla propria rete all’interno delle gallerie, saranno attivi alcuni restringimenti di carreggiata, con chiusura della corsia di marcia o di quella di sorpasso, in orario notturno (fascia oraria 23.00-5.00) secondo il seguente calendario: nella galleria Lonate Pozzolo Terminal 1 chiusura della corsia di sorpasso in direzione A8 nei giorni 18,19 e 20 maggio mentre il 20, 21 e 22 maggio chiusura della corsia di sorpasso in direzione A4; chiusura della corsia di marcia in direzione A4 il 25 e 26 maggio mentre il 26 e 27 maggio chiusura della corsia di marcia in direzione A8; infine, nella galleria Case Nuove chiusura della corsia di sorpasso, in direzione A4, il 27 e 28 maggio mentre il 28 e 29 maggio chiusura della corsia di sorpasso in direzione A8.

Infine, sulla strada statale 39 ‘dell’Aprica’ sarà istituito il senso unico alternato in tratti saltuari dal km 3,000 al km 3,800 nel territorio comunale di Teglio e di Villa Tirano, in provincia di Sondrio, da lunedì 11 maggio al 31 luglio 2015 (fascia oraria 8.00-18.00), esclusi sabato, domenica e 26-27 maggio e 1-2 giugno 2015.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
Milano, 8 maggio 2015

Data Pubblicazione: 09/05/2015
 
Emilia Romagna: aperta la variante alla SS64 “Porrettana” nel comune di Gaggio Montano (BO)



L'Anas ha aperto oggi al traffico la variante alla strada statale 64 “Porrettana”, tra le località Silla e Cà dei Ladri, nel comune di Gaggio Montano, in provincia di Bologna. Il nuovo tratto, lungo complessivamente circa 1,8 km, si collega a quello di 5,2 km aperto lo scorso giugno (secondo stralcio), completando quindi i lavori di ammodernamento della statale tra le località di Silla e Marano.


Gli interventi, per un investimento complessivo di circa 20 milioni di euro, hanno riguardato anche la realizzazione di importanti opere di sostegno dei versanti come paratie, micropali e muri di sostegno, al fine di innalzare gli standard di sicurezza dell’arteria stradale e superare le problematiche connesse ai frequenti movimenti franosi e fenomeni di dissesto idrogeologico che caratterizzano l’area.



Il tratto aperto oggi è composto da due corsie, una per senso di marcia, da 3,75 metri, oltre a banchine laterali di 1,5 metri, per una larghezza complessiva della piattaforma stradale pari a 10,5 metri.

L’opera principale è il viadotto “Reno 1”, lungo 540 metri, costituito da 11 campate. Al fine di mitigare gli effetti dovuti alle problematiche di origine geologica, in prossimità dei pozzi di fondazione sono stati realizzati 17 pozzi drenanti, di profondità variabile da 14 e 17,50 metri.

Il tracciato comprende un innesto a rotatoria in località Silla e lo svincolo di Cà dei Ladri, aperto già dallo scorso giugno per rendere funzionale il secondo stralcio.

Data Pubblicazione: 08/05/2015
 
Abruzzo, Anas: il 14 maggio sulla SS714 “Tangenziale di Pescara”

L’Anas comunica che dalle ore 9,30 alle ore 16,00 e dalle ore 18,30 alle ore 22,30 di giovedì 14 maggio 2015, lungo la strada statale 714 “Tangenziale di Pescara” si svolgeranno le prove funzionali sugli impianti tecnologici all’interno della gallerie “I Pianacci”, “San Silvestro” e “Le Piane”.
Per consentire lo svolgimento delle prove, che saranno effettuate nelle suddette fasce orarie per limitare i disagi agli utenti nelle ore di maggiore mobilità, sarà interdetta la circolazione veicolare nei seguenti tratti della SS714: tra il km 0,000 e il km 2,400 e tra il km 10,500 e il km 20,600. Il traffico sarà deviato lungo la viabilità urbana.

L’Anas comunica inoltre che dalle ore 7,00 di lunedì 11 maggio 2015 fino alle ore 18,00 di sabato 23 maggio 2015, lungo la strada statale 80 Racc. “di Teramo” saranno eseguiti i lavori di manutenzione della pavimentazione in tratti saltuari, in entrambe le carreggiate.
Nei tratti interessati dagli interventi sarà effettuato il restringimento di carreggiata, con chiusura alternata della corsia di marcia e di sorpasso secondo l’andamento dei lavori, riduzione graduale della velocità a 30 km/h e divieto di sorpasso.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
L’Aquila, 8 maggio 2015

Data Pubblicazione: 08/05/2015
 
Piemonte, Anas: limitazioni alla circolazione sul raccordo Torino-Caselle e sulla SS335

L’Anas comunica che sul raccordo autostradale Torino-Caselle, per consentire lavori di rifacimento della pavimentazione, dalle 22.00 di venerdì 15 maggio fino alle 6.00 di sabato 16 maggio 2015 sarà chiuso il ramo di uscita per Corso Grosseto per i veicoli diretti verso Torino, con uscita obbligatoria sulla rampa Madonna di Campagna e sarà chiuso il ramo di entrata da Corso Grosseto per i veicoli diretti verso Caselle, con ingresso obbligatorio dalla rampa di via Reiss Romoli.

Sulla strada statale 335 ‘di Bardonecchia’, dalle 8.00 di lunedì 11 maggio fino alle 12.00 del 13 giugno 2015, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 4,500 e il km 4,700 in località Savoulx, nel comune di Oulx in provincia di Torino. Il cantiere sarà attivo solo nei giorni feriali e sarà rimosso a partire dalle 12.00 di ogni sabato fino alle 8.00 del lunedì successivo. La limitazione si rende necessaria per consentire interventi per la realizzazione dell’acquedotto nella zona.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
Torino, 8 maggio 2015

Data Pubblicazione: 08/05/2015
 
Calabria: dal 13 maggio al 15 settembre chiusa la galleria “Sansinato” sulla SS 280 “Dei Due Mari”

L’Anas comunica che da mercoledì 13 maggio e fino al 15 settembre 2015 sarà chiusa al traffico la galleria “Sansinato”, in direzione Lamezia Terme-Catanzaro, tra i km 29,650 e 31,100 della strada statale 280 “Dei Due Mari”, nel Comune di Catanzaro.
Il traffico sarà consentito nella canna opposta libera dai lavori, con l’istituzione di un doppio senso di circolazione. Sullo stesso tratto, per consentire l’avvio del cantiere, da domani e fino al 13 maggio sarà attivo un restringimento di carreggiata
Il provvedimento, d’intesa con la Prefettura di Catanzaro, con le Forze dell’ordine e la Protezione Civile, si rende necessario per consentire i lavori di adeguamento agli impianti in base al decreto legislativo 264/06, in materia di sicurezza delle gallerie della rete stradale trans-europea.
I veicoli in avvicinamento e in attraversamento all’area di cantiere i veicoli dovranno osservare il limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 08/05/2015
 
A3: per lavori di demolizione, blocchi temporanei all’altezza di Bagnara, in entrambe le direzioni

L’Anas comunica che giovedì 14 maggio 2015 sono previsti blocchi temporanei alla circolazione, in entrambe le direzioni, della durata massima di 15 minuti, nel tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria compreso tra il km 413,463 e il km 414,220, all’altezza di Bagnara, in provincia di Reggio Calabria.
Il provvedimento, in vigore nella fascia oraria compresa tra le 14,00 e le 17,00, si rende necessario per consentire la demolizione di due pile del vecchio viadotto di accesso al ponte “Sfalassà”. Le attività di demolizione saranno effettuate con l’utilizzo di esplosivi.
I blocchi temporanei saranno gestiti attraverso operazioni di pilotaggio e mediante l’ausilio di movieri del Personale Anas e della Polizia Stradale.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 08/05/2015
 
Autostrada Roma-Fiumicino: riaperto il tratto in direzione Fiumicino compreso tra GRA e aeroporto

L’Anas comunica che alle ore 10:10 circa sull’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino è stato riaperto il tratto della carreggiata in direzione Fiumicino compreso tra l’allacciamento con il Grande Raccordo Anulare di Roma (km 7) e l’Aeroporto Leonardo da Vinci (km 18,4).


Sono state quindi riaperte anche le rampe che dal Grande Raccordo Anulare immettono sull’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino, in direzione dell’aeroporto.



Il tratto autostradale era stato chiuso alle ore 5.30 circa a causa di un incendio all’interno dell’aeroporto Leonardo da Vinci.



Al momento, sul Grande Raccordo Anulare permangono rallentamenti e code a tratti, in via di smaltimento, in avvicinamento all’innesto con l’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino, in particolare in carreggiata interna.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 07/05/2015
 
Campania: lunedì 11 maggio chiusa la SS 268 “del Vesuvio” ad Ottaviano, in direzione Angri

L’Anas comunica che, lunedì 11 maggio 2015, dalle ore 6:00 alle ore 8:00, sarà chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, la strada statale 268 “del Vesuvio”, al km 12,300, all’altezza dello svincolo di Ottaviano Zona Industriale in provincia di Napoli.
Il provvedimento si rende necessario per consentire l’esecuzione dei rilievi disposti dell’Autorità giudiziaria.
Nelle ore di chiusura il traffico in direzione Angri viene deviato sulla viabilità locale con uscita obbligatoria allo svincolo di Ottaviano Zona industriale al km 12,300 e rientro sulla statale allo svincolo di Ottaviano/San Giuseppe Vesuviano. Saranno interdette al traffico anche le rampe di immissione sulla statale per i veicoli provenienti dalla viabilità comunale.
I veicoli in avvicinamento dovranno osservare il limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete

Data Pubblicazione: 07/05/2015
 
Lazio: gara d’appalto per il ripristino dell’illuminazione sul GRA e sull’autostrada Roma-Fiumicino

L’Anas pubblicherà domani, venerdì 8 maggio 2015, sulla Gazzetta Ufficiale il bando per i lavori di ripristino urgente degli impianti di illuminazione sull’autostrada A90, “Grande Raccordo Anulare di Roma” e sull’autostrada A91 “Roma-aeroporto di Fiumicino”, che comprendono anche gli interventi di implementazione dei sistemi di protezione della rete di alimentazione e degli impianti stessi.


Il Grande Raccordo Anulare di Roma e l’autostrada Roma-Fiumicino nel corso di questi ultimi anni sono stati purtroppo oggetto di frequenti furti di cavi elettrici e danneggiamenti vandalici perpetrati sugli impianti da parte di ignoti, con la conseguenza di compromettere il regolare funzionamento degli impianti tecnologici e di illuminazione.


L’Anas è intervenuta più volte sia con interventi d’urgenza, per ripristini localizzati laddove possibile, sia con specifici progetti di manutenzione straordinaria laddove l’entità dei danni è stata considerata più rilevante (furto cavi e danneggiamento cabine elettriche e impianti). In particolare, sono stati eseguiti interventi di ripristino sull’impianto di ventilazione della galleria Cassia del Grande Raccordo Anulare di Roma per consentire la circolazione in sicurezza. Analogamente, sono stati eseguiti interventi per il ripristino dei danni causati alle Gallerie Veio e alla Galleria Trionfale, dove il furto dei cavi ha danneggiato i sistemi di illuminazione di emergenza. Per la Galleria Appia Antica, inoltre, sono attualmente al termine le procedure di affidamento di un importante intervento di manutenzione straordinaria che prevede anche l’adeguamento alla direttiva europea e al decreto legislativo sulla Sicurezza, per un investimento di circa 9 milioni di euro. I lavori prevedono anche il totale rifacimento dell’impianto di illuminazione con nuovi apparecchi a LED.


L’appalto dell’Anas che sarà pubblicato domani e che comporta un investimento complessivo di 15 milioni di euro, consentirà di ripristinare il sistema di illuminazione stradale del Grande Raccordo Anulare e dell’autostrada ‘Roma–Fiumicino’ e consiste essenzialmente nel ripristino e nell’interramento delle linee di alimentazione elettrica mediante cavi con conduttore in alluminio; nell’introduzione di sistemi “antifurto” che, localizzano in tempo reale il taglio del cavo e ne individuano posizione e natura; nell’impiego di cabine elettriche antieffrazione per i quadri e le apparecchiature elettriche dotate anche di sistemi antintrusione e sorveglianza; nella sostituzione degli attuali apparecchi con LED di ultima generazione sull’intero GRA (con un risparmio energetico di circa il 35%) e nell’installazione di un telecontrollo che consentirà di supervisionare ogni singolo corpo illuminante a LED, di regolarne il flusso luminoso in funzione delle condizioni ambientali, stagionali e per alcune fasce orarie, così come previsto dalle Leggi sull’inquinamento luminoso.


Le offerte per la partecipazione alla gara vanno inviate a: ANAS S.p.A. – Direzione Generale - Protocollo Generale – Via Monzambano, 10 - 00185 Roma, con specifica indicazione “Unità Gare e Contratti - Servizio Gare”, corredate dalla documentazione richiesta e dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12,00 del 1° luglio 2015.


L’appalto, che sarà aggiudicato all’offerta economicamente più vantaggiosa, prevede l’esecuzione dei lavori entro 180 giorni dall’assegnazione.


Successivamente a questo intervento, al fine di adeguare tutti gli ulteriori sistemi di illuminazione presenti sul Gra e sulla Roma-Fiumicino, l’Anas ha già programmato altri due interventi per un investimento complessivo di ulteriori 10 milioni di euro.


Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara: www.stradeanas.it

Data Pubblicazione: 07/05/2015
 
Sassari-Olbia, Ciucci visita i cantieri: Prosegue l’impegno Anas per realizzare il nuovo itinerario

Questa mattina il presidente dell’Anas Pietro Ciucci ha effettuato un sopralluogo sui cantieri della Sassari-Olbia, la nuova strada a quattro corsie che collegherà i due importanti centri sardi.



“Nel corso della visita – ha dichiarato il Presidente Ciucci – ho verificato il sostanziale rispetto del crono-programma per la realizzazione dell’opera, salvo un leggero ritardo nell'avvio di alcuni cantieri, per l'acquisizione di pareri di enti terzi. Sono già stati consegnati 8 dei 10 lotti previsti. I rimanenti due lotti saranno consegnati nei prossimi mesi, non appena sarà completato l'iter delle autorizzazioni”.



Il nuovo collegamento tra Sassari e Olbia, che si sviluppa per complessivi 80 km circa, è un adeguamento a 4 corsie della rete esistente costituita dalle strade statali 199 e 597. Questo itinerario, una volta ultimato, rappresenterà la principale arteria di collegamento est-ovest del nord della Sardegna. L`opera è stata complessivamente finanziata per 930 milioni con più delibere CIPE.



Una volta conclusa, la nuova tratta permetterà una notevole riduzione dei tempi di percorrenza dell’itinerario Sassari-Olbia, con l’aumento del limite di velocità fino a 110km/h; un incremento della capacità potenziale della rete fino a 23.000 veicoli al giorno; una maggiore sicurezza per l’utenza stradale grazie al miglioramento delle intersezioni stradali.



“Tra la fine dell’anno e l’inizio del 2016 – ha concluso Ciucci – è prevista l’ultimazione di cinque lotti (0, 1, 7, 8 e 9), per un totale di 31 km, a dimostrazione dell’impegno che l’Anas ha messo in campo per un’opera fortemente attesa dalla popolazione locale anche per le positive ricadute sul tessuto economico e produttivo dell’Isola”.

Data Pubblicazione: 06/05/2015
 
Grande Raccordo Anulare di Roma: lavori notturni svincolo di Via Salaria, in carreggiata esterna

L'Anas comunica che sul Grande Raccordo Anulare di Roma, dalle ore 22:00 di venerdì 8 alle ore 6:00 di sabato 9 maggio 2015, sarà chiusa la rampa di svincolo al km 19,950, che consente al traffico in transito sulla complanare della carreggiata esterna di immettersi sulla strada statale 4 “Via Salaria” in direzione Roma Centro.


Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione straordinaria per l’adeguamento delle opere di protezione della rampa stessa.



Come percorso alternativo, gli automobilisti in transito sulla complanare esterna del GRA e diretti sulla Via Salaria, in direzione Roma Centro, potranno proseguire sulla complanare esterna fino al successivo svincolo “Castel Giubileo”, per poi immettersi sulla carreggiata interna del GRA e proseguire verso la SS4 “Via Salaria” in direzione Roma Centro.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 06/05/2015
 
Alluvione Sardegna,Ciucci: Completati 41 interventi su 52 in sostanziale rispetto del cronoprogramma

“Il piano di ripristino della viabilità interessata dall’alluvione del novembre 2013 procede nel sostanziale rispetto dei tempi previsti”. È quanto ha affermato il presidente dell`Anas Pietro Ciucci, commissario delegato per il ripristino dei danni dell`alluvione, in visita oggi ai cantieri dell`alluvione.


“Ad oggi l’Anas, in qualità di soggetto attuatore – ha continuato Ciucci –, ha completato 41 interventi su 52 previsti dal piano per un investimento complessivo di 50,8 milioni. Altri 8 cantieri sono in fase di ultimazione e verranno completati tra luglio e la fine dell’estate. Un cantiere verrà avviato entro questa settimana ed un ulteriore intervento andrà in gara entro maggio; entrambi saranno completati entro la fine dell’estate. Infine per quanto riguarda l’ultimo intervento, sulla Olbia-Tempio, la gara è conclusa ma è stata sospesa in attesa di definire le ulteriori richieste da parte degli enti locali, che esulano dal mandato di ripristino dei danni alla viabilità prodotti dall’alluvione del 2013”.


Nel corso della visita, è stata riaperta al traffico la strada provinciale 3, dopo l’ultimazione dei lavori di ricostruzione del ponte e rifacimento del piano viabile al Km 10+280 (loc. Masicare).


La prima parte del sopralluogo del commissario delegato ha riguardato il tratto tra il Km 22+500 al Km 24 della SP 50, in provincia di Nuoro, dove sono state completate nei giorni scorsi le opere di consolidamento del piano viabile e di ripristino del ponte sul rio Gallè. Il presidente dell’Anas si è poi spostato sui cantieri della strada provinciale 73 `Bitti-Sologo`, dove sono in via di ultimazione i lavori di costruzione del nuovo ponte sul Sologo al km 1, e sono invece già stati completati gli interventi di ripristino del corpo stradale interessato dalle frane tra il km 2 e il km 4. Sulla SP 73, per garantire la transitabilità, era stato già aperto un collegamento provvisorio nel maggio scorso.


Nel primo pomeriggio il presidente dell’Anas ha visitato i cantieri del viadotto di Norgheri sul fiume Cedrino al km 2 della SP 51 ter, il cui termine è previsto entro luglio, per poi spostarsi a Nuoro per un incontro col Prefetto Meloni. La visita di Ciucci è poi terminata in provincia di Olbia, sulla SP 24, dove è in fase di realizzazione il nuovo ponte sul Loddone. Il collegamento interrotto era stato ripristinato ad aprile 2014 mediante la realizzazione di due rampe provvisorie di svincolo sulla SS131DCN.


Il lavoro del commissario delegato e dell`Anas, quale soggetto attuatore, ha portato già all`ultimazione di opere molto attese dalla comunità locale, tra cui la riapertura al traffico nel febbraio scorso della SS 129 ‘Trasversale Sarda’ tra il km 23,800 e il km 25,070 in provincia di Nuoro. Sempre in provincia di Nuoro la viabilità è stata ripristinata sulla SS 125 `Orientale Sarda` tra il km 267,650 e il km 268,500, nei pressi di Posada e sulla SP46 `Oliena-Dorgali` con la riapertura al traffico del ponte Oloè. Sono stati anche ultimati i lavori sulla strada provinciale 45 `Nuoro-Siniscola`, sui ponti Badù e Chercu al km 2,000 della SP22 e Badù e Orane al km 4,000 della SP `Oliena-Orani`.

Data Pubblicazione: 06/05/2015
 
Emilia Romagna: chiusura provvisoria del raccordo Ferrara-Porto Garibaldi




L'Anas comunica che la carreggiata in direzione Ferrara del raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi è provvisoriamente chiusa tra Comacchio e Corte Centrale, al fine di consentire l’esecuzione di interventi urgenti per il ripristino di un attraversamento idraulico. Il traffico è deviato sulla viabilità secondaria con uscita obbligatoria allo svincolo di Comacchio e rientro allo svincolo di Corte Centrale.


Sul posto è intervenuto il personale Anas al fine di ripristinare la circolazione appena possibile. Il completamento dei lavori è previsto entro sabato 9 maggio 2015.

Data Pubblicazione: 06/05/2015
 
Marche: lavori sulla SS16 “Adriatica” e sulla SS76 “della Val d’Esino” in provincia di Ancona



L'Anas comunica che, per consentire l’esecuzione dei lavori di ripristino del piano viabile, la strada statale 16 “Adriatica” sarà provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni tra lo svincolo di Torrette e lo svincolo di Candia, ad Ancona, in orario notturno tra le 21:00 di venerdì 8 e le 6:00 di sabato 9 maggio e tra le 21:00 di lunedì 11 e le 6:00 di martedì 12 maggio 2015.
Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria con indicazioni sul posto.


Inoltre, per consentire i lavori di ripristino del piano viabile sulla strada statale 76 “della Val d’Esino”, sarà provvisoriamente chiuso un tratto della carreggiata in direzione Ancona per circa 4,5 km (dal km 41,020 al km 45,630) in corrispondenza dello svincolo di Castelplanio/Maiolati Spontini, in provincia di Ancona, a partire da domani, 7 maggio 2015. Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo sarà chiuso in entrata e in uscita in direzione Ancona fino al completamento dei lavori previsto entro il 26 maggio 2015.

Data Pubblicazione: 06/05/2015
 
Sicilia:abbattuto il diaframma della galleria "Papazzo", sull' itinerario Agrigento-Caltanissetta

E' stato abbattuto oggi il diaframma della galleria naturale “Papazzo”, in costruzione al km 10,270 della strada statale 640 di “Porto Empedocle”, dove sono in corso da parte dell'Anas i lavori di realizzazione del 2° tratto dell’Itinerario Agrigento-Caltanissetta, compreso tra il km 44,000 e lo svincolo con l’autostrada A19 “Palermo-Catania”.
Il nuovo tunnel è costituito da due canne, ciascuna di una lunghezza complessiva di circa 700 metri. Le attività di scavo si sono concluse nella canna in direzione Caltanissetta, mentre per quella in direzione Agrigento restano da scavare circa 80 metri. L’importo complessivo della nuova galleria ammonta a circa 52 milioni di euro.
Per il completamento della nuova galleria naturale, restano da eseguire il rivestimento definitivo, la posa in opera della sovrastruttura stradale, la realizzazione degli impianti tecnologici e la segnaletica.
I lavori di realizzazione del nuovo itinerario Agrigento-Caltanissetta riguardano, in particolare, il raddoppio della strada statale 640 “di Porto Empedocle”, che ha inizio nell’area dell’omonimo porto, attraversa la Valle dei Templi a sud della città di Agrigento, i territori di numerosi comuni delle Province di Agrigento e Caltanissetta e termina all’innesto con la statale 626 Caltanissetta–Gela. La dorsale, importantissima per la viabilità regionale della Sicilia, rappresenta non soltanto un asse stradale di penetrazione a servizio delle aree interne, ma anche l’itinerario preferenziale tra la Sicilia Sud-occidentale e l’Autostrada A19 Palermo-Catania e quindi il collegamento diretto tra la Provincia di Agrigento e l’anello viario principale dell’isola costituito dai collegamenti autostradali fra i tre principali centri metropolitani (Palermo, Catania, Messina).
L’intervento di adeguamento è stato suddiviso su due lotti: il primo tratto, in fase di ultimazione, ricade nella provincia di Agrigento per una lunghezza complessiva di circa 34 km. Il secondo tratto, dove è ubicata la nuova galleria Papazzo in costruzione, ricade nella provincia di Caltanissetta ed è lungo 28 km. Sul secondo lotto sono previsti 6 nuovi svincoli, in adeguamento a quelli già esistenti, tra i quali quello di collegamento con l’autostrada A19 e importanti opere d’arte, tra le quali 13 viadotti, 5 gallerie artificiali, 4 gallerie naturali, 1 ponte e 9 cavalcavia. Il costo complessivo dell’intera opera ammonta a 990 milioni di euro.
L’opera d’arte principale, che caratterizza l’intero lotto, è costituita dalla Galleria Naturale “Caltanissetta”, il cui costo complessivo ammonta a 187 milioni di euro. La galleria costituita da due canne e della lunghezza complessiva di circa 4 km, sottopassa la periferia dell’agglomerato urbano di Caltanissetta con una copertura massima di 110 metri.
La sezione di scavo è di 15,08 metri e consente la realizzazione di una piattaforma stradale di larghezza totale di 11.25 metri, costituita da 2 corsie (marcia lenta e sorpasso), una banchina a sinistra e una corsia di emergenza a destra.
Lo scavo della galleria, attualmente in corso nella sola canna in direzione Agrigento, viene eseguito attraverso l’utilizzo della TBM (tunnel boring machine), la fresa meccanica a piena sezione, comunemente chiamata talpa meccanica. Ad oggi sono stati scavati circa 2800 metri sui 4000 previsti.

Data Pubblicazione: 06/05/2015
 
Umbria: lavori notturni sul raccordo Perugia-Bettolle, tra Prepo e Piscille, a Perugia




L'Anas comunica che, nell’ambito dei lavori di riqualificazione del raccordo autostradale Perugia-Bettolle, saranno eseguiti gli interventi di sostituzione dei giunti di dilatazione sulle rampe dello svincolo di Prepo, sul viadotto “Piscille” e sulle rampe dello svincolo di Piscille, a Perugia. Tali interventi costituiscono la seconda fase dei lavori, dopo gli interventi di risanamento del piano viabile completati nel medesimo tratto lo scorso 10 aprile e il necessario periodo di assestamento della pavimentazione risanata.


Al fine di limitare i disagi le lavorazioni si svolgeranno esclusivamente in orario notturno dalle 20:30 alle 6:30, tra mercoledì 6 e sabato 9 maggio; tra lunedì 11 e venerdì 15 maggio; tra lunedì 18 e sabato 23 maggio 2015.

Inizialmente sarà chiuso lo svincolo di Prepo in entrata in direzione Bettolle; successivamente sarà chiuso lo svincolo di Piscille in entrata e in uscita in direzione Ponte San Giovanni e infine sarà chiusa una corsia (marcia o sorpasso) della carreggiata in direzione Ponte San Giovanni, tra Piscille e Prepo, con transito consentito sulla corsia libera.

Data Pubblicazione: 05/05/2015
 
Campania: dal 6 maggio al 19 luglio 2015 limitazioni sulla SS 7 Appia "Ofantina" (Avellino)

L’Anas comunica che, da domani, mercoledì 6 maggio e fino al 19 luglio 2015, saranno attive limitazioni al transito sulla strada statale 7 Appia “Ofantina”, nel comune di Manocalzati, in provincia di Avellino.
In particolare a partire da mercoledì 6 maggio sarà istituito un senso unico alternato regolato da impianto semaforico tra i km 309,150 e 309,350. Inoltre dal 10 giugno al 19 luglio saranno effettuate chiusure notturne nella fascia oraria compresa tra le ore 20 e le ore 6:00 del giorno successivo.
Il provvedimento, d’intesa con la Prefettura di Avellino a seguito della riunione del Cov dello scorso 14 aprile, si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione straordinaria relativi ad interventi di ripristino delle condizioni di sicurezza della galleria “Montechiuppo”.
Nel periodo delle chiusure notturne della galleria i veicoli provenienti da Avellino e dall’ A16 (Avellino Est) in direzione Lioni usciranno allo svincolo di Atripalda della SS 7 bis al Km 86,600 e proseguiranno sulla strada provinciale 24 (via Pianodardine e via Manfredi), via Circumvallazione e la strada provinciale 5 (via Provinciale) sino all’innesto con lo svincolo di Manocalzati per rientrare sulla statale 7 “Ofantina” al km 309,430. Percorso inverso per i veicoli provenienti da Lioni e diretti ad Avellino.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 05/05/2015
 
Piemonte, Anas: limitazioni al transito sulla strada statale 335 ‘di Bardonecchia’

L’Anas comunica che sulla strada statale 335 ‘di Bardonecchia’ sarà chiuso, dalle ore 8.00 del 9 maggio alle ore 17.00 di mercoledì 13 maggio, il tratto in corrispondenza del km 8,100 nel comune di Oulx in provincia di Torino.
Il traffico dal km 4,400 al km 12,485 della SS335 sarà deviato sulla autostrada A32. Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione del passaggio a livello situato al km 8,100 della statale 335.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Torino, 5 maggio 2015

Data Pubblicazione: 05/05/2015
 
Veneto, limitazioni sulla SS51 in provincia di Belluno

L’Anas comunica che a partire da lunedì 11 maggio, dalle ore 8,00 di ogni lunedì alle ore 9,00 del sabato, fino al 13 giugno 2015, sarà interdetta al traffico la galleria Caralte della strada statale 51 “di Alemagna” nel comune di Perarolo di Cadore, in provincia di Belluno.
I veicoli in transito lungo la SS51 saranno deviati sulla NSA 309 “Cavallera”, dove sarà istituito il senso unico alternato in prossimità della strettoia situata al tornante del km 68,350.
La limitazione si rende necessaria per i lavori di manutenzione della volta della galleria ‘Caralte’.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 05/05/2015
 
Abruzzo, limitazioni sulla SS684 "Tangenziale Sud di L'Aquila"

L’Anas comunica che domani, martedì 5 maggio, e mercoledì 6 maggio 2015, nella Galleria Monteluco lungo la SS684 "Tangenziale Sud di L'Aquila" si svolgeranno i lavori notturni di manutenzione ordinaria del piano viabile e delle relative pertinenze.
La strada rimarrà chiusa dal km 0,000 al km 3,590, esclusivamente dalle ore 22,00 alle ore 6,00 del giorno seguente, con deviazione del traffico sulla strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese”.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 04/05/2015
 
Toscana, Anas: proseguono i lavori del “maxilotto” della E78 Grosseto-Siena



Proseguono i lavori per la realizzazione del “maxilotto” della E78 Grosseto-Siena tra Civitella Paganico (GR) e Monticiano (SI), che prevedono l’ampliamento a quattro corsie della strada statale 223 “di Paganico” per circa 12 chilometri.


L’Anas ha aperto un primo tratto di circa 1,8 km lato Siena della nuova carreggiata realizzata, dove è stato provvisoriamente deviato il traffico a doppio senso di marcia, in regime di cantiere, al fine di consentire l’esecuzione dei lavori di ammodernamento della carreggiata esistente.


Le lavorazioni hanno raggiunto uno stato di avanzamento complessivo pari a circa il 65%. Tra circa un mese si procederà ad una ulteriore apertura della nuova carreggiata per tre chilometri lato Grosseto. Questa ulteriore apertura interesserà importanti opere d’arte quali la nuova galleria “Poggio Terriccio” e i due nuovi viadotti “Rilucia 1 e Rilucia 2”. Queste due aperture delle nuove carreggiate, consentiranno di ammodernare le tratte esistenti sotto traffico per circa 5 km in modo da completare l’ammodernamento a 4 corsie entro l’autunno in assetto definitivo, mentre per i restanti 7 km il completamento è previsto entro inizio primavera 2016.

Data Pubblicazione: 30/04/2015
 
Primo Maggio, Anas impegnata a fronteggiare il traffico su strade e autostrade

Prosegue il piano straordinario di interventi coordinati dall’Anas su tutta la rete stradale e autostradale di oltre 25 mila km in gestione, per fronteggiare i maggiori flussi di traffico previsti anche per il ponte del 1° maggio, con la riduzione dei cantieri e il potenziamento della presenza del personale, soprattutto lungo gli itinerari maggiormente interessati dai flussi veicolari.

Previsto traffico intenso dal pomeriggio di oggi, giovedì 30 aprile, fino alla serata di domenica 3 maggio, con spostamenti da “bollino rosso” nella mattinata del 1° maggio e nel pomeriggio di domenica 3 maggio.

I mezzi pesanti non potranno circolare su strade e autostrade venerdì 1 maggio e domenica 3 maggio, dalle ore 8 alle 22.

La circolazione sulla rete Anas è costantemente monitorata dalle 20 Sale Operative Compartimentali e dalla Sala Operativa Nazionale presso la Direzione Generale di Roma, attraverso il sistema Rmt (Road Management Tool) con oltre 1000 veicoli dislocati sull'intera rete. Si tratta di veicoli dotati di una telecamera di bordo e di un localizzatore satellitare che consentono di inviare alle Sale Operative immagini e dati sul traffico e sulle eventuali criticità riscontrate lungo la rete stradale.

Particolare attenzione sarà posta agli itinerari alternativi utilizzati per bypassare il tratto chiuso dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria tra lo svincolo di Laino Borgo (km 153,300) e lo svincolo di Mormanno (km 163,000), al confine tra la Basilicata e la Calabria e sui percorsi alternativi, in Sicilia, dovuti alla chiusura dell’autostrada A19 “Palermo-Catania”, tra Sciacca e Tremonzelli.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv, il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas e il Numero Verde 800.290.092 dedicato all’autostrada A3.

Data Pubblicazione: 30/04/2015
 
Lombardia, Anas: riapre il Passo dello Spluga (Montespluga-Confine di Stato al Passo dello Spluga)

L’Anas comunica che, a seguito dell’apertura anticipata in territorio svizzero, la strada statale 36 sarà riaperta al traffico oggi, 29 aprile 2015 a partire dalle ore 14.00, nel tratto compreso tra il km 147,000 (località Montespluga) e il km 149,519 (Confine di Stato - Passo dello Spluga).
Verrà, pertanto, ripristinata la transitabilità 24 ore su 24 del tratto di strada statale 36 tra il km 140,500 (località Teggiate) e il km 147,000 (località Montespluga) che, durante il periodo invernale, era consentita esclusivamente nella fascia oraria 8.00-18.00.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure, grazie all`applicazione `VAI`, disponibile per Android, iPad e iPhone (http://www.stradeanas.it/vaiapp), su tutti gli smartphone e i tablet. Il servizio di infoviabilità di Anas è presente gratuitamente in `Apple store` e in `Android market - Google Play`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 Pronto Anas per informazioni sull`intera rete Anas.

Milano, 29 aprile 2015

Data Pubblicazione: 29/04/2015
 
A3, Anas al lavoro per riaprire il tratto tra Laino Borgo e Mormanno prima della stagione estiva

L’Anas è al lavoro, in collaborazione con la Procura di Castrovillari, per riaprire quanto prima possibile al traffico il tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria compreso tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno (dal km 153,500 e 164,500), chiuso a seguito del tragico incidente mortale sul lavoro verificatosi lo scorso 2 marzo e del provvedimento di sequestro dell’area del viadotto Italia.

Ieri, dopo l'avvio delle operazioni peritali sul viadotto Italia, l’Anas e i consulenti della Procura hanno discusso, presso l’Ufficio di Alta Sorveglianza, la bozza del progetto di rimozione delle macerie. L’Anas e il Contraente Generale hanno evidenziato l’estrema urgenza di avviare le operazioni secondo il progetto presentato, assicurando che le attività consentiranno il rispetto delle esigenze probatorie richieste dai consulenti della Procura.

Le attività prevedono l’invio formale del progetto di demolizione alla Procura entro la prossima settimana in modo da poter pervenire già l’8 maggio all’avvio delle operazioni di cantiere, compresa la riparazione della pila danneggiata e le attività connesse al ripristino della sicurezza strutturale, che, si auspica, possano avanzare senza soluzioni di continuità sino all'apertura al traffico dell’autostrada, prima dell’inizio della stagione estiva.

Nel frattempo, in occasione dei ponti di primavera i presidi del personale dell’Anas sono stati potenziati, per garantire ogni tipo di assistenza agli utenti e per limitare al massimo i disagi alla circolazione.


L’Anas invita gli utenti ad informarsi sui percorsi alternativi, già divulgati sul sito aziendale stradeanas.it e nei bollettini video e radiofonici di Anas tv.

I mezzi pesanti in direzione nord vengono deviati allo svincolo di Spezzano Terme-Tarsia e rientrano in autostrada allo svincolo di Lauria Nord, percorrendo le strade statali 283 “delle Terme Luigiane”, 534 “di Cammarata e degli Stombi”, 106 “Jonica” e la statale 653 “della Valle del Sinni”. I maggiori tempi di percorrenza sono stimati in circa 60 minuti.


I mezzi pesanti in direzione sud vengono deviati allo svincolo di Lagonegro Nord, percorrono le statali 585 “Fondo Valle Noce” e 18 “Tirrena Inferiore” e poi rientrano in A3 allo svincolo di Falerna. In questo percorso i maggiori tempi sono stimati in circa 45 minuti.



Per i veicoli leggeri in direzione nord è istituita l’uscita obbligatoria allo svincolo di Mormanno, percorrono le strade provinciali 134, 241 e 133 e rientrano in autostrada allo svincolo di Laino Borgo. I maggiori tempi di percorrenza sono stimati in circa 25 minuti.



Infine i veicoli leggeri in direzione Reggio Calabria escono allo svincolo di Laino Borgo, percorrono le strade provinciali 133, 241 e 134, e rientrano in autostrada allo svincolo di Mormanno. Anche nel percorso inverso i maggiori tempi di percorrenza sono stimati in circa 25 minuti.



I tempi di transito, sui percorsi alternativi indicati, possono variare in caso di rallentamenti causati da condizioni meteo avverse, dalla presenza di mezzi pesanti e dalle condizioni oggettive del traffico locale all’interno dei centri abitati attraversati.

I percorsi alternativi sono disponibili anche sul sito aziendale (www.stradeanas.it), sul giornale telematico (www.lestradedellinformazione.it) e vengono diffusi attraverso i bollettini televisivi e radiofonici di Anas tv (www.stradeanas.tv).


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 29/04/2015
 
Palermo-Catania, Anas: pronti progetti bretella provvisoria e demolizione viadotto

L’Anas è al lavoro con la sua struttura tecnica e di progettazione, come richiesto dal Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio, per definire gli interventi necessari a risolvere l’emergenza viabilità creatasi in Sicilia a seguito della frana che il 10 aprile scorso ha danneggiato alcune pile del viadotto Himera 1 dell’autostrada A19 Palermo-Catania, tra gli svincoli di Scillato e di Tremonzelli.


Sono stati già predisposti i progetti di realizzazione della bretella di collegamento provvisorio e di demolizione dei viadotti, che potranno essere affidati con tre distinte gare per un importo di circa 10 milioni di euro.


La bretella di collegamento provvisorio sarà dimensionata anche per il traffico pesante e servirà a collegare la SP 24 all’altezza dello vincolo di Scillato con il viadotto, consentendo con una breve deviazione di rientrare sull’autostrada A19, riducendo al minimo i disagi dell’utenza.


I due progetti relativi alla bretella prevedono nel dettaglio:


1. la realizzazione dell’opera di innesto sul viadotto, per la quale sono stati già effettuati dall’Anas i necessari sondaggi, con interventi di consolidamento del versante a protezione della tratta in rilevato, per un importo di circa 4,8 milioni e tempi di esecuzione di 3 mesi dalla data di consegna dei lavori;


2. l’adeguamento della SP 24 fino allo svincolo di Scillato, per un importo di circa 2 milioni e tempi di esecuzione di 2 mesi dalla data di consegna dei lavori.


Il terzo progetto, relativo all’intervento di demolizione dei tratti danneggiati delle due carreggiate del viadotto esistente, in direzione Catania e in direzione Palermo, sarà effettuato in parallelo alla realizzazione della bretella e prevederà anche la totale rimozione dei materiali di risulta, per un importo di circa 3 milioni e tempi di esecuzione di circa 3 mesi.


Nel frattempo l’Anas ha anche avviato la progettazione dell’intervento di ricostruzione dei due viadotti, per una lunghezza di circa 250 metri, che sarà completata entro i prossimi due mesi. Il costo dell’opera è di circa 20 milioni, con tempi di esecuzione tra i 15 e i 18 mesi, a decorrere dalla demolizione dei viadotti preesistenti.


Elemento essenziale per l’avvio veloce dei cantieri e della fase realizzativa è la dichiarazione dello stato di emergenza, così come già richiesto dalla Regione Sicilia, con la nomina di un commissario delegato con poteri in deroga.


L’Anas, inoltre, ritiene auspicabile la costituzione, d’intesa con il Ministero e la Regione Sicilia, di un tavolo tecnico presso la Prefettura per la condivisione degli interventi proposti con gli enti territoriali e locali deputati al rilascio delle necessarie autorizzazioni e per coordinare gli interventi Anas con quelli di stabilizzazione dei versanti in frana di competenza della Regione.

Data Pubblicazione: 28/04/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 27 e il 28 aprile 2015

Dalla serata di oggi, lunedì 27 aprile 2015, e per le successive 24-30 ore, si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Campania, in estensione a Calabria e Basilicata, con particolare riferimento ai settori tirrenici. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.



Dalla serata di oggi, lunedì 27 aprile 2015, e per le successive 24-30 ore, si prevedono venti di burrasca dai quadranti occidentali sulla Sardegna, con rinforzi di burrasca forte specie sui settori settentrionali e sui rilievi dell'isola.




Inoltre dal primo mattino di domani, martedì 28 aprile 2015, e per le successive 18-24 ore, si prevedono venti forti dai quadranti occidentali, con rinforzi di burrasca, sulla Sicilia, in estensione a Lazio meridionale, Campania, Basilicata, Calabria e Puglia centro-meridionale. Forti mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 27/04/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Senato della Repubblica

Aula


Martedì 28 aprile proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).

Commissioni


Commissioni riunite 8ª Lavori pubblici e 13ª Territorio, ambiente (sede referente)

Martedì 28 aprile inizierà l’esame congiunto dei disegni di legge n. 980 “Norme per la consul-tazione e la partecipazione democratica in materia di localizzazione e realizzazione di opere pubbliche”, n. 1724 “Disposizioni in materia di grandi opere e disciplina del dibattito pubblico concernente la realizzazione di infrastrutture” e n. 1845 “Norme per la consultazione e la par-tecipazione in materia di localizzazione e realizzazione di infrastrutture e opere pubbliche”.


Commissione 11ª Lavoro (sede consultiva su Atti del Governo)

Mercoledì 29 e giovedì 30 aprile proseguiranno gli esami degli Atti:

• Atto Governo n. 157 “Schema di decreto legislativo recante misure di conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro”. Relatore Parente (PD);


• Atto Governo n. 158 “Schema di decreto legislativo recante testo organico delle tipologie contrattuali e revisione della disciplina delle mansioni”. Relatore Sacconi (NCD).

Data Pubblicazione: 27/04/2015
 
Bollettino meteo della Protezione civile per lunedì 27 aprile

Dalla tarda serata di oggi, domenica 26 aprile 2015, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, dapprima sul Piemonte, in estensione all'Emilia Romagna.


Dal mattino di domani, lunedì 27 aprile 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, dapprima sulla Toscana, in estensione a Lazio ed Umbria.


I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 26/04/2015
 
Valle d’Aosta: limitazioni alla circolazione sulla SS26 ad Arnad

L’Anas comunica che sulla strada statale 26 ‘della Valle d`Aosta’ da lunedì 27 aprile a giovedì 30 aprile 2015, nella fascia oraria 0,00-24,00, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 57,300 al km 57,400 nel territorio comunale di Arnad.
La limitazione si rende necessaria per consentire la manutenzione degli impianti di telefonia sul tronco Pont Saint Martin-Aosta.
Nel tratto stradale sarà in vigore altresì il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso per tutti i veicoli in transito.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 25/04/2015
 
Emilia Romagna: lavori sulla E45 tra Sarsina e Quarto (FC), in direzione Roma




L'Anas comunica che, sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45) saranno eseguiti i lavori di ripristino e rafforzamento della pavimentazione tra Sarsina e Quarto, in provincia di Forlì Cesena, a partire dalle 7:00 di lunedì prossimo, 27 aprile. Per consentire lo svolgimento delle lavorazioni sarà temporaneamente chiusa la carreggiata in direzione Roma. Il traffico sarà deviato sulla viabilità provinciale con uscita obbligatoria allo svincolo di Sarsina (km 106) e rientro allo svincolo di Quarto (km 187,210) fino al completamento dei lavori previsto entro le 12:00 di giovedì 30 aprile 2015.


Inoltre, sulla strada statale 63 “del Valico del Cerreto”, per consentire i lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione, delle scarpate e delle opere idrauliche, sarà istituito il senso unico alternato regolato da semaforo in tratti saltuari della lunghezza massima di 200 metri nel comune di Castelnovo Ne’ Monti (dal km 67,400 al km 68,900), in provincia di Reggio Emilia. La limitazione sarà in vigore nella fascia oraria compresa tra le 9:00 e le 18:00 a partire da lunedì 27 aprile fino al completamento dei lavori, previsto entro venerdì 8 maggio 2015, ad esclusione della domenica e dei giorni festivi.


Sulla strada statale 64 “Porrettana”, infine, saranno eseguiti i lavori di manutenzione del piano viabile in tratti saltuari per circa 11 km (dal km 56 al km 67), tra i comuni di Vergato e Marzabotto, in provincia di Bologna, a partire da lunedì 27 aprile fino al completamento degli interventi, previsto entro il 15 maggio 2015. Per consentire le lavorazioni sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo nella fascia oraria compresa tra le 8:30 e le 18:00, ad esclusione dei giorni festivi.

Inoltre, per consentire al comune di Marzabotto i lavori di costruzione di un percorso pedonale sarà istituito il senso unico alternato regolato da semaforo (al km 68,350), da lunedì 27 aprile fino al completamento degli interventi, previsto entro il 3 giugno 2015, ad esclusione delle giornate di sabato e festivi.

Data Pubblicazione: 24/04/2015
 
Marche: lavori sulla SS16 “Adriatica” e sulla SS77 “della Val di Chienti”




L'Anas comunica che, a partire da lunedì prossimo, 27 aprile 2015, saranno eseguiti alcuni interventi di manutenzione straordinaria sulle strade statali SS77 “della Val di Chienti” e SS16 “Adriatica”.


In particolare, sulla strada statale 16 “Adriatica” saranno eseguiti i lavori di manutenzione delle opere idrauliche nel comune di Castelfidardo, in provincia di Ancona. Per consentire i lavori la strada sarà chiusa in entrambe le direzioni dalle 7:00 di lunedì 27 aprile fino al completamento degli interventi previsto entro le 8:00 di giovedì 30 aprile 2015.

Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria con indicazioni sul posto, ad esclusione del trasporto pubblico per il quale sarà possibile transitare a senso unico alternato in corrispondenza del cantiere. Il percorso alternativo prevede il transito sulle strade provinciali SP10 “di Camerano”, SP2 “Sirolo-Senigallia” e SP25.



Sulla strada statale 77 “della Val di Chienti” saranno eseguiti i lavori di ripristino del piano viabile tra gli svincoli di Corridonia e Morrovalle, in provincia di Macerata. Per consentire lo svolgimento delle lavorazioni saranno necessarie alcune limitazioni provvisorie al transito.

Nel dettaglio, da lunedì 27 a giovedì 30 aprile 2015 sarà chiuso un tratto della carreggiata in direzione Civitanova Marche per circa 2 km (dal km 89,650 al km 91,650). Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta.
Inoltre, da mercoledì 6 a sabato 16 maggio sarà chiuso un tratto della carreggiata in direzione Civitanova Marche per circa 2,4 km (dal km 96,500 al km 98,900). Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Morrovalle sarà chiuso in entrata e in uscita in direzione Civitanova Marche.

Dal 18 al 30 maggio, infine, sarà chiusa la carreggiata in direzione Foligno per circa 2,4 km (dal km 98,900 al km 96,500). Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Morrovalle sarà chiuso in entrata e in uscita in direzione Foligno.

In alternativa sarà possibile utilizzare gli svincoli di Montecosaro e Corridonia.

Inoltre, per consentire alla società Terna Rete Italia l’esecuzione di alcuni interventi sulla linea elettrica ad alta tensione, saranno provvisoriamente chiuse le corsie di sorpasso in entrambe le carreggiata della SS77 “della Val di Chienti”, per un breve tratto di 400 metri (dal km 102,500 al km 102,900) nel comune di Montecosaro (MC) dalle 7:00 alle 16:00 di martedì 28 aprile 2105. Il transito sarà consentito sulle corsie di marcia.


Le date e gli orari indicati potranno subire variazioni in relazione alle condizioni meteo e all’effettivo avanzamento dei lavori.

Data Pubblicazione: 24/04/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni, per lavori, su alcuni tratti delle strade statali della regione

L’Anas comunica che la strada statale 9 ‘via Emilia’ sarà chiusa al traffico il tratto dal km 308,300 al km 312,000, nei territori comunali di Sordio (Lodi), Vizzolo Predabissi e Melegnano (Milano), nelle ore notturne dalle ore 22.00 alle ore 06.00 da lunedì 27 a giovedì 30 aprile.
Il percorso alternativo sarà segnalato con opportuno anticipo al fine di poter consentire all’utenza la deviazione sulle strade provinciali SP 138 e SP 159.
Il provvedimento si rende necessario per consentire l’esecuzione della nuova pavimentazione stradale lungo il tratto della SS9 interessato dai lavori di costruzione della TEEM (tangenziale est esterna di Milano).

Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ sarà chiuso il tratto dal km 59,500 al km 65,900, nei territori comunali di Lovere e Costa Volpino, in provincia di Bergamo, dal 27 al 29 aprile in orario notturno nella fascia oraria 23.00-5.00.
La limitazione si rende necessaria per consentire l’esecuzione di lavori di manutenzione nelle gallerie Lovere e Costa Volpino. Il percorso alternativo, indicato in loco, si articolerà lungo la viabilità secondaria.

Sulla strada statale 45bis ‘Gardesana Occidentale’, per consentire gli interventi di manutenzione straordinaria all’interno della galleria Monte Covolo, dalle ore 22.00 di lunedì 27 aprile fino alle ore 6.00 di martedì 28 aprile 2015, sarà chiuso il tratto compreso tra il km 65,800 (svincolo di Villanuova sul Clisi) e il km 66,200 (svincolo di Roè Volciano, in località Tormini) nell’ambito dei territori comunali di Roè Volciano e Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia.
Il percorso alternativo, concordato con gli Enti territoriali, prevede l’uscita obbligatoria per i veicoli provenienti da Salò, in direzione Brescia, allo svincolo di Roè Volciano in località Tormini, strada provinciale 116 e ripresa della statale 45/bis allo svincolo di Villanuova sul Clisi. Per i veicoli provenienti da Brescia, in direzione Salò/Riva del Garda, l’uscita obbligatoria è costituita dallo svincolo di Villanuova sul Clisi, percorso il quale, transitando su un breve tratto della strada provinciale 116, sarà possibile riprendere la statale 45/bis in località Tormini.

Sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’ sarà chiuso, dalle ore 9.00 di lunedì 27 aprile alle ore 12.00 di mercoledì 29 aprile, il tratto dal km 83,00 (svincolo di Sondalo) al km 86,450 (svincolo Le Prese). Il traffico sarà deviato sulla parallela strada provinciale n. 27 ‘per il Passo dello Stelvio’.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di rifacimento dei giunti di dilatazione sul viadotto ‘Adda 2’.
Inoltre, in provincia di Sondrio, sarà chiuso il tratto dal km 86,600 al km 99,700, nella notte tra il 27 e il 28 aprile (fascia oraria 21.00-5.00), saranno chiuse al traffico le gallerie Le Prese, Verzedo, S. Antonio, Tola e Cepina. Inoltre, nella notte tra martedì 28 e mercoledì 29 aprile saranno chiuse le gallerie Valmaggiore Bolladore e Mondadizza nel tratto compreso tra gli svincoli di Grosio e Le Prese. Il traffico è deviato sulla viabilità provinciale. Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati nelle gallerie.

Sulla strada statale 39 ‘del Passo dell’Aprica’ sarà istituito il senso unico alternato in tratti saltuari dal km 4,700 al km 5,700, nel territorio di Villa di Tirano, in provincia di Sondrio, dalle ore 8.00 del lunedì alle ore 18:00 del venerdì di ciascuna settimana, nel periodo compreso dal 28 aprile al 30 giugno, esclusi i giorni 1, 26 e 27 maggio, 1 e 2 giugno.
Il provvedimento si rende necessario per lavori di manutenzione straordinaria del ponte sul fiume Adda.

Sulla strada statale 36Racc ‘Raccordo Lecco-Valsassina’ sarà chiuso il tratto dal km 0,000 al km 9,015 nei territori comunali di Lecco e Ballabio nella notte tra mercoledì 29 aprile e giovedì 30 aprile 2015 (fascia oraria 21.00-5.00).
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione straordinaria sugli impianti tecnologici nelle gallerie Passo del Lupo e Valsassina.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione ‘VAI Anas Plus’, disponibile gratuitamente in ‘App store’ e in ‘Play store’.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
Milano, 24 aprile 2015

Data Pubblicazione: 24/04/2015
 
Friuli Venezia Giulia, limitazioni alla circolazione

L’Anas comunica che sulla strada statale 202 ‘Triestina’ ex GVT a Trieste, dalle ore 7,00 di domenica 26 aprile alle ore 7,00 di lunedì 27 aprile, sarà istituito il divieto di transito in direzione Molo VII-Venezia, tra il km 0,000 e il km 2,200. Inoltre dalle ore 7,00 di domenica 3 maggio alle ore 7,00 di lunedì 4 maggio, sarà istituito il divieto di transito, tra il km 0,000 e il km 2,200, in entrambe le direzioni e, infine, dalle ore 7,00 di domenica 10 maggio alle ore 7,00 di lunedì 11 maggio, sarà istituito il divieto di transito in direzione Venezia-Molo VII, tra il km 0,000 e il km 2,200. Le limitazioni si rendono necessarie per consentire i lavori di asfaltatura dei tratti stradali.

Inoltre, sulla NSA 30 “di Montereale Valcellina” sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dalle ore 7,00 di giovedì 30 aprile e fino alle ore 18,00 del 30 maggio 2015, in tratti saltuari dal km 0,522 al km 5,457 e dal km 0,000 al km 1,229, in provincia di Pordenone, secondo le esigenze di cantiere. Le limitazioni si rendono necessarie per consentire i lavori di posa in opera di fibre ottiche.

Infine, sulla strada statale 14 “della Venezia Giulia” sarà istituito il divieto di transito dal km 0,900 al km 1,995 dalle ore 22,00 di mercoledì 6 maggio alle ore 6,00 di giovedì 7 maggio 2015, per consentire i lavori di manutenzione al viadotto ‘Sablice’ a servizio della linea ferroviaria, in provincia di Gorizia.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 24/04/2015
 
Veneto, limitazioni alla circolazione sulla SS51 “di Alemagna”

L’Anas comunica che sulla strada statale 51 “di Alemagna”, da lunedì 27 aprile a giovedì 30 aprile 2015, dalle ore 7,00 alle ore 18,00, sarà istituita la riduzione della carreggiata dal km 67 al km 68,800, con chiusura della corsia in direzione Nord (Cadore Cortina) e doppio senso di circolazione lungo le due corsie in direzione Belluno. Sul tratto stradale sarà in vigore il limite di velocità di 70, 50 e 30 km/h, nonché il divieto di sorpasso per tutti i veicoli. La limitazione si rende necessaria per lavori di manutenzione al ponte Cadore.

Inoltre, sulla strada statale 51 “di Alemagna”, dalle ore 8,00 di lunedì 27 aprile alle ore 18,00 del 29 maggio 2015 compresi festivi e prefestivi, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 84,280 al km 84,380, nel territorio comunale di Vodo di Cadore, in provincia di Belluno. Sul tratto stradale sarà in vigore il limite di velocità di 30 km/h, nonché il divieto di sorpasso per tutti i veicoli. La limitazione si rende necessaria per lavori di manutenzione al ponte sul fiume Rio Rudan.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 24/04/2015
 
Calabria: domenica 26 aprile chiusa la statale 534 “Di Cammarata e degli Stombi” (Cs)

L’Anas comunica che dalle ore 6,00 alle ore 20,00 di domenica 26 aprile 2015, sarà chiusa al traffico la strada statale 534 “Di Cammarata e degli Stombi”, nel tratto compreso tra il km 7,735 e il km 7,935, nel Comune di Cassano allo Ionio, in provincia di Cosenza.
Il provvedimento si rende necessario, per consentire la demolizione di un cavalcavia al km 7,836, nell’ambito dei lavori di adeguamento della strada statale 534 come Raccordo autostradale – Megalotto 4 – collegamento tra l’autostrada A3 SA-RC e la statale 106 “Jonica”.
Durante la chiusura i veicoli saranno deviati su una rampa provvisoria, parallela al tratto oggetto dei lavori. Ai veicoli sarà imposto il limite di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 23/04/2015
 
Umbria: lavori sulla strada statale 77 “della Val di Chienti” e sulla SS3 “Flaminia”, a Foligno




L'Anas comunica che, per consentire i lavori di costruzione della direttrice Foligno-Civitanova Marche, nell’ambito del progetto Quadrilatero Marche-Umbria, la strada statale 77 “della Val di Chienti” sarà provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni per un tratto di circa 1 km (dal km 1,050 al km 2) a partire dall’innesto della SS3 “Flaminia”. Il traffico sarà deviato, con indicazioni sul posto, sul vecchio tracciato della SS77, attualmente strada comunale denominata via Colpernico.

Al fine di contenere i disagi all’utenza ed alla cittadinanza di Foligno, su concorde parere della Polizia Stradale, si è privilegiata la scelta di attuare le limitazioni nei giorni festivi caratterizzati dalla ridotta presenza di mezzi pesanti e di traffico pendolare.
La limitazione sarà in vigore dalle 7:00 di sabato 25 aprile alle 20:00 di lunedì 27 aprile 2015.



Inoltre, per consentire i lavori di adeguamento dello svincolo di “Capodacqua”, sulla strada statale 3 “Flaminia”, nel comune di Foligno, sarà provvisoriamente chiusa la rampa di immissione in direzione Foligno dalle 7:00 di lunedì 27 aprile alle 19:00 del 29 maggio 2015. In alternativa sarà possibili utilizzare lo svincolo di “Valtopina Sud”.

Data Pubblicazione: 23/04/2015
 
Sicilia: Anas consegna all’Associazione “Donne Insieme” la Casa Cantoniera in provincia di Enna

Oggi, 23 aprile 2015, l’Anas ha consegnato all’Associazione “DonneInsieme”, in base alla convenzione stipulata a Roma lo scorso mese di settembre, la Casa Cantoniera sulla strada statale 117bis “Centrale Sicula”, in provincia di Enna. Alla cerimonia di consegna sono intervenuti tra gli altri il presidente dell’Associazione "Donne Insieme" Calogera Grasso, il Direttore Regionale dell’Anas per la Sicilia, Salvatore Tonti e le autorità civili e militari del territorio.
La nuova struttura sarà utilizzata come Centro Antiviolenza–Casa Rifugio e garantirà all’Associazione “DonneInsieme” di supportare le donne vittime di violenza, molestie, maltrattamenti fisici, psicologici, sessuali ed economici, maturati nelle relazioni familiari ed affettive.
“DonneInsieme”, presieduta da Calogera Grasso, è un'associazione senza scopi di lucro, aconfessionale e apartitica costituita da psicologhe, psicoterapeute, avvocate ed operatrici che volontariamente mettono a disposizione le loro professionalità ed il loro tempo, al servizio delle donne che hanno subito o subiscono maltrattamenti.
La Casa Cantoniera è dotata di un piano terra e un primo piano, incluse le pertinenze, per un’area complessiva di 415 mq, che saranno a disposizione dell’Associazione per 10 anni, a decorrere dalla stipula del disciplinare di concessione.
Sempre in Sicilia, nello scorso mese di luglio, Anas ha sostenuto il Centro Neurolesi "Bonino-Pulejo", un’eccellenza nel panorama della ricerca scientifica, concedendo la casa cantoniera “Casazza”, un edificio di due piani di circa 200 mq, sulla strada statale 113 “Settentrionale Sicula”, in provincia di Messina.

Data Pubblicazione: 23/04/2015
 
Ciucci al Corriere della Sera: "L'Anas non è corrotta su di noi nessuna intercettazione"

Roma, 22 aprile 2015 - L'Anas, la più grande stazione appaltante d’Italia, non è corrotta, “su di noi nessuna intercettazione”, né implicazione nelle inchieste sui lavori pubblici che hanno coinvolto anche tecnici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Così oggi il presidente di Anas, Pietro Ciucci, difende l’operato della sua azienda in una intervista al Corriere della Sera.

Le sue dimissioni, rassegnate il 13 aprile scorso al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, dopo nove anni di gestione Anas, sono arrivate “in segno di rispetto per il nuovo Ministro al fine di favorire le più opportune decisioni in materia di governance di Anas”. Nonostante i risultati positivi dell’azienda, da ultimo il bilancio 2014 in utile per 18 milioni, una “insolita concentrazione di diversi incidenti in tre mesi” ha portato fino allo scenario attuale, ma Ciucci si dice “tranquillo” e ribadisce: “Non mi sono certo dimesso per questo né per i reportage giornalistici”.

Sui viadotti in Sicilia: “Anas non ha competenza sulle frane. Per lo Scorciavacche c’è stato un errore, Anas farà causa”


Sulla frana in Sicilia che ha causato il cedimento di due piloni del viadotto Himera della Palermo-Catania con la conseguente chiusura al traffico di un importante tratto autostradale, Pietro Ciucci riferisce: “Anas non ha nessuna competenza sul monitoraggio delle frane, non siamo noi la struttura di missione e non abbiamo ricevuto segnalazioni”.

Alla giornalista Antonella Baccaro, sul viadotto Scorciavacche della Palermo-Agrigento, Ciucci specifica che “non è crollato, c'è stato solo un cedimento del rilevato” ed Anas ha chiuso il tratto appena ci si è accorto che qualcosa non andava. “C'è stato un errore nella progettazione o nella realizzazione. Anas farà causa anche per il danno di immagine”, ha aggiunto il presidente.

Salerno – Reggio Calabria, sulla demolizione dell'impalcato che ha travolto un operario: “coincidenza infausta nel cantiere modello”


“Dell’A3 abbiamo realizzato 355 chilometri su 443. L'ultimo cantiere, a detta di tutti, un modello”. L’incidente sul viadotto Italia è una “coincidenza infausta”, secondo Ciucci che spiega: “Si stavano eseguendo le operazioni propedeutiche alla demolizione dell'impalcato, quando questo è caduto, travolgendo purtroppo un operaio”.

Controlli sui materiali e anticorruzione: “Controlliamo e non operiamo in deroga alla legge”


I controlli sui materiali che le imprese utilizzano nei lavori di costruzione ci sono. Ciucci assicura: “Facciamo tutte le verifiche almeno in contraddittorio con la società appaltatrice: non è che ci viene detto quale betoniera controllare”.
Un’azienda pulita, con 6 mila dipendenti e “nessun episodio di corruzione”. “Se qualcuno ha prove contrarie - ci tiene a dire Ciucci -, parli, o sono chiacchiere da bar. Abbiamo adottato i migliori sistemi di controllo e non operiamo in deroga alla legge”.

Data Pubblicazione: 22/04/2015
 
A3 Salerno-Reggio Calabria: percorsi alternativi al tratto chiuso Laino Borgo-Mormanno

L'Anas ricorda che durante la chiusura dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno sono disponibili i seguenti percorsi alternativi:


- I mezzi pesanti in direzione nord escono allo svincolo di Spezzano Terme-Tarsia e rientrano in autostrada allo svincolo di Lauria Nord, attraverso le statali 283, 534, 106 e la 653.


- I mezzi pesanti in direzione sud escono allo svincolo di Lagonegro Nord, percorrono le statali 585 e 18 e poi rientrano allo svincolo di Falerna in autostrada.


- I mezzi leggeri in direzione nord escono allo svincolo di Mormanno, percorrono le provinciali 134, 241 e 133, rientrano in autostrada allo svincolo di Laino Borgo.


- In direzione sud, i mezzi leggeri escono allo svincolo di Laino Borgo, percorrono le provinciali 133, 241 e 134, e rientrano in autostrada allo svincolo di Mormanno.

Data Pubblicazione: 21/04/2015
 
Sicilia: nuovo percorso alternativo per i pullman e i mezzi di soccorso in transito sull’A19

Palermo, 16 aprile 2015 - L’Anas comunica che a seguito della chiusura al transito dell’autostrada A19 “Palermo-Catania” che ha reso necessaria l’uscita obbligatoria allo svincolo di Scillato (km 56,800) per il traffico diretto a Catania e l’uscita obbligatoria a Tremonzelli (km 73,000) per il traffico diretto a Palermo, sono state individuate alcune variazioni ai percorsi alternativi, per consentire di ridurre al minimo i disagi provocati dal movimento franoso che ha interessato il versante a monte dell’autostrada e che ha coinvolto le pile del viadotto Imera, compromettendone la sicurezza.


L'Anas ha gia' avviato da ieri i sondaggi per individuare le dimensioni del nuovo viadotto. Ha inoltre gia' in corso la progettazione esecutiva sia della bretella di collegamento che della demolizione del viadotto dissestato.


Per i veicoli con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate diretti a Catania, il percorso consigliato è verso l’autostrada A20 ‘Palermo-Messina’ e A18 ‘Messina-Catania’ con uscita allo svincolo di ‘Buonfornello’ dell’autostrada A19. Percorso inverso per i veicoli diretti a Palermo. Per gli autoveicoli con massa complessiva inferiore alle 3,5 tonnellate diretti a Catania, invece, il percorso alternativo consigliato è individuato dallo svincolo di Scillato sulla strada statale 643 e successivamente sulla strada statale 120 fino allo svincolo di Tremonzelli sull’A19. Percorso inverso per i veicoli diretti a Palermo.

Tale percorso è consigliato anche agli autobus destinati a servizio pubblico di linea oltre che ai mezzi di soccorso.

Infine, per gli utenti che utilizzano l’autostrada per gli spostamenti locali, quale ulteriore percorso alternativo si consiglia l’uscita dall’autostrada allo svincolo di Resuttano proseguendo sulla strada provinciale 19 fino ad Alimena; lungo la strada statale 290 fino al bivio Madonnuzza; lungo la strada statale 120 fino al bivio Geraci; lungo la strada statale 286 fino allo svincolo Castelbuono con immissione sull’autostrada A20.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 21/04/2015
 
Proroga validità elenco avvocati fiduciari ANAS



Per maggiori informazioni: clicca qui

Data Pubblicazione: 21/04/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni notturne sulla SS36’ del lago di Como e dello Spluga’

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, tra le ore 22.00 di giovedì 23 aprile e le ore 5.00 di venerdì 24 aprile, sarà chiusa la galleria di Monza in direzione sud tra l’uscita ‘Monza Centro’ e Viale Lombardia, nei territori comunali di Monza, nella provincia di Monza e Brianza e Cinisello Balsamo, in provincia di Milano.

I percorsi alternativi, indicati in loco, si articoleranno lungo la viabilità comunale.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici presenti nella galleria.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 21 aprile 2015

Data Pubblicazione: 21/04/2015
 
Toscana, Anas: lavori sulla SS1 “Aurelia” a Montignoso (MS)



L'Anas comunica che, a causa delle condizioni meteorologiche sfavorevoli, la chiusura della strada statale 1 “Aurelia” inizialmente prevista venerdì scorso per consentire il completamento della rotatoria in località Capanne, nel comune di Montignoso (MS), sarà effettuata in orario notturno dalle 21:00 di oggi, martedì 21 aprile, fino alle 6:00 di domani, mercoledì 22 aprile 2015. Il traffico sarà deviato sulla viabilità comunale (via Stadio, via Marcinelli) con indicazioni sul posto.

Data Pubblicazione: 21/04/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

 Camera dei Deputati

 

 

 

Commissioni

 


Commissione II Giustizia (sede referente)

 

Mercoledì 22 aprile proseguirà l’esame della proposta di legge n. 3008 “Disposizioni in materia di delitti contro la pubblica amministrazione, di associazioni di tipo mafioso e di falso in bilancio” (approvata dal Senato). Relatore Ermini (PD).
.

Commissione V Bilancio (sede referente)

 

Mercoledì 22 aprile inizierà l’esame del Documento di economia e finanza per il 2015 (DEF 2015 - Doc. LVII, n. 3). Relatore Tancredi (NCD).

 

Commissione V Bilancio (in seduta congiunta con 5ª Bilancio del Senato)

 

Lunedì 20 e martedì 21 aprile si svolgeranno le audizioni preliminari all’esame del Documento di economia e finanza per il 2015 (DEF 2015 - Doc.LVII n.3), secondo il seguente calendario:

• lunedì 20 aprile:
ore 15 - CGIL, CISL, UIL e UGL, Confindustria, R.E TE. Imprese Italia, CONFAPI Alleanza Cooperative Italiane, ANCI, UPI, UNCEM e Conferenza delle Regioni e delle Province autonome;
ore 20 – ABI, ANCE e Confedilizia;


• martedì 21 aprile:


ore 8 e 30 - Ufficio parlamentare di bilancio, Banca d'Italia;
ore 13 e 30 - Corte dei conti, ISTAT, CNEL;
ore 20 - Ministro dell'economia e delle finanze, Padoan.

 

 

 

Commissione VIII Ambiente, Territorio e Lavori pubblici (sede consultiva)

 

Martedì 21 aprile proseguirà l’esame del Documento di economia e finanza per il 2015 (DEF 2015 - Doc. LVII, n.3 e Allegati), ai fini del parere alla Commissione V Bilancio. Referente Iannuzzi (PD).

 

 

Audizioni in commissione

 


Commissione VIII Ambiente, Territorio e Lavori pubblici

 

Martedì 21 aprile si svolgerà l’audizione del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Delrio, nell’ambito dell’esame consultivo del Documento di economia e finanza per il 2015 (Doc. LVII, n.3 e Allegati).

 

Senato della Repubblica

 


Aula

 

• Martedì 21 aprile proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).
• Giovedì 23 aprile, in seduta pomeridiana, si svolgerà la votazione sul Documento di economia e finanza per il 2015 (DEF 2015 - Doc. LVII, n. 3)

 

 

Commissioni


Commissione 5ª Bilancio (affari assegnati)

 

Mercoledì 22 aprile inizierà l’esame del Documento di economia e finanza per il 2015 (DEF 2015 - Doc. LVII, n. 3). Relatore Azzollini (FI).

 

Commissione 5ª Bilancio (in seduta congiunta con V Bilancio della Camera)

 

Lunedì 20 e martedì 21 aprile si svolge-ranno le audizioni preliminari all’esame del Documento di economia e finanza per il 2015 (DEF 2015 - Doc.LVII n.3), secondo il seguente calendario:

• lunedì 20 aprile:
ore 15 - CGIL, CISL, UIL e UGL, Confindustria, R.E TE. Imprese Italia, CONFAPI Allean-za Cooperative Italiane, ANCI, UPI, UNCEM e Conferenza delle Re-gioni e delle Province autonome;
ore 20 – ABI, ANCE e Confedilizia;
• martedì 21 aprile:
ore 8 e 30 - Ufficio parlamentare di bilan-cio, Banca d'Italia;
ore 13 e 30 - Corte dei conti, ISTAT, CNEL;
ore 20 - Ministro dell'economia e delle finanze, Padoan.

 

Commissione 8ª Lavori pubblici (sede referente)

 

Martedì 21 aprile proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1678 “Delega al Governo per l’attuazione di direttive Europee su appalti e concessioni”. Relatori Esposito (PD) e Pagnon-celli (FI-PDL).

 

Commissione 8ª Lavori pubblici (sede consultiva)

 

Martedì 21 aprile proseguirà l’esame del Documento di economia e finanza per il 2015 (Doc. LVII, n.3), ai fini del parere alla Commissione 5ª Bilancio. Referente Cardinali (PD).

Data Pubblicazione: 20/04/2015
 
Emilia Romagna, Anas: lavori sulla E45 tra Sarsina e Quarto (FC)




L'Anas comunica che, per consentire i lavori di ripristino e rafforzamento del piano viabile sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45), sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Roma, tra lo svincolo di Sarsina Nord (km 196) e lo svincolo di Quarto (km 187,210), in provincia di Forlì Cesena, dalle 7:00 di lunedì 20 aprile fino al completamento degli interventi, previsto entro le 12:00 di venerdì 24 aprile 2015.

Il traffico sarà deviato sulla strada provinciale 138 “Savio” con uscita obbligatoria allo svincolo di Sarsina Nord.


Inoltre, sulla strada statale 64 “Porrettana” saranno eseguiti alcuni interventi per la messa in sicurezza del muro di sostegno sovrastante la linea ferroviaria, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo nel comune di Sasso Marconi (km 75,250), in provincia di Bologna, in orario notturno dalle 23:00 alle 5:00, a partire da domenica prossima, 19 aprile, fino al completamento delle lavorazioni previsto entro giovedì 30 aprile 2015.

Data Pubblicazione: 18/04/2015
 
Anas a Comune Palermo e Anci Sicilia:"Anche noi parte lesa, assieme agli utenti, a causa della frana

In riferimento all’annuncio del Comune di Palermo e dell’Anci di Sicilia di voler avviare una class action contro la pubblica amministrazione e di volersi costituire parte civile dopo il cedimento di due piloni del viadotto Himera, lungo l'autostrada A19 Palermo-Catania, l’Anas ricorda che è anch’essa parte lesa, assieme agli utenti, della situazione che si è venuta a creare seguito della frana che ha danneggiato il viadotto Himera, che era perfettamente integro e funzionante.

Data Pubblicazione: 18/04/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile: previsioni per il 18 e 19 aprile

DAL PRIMO POMERIGGIO DI OGGI, SABATO 18 APRILE 2015, E PER LE SUCCESSIVE 12-18 ORE, SI PREVEDONO: VENTI FORTI NORD ORIENTALI,CON RAFFICHE DI BURRASCA, SULL'EMILIA ROMAGNA IN ESTENSIONE AL PIEMONTE,CON MAREGGIATE SULLE COSTE ESPOSTE DELL'EMILIA ROMAGNA; PRECIPITAZIONI, A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE, SU EMILIA ROMAGNA E PIEMONTE; I FENOMENI POTRANNO ESSERE ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO.
DALLA TARDA MATTINATA DI DOMANI, DOMENICA 19 APRILE 2015, E PER LE
SUCCESSIVE 6-12 ORE, SI PREVEDONO PRECIPITAZIONI A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE SUL LAZIO; I FENOMENI POTRANNO ESSERE ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO.

Data Pubblicazione: 18/04/2015
 
A3: aperto un nuovo tratto di 4 km in carreggiata sud, all’altezza di Lauria nord (Pz)

L’Anas ha aperto oggi al traffico un nuovo tratto di 4 km dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in carreggiata sud, tra i km 139 e 143,100, all’altezza di Lauria nord, in provincia di Potenza. Con l'apertura odierna si completa il macrolotto 3.1.
Il nuovo tratto si aggiunge a quello in carreggiata nord già aperto al traffico lo scorso 24 febbraio e comprende la galleria “Serra Rotonda”, di circa 3,8 km, il tunnel più lungo dell’intera autostrada A3.
Sulla carreggiata sud sarà consentito temporaneamente il transito su una sola corsia, per consentire i lavori di completamento degli impianti tecnologici.
Nel tratto è presente - oltre alla galleria Serra Rotonda - anche il viadotto Caffaro, a carreggiate separate, che si estende per circa 400 metri. Il viadotto Caffaro è una moderna struttura in acciaio costituita da 4 campate per ciascuna corsia. Ogni carreggiata è sostenuta dalle spalle di estremità e da due pile intermedie costituite da due gambe metalliche a forma di “V” e alte circa 40 metri.
La nuova sezione stradale è costituita da due carreggiate formate ciascuna da due corsie di marcia da 3,75 m e una corsia di emergenza laterale di 3,00 m, per una larghezza complessiva della piattaforma stradale pari a 24,80 m. Con tale opera è stato migliorato l’andamento plano-altimetrico del tracciato esistente (mediante adeguamento dei raggi di curvatura, l’inserimento delle curve di transito tra rettifilo e curva, etc.).
Il macrolotto 3.1 si sviluppa, in buona parte, in variante rispetto al tracciato originario, per un’estensione di circa 9 km (tra lo svincolo di Lauria nord e l’imbocco nord della galleria “Fossino”) e presenta un’alternanza di gallerie e viadotti, in particolare 3 gallerie naturali per una lunghezza complessiva, in entrambe le carreggiate, di oltre 9,8 km (Serra Rotonda, Sardina II e Costa del Monte) e 1 galleria artificiale (Sardina I) e 4 viadotti (Caffaro, Piano della Menta, Campo del Galdo e Casale Civile) per una lunghezza complessiva, in direzione nord e sud, di oltre 2,8 km.
Nell’ambito dei lavori è stato ammodernato anche lo svincolo di Lauria sud, oltre ad una serie di opere minori. Per i tratti dismessi, invece, si sta intervenendo con opere di rinaturalizzazione per restituire le morfologie ambientali preesistenti alla prima realizzazione dell’autostrada.
L’investimento complessivo per la realizzazione del macrolotto 3.1 è di oltre 514 milioni di euro, di cui circa 200 milioni per il tratto compreso tra i km 139 e 143,100.

Data Pubblicazione: 18/04/2015
 
Calabria: dal 18 al 21 aprile chiusa la SS 18 “Tirrena Inferiore”, in provincia di Cosenza

L`Anas comunica che, per lavori urgenti, dalle ore 7:00 di domani 18 aprile alle ore 18:00 di martedì 21 aprile 2015, sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, un tratto della strada statale 18 “Tirrena Inferiore”, tra i km 302,000 e 306,600, nei comuni di Acquappesa, Guardia Piemontese e Fuscaldo, in provincia di Cosenza.
Il provvedimento si rende necessario per consentire lavori urgenti di ripristino dei giunti di dilatazione sul viadotto “Simone”, ubicato al km 304,430.
I veicoli in direzione Reggio Calabria saranno deviati sulla strada statale 283 dir “delle Terme Luigiane” e sulla ex SS 18 (strada provinciale 34). Percorso inverso per i veicoli in direzione Salerno.
In avvicinamento dell’area di chiusura è imposto il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L`Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 17/04/2015
 
Toscana: lavori sulla SS1 “Aurelia” a Montignoso (MS) per la realizzazione di una rotatoria




L'Anas comunica che, per consentire la realizzazione di una rotatoria in località Capanne, nel comune di Montignoso, in provincia di Massa Carrara, la strada statale 1 “Aurelia” sarà provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni (al km 375,350) in orario notturno dalle 21:00 di oggi, venerdì 17 aprile, fino alle 6:00 di domani, sabato 18 aprile 2015.

Il traffico sarà deviato sulla viabilità comunale (via Stadio, via Marcinelli) con indicazioni sul posto.



Inoltre, sulla strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero” saranno eseguiti i lavori di ripristino della pavimentazione in località Abetone (dal km 85 al km 91) in tratti saltuari. Per consentire gli interventi sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo a partire dalle 7:00 di lunedì 20 aprile fino al completamento dei lavori previsto entro lunedì 11 maggio 2015.



Infine, per consentire i lavori di ripristino della pavimentazione della EXSS436 tra la rotatoria di Fucecchio e la rotatoria di San Pierino, sarà istituito il senso unico alternato regolato da semaforo sulla variante di Fucecchio dalle 7:00 di lunedì 20 aprile alle 18:00 di giovedì 30 aprile 2015.

Data Pubblicazione: 17/04/2015
 
Friuli Venezia Giulia, limitazioni alla circolazione sulla SS202 ex GVT e sulla SS54

L’Anas comunica che sulla strada statale 202 ‘Triestina’ ex GVT a Trieste, domenica 19 aprile nella fascia oraria 7.00-19.00, sarà chiuso al traffico il tratto compreso tra il km 0,000 e il km 2,200 nonché la rampa d’ingresso alla SS202 di ‘via Valmaura’ in direzione Molo VII, la rampa di ingresso alla SS202 ex GVT proveniente da Molo VII al km 0,000 in direzione Venezia, la rampa di ingresso alla SS202 ex GVT proveniente da Viale Campi Elisi al km 0,000 della SS202 in direzione Venezia e la rampa di ingresso alla SS202 proveniente da passeggio S. Andrea al km 0,000 in direzione Venezia. Nelle ore di chiusura sarà istituita l’uscita obbligatoria in `via Svevo`, in direzione Molo VII, con percorso alternativo sulla viabilità comunale in direzione ‘porto’.

Le limitazioni si rendono necessarie per consentire il collaudo del viadotto oggetto dei lavori di recupero strutturale.

Inoltre, sulla strada statale 54 “del Friuli” è istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 14,468 al km 15,270 fino alle ore 18,00 del 27 maggio 2015 e dal km 84,100 al km 100, in tratti saltuari, in corrispondenza di Tarvisio fino alle ore 18,00 del 15 luglio 2015, per lavori alla rete idrica e alla rete della fibra ottica.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Trieste, 16 aprile 2015

Data Pubblicazione: 16/04/2015
 
Sicilia, chiusa al traffico la SS120 “dell’Etna e delle Madonie” dal km 10,500 al km 20,200

L’Anas comunica che è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni la strada statale 120 “dell’Etna e delle Madonie” dal km 10,500 al km 20,200, nei territori comunali di Cerda e Sclafani Bagni, in provincia di Palermo.
Il provvedimento si rende necessario a causa della presenza di cedimenti nel piano viabile e di dissesti relativi ai versamenti a monte e a valle della sede stradale.
I veicoli provenienti da Cerda che intendono raggiungere i comuni di Caltavuturo e di Sclafani Bagni possono percorrere la SS113 per poi immettersi sull’autostrada A19 in direzione Catania allo svincolo Buonfornello fino allo svincolo Scillato dal quale, mediante l’utilizzo della SS 643, sarà possibile raggiungere nuovamente la SS120.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 16/04/2015
 
Cda Anas, approvato bilancio 2014 con un utile di 17,6 milioni di euro

Il Consiglio di Amministrazione di Anas ha approvato il progetto di bilancio dell’esercizio 2014, che chiude con un utile di 17,6 milioni di euro, in significativo miglioramento rispetto al bilancio 2013 (che si era chiuso con un utile di oltre 3 milioni).

“Da sette anni consecutivi - ha commentato il Presidente Pietro Ciucci - Anas chiude il bilancio in utile. A tale risultato ha contribuito in maniera determinante la politica di contenimento dei costi di gestione perseguita dall’Azienda, in linea con la normativa in materia di spending review. Peraltro, tale risultato è già al netto della quota di versamento dovuto allo Stato a fronte della riduzione dei consumi intermedi e tiene conto altresì dell’effetto negativo, quantificabile in 13,5 milioni di euro, determinato dalla svalutazione dei crediti, prevista dal D.L. Sblocca-Italia per i canoni relativi agli accessi sulla rete Anas non riscossi al 31 dicembre 2014”.

Anche il bilancio 2014, in linea con quanto fatto negli ultimi due anni, è stato redatto nella logica dell’integrazione fra l’informativa economico-finanziaria e quella di sostenibilità per realizzare la comunicazione più trasparente ed efficace possibile.

“Attualmente la Società – ha proseguito il Presidente di Anas Pietro Ciucci - è fortemente impegnata nel dare attuazione nei tempi più brevi al Piano ordinario e straordinario di investimenti deciso dalle Autorità di Governo per colmare il gap infrastrutturale del nostro Paese con i partner europei e per favorire il superamento della crisi. Anche nel 2014 Anas si è confermata tra le prime stazioni appaltanti d'Italia, come risulta dai dati ufficiali Cresme. Gli investimenti in nuove opere e in interventi di manutenzione straordinaria nel corso del 2014 sono stati pari a 2.140 milioni di euro. Nel 2014 sono state portate a termine 26 opere con la conseguente apertura al traffico di 130 km di strade e autostrade per un investimento di oltre 3 miliardi di euro”.


Alla data del 31 dicembre 2014 i lavori in esecuzione per nuove opere ammontano a circa 8 miliardi di euro e riguardano 78 cantieri lungo i principali itinerari del Paese.
Per quanto riguarda, in particolare, la nuova Salerno-Reggio Calabria, ad oggi sono stati realizzati 355 km. È attualmente in corso la gara per la realizzazione del tratto tra il viadotto Stupino ed Altilia per 6 km, finanziato dalla Legge di Stabilità 2014. Un ulteriore lotto tra Rogliano e Stupino, per complessivi 10 km di autostrada, nonché lo svincolo di Laureana, sono stati di recente finanziati dal DL Sblocca Italia e verranno avviati quanto prima, come pure l’intervento di messa in sicurezza del tratto terminale dell’autostrada tra Campo Calabro e Reggio Calabria per 10 km. Per i restanti 42 km i progetti sono tutti pronti e verranno avviati mano a mano che saranno disponibili i relativi finanziamenti.

Inoltre l’Anas - nell’ottica di garantire la sicurezza dell’utenza e di preservare il valore del patrimonio infrastrutturale in gestione - ha profuso un notevole impegno nella manutenzione straordinaria sugli oltre 25.000 km di rete di propria competenza, sulla quale si contano oltre 11.000 ponti e viadotti e 1.200 gallerie, che in buona parte sono risalenti a prima degli anni 70 e hanno, quindi, raggiunto o superato la vita utile di progetto. Da ciò consegue l’esigenza di disporre di risorse programmate, che consentano di sostituire gli interventi ex post con carattere emergenziale, con un piano organico di manutenzione preventiva. Particolare rilievo assume in tale quadro il Programma di Manutenzione Straordinaria di Ponti Viadotti Gallerie che ha ricevuto dal Governo e dal Parlamento tre stanziamenti in 12 mesi, per quasi 1 miliardo di euro e che consente di realizzare circa 600 interventi distribuiti sull’intero territorio nazionale, in parte già avviati o ultimati.

A tali positivi risultati si aggiunge l’intenso impegno di Anas, in qualità di Soggetto Attuatore del Piano degli interventi di ripristino della viabilità statale/provinciale della Regione Sardegna post alluvione del novembre 2013, adottato dal Presidente Pietro Ciucci in qualità di Commissario delegato ai sensi della Legge di Stabilità 2014 ed in significativo stato di avanzamento. Su un totale di 52 interventi, per un investimento di 51 milioni di euro finanziati con risorse di Anas, per 48 sono stati già avviati i lavori, e di questi 37 sono stati già conclusi, permettendo di ripristinare la viabilità su arterie molto sentite dal territorio, alleviando in tempi rapidi i disagi per le comunità locali. Si prevede che tutti gli altri interventi in corso di esecuzione vengano ultimati nel corso del primo semestre 2015. Sono invece in corso di attivazione due nuovi interventi non previsti nella prima stesura del Piano.

“I risultati conseguiti – ha dichiarato il Presidente Pietro Ciucci - sono ancora più significativi se si considerano, da un lato, l’esiguità delle erogazioni pubbliche a causa del contesto di crisi economica nel quale versa ancora il nostro Paese, e, dall’altro, la notevole riduzione del traffico registrata negli ultimi anni sulla rete autostradale a pedaggio, che come noto, rappresenta la principale fonte di ricavi per la Società”.

Il lavoro dell’Anas nell’attuazione del Piano ordinario e straordinario di investimenti deciso dal Governo continuerà nei prossimi anni, come dimostrano i significativi stanziamenti per la realizzazione di opere di sua competenza per quasi 5,8 miliardi di euro, che consentiranno di avviare entro il 2015 circa 50 cantieri per nuove opere, per alcune delle quali le relative gare sono già in corso.

Tra i fatti di rilievo dell’esercizio 2014 si ricorda anche l’operazione – rispondente ad una finalità difensiva dell’interesse pubblico – di acquisizione da parte di Anas delle azioni in Sitaf precedentemente detenute dai soci pubblici Finanziaria Città di Torino Holding S.r.l. e Provincia di Torino - per effetto della quale la Società è divenuta transitoriamente azionista di maggioranza della concessionaria.

Il Presidente Ciucci ha anche evidenziato il forte impegno di Anas per prevenire e contrastare i fenomeni criminali, in stretta sinergia con le Istituzioni competenti. In tale contesto si inserisce la decisione della Società di dare, anche in via autonoma e anticipata, una amplissima applicazione alle previsioni in materia di anticorruzione e trasparenza, anche precorrendo i contenuti delle recenti Linee guida Mef/Anac per l’attuazione di tale normativa da parte delle società pubbliche e adottando in alcuni casi soluzioni anche più rigorose rispetto a quelle ivi indicate.
In particolare, la Società si è già dotata di un Responsabile per la prevenzione della Corruzione e la Trasparenza, del Piano di Prevenzione della corruzione e del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità 2014-2016; ha provveduto ad assolvere progressivamente gli obblighi di pubblicazione previsti in materia seguendo gli indirizzi delle Istituzioni competenti ed ha introdotto un sistema (c.d. whistleblower) di tutela del dipendente che segnala illeciti.

Il cda ha convocato l’Assemblea degli Azionisti per il 18 maggio 2015 per l’approvazione del bilancio nonché, in relazione alle dimissioni presentate dal Presidente Pietro Ciucci, per la nomina del nuovo consiglio di amministrazione. L’Assemblea convocata in data odierna per la sostituzione dei due consiglieri dimissionari, dottoressa Maria Cannata e ingegner Sergio Dondolini, è conseguentemente andata deserta, come da indicazioni dell’Azionista Ministero dell’Economia e Finanze.

Data Pubblicazione: 16/04/2015
 
Anas, Pietro Ciucci, replica al blog di Andrea Viola sul Fattoquotidiano.it

Pietro Ciucci, in qualità di Commissario Delegato per gli interventi di ripristino della viabilità statale e provinciale della Regione Sardegna a seguito dell’alluvione del novembre 2013, replica alle affermazioni di Andrea Viola che, nel suo blog sul Fattoquotidiano.it, pubblica un intervento dal titolo: “Anas le dimissioni di Ciucci e le strade abbandonate in Sardegna”.

Di seguito la versione integrale della lettera di Pietro Ciucci a Peter Gomez, Direttore del Fattoquotidiano.it.

Egregio Direttore,

ho letto l’intervento a firma di Andrea Viola, dal titolo “Anas le dimissioni di Ciucci e le strade abbandonate in Sardegna”, pubblicato sul Fattoquotidiano.it in data 14 aprile 2015, e voglio precisare che l’attività che svolgo in qualità di Commissario delegato così come quella dell’Anas, che ne è soggetto attuatore, è attualmente in avanzata fase di esecuzione (essendo stati completati il 70% degli interventi previsti), nel sostanziale rispetto dei tempi e senza aumento dei costi, nel pieno rispetto del mandato normativo.
Mi preme sottolineare, inoltre, che per lo svolgimento di tale incarico, conferitomi da una norma della Legge di Stabilità 2014 e con durata limitata per legge, non percepisco alcun compenso così come nessuno compenso è corrisposto ai componenti della Struttura di supporto, che svolge funzioni di assistenza tecnica, amministrativa e contabile del Commissario nello svolgimento delle proprie attività, il tutto “senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica”, come richiesto dalla legge.
Per quanto riguarda la lamentata assenza di controlli e di trasparenza, si precisa che l’ Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile del 6 febbraio 2014 ha attribuito al Commissario puntuali e limitati poteri derogatori, prevedendo stringenti meccanismi di rendicontazione delle attività espletate nonché la tenuta di una contabilità speciale, caratterizzata da rigorosi meccanismi di controllo delle entrate e delle uscite riguardanti l’intervento delegato.
In qualità di Commissario sono tenuto a trasmettere con cadenza trimestrale – nonché a fine incarico – una relazione sullo stato di attuazione degli interventi al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, alla Regione Autonoma della Sardegna e al Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nonché a trasmettere al Ministero dell’economia e delle finanze il rendiconto periodico di tutte le entrate e le spese riguardanti l'intervento delegato, ai sensi dell’art. 5, co5-bis della L. n. 225/1992.
Ho dato puntuale attuazione a tutti gli adempimenti previsti in materia di pubblicità e anticorruzione dalla L. n. 190/2012 e dall’art. 42 D.Lgs. n. 33/2013, mediante l’adozione di un Piano di prevenzione della corruzione, la creazione di un sito internet dedicato, costantemente aggiornato, nell’ambito del quale viene data puntuale evidenzia dello stato di avanzamento dei lavori, delle aperture al traffico nonché dei dispositivi adottati dal Commissario nell’esercizio della sua attività.
Con riferimento allo stato di avanzamento degli interventi, inoltre, ho approvato già in data 25.2.2014 un Piano di interventi di ripristino sulla rete viaria statale e provinciale, per un totale di 54 interventi, dei quali 37 su viabilità provinciale e 17 su viabilità statale, per un importo complessivo stimato in 50,8 milioni di euro. A seguito di rimodulazione del Piano, resasi necessaria in ragione dell’inserimento di nuovi interventi, nonché dell’eliminazione o dell’accorpamento dei precedenti, in base alle richieste degli enti locali, il numero degli interventi del Piano di ripristino è stato portato a 52. Tale rimodulazione è avvenuta nei limiti delle risorse previste per gli interventi in questione dalla citata Legge di Stabilità 2014, non avendo la stessa comportato alcun aumento dell’importo complessivo del Piano, ma al contrario un’economia di circa 130.000 euro, accantonata per eventuali ulteriori esigenze.
Dei 52 interventi, per 48 sono stati già avviati i lavori, e di questi 37 sono stati già conclusi, permettendo di ripristinare in tempi rapidi la viabilità su arterie strategiche dal territorio, come apprezzato anche dalle Autorità locali, come ad esempio le rampe di accesso alla S.S. n. 131 DCN per il riavvio della circolazione lungo la S.P. 24 (Provincia di Olbia -Tempio), a seguito del crollo del Ponte di Loddone e le bretelle provvisorie sulle S.P. 45 e S.P. 73 in Provincia di Nuoro. Sono state poi portate a termine altre opere importanti per le comunità locali quali: il ripristino del ponte Oloé sulla S.P. 46 tra Dorgali e Oliena; il ripristino della S.S. 125 a Posada; il ripristino del corpo stradale tra il km 2 ed il km 4 della S.P. 73 “Bitti-Sologo”; il ripristino dei ponti Badu e Cherchu sulla S.P. 22 e Badu e Orane sulla S.P. “Oliena-Orani”. A breve saranno utlimati anche il Ponte sul Loddone (S.P. 24 in Provincia di Olbia-Tempio); il Ponte sul Sologo (S.P. 73 Bitti Sologo in Provincia di Nuoro) ed il viadotto Norgheri sul fiume Cedrino (al Km 2 della SP 51 ter in Provincia di Nuoro).
L’Anas prevede, infine, che tutti gli altri interventi del Piano vengano ultimati entro la scadenza del mandato commissariale prevista per fine anno.
Per quanto riguarda infine l’intervento da attuarsi sulla S.P. 38 Olbia-Tempio (e quindi su una tratta di competenza della Provincia di Olbia-Tempio e non di Anas), lo stesso ricade in un’area a lungo sottoposta a sequestro giudiziario, circostanza che ha inevitabilmente inciso sui tempi di sviluppo progettuale; una volta consentito l’accesso dei luoghi per i necessari rilievi tecnici si è evidenziata la necessità di intervenire non soltanto in prossimità del crollo che ha causato tre vittime in località Monte Pino, come inizialmente richiesto dalla Provincia, ma anche su altri attraversamenti danneggiati dall’alluvione. Successivamente, la procedura di gara per l’affidamento dei lavori, avviata ad agosto u.s., è stata sospesa a seguito delle ulteriori richieste della Regione e della Provincia di Olbia-Tempio di porre in essere ulteriori interventi puntuali di manutenzione straordinaria lungo la strada provinciale, in tratti non danneggiati dagli eventi alluvionali, che quindi non rientrano nel mandato Commissariale. Sono attualmente in corso approfondimenti da parte della Regione Sardegna al fine di individuare diverse fonti di finanziamento.

Cordiali saluti

Pietro Ciucci

Data Pubblicazione: 16/04/2015
 
Emilia Romagna: limitazioni al transito sulla E45 a Cesena, per lavori sulla linea elettrica




L'Anas comunica che, per consentire ad Enel la rimozione di un elettrodotto, la strada statale 3bis “Tiberina” (E45) sarà temporaneamente chiusa tra gli svincoli di Borello e San Carlo, a Cesena, sabato 18 aprile 2015. Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria con indicazioni sul posto.


In particolare, dalle 11:00 alle 13:30 di sarà chiusa la carreggiata in direzione Ravenna, con uscita obbligatoria allo svincolo di Borello Sud, mentre dalle 13:30 alle 16:00 sarà chiusa la carreggiata in direzione Roma, con uscita obbligatoria allo svincolo di San Carlo.

Data Pubblicazione: 16/04/2015
 
Campania: fino al 24 aprile chiusure notturne della galleria di Pozzano sulla SS “Sorrentina"

L’Anas comunica che, fino al 24 aprile 2015, nella fascia oraria notturna 21:00 - 5:00, esclusi i giorni festivi e prefestivi, sarà chiusa al traffico la galleria "S.Maria di Pozzano", sulla strada statale 145 var “Sorrentina”, tra i km 10,900 e 17,700, nel comune di Vico Equense, in provincia di Napoli.
Il provvedimento si rende necessario per proseguire gli interventi programmati di manutenzione agli impianti tecnologici della galleria.
Nelle ore di chiusura il traffico proseguirà sulla statale 145 e successivamente sarà deviato sulla viabilità locale, nel comune di Vico Equense.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 15/04/2015
 
SS554 “Cagliaritana”: in corso di predisposizione il progetto per il consolidamento del versante

L’Anas ha in corso di predisposizione il progetto per il consolidamento del versante e la ricostruzione del corpo stradale della SS 554 “Cagliaritana”, chiusa al traffico dallo scorso 13 marzo all’altezza del km 3,100, nel territorio comunale di Quartucciu, in provincia di Cagliari.


Il progetto prevederà la realizzazione di un’opera di sostegno al piede del rilevato e di un sistema di drenaggio profondo. L’avvio delle procedure di affidamento dei lavori è previsto entro il prossimo mese di maggio.


Nell’ambito del progetto di risanamento del versante e del corpo stradale, inoltre, l’Anas sta studiando la possibilità di realizzare una prima fase dell’intervento che consenta di ripristinare quanto prima la viabilità, con una corsia per senso di marcia, sulla sola carreggiata in direzione Cagliari, in modo da alleviare i disagi all’utenza per il prossimo periodo estivo.


Tali soluzioni provvisorie verranno prospettate dall’Anas all’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione Autonoma della Sardegna nel corso di un incontro programmato per i prossimi giorni.


L’Anas aveva avviato già da tempo una campagna di studi e di indagini geognostiche e geofisiche, attraverso la facoltà di Ingegneria dall’Università di Cagliari, anche mediante apposita strumentazione (celle piezometriche ed inclinometri) posizionata in prossimità dell’area interessata, per individuare le cause del dissesto della strada statale 554 “Cagliaritana”. I dati ad oggi disponibili evidenziano una superficie di scivolamento del versante alquanto profonda (circa 10 metri dal piano stradale). Tale movimento, corrispondente presumibilmente ad una frana preesistente alla costruzione dell’opera, è stato probabilmente riattivato dalle intense precipitazioni degli ultimi anni.


Il tratto di strada denominato Nuova SS504 è stato aperto al traffico a luglio 2004 per la carreggiata in direzione di Cagliari, e nel 2005 per la carreggiata in direzione Villasimius. Nel corso degli anni, ogni volta che si sono manifestate deformazioni del corpo stradale, Anas ha effettuato interventi di ripristino, mediante sostituzione del materiale del rilevato e stesa di conglomerato bituminoso. Tali interventi sono stati effettuati non certo per nascondere cedimenti ma per consentire il transito in sicurezza in attesa di acquisire gli elementi necessari per individuare l’intervento risolutivo.


La statale 554 è stata chiusa al traffico a marzo in entrambi i sensi di marcia, tra i km 0,000 e 6,500, a causa dell’aggravarsi del fenomeno franoso del versante su cui appoggia il rilevato, che ha subito un’improvvisa accelerazione in concomitanza con le abbondanti precipitazioni piovose dello scorso inverno.


Al momento, per effetto della chiusura, i veicoli in direzione Villassimius percorrono la strada statale 125 e poi si immettono sulla strada provinciale 96, mentre gli utenti diretti da Villasimius verso Cagliari possono svoltare dallo svincolo di Santu Lianu, in direzione della strada provinciale 17.

Data Pubblicazione: 13/04/2015
 
Anas, Ciucci incontra il Ministro Delrio

Il dottor Pietro Ciucci ha incontrato questa mattina, presso la sede del Ministero a Porta Pia, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, comunicandogli la sua intenzione di rimettere l’incarico di consigliere e di presidente di Anas a partire dall’Assemblea degli Azionisti per l’approvazione del bilancio 2014, che verrà convocata, nei termini di legge e di statuto, a metà maggio.


La decisione, si legge nella nota dell’Anas, è stata presa “in segno di rispetto per il nuovo Ministro al fine di favorire le più opportune decisioni in materia di governance di Anas”.

Data Pubblicazione: 13/04/2015
 
Puglia, Maglie - S.Maria di Leuca - Anas replica a Report

In riferimento alle anticipazioni della trasmissione Report, apparse oggi sulla stampa e relative al progetto di realizzazione dell'itinerario stradale Maglie-Santa Maria di Leuca, in variante alla SS 275, l'Anas precisa che le discariche interferenti con il tracciato, che risalgono agli anni Ottanta, erano occultate e non visibili, non sono mai state segnalate all'Anas dagli enti territoriali competenti e sono state portate alla luce solo grazie alle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia, nell'aprile del 2014, quando i due primi livelli di progettazione erano già stati completati. L'Anas ha comunque già previsto, assieme agli enti competenti, di provvedere alla loro bonifica o ad una variante del tracciato.

L'Anas ricorda che le attività di progettazione preliminare e definitiva furono affidate nel 1994 alla società PROSAL da parte del Consorzio per lo Sviluppo Industriale e dei Servizi Reali alle Imprese (SISRI), oggi ASI con sede legale in Lecce, ente di diritto pubblico, istituzionalmente deputato a favorire lo sviluppo industriale dell’Area Salentina, anche attraverso il miglioramento dei livelli di servizio della rete viaria primaria. Tali progetti sono poi stati acquisiti dall'Anas con una convenzione del gennaio 2002 e un atto integrativo del gennaio 2005 tra il Consorzio SISRI e Anas.

La scelta del tracciato risale alla fine degli anni Novanta, ancora prima che venisse sottoscritta nel 2002 la convenzione tra Anas e consorzio SISRI (oggi consorzio ASI), e il tracciato è stato confermato successivamente durante le conferenze di servizi alle quali hanno partecipato tutti gli enti locali territorialmente competenti, compresi i due comuni di Tricase e di Alessano nel cui territorio sono state individuate le discariche.

Come detto, la notizia della presenza delle discariche è emersa solo molto tempo dopo l’approvazione da parte del CIPE del progetto definitivo e dopo la chiusura, da parte di Anas, dell’istruttoria finalizzata all’approvazione del progetto esecutivo, il quale non è stato all’epoca approvato in quanto la procedura è stata sospesa da Anas a seguito di sentenza del Consiglio di Stato che ha accolto il ricorso di un'altra ditta appaltatrice concorrente alla gara.

Peraltro l'individuazione di tali discariche, che pare risalgano agli anni '80, è avvenuta da parte della Magistratura grazie alle dichiarazione di un collaboratore di giustizia che nel 1997, durante una deposizione rilasciata davanti alla commissione parlamentare sul traffico di rifiuti, aveva indicato il Salento come territorio terminale di enormi quantitativi di rifiuti occultati nella terra. Una dichiarazione rimasta segreta sino al 31 ottobre 2013, quando, su richiesta del Movimento 5 Stelle, il Presidente della Camera Laura Boldrini ha deciso di desecretare il contenuto del verbale.

A seguito di tali dichiarazioni gli inquirenti, attraverso la Guardia di Finanza, hanno avviato diverse indagini che hanno portato agli scavi e ai saggi effettuati ad aprile del 2014, con i conseguenti sequestri di due discariche di materiale tossico che era stato depositato in profondità e perfettamente occultato da uno strato di terreno vegetale in superficie che ne impediva la visione.

Tali aree, interferenti con il tracciato della Maglie-Leuca, hanno comunque un’estensione limitata (complessivamente 23.400 mq) rispetto alla superficie totale interessata dall’intervento e sono ubicate in Comune di Tricase (17.000 mq) ed in Comune di Alessano (circa 6.400mq).
Inoltre dai primi accertamenti effettuati la quantità del materiale sversato illecitamente ammonta a circa 1500 mc.

Dalla ricostruzione dei fatti, appare quindi evidente che nel progetto dell'opera non era possibile prevedere la presenza delle discariche.

Attualmente, presso la Provincia di Lecce è stato istituito un tavolo tecnico al quale partecipano la Regione Puglia, la Provincia di Lecce e alcuni comuni tra, i quali Alessano e Tricase, per concordare la tipologia di intervento da attuare. I comuni di Tricase ed Alessano hanno incaricato un laboratorio di prove e indagini geologiche della provincia di Lecce, per la predisposizione del progetto di un Piano di Caratterizzazione dei materiali presenti nelle due discariche.
Il progetto sarà prossimamente portato in conferenza di servizi con la stima delle risorse necessarie per eseguire la caratterizzazione.
La situazione auspicata dagli amministratori locali è che, dopo la caratterizzazione, si possa procedere con la semplice impermeabilizzazione del terreno di copertura dei rifiuti, per impedire che le acque meteoriche percolino attraverso gli stessi. In tal caso la bonifica ambientale delle sole aree di sedime della nuova arteria dovrebbe comportare costi contenuti (rispetto al costo complessivo della nuova strada Maglie-Santa Maria di Leuca), e si renderebbe necessaria per garantire la richiesta portanza al di sotto dei rilevati stradali. Ma in sede di progettazione esecutiva, ancora da avviare, l'Anas ipotizza anche la possibilità di una leggera deviazione del tracciato per bypassare le discariche di cui trattasi.

Roma, 12 aprile 2015

Data Pubblicazione: 12/04/2015
 
Palermo-Catania, Ciucci conferma a presidente Crocetta: "Massimo impegno dell'Anas"

Il Presidente dell'Anas Pietro Ciucci ha avuto questo pomeriggio un colloquio telefonico con il Presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, rassicurandolo sul forte impegno dell'Anas a predisporre entro la prossima settimana il progetto di demolizione del viadotto Himera (carreggiata in direzione Catania) dell'autostrada A19 Palermo-Catania e ad avviare alcuni interventi di manutenzione straordinaria sui percorsi alternativi.

Ciucci ha anche confermato al Presidente Crocetta che il movimento franoso, che non si è ancora fermato, al momento non ha interessato la carreggiata della A19 in direzione Palermo e che, dopo i lavori di demolizione, sarà possibile valutarne la riapertura a doppio senso di circolazione, al fine di ridurre significativamente i disagi per gli utenti.

Il Presidente dell'Anas ha poi confermato i percorsi alternativi definiti nella riunione di ieri alla Prefettura di Palermo, con il concorso della stessa Regione Sicilia, disponibili fra l'altro sul suo sito web www.stradeanas.it.

L'Anas ricorda infine che non ha alcuna competenza sul versante franato, che peraltro era assai distante dalla sede autostradale, che non ha mai ricevuto né direttive né fondi per la risoluzione del dissesto. Inoltre non risultano pervenute segnalazioni del pericolo da parte degli enti territoriali competenti.

Il viadotto Himera non aveva necessità di alcun monitoraggio in quanto la struttura, prima dei noti fatti, risultava perfettamente efficiente a seguito dei controlli periodici dei tecnici di Anas.

Roma, 12 aprile 2015$

Data Pubblicazione: 12/04/2015
 
Sardegna, dal 13 aprile si completeranno i lavori di pavimentazione dell’asse principale della SS131

Proseguono gli interventi sulla strada statale 131 “Carlo Felice” in provincia del Medio Campidano. L’Anas comunica che a partire dalle ore 8,00 di lunedì 13 aprile 2015, per consentire i lavori di pavimentazione, sarà interdetto il traffico sull’asse principale della strada statale 131 “Carlo Felice” (direzione Sassari-Cagliari), dal km 40,278 al km 37,853 con deviazione del flusso veicolare sulla strada complanare, con successivo rientro sulla SS131, in corrispondenza delle sovrappasso al km 37,863 e delle due rotatorie.

In una seconda fase dei lavori, proseguirà la distesa della pavimentazione drenante sul tratto successivo, con l’interruzione del traffico sull’asse principale della strada statale 131 (direzione Sassari-Cagliari) di tutto il tratto compreso tra il km 40,278 e il km 35,038, con deviazione del flusso di traffico sulle strade complanari e reinnesto sull’asse principale della SS131 al km 35,000.

Sul tratto stradale sarà in vigore il limite di velocità a 50 km/h.

Completati i lavori di pavimentazione, alle ore 24,00 di mercoledì 22 aprile 2015 verrà ripristinato il transito a 2 corsie sull’asse principale della strada statale 131 “Carlo Felice” in direzione Sud (Sassari-Cagliari) fino a fine lotto, al km 35,000.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 11/04/2015
 
Umbria: limitazioni al traffico da lunedì 13 aprile su alcune strade statali

L’Anas comunica che dalle ore 5:00 di lunedì prossimo, 13 aprile, fino alle ore 14:00 di sabato 18 aprile 2015, sulla strada statale 3bis “Tiberina” (itinerario E45) sarà chiusa al traffico la carreggiata in direzione Sud dal km 68,300 al km 67,700 e sarà chiuso lo svincolo di Balanzano in direzione Sud, a Perugia. Il traffico in direzione Sud sarà deviato sulla carreggiata opposta, dove sarà istituito il doppio senso di circolazione.
Il provvedimento si rende necessario per eseguire i lavori di ripristino della pavimentazione.


Sempre lungo l’itinerario E45, dalle ore 5:00 di lunedì 13 aprile fino alle ore 20:00 di venerdì 20 aprile 2015 sulla strada statale 675 “Umbro Laziale” sarà chiusa la carreggiata in direzione Sud dal km 7,000 al km 9,100, a Terni. Il traffico in direzione Sud sarà deviato sulla carreggiata opposta, dove sarà istituito il doppio senso di circolazione.
Il provvedimento si rende necessario per consentire il proseguimento dei lavori di ripristino della pavimentazione.



Sulla strada statale 77 “della Val di Chienti” da lunedì 13 aprile a lunedì 27 aprile, esclusivamente nella fascia oraria 8:30-18:00, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione, regolato da personale addetto, in tratti saltuari tra il km 9,000 e il km 23,000, in provincia di Perugia.
Il provvedimento si rende necessario per il ripristino della pavimentazione in corrispondenza delle aree di cantiere istituite per la realizzazione del sistema viario Quadrilatero.



Infine, sulla strada statale 318 “di Valfabbrica” da martedì 14 aprile a lunedì 20 aprile, esclusivamente nella fascia oraria 7:00-19:00, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione, regolato da semaforo, dal km 15,200 al km 16,600, in provincia di Perugia.
Il provvedimento si rende necessario per il ripristino della pavimentazione in corrispondenza dell’area di cantiere istituita per la realizzazione del sistema viario Quadrilatero.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 11/04/2015
 
Viadotto Italia, Ciucci: attendiamo solo il via libera dalla Procura

Viadotto Italia, Ciucci: attendiamo solo il via libera dalla Procura

Il presidente e ad dell'Anas in un'intervista traccia il report dello stato degli interventi nella nostra regione. E sul crollo avvenuto sull'A3 annuncia: noi siamo pronti. In Rete spopola l'hashtag del Corriere #liberiamolacalabria

Sabato, 11 Aprile 2015 11:29
dimensione font diminuisci dimensione carattere aumenta dimensione carattere

Pietro Ciucci, presidente e Ad di Anas
Pietro Ciucci, presidente e Ad di Anas

Pubblicato in Economia
Stampa

Taggato in
CATANZARO, SalernoReggio Calabria, Pietro Ciucci, anas, viadotto italia, LAINO, Mormanno,

LAMEZIA TERME Il presidente Pietro Ciucci, 65 anni alla guida della più importante società delle infrastrutture viarie del Paese dal 2006 non ha dubbi: il lavori sul viadotto Italia devono ripartire nel più breve tempo possibile. Soprattutto in vista dell'arrivo della stagione estiva che riversa milioni di utenti sull'A3. Ma è sull'intera viabilità della regione che Ciucci, che è anche amministratore delegato da due anni dell'Anas, traccia una sorta di report degli interventi che la società intende portare avanti. Alcuni cantieri per la verità aperti ormai da diversi lustri e che impediscono alla Calabria di essere una regione "normale". Anche per questo nei giorni scorsi il Corriere della Calabria ha lanciato l'hashtag #liberiamolacalabria.


Presidente, la situazione in Calabria a seguito del crollo del viadotto è divenuta insostenibile. Cosa sta facendo l'Anas per rimediare?

«L'Anas è impegnata con determinazione da un lato nella prosecuzione dei lavori del macrolotto tra Laino Borgo e Campotenese e dall'altro nella gestione della viabilità sui percorsi alternativi. Inoltre sta prestando la massima collaborazione alla magistratura. Infatti come è noto il 9 marzo scorso la Procura di Castrovillari ha nominato due consulenti per la verifica della sicurezza strutturale dell'impalcato e della pila di sostegno del viadotto Italia, ai quali l'Anas in queste settimane ha fornito tutta la documentazione richiesta, svolgendo un'azione quotidiana di sorveglianza e di sollecito nei confronti del contraente generale, responsabile dei lavori di costruzione. Il nostro impegno è intenso e costante al fine di ottenere l'autorizzazione di accesso ai luoghi e consentire tutte le attività necessarie di indagine e di valutazione e gli interventi di esecuzione dei lavori. Nel periodo dell'esodo pasquale i presidi del personale dell'Anas sono stati potenziati, per garantire ogni tipo di assistenza agli utenti e per limitare al massimo i disagi alla circolazione, soprattutto sul percorso alternativo tra Laino Borgo e Mormanno».



Quanto tempo ancora dovremmo aspettare per la ripresa della viabilità su questo tratto di autostrada?

«L'Anas, ben consapevole dell'importanza dell'autostrada A3, quale principale via di collegamento del Mezzogiorno oltre che tra le due regioni Calabria e Basilicata, auspica la conclusione delle verifiche e il dissequestro dell'area nel più breve tempo possibile, sempre nel pieno rispetto del lavoro della magistratura. L'obiettivo è quello di riaprire quanto prima il tratto autostradale, con eventuali limitazioni di velocità ed altri accorgimenti che dovessero essere ritenuti necessari, e nel contempo procedere agli interventi di riparazione del pilone per consentire il passaggio degli automobilisti in piena sicurezza».


La commissione interna di inchiesta sull'incidente è arrivata a qualche conclusione su quanto accaduto?
«La commissione sta svolgendo tutti gli accertamenti necessari e sta procedendo all'acquisizione della documentazione tecnica, compatibilmente con le esigenze dell'Autorità Giudiziaria».


Anche sulle altre due strade di grande comunicazione, la statale tirrenica e la jonica, la situazione non è felice. Tra l'altro la 18 è colpita fortemente dall'erosione costiera. L'Anas cosa sta facendo per queste importanti arterie stradali?
«L'intera tratta della statale 18, che in gran parte della sua estensione rappresenta una valida alternativa all'autostrada A3, viene costantemente "monitorata" da parte del personale di sorveglianza dell'Anas, in collaborazione con le forze di Polizia presenti sul territorio. Per quanto riguarda le attività in corso, bisogna evidenziare che sull'arteria sono stati attivati e completati nel corso del triennio 2011-2014 una serie di interventi manutentivi ordinari e straordinari per importi di oltre 6 milioni di euro, che hanno riguardato in particolare rifacimenti della sovrastruttura stradale, la pulitura delle opere idrauliche e delle opere in verde e la manutenzione delle opere in galleria. Inoltre, per l'anno in corso sono previsti lavori di manutenzione straordinaria per un importo complessivo di circa 1 milione di euro (inseriti nel cosiddetto Decreto del fare),interventi a giunti e solette per un importo complessivo di 1,4 milioni di euro (previsti dalla legge di stabilità 2014) e infine un'attività di monitoraggio costante dello stato dei ponti e viadotti lungo l'intera statale. Le stesse attività e gli interventi di manutenzione vengono programmati e periodicamente effettuati anche sulla statale 106 "Jonica". Per i problemi derivanti dall'erosione della costiera sulla statale 18, l'Anas ha attuato nel corso degli ultimi tre anni interventi finalizzati alla protezione del corpo stradale per un importo di circa 1,2 mln di euro che hanno consentito, anche se con periodiche limitazioni della circolazione, di non interrompere il traffico lungo l'arteria. Inoltre l'Anas si è fatta promotrice, nelle opportune sedi istituzionali (Prefetture e uffici regionali), di incontri finalizzati a trovare una definitiva soluzione del fenomeno di erosione della costiera. Ulteriori interventi sono inseriti nel piano quinquennale di intervento Anas 2015-2019».



Complessivamente cosa state mettendo in campo per risolvere la questione viabilità della Calabria?
«Nella regione Calabria, l'Anas gestisce una rete stradale di quasi 1.400 km compreso il raccordo autostradale di Reggio Calabria, ai quali vanno aggiunti i 294 km della tratta calabrese della A3. La Calabria è una delle regioni nelle quali l'Anas ha in corso la maggior quota di investimenti dedicati sia alle nuove costruzioni che alle attività di manutenzione. Il totale di investimenti complessivi per lavori realizzati, in corso e di prossimo avvio, a partire dal 2006, è di oltre 2,6 miliardi di euro sulla rete ordinaria e di quasi 3,7 miliardi di euro per la sola tratta calabrese della A3, per un totale complessivo di 6,3 miliardi di euro».


Ma la Salerno-Reggio doveva essere completata da tempo. Di annunci in tal senso ne avete fatto tanti.
«Il nostro primo obiettivo è completare le opere in corso. Siamo a buon punto. I cantieri della A3 partiti dopo la legge obiettivo sono stati sostanzialmente ultimati alla fine del 2014, salvo modesti lavori di completamento, e possiamo contare su ben 355 km di nuova autostrada Salerno-Reggio Calabria, su 443 totali. Al momento sono in corso solo i lavori nel macrolotto 3.2 tra Laino Borgo e Campotenese, avviati a giugno 2014 e che riguardano ben 20 km. Altri 10 km di autostrada saranno sottoposti a lavori di «restyling», nel tratto finale fino a Reggio Calabria; 6 km (tratto tra il viadotto Stupino ed Altilia) sono finanziati dalla Legge di Stabilità 2014, con gara in corso; 10 km (tratto tra lo svincolo di Rogliano e il viadotto Stupino) sono finanziati con il Decreto legge "Sblocca Italia" e sono di prossimo avvio; e infine 42 km sono da finanziare».


E la famigerata 106?
«Per quanto riguarda la realizzazione della nuova 106 "Jonica", sono attualmente in corso i lavori relativi al Megalotto 1 (Locri), alla variante di Roccella Jonica e di Marina di Gioiosa Jonica, per un'estesa complessiva consecutiva di 24 km ed un investimento di 485 milioni di euro. È poi stato affidato ed è in corso la progettazione definitiva ed esecutiva del Megalotto 3 (Sibari – Roseto Capo Spulico) per una estesa di 38 km ed un investimento di oltre 1,2 miliardi di euro (di cui finanziati 700 milioni). Oltre agli interventi indicati, al fine di migliorare il livello di sicurezza della esistente SS 106, soprattutto in prossimità dei centri abitati, è prevista – ed in parte già in fase di esecuzione – la realizzazione di ben 41 interventi di miglioramento degli incroci a raso esistenti mediante rotatorie o svincoli a livelli sfalsati, per un investimento complessivo di oltre 70 milioni di euro».


E qual è lo stato dei collegamenti trasversali tra le maggiori arterie della Regione?
«La realizzazione dei collegamenti trasversali tra l'Autostrada Salerno-Reggio Calabria (A3) e la strada statale 106 "Jonica" è di particolare importanza. Partendo da nord il primo collegamento trasversale, che consentirà di dare continuità tra le infrastrutture del versante Tirrenico e del versante Ionico, è costituito dalla strada statale 534 che unisce Firmo (A3) a Sibari (strada statale 106). La consegna dei lavori dell'intervento (circa 91 milioni di euro) è avvenuta nel mese di novembre 2014 e l'ultimazione è prevista per il mese di dicembre 2015. Procedendo verso sud è in fase di completamento il collegamento trasversale tra Lamezia (A3) e Catanzaro (strada statale 106), per un importo di 33 milioni di euro. L'intervento è compreso nei più ampi lavori del Megalotto 2 della strada statale 106, di cui l'asse principale tra Squillace e Simeri Crichi è stato già da tempo aperto al traffico. Sulla "Trasversale delle Serre" sono in corso lavori su circa 25 km, di cui già aperti al traffico 16 km (compresi 7 km per la bretella di collegamento con il comune di Serra S. Bruno), per un importo di 171 milioni di euro; l'apertura al transito dei restanti 9 km è prevista entro metà 2015. E' stato recentemente consegnato un ulteriore lotto, dell'importo per lavori di circa 21,6 milioni di euro, che interessa il collegamento tra la A3 Salerno-Reggio Calabria, in corrispondenza dello svincolo Serre, e il viadotto Scornari e quello tra la località Cimbello e il bivio Montecucco, per una estesa complessiva di 6,3 km. Inoltre è in corso di aggiornamento il progetto riguardante la bretella di 1,5 km per Petrizzi, dell'importo di circa 10 milioni di euro. È in fase di completamento sulla statale 182 Trasversale delle Serre la realizzazione del tratto di collegamento tra la strada provinciale per Argusto e lo svincolo di Gagliato, in provincia di Catanzaro per una lunghezza di 2,6 km. Le opere realizzate sul tratto sono, oltre allo svincolo, 6 viadotti e una galleria naturale. La conclusione dei lavori è prevista entro la prossima estate. Per il completamento dell'intero progetto della SS 182 "Trasversale delle Serre" occorrono circa 359 milioni di euro. Di questi nel Piano Nazionale per il Sud sono stati previsti gli importi per le progettazioni degli interventi per un totale di circa 5,8 milioni di euro».

Data Pubblicazione: 11/04/2015
 
Sicilia: sopralluoghi e monitoraggi da parte dei tecnici dell'Anas sulla A19 "Palermo-Catania"

Si è svolto questa mattina un sopralluogo tecnico sull'autostrada A19 Palermo-Catania, nei pressi dello svincolo di Scillato (km 57,500), dove ieri, a causa di un movimento franoso che ha interessato il versante a monte della carreggiata, danneggiando tre pile del viadotto "Imera", si è resa necessaria la chiusura al traffico. Al sopralluogo erano presenti, tra gli altri, l'Assessore regionale alle infrastrutture, Giovanni Pizzo, il direttore regionale dell’Anas Sicilia, Salvatore Tonti e i rappresentanti della Protezione Civile. Il Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio è in contatto continuo con il Presidente dell'Anas Pietro Ciucci per valutare la situazione e gli interventi opportuni.
Oggi pomeriggio, al termine della verifica dei danni derivati dal movimento franoso che ha interessato il territorio, si terrà una riunione presso la Prefettura di Palermo, alla presenza tra gli altri del Direttore dell'Esercizio e Coordinamento del Territorio Anas, Michele Adiletta e dei sindaci territorialmente interessati, finalizzata a definire un piano di emergenza per la viabilità.



Nel frattempo l’Anas ha lavorato alla rimozione della frana presente sulla strada statale 643 “di Polizzi”, al km 14,150 ed al parziale ripristino della stessa, al fine di mettere a disposizione dell’utenza un valido percorso alternativo per i mezzi leggeri provenienti dall’autostrada A19.

Con questo obiettivo si è proceduto questa mattina alla riapertura parziale della SS643, con opportuno presidio segnaletico e con senso unico alternato in corrispondenza del km 14,150; al momento, infatti, la A19 rimane chiusa nel tratto compreso tra Scillato e Tremonzelli, in entrambe le direzioni di marcia.



Ecco i percorsi alternativi disposti dall'Anas.



Mezzi leggeri

I mezzi leggeri, in direzione Catania, devono uscire dall'autostrada A19 a Scillato, percorrere la SS643, immettersi sulla SS120 al km 51,160 e percorrere la stessa statale in direzione Tremonzelli, per poi rientrare sull'autostrada A19. Il percorso inverso è istituito anche per i mezzi in direzione Palermo.

Su questo percorso alternativo il transito è consentito anche ai trasporti pubblici e ai mezzi di emergenza.



Mezzi pesanti

Per i mezzi pesanti, in caso di spostamenti a carattere locale, è consigliato il seguente percorso alternativo di circa 80 km, con un tempo di percorrenza di 1 ora e 40 minuti: per chi viene da Catania ed è diretto a Palermo, uscita sull'autostrada A19 a Resuttano, immissione sulla SP10 fino ad Alimena, percorrere la SS290 fino al bivio Madonnuzza, la SS120 fino al bivio Geraci, la SS286 fino allo svincolo Castelbuono-Pollina, la A20 Palermo-Messina e rientro sulla A19 allo svincolo di Buonfornello. Il percorso inverso è istituito anche per i mezzi in direzione Catania.

Per le lunghe percorrenze dei mezzi pesanti, invece, da Palermo è consigliato il seguente percorso: autostrada A19 con uscita allo svincolo di Buonfornello; immissione sull'autostrada A20 Palermo-Messina, fino a Messina; immissione sulla A18 Messina-Catania fino a Catania. Il percorso inverso è consigliato per chi viene da Catania ed è diretto a Palermo.



Info utili

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.


Palermo, 11 aprile 2015

Data Pubblicazione: 11/04/2015
 
Sicilia, A19 "Palermo-Catania": esiti della riunione in Prefettura

Si è chiusa positivamente la lunga riunione tecnica svoltasi oggi in Prefettura di Palermo, indetta a seguito della grave frana che ha costretto alla chiusura di un tratto dell'autostrada A19 Palermo-Catania. L'Anas si è impegnata a garantire, entro la prossima settimana, la predisposizione del progetto di demolizione della parte del Viadotto autostradale interessata dal dissesto e a realizzare in tempi brevi interventi di manutenzione straordinaria dei percorsi alternativi. Il Presidente dell'Anas Pietro Ciucci ha informato dell'esito della riunione il Ministro Graziano Delrio.

Attualmente il viadotto Imera è sotto monitoraggio costante. Nei prossimi giorni, se il movimento franoso si bloccherà e non saranno rilevati danni ai piloni della carreggiata in direzione Palermo, l'Anas potrà valutare anche la sua riapertura al traffico a doppio senso di marcia.

Alla riunione tecnica erano presenti - tra gli altri - il Prefetto di Palermo Francesca Cannizzo, il Questore, l'assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Pizzo, il Direttore dell'Esercizio e Coordinamento del Territorio Anas Michele Adiletta, il direttore regionale Anas Salvatore Tonti, i rappresentanti della Protezione Civile, del Genio Militare e delle forze dell'ordine, il rappresentante del Cas. Il tavolo è stato successivamente allargato
ai sindaci territorialmente interessati.

Questa mattina l’Anas aveva già proceduto alla riapertura parziale della SS643, con opportuno presidio segnaletico e con senso unico alternato in corrispondenza del km 14,150; al momento, infatti, sulla A19 permane la chiusura nel tratto compreso tra Scillato e Tremonzelli, in entrambe le direzioni di marcia.

Nella riunione sono stati anche individuati nuovi percorsi alternativi per i mezzi pesanti, cosi come segue:

Per i mezzi > 3,5 t
Per le lunghe percorrenze da Palermo il percorso prevede l’immissione sull'autostrada A20, in prossimità dello svincolo di Buonfornello, fino a Messina, la A18 Messina-Catania fino a Catania. Il percorso inverso per la direzione Catania – Palermo.

Per gli altri mezzi, restano invariati i percorsi alternativi già individuati:

Per i mezzi leggeri
In direzione Catania uscita dall'autostrada a Scillato, attraverso la SS643 immettersi sulla SS120 al km 51,160 e percorrerla fino a rientrare in autostrada allo svincolo di Tremonzelli. Percorso inverso in direzione Palermo. Su questo percorso alternativo il transito è consentito anche ai trasporti pubblici e ai mezzi di emergenza.
Per i mezzi fino a 3,5 t
In direzione Catania, per il traffico locale, il percorso alternativo prevede l’uscita sull'autostrada A19 a Resuttano percorrendo la SP10 fino ad Alimena, la SS290 fino al bivio Madonnuzza, la SS120 fino al bivio Geraci, la SS286 fino allo svincolo Castelbuono-Pollina, la A20 Palermo-Messina e il rientro sulla A19 allo svincolo di Buonfornello. Tale percorso di circa 80 km, ha un tempo di percorrenza di circa 1 ora e 40 minuti:

Info utili
Per informazioni, sono a disposizione le Sale Operative di Palermo e Catania ai seguenti contatti:
- Palermo (dal lunedì al sabato ore 7-19) 091.379666
- Catania (H24 tutti i giorni) 095.292639
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Palermo, 11 aprile 2015

Data Pubblicazione: 11/04/2015
 
Anas, Ciucci replica al Corriere: "Sulla galleria La Franca in Umbria, controlli già fatti da tempo"

Puntuali e doverose sono arrivate le precisazioni del Presidente dell'Anas Pietro Ciucci all'articolo pubblicato oggi dal Corriere della Sera a firma di Giovanna Boursier che anticipa l'inchiesta di Report in programma prossimamente su Rai3.

La replica di Ciucci riguarda l'esecuzione dei lavori sulla galleria "La Franca", in corso di costruzione in territorio umbro nell'ambito del sistema viario Quadrilatero Marche-Umbria, dove "la qualità e la quantità dei materiali utilizzati (calcestruzzo, ferro, centine) risulta ben superiore rispetto a quanto previsto dal progetto esecutivo, e senza alcun aumento dei costi", ha sottolineato Ciucci che ha specificato pure come da un'indagine georadar effettuata su circa il 25% dell'opera non sia emersa alcuna criticità in merito a sottospessori.

In merito all'Aurelia, Ciucci ha ribadito che "i controlli a campione sulle nostre opere seguono procedure assai rigorose e vengono effettuati su indicazione degli uffici di direzione lavori o di alta sorveglianza dell’Anas, in contraddittorio con le imprese. Pertanto nessuna scelta a campione o modifica al progetto viene effettuata in modo unilaterale dall’impresa".

"Infondate le affermazioni relative ad una presunta tangente del 3% sui lavori della Salerno-Reggio Calabria", ha scritto Ciucci che ha concluso ricordando che per il viadotto Scorciavacche "prima dell’apertura parziale del tratto, in modalità di cantiere, sono state effettuate tutte le prove necessarie sui materiali".

Di seguito la versione integrale della lettera di Pietro Ciucci a Ferruccio De Bortoli, Direttore del Corriere della Sera.

Egregio Direttore,

ho letto l'articolo "Il caso della galleria costruita con poco cemento. L’Anas avvia le verifiche", a firma di Giovanna Boursier, e il modo sorprendente in cui è stato dato credito ad una denuncia anonima priva di riscontri. Ritengo quindi doverose alcune precisazioni.
Innanzitutto va detto che sulla galleria "La Franca", in corso di costruzione nell'ambito dei lavori di realizzazione del Quadrilatero Marche-Umbria, – come avevo già comunicato per iscritto e in modo dettagliato alla stessa Boursier - la qualità e la quantità dei materiali utilizzati (calcestruzzo, ferro, centine) risulta ben superiore rispetto a quanto previsto dal progetto esecutivo, e senza alcun aumento dei costi, trattandosi di corrispettivo per lavori “a corpo”. Peraltro, nell’ambito dei protocolli di legalità sottoscritti dalla nostra società Quadrilatero con le Prefetture di Macerata e Perugia, sono stati adottati controlli specifici sulla qualità del calcestruzzo condotti dal Gruppo Interforze e tesi a garantire la completa tracciabilità ed originalità delle forniture.
Già lo scorso anno è stata inoltre effettuata un'indagine georadar su circa il 25% dell'opera, ispezionando complessivamente 240 metri per ciascuna canna. Da tale indagine non è emersa alcuna criticità in merito a sottospessori né a vuoti a tergo dei rivestimenti. Ad ogni buon fine, come previsto dalle procedure Anas in caso di denunce anonime, è stata disposta l’estensione di tali verifiche tramite tecnologia georadar sull’intera galleria e le relative attività sono iniziate già nella giornata di oggi, alla presenza delle telecamere di Report.
Quanto all’invito dell’operaio a non “passare” su quel tratto in quanto sarebbe pericoloso, va precisato che l’opera non è stata completata né collaudata e quindi non è ancora aperta al traffico, per cui desta stupore che si dia credito ad affermazioni prive di qualsiasi fondamento e di così enorme gravità.
In merito alle dichiarazioni di un altro operaio sui lavori dell'Aurelia, risultano troppo generiche per effettuare qualsiasi tipo di verifica. Voglio comunque ricordare che i controlli a campione sulle nostre opere seguono procedure assai rigorose e vengono effettuati su indicazione degli uffici di direzione lavori o di alta sorveglianza dell’Anas, in contraddittorio con le imprese. Pertanto nessuna scelta a campione o modifica al progetto viene effettuata in modo unilaterale dall’impresa.
Sui lavori della Salerno-Reggio Calabria e la presunta tangente del 3%, sorprende che vengano ripetute affermazioni infondate che sono state già più volte smentite dall’Anas, in quanto mai niente è stato accertato con sentenze o rinvii a giudizio né a carico dell’Anas né a carico di dirigenti dell’Anas.
Per quanto riguarda la rampa di accesso del viadotto Scorciavacche, si ribadisce ancora una volta che prima dell’apertura parziale del tratto, in modalità di cantiere, sono state effettuate tutte le prove necessarie sui materiali.
Mi auguro infine che la trasmissione di Report citata nell’articolo riporti correttamente sia le mie dichiarazioni sia tutte le numerose e dettagliate informazioni che sono state fornite, su sua richiesta, alla dottoressa Boursier.
Si chiede la pubblicazione di questa smentita ai sensi della Legge sulla Stampa.

Cordiali saluti,

Pietro Ciucci

Data Pubblicazione: 10/04/2015
 
Lombardia, limitazioni sulle strade statali della regione

L’Anas comunica che a partire dalle ore 7,00 di sabato 11 aprile e fino alle ore 22,00 di giovedì 16 aprile 2015 sarà chiusa al traffico la strada statale 340 “Regina” nel Comune di Porlezza, in provincia di Como, dal km 42,120 al km 42,160, per consentire l’esecuzione di lavori straordinari al ponte sul torrente ‘Cuccio’. I veicoli leggeri verranno deviati sulla viabilità locale, mentre i veicoli pesanti verranno indirizzati verso la Sp10 e la Sp11, secondo il tragitto Ponte di Pino, Carlazzo, Corrido e Porlezza.

Inoltre, dalle ore 9,00 di lunedì 13 aprile alle ore 17,00 di venerdì 17 aprile e dalle ore 9,00 di lunedì 20 aprile alle ore 18,00 di giovedì 23 aprile 2015 sarà chiusa al traffico la strada statale 38 “dello Stelvio” nella direzione Tirano-Bormio, dal km 86,350 al km 99,300, con deviazione della circolazione sulla parallela strada provinciale 27, in località ‘Le Prese’ nel Comune di Sondalo, con rientro in corrispondenza dello svincolo di Capitania, nel Comune di Valdisotto, in provincia di Sondrio. La limitazione si rende necessaria per consentire la pavimentazione del tratto stradale.

Da lunedì 13 aprile a venerdì 17 aprile 2015, nella fascia oraria 7,00-18,00, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione sulla strada statale 45 “Gardesana Occidentale” dal km 75,000 al km 99,800, in tratti saltuari in provincia di Brescia. La limitazione si rende necessaria per consentire la manutenzione dei viadotti “Rezzalasco” e “Le Prese”.

Da lunedì 13 aprile a venerdì 24 aprile 2015, nella fascia oraria 7,00-20,00, con l’esclusione dei giorni festivi e prefestivi, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione sulla strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero” dal km 227,000 al km 245,820, in tratti saltuari in provincia di Mantova. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione della pavimentazione del tratto stradale.

Da lunedì 13 aprile a martedì 21 aprile 2015, nella fascia oraria 7,00-20,00, ad esclusione dei giorni festivi e prefestivi, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione sulla strada statale 39 “del Passo di Aprica” dal km 13,960 al km 29,080, in tratti saltuari nei Comuni di Corteno Golgi ed Edolo, in provincia di Brescia. La limitazione si rende necessaria per consentire la pavimentazione del tratto stradale.

Dalle ore 7,00 di lunedì 13 aprile e fino alle ore 18,00 di venerdì 8 maggio 2015, saranno chiuse le strade di servizio in entrambe le carreggiate della strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” dal km 33,100 al km 33,450 in provincia di Lecco. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione della pavimentazione del tratto stradale.

Infine, dalle ore 22,00 di mercoledì 15 aprile alle ore 6,00 di mercoledì 16 aprile 2015 sarà istituito il senso unico alternato della circolazione sulla strada statale 36 “del Lago di Como e dello Spluga” dal km 103,270 al km 103,810, nel Comune di Verceia, in provincia di Sondrio. La limitazione si rende necessaria per consentire la sostituzione di una centralina Vodafone.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/04/2015
 
Emilia Romagna: limitazioni su SS3bis “Tiberina” (itinerario E45-E55) in provincia di Forlì-Cesena

L’Anas comunica che sulla strada statale 3bis “Tiberina” (itinerario E45-E55) dalle ore 7:00 di mercoledì 15 aprile fino alle ore 18:00 di venerdì 17 aprile 2015 sarà chiusa al traffico la carreggiata in direzione Sud tra gli svincoli di “Sarsina Nord” e “Quarto” (dal km 196,00 al km 187,210), in provincia di Forlì-Cesena.


Il provvedimento si rende necessario per lo svolgimento dei lavori di rafforzamento della pavimentazione stradale. Durante la chiusura, il traffico sarà deviato sulla strada provinciale 138 “Savio”.


Inoltre, Anas ricorda che sempre sulla strada statale 3bis “Tiberina” a partire dalle ore 22:00 di lunedì 13 aprile e fino alle ore 6:00 di sabato 18 aprile 2015, esclusivamente nella fascia oraria notturna 22:00-6:00, saranno chiuse al traffico tutte le rampe dello svincolo “Cesena Nord”, situato al km 228,800.


La chiusura riguarda sia le rampe di innesto alla strada statale 3bis, sia l'intero casello di “Cesena nord” dell’autostrada A14.


Il provvedimento si rende necessario per l’esecuzione dei lavori di ripristino del piano viabile delle rampe dello svincolo ed è stato concordato con le Istituzioni, gli Enti locali e la Società Autostrade nel corso di una riunione che si è svolta nei giorni scorsi presso la Prefettura di Forlì Cesena.


Il percorso alternativo, consigliato, per raggiungere Cesena ed i collegamenti con la strada statale 3bis, potrà essere il seguente:


 casello di “Cesena” della A14;
 percorrenza della S.P. 140;
 percorrenza della S.S. 726 “Tangenziale di Cesena” sino all’uscita 6;
 svincolo di “Cesena Secante” sulla S.S. 3bis.


Il percorso alternativo, consigliato, per raggiungere la zona industriale di Cesena denominata Pieve Sestina, potrà essere il seguente:


 casello di “Cesena” della A14;
 percorrenza della S.P. 140;
 percorrenza della strada provinciale “Cervese” (S.P. 7).


I percorsi possono essere utilizzati in entrambe le direzioni (da e per l’autostrada A14).


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/04/2015
 
Piemonte, chiusure notturne programmate per il tunnel del Tenda

L’Anas comunica che la galleria internazionale del Tenda, situata tra il km 108,700 e il km 111,900 della strada statale 20 `del Colle di Tenda e di Valle Roja`, rimarrà chiusa in entrambi i sensi di marcia nelle ore notturne – esclusivamente dalle ore 22,00 alle ore 6,00 del giorno successivo -, dalle ore 22,00 di lunedì 13 aprile alle ore 6,00 di venerdì 17 aprile 2015.

La limitazione si rende necessaria per consentire la manutenzione del tunnel esistente, nell’ambito dei lavori di realizzazione della nuova galleria.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/04/2015
 
Sicilia, Anas: chiusa in entrambe le direzioni l’autostrada A19 "Palermo-Catania" a Scillato

L’Anas comunica che un movimento franoso ha in interessato il versante a monte della carreggiata Palermo-Catania dell'autostrada A19 al km 57,500, a 500 metri dallo svincolo di Scillato. Il movimento franoso ha coinvolto almeno 3 pile del viadotto ‘Imera’, una delle quali si è inclinata determinando un forte spostamento dell’impalcato nella direzione della carreggiata, in direzione Palermo. Il fenomeno potrebbe non essersi esaurito e, per tenerlo sotto controllo, è stato immediatamente disposto un sistema di monitoraggio degli spostamenti della struttura per valutare anche l’eventuale interessamento della carreggiata adiacente, in direzione Palermo, che sino ad ora non appare interessata da alcun dissesto.
L'autostrada A19, quindi, al momento rimane chiusa nel tratto compreso tra Scillato e Tremonzelli, in entrambe le direzioni.
Tecnici e personale dell’Anas sono sul posto anche per garantire la gestione della viabilità.
Il fenomeno franoso ha anche interessato la strada provinciale 24, nel tratto adiacente all’autostrada, che rimane anch’essa chiusa al traffico.
Per i mezzi leggeri in direzione Catania è istituita l'uscita obbligatoria a Buonfornello, proseguendo sulla SS120 fino a Tremonzelli; mentre per i mezzi pesanti è indicato il percorso sull'autostrada A20, in direzione Messina. In Direzione Palermo, è istituita per tutti i veicoli l'uscita obbligatoria a Tremonzelli.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Palermo, 10 aprile 2015

Data Pubblicazione: 10/04/2015
 
Umbria: limitazioni per lavori all’innesto tra SS3bis (E45) e SS75 in località Collestrada (Perugia)

L’Anas comunica che dalle ore 22:00 di venerdì 10 aprile fino alle ore 3:00 di sabato 11 aprile 2015 saranno effettuati i lavori di manutenzione dell’impianto di illuminazione in corrispondenza dell’innesto tra la strada statale 75 “Centrale Umbra” e la strada statale 3bis “Tiberina” (itinerario E45), in località Collestrada, a Perugia.


Per consentire lo svolgimento dei lavori, lungo la carreggiata Nord della strada statale 3bis “Tiberina” (itinerario E45) sarà chiusa al traffico la rampa di immissione sulla strada statale 75 “Centrale Umbra”, in direzione Foligno, e sarà istituito il restringimento della corsia di marcia dal km 72,750 al km 73,100.


Il traffico in transito sulla SS3bis e diretto sulla SS75 “Centrale Umbra”, in direzione Foligno presso lo svincolo di Collestrada, verrà indirizzato al successivo svincolo di Lidarno per reimmettersi sulla SS3bis in direzione Perugia e proseguire sulla SS75 in direzione Foligno attraverso lo stesso svincolo di Collestrada.


Inoltre, Anas comunica che per consentire il transito di un trasporto eccezionale previsto nella notte tra sabato 11 e domenica 12 aprile 2015, sarà necessaria la chiusura provvisoria della SS675 “Umbro Laziale” in corrispondenza dello svincolo di Narni/SS3 in entrambe le direzioni, per il tempo strettamente necessario al passaggio del convoglio previsto in circa quindici minuti.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 09/04/2015
 
Umbria: proseguono i lavori di riqualificazione del raccordo Perugia-Bettolle

L'Anas comunica che, nell’ambito dei lavori di riqualificazione del raccordo autostradale Perugia-Bettolle, a partire da lunedì 13 aprile saranno eseguiti gli interventi sulla carreggiata Ovest (in direzione lago Trasimeno e autostrada A1) tra le località di Madonna Alta ed Ellera, a Perugia.


Durante questa nuova fase dei lavori, sarà necessario chiudere in maniera continuativa un tratto della carreggiata per consentire i lavori di risanamento della pavimentazione e gli interventi per il miglioramento della regimentazione idraulica mediante la realizzazione di nuove opere per la raccolta e lo smaltimento delle acque.



Gli interventi costituiscono la prosecuzione delle attività che l’Anas sta svolgendo per il miglioramento del livello di servizio e l’innalzamento degli standard di sicurezza del raccordo autostradale Perugia-Bettolle.



In particolare, a partire dalle 5:00 del 13 aprile, i lavori comporteranno le limitazioni seguenti al traffico che saranno istituite in tre distinte fasi:



• chiusura della carreggiata Ovest tra le località Ferro di Cavallo ed Ellera (dal km 50,650 al km 47,900), compresa la chiusura della rampa di uscita dello svincolo di Olmo in carreggiata Ovest;
• chiusura della carreggiata Ovest tra le località Ferro di Cavallo e Omo (dal km 50,650 al km 49,900);
• chiusura della carreggiata Ovest tra le località Madonna Alta e Ferro di Cavallo (dal km 51,900 al km 50,650), compresa la chiusura dello svincolo “Ferro di Cavallo” in carreggiata Ovest.


L’ultimazione di questa parte dei lavori è prevista per le ore 15:00 di venerdì 24 aprile 2015. Durante la chiusura della carreggiata in direzione lago Trasimeno/autostrada A1 il traffico sarà deviato sulla carreggiata opposta, mediante l’istituzione del doppio senso di circolazione.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 09/04/2015
 
Sardegna, apre domani al traffico il cavalcavia di Villasanta sulla SS131

L’Anas comunica che domani, 10 aprile 2015, sarà aperto al traffico il cavalcavia di Villasanta sulla strada statale 131 “Carlo Felice” che comprende il collegamento tra la strada statale 293 “di Giba”, al km 0,850 (verso Samassi) e la strada statale 197 “di San Gavino e del Flumini” al km 24,800 (verso Furtei). Inoltre, sarà transitabile la nuova rampa di collegamento tra la strada statale 131 “Carlo Felice” e la strada statale 293 “di Giba”, in provincia del Medio Campidano.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Cagliari, 9 aprile 2015

Data Pubblicazione: 09/04/2015
 
Emilia Romagna: dal 13 al 18 aprile chiusura notturna svincolo “Cesena Nord” della SS3bis “Tiberina”

L’Anas comunica che sulla strada statale 3bis “Tiberina” a partire dalle ore 22:00 di lunedì 13 aprile e fino alle ore 6:00 di sabato 18 aprile 2015, esclusivamente nella fascia oraria notturna 22:00-6:00, saranno chiuse al traffico tutte le rampe dello svincolo “Cesena Nord”, situato al km 228,800.
La chiusura riguarda sia le rampe di innesto alla strada statale 3bis, sia l'intero casello di “Cesena nord” dell’autostrada A14.
Il provvedimento si rende necessario per l’esecuzione dei lavori di ripristino del piano viabile delle rampe dello svincolo ed è stato concordato con le Istituzioni, gli Enti locali e la Società Autostrade nel corso di una riunione che si è svolta nei giorni scorsi presso la Prefettura di Forlì Cesena.

Il percorso alternativo, consigliato, per raggiungere Cesena ed i collegamenti con la strada statale 3bis, potrà essere il seguente:
- casello di “Cesena” della A14;
- percorrenza della S.P. 140;
- percorrenza della S.S. 726 “Tangenziale di Cesena” sino all’uscita 6;
- svincolo di “Cesena Secante” sulla S.S. 3bis.

Il percorso alternativo, consigliato, per raggiungere la zona industriale di Cesena denominata Pieve Sestina, potrà essere il seguente:
- casello di “Cesena” della A14;
- percorrenza della S.P. 140;
- percorrenza della strada provinciale “Cervese” (S.P. 7).

I percorsi possono essere utilizzati in entrambe le direzioni (da e per l’autostrada A14).

Inoltre, dal 13 aprile fino al 13 maggio 2015, ad eccezione delle giornate di domenica e festivi, nella fascia oraria 8:30-18:00 sarà istituito il senso unico alternato della circolazione lungo la strada statale 9 “Via Emilia” (in tratti saltuari tra il km 139,000 e il km 170,000) e lungo la strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero” (in tratti saltuari tra il km 189,654 e il km 210,000), nelle province di Bologna, Modena e Reggio Emilia.
Il provvedimento, che sarà effettuato di volta in volta su tratti stradali della lunghezza massima di 500 metri, si rende necessario per consentire i lavori di rifacimento delle pavimentazioni.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
 

Data Pubblicazione: 08/04/2015
 
Umbria: trasporto eccezionale sulla SS675 “Umbro Laziale”

L’Anas comunica che, per consentire il transito di un trasporto eccezionale previsto nella notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 aprile 2015, sarà necessaria la chiusura provvisoria della strada statale 675 “Umbro Laziale” tra gli svincoli di Narni/SS3 e San Liberato, in entrambe le direzioni (compreso lo svincolo di Narni/SS3), in provincia di Terni.


La chiusura sarà effettuata per il tempo strettamente necessario al passaggio del convoglio, previsto in circa trenta minuti.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 07/04/2015
 
Liguria, limitazioni sulla SS1 “Aurelia” giovedì 9 aprile

L’Anas comunica che per consentire il brillamento di un ordigno bellico inesploso, rinvenuto ad Albisola Superiore, in provincia di Savona, sarà chiusa la strada statale 1 “Aurelia” nel territorio comunale dalle ore 8,00 di giovedì 9 aprile, fino alle cessate esigenze.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Genova, 7 aprile 2015

Data Pubblicazione: 07/04/2015
 
Lombardia, limitazioni sulla SS38 in provincia di Sondrio

L’Anas comunica che a partire dalle ore 9,00 di lunedì 13 aprile e fino alle ore 15,00 del 7 agosto 2015 sarà chiusa al transito in entrambi i sensi di marcia la strada statale 38 “dello Stelvio” tra il km 99,500 e il km 99,882, con deviazione del traffico sulla parallela pista provvisoria di cantiere, in provincia di Sondrio.
La limitazione si rende necessaria per consentire l’ultimazione e il collegamento della variante di Santa Lucia (VI lotto della variante di Bormio per Santa Caterina Valfurva e Livigno) con la SS38.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 7 aprile 2015

Data Pubblicazione: 07/04/2015
 
Abruzzo, frane per maltempo

L`Anas comunica che sul raccordo autostradale ‘Chieti-Pescara’ si transita sulla corsia di sorpasso in direzione Pescara dal km 14,2 al km 14,7, tra la Zona Industriale di Pescara e l’innesto con la SS16 ‘Adriatica’, a causa di una frana.
Inoltre, sulla strada statale16 Diramazione C ‘del Porto di Pescara’ si transita esclusivamente in corsia di sorpasso in direzione Pescara, a causa di una frana al km 1,000, tra lo svincolo ‘Piazza Aterno’ e lo svincolo ‘Piazza Unione’ (Km. 2,5).
In entrambi i casi le deviazioni del traffico sono segnalate in loco.
Il personale dell’Anas è presente sul posto per ripristinare la circolazione il prima possibile, in piena sicurezza per gli utenti.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 06/04/2015
 
Avviso condizioni meteo avverse

"Dal pomeriggio di lunedì 6 aprile 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di venti forti dai quadranti settentrionali con raffiche di burrasca, su Abruzzo, Molise e Puglia, in estensione a Basilicata e Calabria, specie sui settori ionici. Saranno possibili mareggiate sulle coste esposte.
Dalle prime ore di martedì 7 aprile 2015,e per le successive 18-24 ore,si prevedono nevicate sparse fino a quote di 500-700 metri su Abruzzo e Molise, con apporti al suolo localmente moderati".

Data Pubblicazione: 06/04/2015
 
Pasquetta, Anas: traffico sostenuto ma scorrevole

Giornata di circolazione intensa sulla rete stradale e autostradale di competenza dell’Anas fin dalla prima mattinata. Confermate quindi le previsioni di traffico per il volume dei transiti.

Nel corso della giornata si registra una concentrazione della circolazione dei veicoli sulla SS20, in prossimità del Tunnel di Tenda, in entrambe le direzioni di marcia (il traffico è più intenso sul versante francese in direzione Italia) e sulla SS32, in Piemonte; sulla SS675 in direzione Orte, in Umbria; sul Grande Raccordo Anulare di Roma e sull’autostrada Roma-Fiumicino, nel Lazio; sulla SS145 in direzione Sorrento, sulla SS18 Tangenziale di Salerno e sulla SS18, in Campania; sull’autostrada A29, in Sicilia.

In particolare, i volumi di traffico registrati dalla mattinata odierna indicano 60 mila veicoli in transito sul Grande Raccordo Anulare di Roma; 50 mila sull’autostrada “Roma-Fiumicino” e 40 mila sulla SS36 “del Lago di Como e dello Spluga” nei pressi di Lecco, in Lombardia; oltre 30 mila veicoli in transito e sull’autostrada A3 “Salerno-Reggio Calabria”, nel tratto salernitano, e oltre 20 mila veicoli sulla SS1 “Aurelia” nell’Alto Lazio e sull’itinerario E45, nei pressi di Perugia, in Umbria.

In Sicilia, inoltre, si segnala traffico bloccato sulla SS120 “dell'Etna e delle Madonie” dal km 79,150 al km 79,700, in direzione Nord, a causa di lavori urgenti al gasdotto a Gangi, in provincia di Palermo, e sulla SS113 “Settentrionale Sicula” un tratto è provvisoriamente chiuso al km 241,600, a causa di un incidente allo svincolo Casteldaccia per l’A19 “Palermo-Catania”, in direzione nord, in località Santa Flavia (PA), per un incidente che ha provocato alcuni feriti.

Anche nella giornata odierna è in vigore il piano straordinario su tutta la rete di oltre 25 mila km di strade e autostrade in gestione, in collaborazione e in coordinamento con Polizia Stradale, Viabilità Italia, Protezione Civile, Prefetture, Regioni, Comuni, Carabinieri e tutte le Forze dell’Ordine, in particolare sugli itinerari turistici e sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in corrispondenza del tratto chiuso al traffico tra lo svincolo di Laino Borgo (km 153,300) e lo svincolo di Mormanno (km 163,000), al confine tra la Basilicata e la Calabria. Sull’autostrada A3 sono in azione i mezzi spargisale dell’Anas in virtù delle previsioni meteorologiche avverse.

Si ricorda che i mezzi pesanti oggi, lunedì 6 aprile, non potranno circolare su strade e autostrade fino alle ore 22.

L’Anas raccomanda quindi agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv, il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas e il Numero Verde 800.290.092 dedicato all’autostrada A3 .

Data Pubblicazione: 06/04/2015
 
Avviso condizioni meteo avverse

"DAL PRIMO MATTINO DI LUNEDI' 06 APRILE 2015, E PER LE SUCCESSIVE 12-18 ORE, SI PREVEDE IL PERSISTERE DI PRECIPITAZIONI A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE SULLA CALABRIA, IN ESTENSIONE AI SETTORI SETTENTRIONALI DELLA SICILIA. I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO".

Data Pubblicazione: 05/04/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni al transito per lavori sulle strade statali della regione

L'Anas comunica che sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ sarà istituito, dalle 7.30 di martedì 7 aprile fino alle 17.30 del 10 luglio 2015, il senso unico alternato nel tratto dal km 136,000 al km 142,000 nel territorio comunale di Ponte di Legno, in provincia di Brescia.
Il provvedimento si rende necessario per consentire l’abbattimento di alberi pericolanti presenti sul tratto stradale.

Inoltre, sarà chiuso, nella notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 aprile (fascia oraria 23.00-5.00), il tratto dal km 98,500 (svincolo di Capo di Ponte) e il km 106,00 (rotatoria di Forno d’Allione) in provincia di Lecco. Durante le ore notturne di chiusura del tratto il traffico sarà deviato sulla parallela strada secondaria.
La limitazione si rende necessaria per consentire interventi sugli apparati di telefonia ubicati nelle gallerie Giovanni Paolo II e Berzo Demo.

Sulla strada statale 342 ‘Briantea’, dalle 21.00 di sabato 11 aprile alle ore 6.00 di lunedì 13 aprile 2015, sarà chiuso il tratto in corrispondenza del km 64,200 nel comune di Villa Guardia, in provincia di Como.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di posa del teleriscaldamento.

Sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, per consentire interventi di manutenzione sugli impianti all’interno delle gallerie San Martino e Attraversamento di Lecco, in orario notturno sarà chiusa la carreggiata nord della SS36 tra il km 50,650 (uscita Lecco centro) e il km 55,700 (ingresso Lecco Orsa) nell’ambito del territorio comunale di Lecco dalle 21.00 di lunedì 13 aprile alle 5.00 di martedì 14 aprile 2015; la carreggiata sud sarà chiusa dal km 55,700 (uscita Lecco Orsa) al km 50,150 (ingresso Lecco Valsassina) dalle ore 21.00 di martedì 14 aprile alle 5.00 di mercoledì 15 aprile 2015. I percorsi alternativi, indicati in loco,si articoleranno lungo la viabilità provinciale e comunale.

Inoltre, sarà chiusa la carreggiata nord sarà chiusa nel tratto compreso tra il km 57,700 (svincolo di Abbadia Lariana) e il km 75,350 (svincolo di Bellano), nei comuni di Bellano, Varenna, Mandello del Lario e Abbadia Lariana, dalle 21.00 di mercoledì 15 aprile alle 5.00 di giovedì 16 aprile 2015.
Sarà chiuso al traffico in orario notturno il tratto della SS36 compreso tra il km 75,350 (svincolo di Bellano) e il km 92,400 (svincolo Trivio di Fuentes), in direzione nord, dalle ore 21.00 di giovedì 16 aprile alle ore 5.00 di venerdì 17 aprile 2015.
I percorsi alternativi, indicati in loco, si articoleranno sulla viabilità secondaria.
La limitazione si rende necessaria per lavori di manutenzione agli impianti all’interno dei tunnel presenti nel tratto stradale.

Sarà chiuso il tratto della SS708 ‘Raccordo di Brogeda’ dal km 0,700 al km 2,100 (rampa di innesto sulla autostrada A9 in direzione Milano) nel territorio comunale di Como, nella notte tra mercoledì 15 aprile e giovedì 16 aprile 2015 (fascia oraria 21.00-5.00) per consentire interventi di manutenzione sugli impianti installati nella galleria Brogeda III.

L'Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in "App store" e in "Play store". Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 'Pronto Anas' per informazioni sull'intera rete Anas.

Milano, 3 aprile 2015

Data Pubblicazione: 04/04/2015
 
Avviso di condizioni meteorologiche avverse

"DALLA SERATA DI SABATO 04 APRILE 2015, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDONO PRECIPITAZIONI, A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE, DAPPRIMA SU CAMPANIA, IN ESTENSIONE A BASILICATA E CALABRIA. I FENOMENI POTRANNO ESSERE ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO.

DALLE PRIME ORE DI DOMANI, DOMENICA 05 APRILE 2015, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDONO:
- PRECIPITAZIONI DIFFUSE, ANCHE A CARATTERE DI ROVESCIO, SU ABRUZZO, MOLISE E PUGLIA.
- VENTI FORTI DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI SU EMILIA ROMAGNA, ABRUZZO, UMBRIA, LAZIO CENTRO-SETTENTRIONALE, MOLISE E PUGLIA SETTENTRIONALE. MAREGGIATE LUNGO LE CODTE ESPOSTE."

Data Pubblicazione: 04/04/2015
 
Abruzzo: giovedì 9 aprile chiusura provvisoria sulla SS17 “dell’Appennino Abruzzese” a Sulmona (AQ)

L’Anas comunica che dalle ore 10.00 alle ore 14.00 di giovedì prossimo, 9 aprile 2015, la strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese” sarà chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, dal km 94,300 al km 99,450, nel territorio comunale di Sulmona, in provincia di L’Aquila.


Il provvedimento si rende necessario per consentire all’ENEL di eseguire i lavori di ripristino sulle linee elettriche che attraversano la statale.


Durante la chiusura il traffico sarà deviato temporaneamente sulla viabilità locale.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 03/04/2015
 
A3, viadotto Italia: Anas auspica rapida conclusione verifiche dei consulenti della Procura

Permane la chiusura al traffico del tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno (dal km 153,500 e 164,500), peraltro sottoposto al provvedimento di sequestro dell’area del viadotto Italia disposto dall’Autorità giudiziaria a seguito del tragico incidente mortale sul lavoro verificatosi lo scorso 2 marzo.
Il 9 marzo la Procura di Castrovillari ha nominato due consulenti per la verifica della sicurezza strutturale dell’impalcato e della pila di sostegno del viadotto Italia, ai quali l’Anas in queste settimane ha assicurato la massima collaborazione, fornendo tutta la documentazione richiesta e svolgendo un’azione quotidiana di sorveglianza e di sollecito nei confronti del contraente generale, responsabile dei lavori di costruzione, al fine di ottenere l’autorizzazione di accesso ai luoghi e consentire tutte le attività necessarie di indagine e di valutazione e gli interventi di esecuzione dei lavori.
L’Anas, ben consapevole dell’importanza dell’autostrada A3, quale principale via di collegamento del Mezzogiorno, auspica la conclusione delle verifiche e il dissequestro dell’area nel più breve tempo possibile, nell’ottica di riaprire quanto prima il tratto autostradale, con eventuali limitazioni di velocità ed altri accorgimenti che dovessero essere ritenuti necessari, e nel contempo procedere agli interventi di riparazione del pilone per consentire il passaggio degli automobilisti in piena sicurezza.
Nel frattempo, durante il periodo dell’esodo pasquale i presidi del personale dell’Anas sono stati potenziati, per garantire ogni tipo di assistenza agli utenti e per limitare al massimo i disagi alla circolazione.
L’Anas invita gli utenti ad informarsi sui percorsi alternativi, già divulgati sul sito aziendale stradeanas.it e nei bollettini video e radiofonici di Anas tv.
I mezzi pesanti in direzione nord vengono deviati allo svincolo di Spezzano Terme-Tarsia e rientrano in autostrada allo svincolo di Lauria Nord, percorrendo le strade statali 283 “delle Terme Luigiane”, 534 “di Cammarata e degli Stombi”, 106 “Jonica” e la statale 653 “della Valle del Sinni”. I maggiori tempi di percorrenza sono stimati in circa 60 minuti.
I mezzi pesanti in direzione sud vengono deviati allo svincolo di Lagonegro Nord, percorrono le statali 585 “Fondo Valle Noce” e 18 “Tirrena Inferiore” e poi rientrano in A3 allo svincolo di Falerna. In questo percorso i maggiori tempi sono stimati in circa 45 minuti.
Per i veicoli leggeri in direzione nord è istituita l’uscita obbligatoria allo svincolo di Mormanno, percorrono le strade provinciali 134, 241 e 133 e rientrano in autostrada allo svincolo di Laino Borgo. I maggiori tempi di percorrenza sono stimati in circa 25 minuti.
Infine i veicoli leggeri in direzione Reggio Calabria escono allo svincolo di Laino Borgo, percorrono le strade provinciali 133, 241 e 134, e rientrano in autostrada allo svincolo di Mormanno. Anche nel percorso inverso i maggiori tempi di percorrenza sono stimati in circa 25 minuti.
I tempi di transito, sui percorsi alternativi indicati, possono variare in caso di rallentamenti causati da condizioni meteo avverse, dalla presenza di mezzi pesanti e dalle condizioni oggettive del traffico locale all’interno dei centri abitati attraversati.
I percorsi alternativi sono disponibili anche sul sito aziendale (www.stradeanas.it), sul giornale telematico (www.lestradedellinformazione.it) e vengono diffusi attraverso i bollettini televisivi e radiofonici di Anas tv (www.stradeanas.tv).
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 03/04/2015
 
Fatturazione elettronica, l’Anas si è già adeguata alla normativa vigente

L’Anas ha avviato con successo il sistema di fatturazione elettronica (SIFE), che consente di gestire le fatture sia attive che passive in formato elettronico, come richiesto dal Decreto Ministeriale 55 del 3 aprile 2013.

“Il progetto – afferma il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci - ha un’importanza strategica per l’Azienda che, in qualità di più grande stazione appaltante di Italia, è coinvolta nel processo di procurement per un valore annuo del fatturato per lavori pari a oltre 2 miliardi euro”.

L’organizzazione specifica di Anas, presente su tutto il territorio nazionale con 20 Uffici territoriali, ha comportato il coinvolgimento nella fase di avvio del nuovo sistema di tutte le risorse dedicate al processo di acquisto, circa 400 persone, attraverso un’intensa attività di formazione.

Sul sito istituzionale sono stati pubblicati i 23 Codici Univoci Ufficio relativi ai destinatari delle fatture elettroniche da parte dei fornitori, insieme all’elenco dei contratti in essere.

“Il forte commitment aziendale – ha assicurato Pietro Ciucci -, unitamente alla tempestiva comunicazione verso i fornitori mediante il sito web istituzionale, ha consentito che l’entrata in esercizio del nuovo sistema avvenisse senza alcuna criticità”.

Nei primi due giorni di avvio del sistema sono state già acquisite elettronicamente con successo numerose fatture passive e già emesse le prime fatture attive.


Data Pubblicazione: 02/04/2015
 
Pasqua 2015, il piano Anas su strade e autostrade

L`Anas comunica che è stato predisposto un piano di interventi coordinati sulla rete stradale e autostradale di competenza, di oltre 25 mila km, per fronteggiare i maggiori flussi di traffico previsti per le prossime festività di Pasqua, con la riduzione dei cantieri e il potenziamento della presenza del personale.

Il calendario dei giorni cosiddetti da “bollino rosso”, sia per le partenze che per i rientri, prevede traffico particolarmente intenso nel pomeriggio di domani venerdì 3 aprile e nella mattinata di martedì 7 aprile. Lunedì 6 aprile, nel pomeriggio, sono previsti i rientri sulle brevi percorrenze.

I mezzi pesanti non potranno circolare su strade e autostrade domani venerdì 3 aprile dalle ore 14 alle ore 22; sabato 4 aprile dalle ore 8 alle ore 16; domenica 5 e lunedì 6 aprile dalle 8 alle 22 . Si ricorda che nella giornata di martedì 7 i mezzi pesanti potranno circolare per cui, in considerazione della previsione di traffico intenso, si raccomanda la massima prudenza.



Sono stati potenziati i presìdi su strada da parte del personale Anas soprattutto lungo gli itinerari maggiormente interessati dai flussi veicolari.

La circolazione sulla rete Anas è costantemente monitorata dalle 20 Sale Operative Compartimentali e dalla Sala Operativa Nazionale presso la Direzione Generale di Roma, attraverso il sistema Rmt (Road Management Tool) con oltre 1000 veicoli dislocati sull'intera rete.
Si tratta di veicoli dotati di una telecamera di bordo e di un localizzatore satellitare che consentono di inviare alle Sale Operative immagini e dati sul traffico e sulle eventuali criticità riscontrate lungo la rete stradale.


Particolare attenzione sarà posta agli itinerari alternativi utilizzati per bypassare il tratto chiuso dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria tra lo svincolo di Laino Borgo (km 153,300) e lo svincolo di Mormanno (km 163,000), al confine tra la Basilicata e la Calabria.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv, il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas e il Numero Verde 800.290.092 dedicato all’autostrada A3 .


Il calendario dei giorni critici, l’elenco dei cantieri inamovibili e i percorsi alternativi della Salerno-Reggio Calabria sono disponibili sul sito Anas, all’indirizzo http://www.stradeanas.it/index.php?/content/index/arg/ponti_primavera.

Data Pubblicazione: 02/04/2015
 
Anas, cda convoca Assemblea degli Azionisti per il 16 aprile

Si è tenuta questa mattina a Roma, presso la sede di via Monzambano, la seduta del consiglio di amministrazione di Anas Spa, presieduta da Pietro Ciucci.

Il cda ha deliberato la convocazione dell’Assemblea degli Azionisti in data 16 aprile, ai sensi dell’articolo 2386 del Codice Civile, comma 2, riguardante la sostituzione dei consiglieri dimissionari, la dottoressa Maria Cannata e l’ingegner Sergio Dondolini.


Data Pubblicazione: 01/04/2015
 
Veneto, Anas: ultimati i lavori di costruzione del nuovo svincolo di Martellago e Scorzè

Venezia, 1° aprile 2015 - L’Anas ha ultimato i lavori di costruzione del nuovo svincolo autostradale tra i comuni di Martellago e Scorzè, in provincia di Venezia.
Alla cerimonia di inaugurazione, tenutasi oggi a Cappella di Scorzè, erano presenti il Presidente di CAV Tiziano Bembo, il Capo Compartimento Anas della Viabilità per il Veneto Fabio Arcoleo e le autorità locali.

Gli interventi rientrano nell’ambito dei lavori di costruzione del Passante di Mestre, che sono diventati di competenza dell’Anas una volta cessato il regime di emergenza gestito dal Commissario Delegato.
Il nuovo svincolo costituisce, insieme ai caselli di Spinea e Preganziol (Treviso), il sistema di accesso del Passante autostradale di Mestre alla viabilità ordinaria.
La nuova opera presenta, inoltre, una viabilità di collegamento al casello, lunga 5,38 km, che si innesta sulla strada regionale 245, a monte e a valle dell’abitato di Martellago, scavalcando il Passante in corrispondenza del ponte sul fiume Dese.

Con l’apertura di questa nuova opera viene completato il sistema di connessioni dell’autostrada A4-Variante di Mestre-Passante con la rete viaria locale, ultimando l’intera opera Passante di Mestre.
La viabilità di collegamento al casello, inoltre, completa la realizzazione della variante alla strada regionale 245, consentendo di deviare la viabilità di attraversamento dal centro abitato del comune di Martellago con beneficio della sicurezza e della fluidità della circolazione stradale ma, soprattutto, della qualità di vita dei residenti grazie alla riduzione dei fattori di inquinamento atmosferico e acustico.

Tra le opere d’arte principali: il viadotto metallico di scavalco dell’autostrada, lungo 480 metri, passa al di sopra sia del fiume Dese che della autostrada; un secondo ponte in metallo sul fiume Dese con una luce di 35 metri. Un terzo ponte sul canale Piovega presenta una campata lunga 10 metri.
Oltre a queste opere, sono state realizzate le sistemazioni idrauliche della zona del casello e la viabilità minore di servizio.

L’investimento ammonta complessivamente a circa 45 milioni di euro. L’impegno economico ha trovato copertura nel piano finanziario della società partecipata CAV SpA.

Data Pubblicazione: 01/04/2015
 
Piemonte, Anas: stanotte chiusa per due ore la galleria del Tenda

L’Anas comunica che la galleria internazionale del Tenda sulla strada statale 20 ‘del Tenda e della Valle Roja’ sarà chiusa stanotte per due ore, a partire dalle ore 23:00 (fino alle 01.00).
La limitazione si rende necessaria per permettere il transito di mezzi di cantiere.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 1° aprile 2015

Data Pubblicazione: 01/04/2015
 
Sicilia: domani in Gazzetta Ufficiale il bando di gara per lavori sul viadotto “Petrulla”

L’Anas pubblicherà domani, sulla Gazzetta Ufficiale, il bando di gara relativo ai lavori di riparazione degli impalcati del viadotto “Petrulla” sulla strada statale 626 dir “Della Valle del Salso”, in provincia di Agrigento. L’investimento complessivo dell’intervento è di oltre 2,2 milioni di euro.
L’Anas comunica inoltre che sono stati aggiudicati i lavori di manutenzione straordinaria del Viadotto Salso, sempre sulla SS 626 dir, per un importo complessivo, al netto del ribasso, pari a circa 3 milioni di euro.
Il viadotto “Petrulla” è attualmente chiuso al traffico, a seguito del crollo di una delle campate, avvenuto nel luglio del 2014. Fino ad oggi l’Anas ha svolto diverse attività di indagine per verificarne lo stato manutentivo e programmare i necessari interventi di ripristino.
Gli interventi riguardano, in particolare, la ricostruzione della campata crollata attraverso l’utilizzo di nuove travi a cavi scorrevoli interni ed esterni e la riparazione degli impalcati esistenti per un miglioramento delle condizioni di sicurezza preesistenti. Inoltre è prevista la sostituzione dei giunti esistenti e il rifacimento della pavimentazione e dell’impermeabilizzazione dell’impalcato.
Il termine previsto per l’esecuzione dei lavori è di 240 giorni consecutivi a partire dalla data del verbale di consegna.
La richiesta di partecipazione alla gara dovrà pervenire attraverso raccomandata/posta celere del servizio postale, entro e non oltre le ore 10:00 del giorno 7 maggio 2015 al seguente indirizzo: ANAS SpA .- Direzione Regionale per la Sicilia – U.O. Gare - con sede in Via A/De Gasperi 247, C.A.P. 90146 – Palermo.
Per informazioni dettagliate su tutti i bandi e gli esiti di gara: www.stradeanas.it

Data Pubblicazione: 31/03/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 31 marzo e il 1° aprile 2015

Dal primo pomeriggio di oggi, martedì 31 marzo 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono:
- venti di burrasca da nord-ovest, con rinforzi di burrasca forte, sulla Sardegna ;mareggiate lungo le coste esposte;


- venti forti da nord-ovest sulla Sicilia, con locali raffiche di burrasca specie sui settori occidentali e meridionali; possibili mareggiate lungo le coste esposte;


- venti di burrasca a burrasca forte da nord-ovest sulla Valle d'Aosta e sui settori alpini del Piemonte, con raffiche di foehn nelle valli e sulle zone di pianura.

Data Pubblicazione: 31/03/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni al transito sulle strade statali della regione

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, per consentire interventi di manutenzione sugli impianti presenti nella galleria Monte Barro, sarà chiusa la carreggiata nord tra Civate (km 44,400) e Pescate (km 49,100) nell’ambito dei territori comunali di Pescate, Galbiate, Civate e Valmadrera, in provincia di Lecco, nella notte tra mercoledì 1 e giovedì 2 aprile 2015 (fascia oraria 21.00-5.00).
Nella notte tra giovedì 2 e venerdì 3 aprile 2015 la carreggiata sud sarà chiusa in orario notturno (21.00-6.00) nel tratto compreso tra Pescate e Civate.
Il percorso alternativo, indicato in loco, si articolerà lungo la viabilità locale.

Sulla strada statale 340 ‘Regina’, dal 1° aprile al 31 ottobre, la circolazione dei mezzi pesanti in corrispondenza delle strettoie presenti nei centri abitati di Colonno e Ossuccio, in provincia di Como, sarà limitata per i veicoli o complessi di veicoli con lunghezza superiore a 8,60 metri che non effettuino trasporto di persone e/o merci con origine o destinazione compresa tra Argegno e Menaggio, con le seguenti modalità: dalle ore 6,30 alle ore 14,00 la circolazione sarà consentita nel senso di marcia Colonno-Tremezzina; dalle ore 14,00 alle ore 19,30 la circolazione sarà consentita nel senso di marcia Tremezzina-Colonno. Nella fascia oraria 19,30-6,30, la circolazione sarà libera per tutte le categorie di veicoli.
Sono esclusi dalle limitazioni le Forze di Polizia, i mezzi di soccorso, gli autobus in servizio pubblico di linea e i veicoli adibiti al trasporto rifiuti per conto degli Enti pubblici.
Il provvedimento, in accordo con gli Enti locali, mira a ridurre il rischio di blocchi del traffico in corrispondenza delle strettoie presenti nei centri abitati.



Infine, sulla strada statale 336dir ‘dell’aeroporto di Malpensa’, a partire dalle ore 8.00 di venerdì 3 aprile, sarà riaperta al transito la bretella di ‘Via Ceresio’, denominata anche NV01, strada di adduzione alla viabilità ordinaria nel comune di Lonate Pozzolo, in provincia di Varese.


Data Pubblicazione: 31/03/2015
 
A3: dal 1° aprile 2015 il sistema “Vergilius” attivo su altri 50 km del nuovo tratto campano

L`Anas comunica che, a partire da mercoledì 1° aprile 2015, il sistema di controllo della velocità media e istantanea “Vergilius” sarà attivo anche sul tratto salernitano della nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria compreso tra Sicignano degli Alburni (km 52.500) e Padula Buonabitacolo (km 103,800). Il sistema “Vergilius”, già in funzione da luglio 2014 sui primi 52 km del tratto campano dell’A3 compreso tra gli svincoli di Salerno e Sicignano, è gestito dal Servizio Polizia Stradale, grazie ad una convenzione sottoscritta con l’Anas.
“Abbiamo esteso il sistema già collaudato sul primo tratto ammodernato dell’A3 – ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – per potenziare l’attività di controllo della circolazione stradale, in particolare del rispetto dei limiti di velocità, elemento essenziale per il contenimento degli incidenti stradali. L’impegno di Anas è di adottare tutte le iniziative volte a migliorare la sicurezza stradale degli utenti sulla rete di competenza”.
Sul tratto dell’A3 tra Sicignano degli Alburni e Padula/Buonabitacolo (dal km 52,500 al km 103,800), sono stati installati 20 portali (di cui 10 in carreggiata nord e 10 in carreggiata sud). I veicoli in transito sulle carreggiate sud e nord, dovranno rispettare il limite di velocità imposto dal codice della strada che corrisponde a 130 km/h.
Il sistema “Vergilius” è stato già sperimentato con successo, oltre che sul tratto a tre corsie tra Salerno e Sicignano negli ultimi 8 mesi, anche su alcune strade statali nel Lazio sulla SS1 “Aurelia”, in Campania sulla SS7 quater “Domitiana”, in Emilia Romagna sulla SS309 “Romea” e nella nuova galleria S. Maria di Pozzano, aperta al traffico la scorsa estate, nella penisola sorrentina, con il limite di velocità consentita di 60 km/h”.



Per ulteriori informazioni sul sistema “Vergilius” clicca qui

Data Pubblicazione: 30/03/2015
 
Bollettino meteo della Protezione civile per il 29 e 30 marzo 2015

Dalla tarda serata di oggi, Domenica 29 marzo 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti di burrasca con rinforzi di burrasca forte dai quadranti settentrionali sul Piemonte. Venti di burrasca con rinforzi di burrasca forte nord-occidentale sulla Sardegna, in estensione sulla Sicilia. Mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 29/03/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 27 e il 28 marzo 2015

Dal pomeriggio/sera di oggi, venerdì 27 marzo 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti forti nord-occidentali, con raffiche di burrasca, sulla Sicilia. Possibili mareggiate lungo le coste esposte.



Dalla tarda serata di oggi, venerdì 27 marzo 2015, e per le successive 12-18 ore, si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio o temporale, su Sicilia, Calabria e Puglia meridionale. I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.




Dalle prime ore di domani, sabato 28 marzo 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca forte, su Puglia, Basilicata e Calabria. Mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 27/03/2015
 
Lazio: chiuso per verifiche tecniche il viadotto “Anxur” sulla SS 699 “dell’Abbazia di Fossanova”

L’Anas comunica che dalle 18:00 di oggi, venerdì 27 marzo, è chiuso al traffico il viadotto “Anxur” lungo la strada statale 699 “dell’Abbazia di Fossanova”, nel Comune di Terracina, in provincia di Latina.


Il provvedimento si è reso necessario per eseguire ulteriori accertamenti e verifiche tecniche sul viadotto, che era già da tempo sotto monitoraggio. I lavori di manutenzione straordinaria, del valore di 2,7 milioni di euro, sono in corso di aggiudicazione e saranno consegnati nei prossimi giorni.



Il traffico leggero è deviato lungo la SP Frasso, mentre il traffico pesante è deviato lungo la SS 7 “Via Appia” e lungo la SP 156 “dei Monti Lepini”.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 27/03/2015
 
Marche: lavori sulla SS73bis in corrispondenza del casello autostradale di Fano (PU)



L'Anas comunica che, per consentire alla società Autostrade per l’Italia l’esecuzione dei lavori di ripristino dell’impianto di illuminazione sulle rampe di collegamento tra il casello di Fano dell’autostrada A14 e la strada statale 73bis “di Bocca Trabaria”, a Fano (PU), saranno necessarie alcune limitazioni provvisorie al transito.


In particolare, sarà chiusa la rampa di svincolo in direzione Urbino/Perugia/Roma per il traffico in uscita dal casello autostradale, dalle 9:00 alle 12:00 di venerdì 27 e sabato 28 marzo 2015. Il traffico sarà deviato sulla rampa in direzione Fano e potrà invertire la marcia in corrispondenza della rotatoria di fine tracciato.


Inoltre, dalle 12:00 alle 16:00 di venerdì 27 e sabato 28 marzo 2015, sarà istituito il senso unico alternato regolato dal personale di cantiere lungo la rampa bidirezionale in uscita ed entrata dal casello A14 per il traffico da e per Fano.


Gli orari indicati potranno subire variazioni in relazione alle condizioni meteorologiche e in base all’avanzamento dei lavori.

Data Pubblicazione: 26/03/2015
 
Anas, Ciucci: “Cda ha poteri pieni, presto Assemblea per le nomine”

"L'Anas funziona benissimo. I poteri sono tutti pieni, sia quelli del Presidente che quelli del consiglio di amministrazione, che non decade e rimane nella pienezza dei poteri". Così ha spiegato ieri il presidente Pietro Ciucci in un'intervista all’agenzia di stampa ANSA.

Dopo le dimissioni del consigliere Sergio Dondolini, che si sono aggiunte a quelle precedenti di Maria Cannata, il Cda è rimasto di fatto con un unico membro, ma Ciucci rassicura e chiarisce:"Dondolini resta in carica fino a quando verrà sostituito. Nei prossimi giorni convoco il Cda, che a sua volta convocherà l'assemblea per la nomina dei nuovi consiglieri". E sul futuro del vertice dell’azienda conferma quanto più volte ripetuto: “Il mio mandato è a disposizione dell’azionista”.

Con l’ANSA Pietro Ciucci torna a parlare della posizione di Anas sul caso del malaffare negli appalti scoppiato nei giorni scorsi, assicurando che "l'Anas é assolutamente estranea all' inchiesta" e che contro la corruzione "noi abbiamo già fatto, se non tutto, gran parte di quello previsto".

L’intervista di Enrica Piovan visibile qui sotto.

Data Pubblicazione: 26/03/2015
 
Emilia Romagna: lavori sulla E45 a Ravenna e sulla SS64 “Porrettana” in provincia di Modena



L'Anas comunica che, per consentire gli interventi di ripristino di una barriera laterale di sicurezza sulla SS3bis “Tiberina” (E45) sarà chiusa la rampa di uscita in direzione Ferrara, in corrispondenza dell’allacciamento alla SS16 “Adriatica”, a Ravenna (km 250,500) dalle 8:00 di lunedì 30 marzo alle 18:00 di mercoledì 1 aprile 2015. In alternativa sarà possibile utilizzare lo svincolo di Standiana/Mirabilandia, con percorso alternativo indicato sul posto.


Inoltre, sulla strada statale 64 “Porrettana” saranno eseguiti alcuni interventi di ripristino del piano viabile in tratti saltuari nei comuni di Vergato, Marzabotto e Sasso Marconi (dal km 56 al km 72), in provincia di Bologna. Per consentire i lavori sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo nella fascia oraria compresa tra le 8:30 e le 18:00, da lunedì 30 marzo a sabato 18 aprile, escluse le domeniche, i giorni festivi e il periodo delle festività pasquali da giovedì 2 a mercoledì 8 aprile 2015.



Infine, sulla “tangenziale Nord Ovest di Parma” (SS9var) nel tratto a due corsie compreso tra l’innesto sulla SS9 “via Emilia” (località Castelguelfo) e l’innesto a rotatoria con il tratto della tangenziale Nord a quattro corsie, è stato prorogato fino a giovedì 2 aprile 2015 il senso unico alternato della circolazione per i mezzi pesanti con massa superiore a 3,5 tonnellate, mentre i veicoli leggeri sono deviati sulla viabilità secondaria con indicazioni sul posto, come concordato con la Prefettura di Parma e con gli Enti Locali coinvolti.

Data Pubblicazione: 26/03/2015
 
Friuli Venezia Giulia, Anas: chiuso il Passo del Predil sulla SS54 ‘del Friuli’

L’Anas comunica che è chiuso il Passo del Predil sulla strada statale 54 ‘del Friuli’ a causa frana al km 82,200 in località Predil, in provincia di Udine.
Il personale dell’Anas è sul posto per monitorare la situazione al fine di ripristinare la circolazione il prima possibile.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Trieste, 26 marzo 2015

Data Pubblicazione: 26/03/2015
 
Ciucci: “Anas è pulita e Perotti lo denuncio”

Pietro Ciucci, presidente di Anas dal 2006, risponde senza batter ciglio ad una intervista della testata web L’ultima Ribattuta.

“Notizie e retroscena che i media nascondono” recita l’occhiello on line della rivista, e proprio sui ‘retroscena’ che i media a volte più che nascondere confondono si è espresso Ciucci, a tutto tondo senza lasciare intentata alcuna strada per spiegare la sua posizione, dissolvere le accuse mosse nei suoi confronti, chiarire l’agire della società Anas che “non è immischiata nell’indagine, né in questa né in tutti gli ultimi accadimenti negativi”.


“Non ho nulla da nascondere”, ha detto Pietro Ciucci che ha parlato del suo “autolicenziamento” da dg, dei rapporti con il progettista Stefano Perotti in carcere e delle realtà distorte sul Fatto Quotidiano.


E sul cambio di guardia in Anas, afferma “sarò fuori nell’aprile 2016, lo prevede la legge Madia”.

Leggi l’intervista integrale sul sito lultimaribattuta.it.

Data Pubblicazione: 25/03/2015
 
Grande Raccordo Anulare di Roma: lavori notturni sullo svincolo “Prensetina” in carreggiata esterna

L’Anas comunica che dalle ore 22:00 di venerdì 27 marzo alle ore 6:00 di sabato 28 marzo sarà chiusa al traffico la rampa che consente al traffico in transito sulla complanare della carreggiata esterna del Grande Raccordo Anulare di Roma, al km 34,618, di immettersi sulla strada provinciale “Prenestina”.


Il provvedimento si rende necessario per consentire l’installazione di nuove barriere di sicurezza lungo la rampa stessa.


Il traffico in transito sulla complanare della carreggiata esterna del GRA e diretto sulla strada provinciale “Prenestina” dovrà proseguire fino al successivo svincolo “La Rustica” per l’inversione di marcia e raggiungere lo svincolo “Prenestina” sulla carreggiata interna del Grande Raccordo Anulare di Roma.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 25/03/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile dal 25 al 26 marzo 2015

Dalle prime ore della giornata di domani, mercoledì 25 marzo 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni diffuse e persistenti su Piemonte ed Emilia Romagna con locali rovesci anche di forte intensità.


Dalle prime ore della giornata di domani, mercoledì 25 marzo 2015, e per le successive 24-36 ore si prevedono:


-Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio, Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia. I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento;


-Venti forti con rinforzi di burrasca dai quadranti orientali su Emilia Romagna e Marche. Mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 24/03/2015
 
Liguria, Anas: limitazioni al transito, per lavori, sulla SS45 ‘della Valle Trebbia’

L’Anas comunica che sulla strada statale 45 di Valle Trebbia sarà chiuso il tratto compreso tra il km 22,950 e il km 25,000, all’interno della galleria ‘Scoffera’ in provincia di Genova, dal 25 marzo al 2 aprile 2015.
Il traffico viene deviato, in entrambe le direzioni, sulla viabilità locale: strada provinciale 62 ‘di Franco Rolandi’ nel comune di Davagna.

Il provvedimento, attivo nelle ore notturne (fascia oraria 21.00-6.00) a esclusione delle notti tra sabato e domenica e tra domenica e lunedì, si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sul rivestimento della galleria.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione ‘VAI Anas Plus’, disponibile gratuitamente in ‘App store’ e in ‘Play store’. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Genova, 24 marzo 2015

Data Pubblicazione: 24/03/2015
 
Calabria:chiuso lo svincolo di “Pellaro Lume” sulla SS 106 “Jonica”, nel comune di Reggio Calabria

L’Anas comunica che, dal 26 marzo al 30 aprile 2015, sarà chiuso al traffico lo svincolo di “Pellaro Lume” tra i km 12,200 e 12,400 della strada statale 106 “Jonica”, in direzione Taranto, nel comune di Reggio Calabria.
Il provvedimento si rende necessario per consentire il completamento dei lavori di realizzazione della nuova rotatoria in corrispondenza dello svincolo, al km 12,300.
Nei giorni di chiusura i veicoli potranno utilizzare lo svincolo di Pellaro Ribergo al km 11,900 e percorrere la viabilità comunale. Sul tratto in corrispondenza dei lavori sarà attivo un restringimento e i veicoli in transito dovranno osservare il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 24/03/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Commissioni

 


Commissione VIII Ambiente, Territorio e Lavori pubblici (indagini conoscitive)


Giovedì 26 marzo, nell’ambito dell’indagine conoscitiva in materia di concessioni autostradali, si svolgeranno le seguenti audizioni:

Autorità Garante della concorrenza e del mercato;
Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (AISCAT);
Associazione Nazionale Costruttori edili (ANCE).

 


Senato della Repubblica


Aula


Martedì 24, mercoledì 25 e giovedì 26 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 19 (e provvedimenti connessi) recante “Disposizioni in materia di corruzione, voto di scambio, falso in bilancio e riciclaggio”. Relatore D’Ascola (PDL). Il termine per la presentazione di emendamenti è fissato per le ore 13 di lunedì 23 marzo.


Commissioni

 


Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)

 

Martedì 24 e mercoledì 25 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).

 


Commissione 8ª Lavori pubblici (sede referente)

Mercoledì 25 marzo proseguirà l'esame del disegno di legge n. 1678 “Delega recepimento direttive appalti e concessioni”. Relatori Esposito (PD) e Pagnoncelli (FI-PDL).

 


Commissione 8ª Lavori pubblici (procedure informative)


Martedì 24 marzo si svolgeranno le comunicazioni del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Giuliano Poletti, su alcuni aspetti giuslavoristici relativi al recepimento delle nuove direttive europee in materia di appalti pubblici e concessioni.

 


Commissione 13ª Territorio, ambiente (sede referente)


Da martedì 24 a giovedì 26 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1676 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”. Relatore Vaccari (PD).

 

Data Pubblicazione: 23/03/2015
 
Il bollettino meteo della Protezione Civile

Dal pomeriggio di oggi, domenica 22 marzo 2015, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Molise e Puglia. I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 22/03/2015
 
Il bollettino meteo della Protezione Civile

Dal pomeriggio di oggi, sabato 21 marzo, e per le successive 24 ore, la Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse che prevede sulla Sardegna precipitazioni a carattere di rovescio o temporale e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 21/03/2015
 
Liguria, Anas: limitazioni al transito per lavori sulla strada statale 30 ‘della Valle Bormida’

L’Anas comunica che sulla strada statale 30 ‘della Valle Bormida’ sarà chiuso da lunedì 23 a giovedì 26 marzo 2015 in orario notturno, dalle ore 22.00 alle ore 6.00 del giorno successivo, il tratto in corrispondenza del 67,900 nel territorio comunale di Piana Crixia, in provincia di Savona.

Il provvedimento si rende necessario per effettuare le operazioni preliminari di messa in sicurezza e ripristino del corpo stradale franato a seguito del cedimento di un muro di sostegno.
L’intervento renderà successivamente possibile il prosieguo delle operazioni di ricostruzione del muro di sostegno e del corpo stradale e la successiva riapertura a doppio senso di marcia della statale che, a causa del cedimento avvenuto il17 marzo 2015 è attualmente ‎interessata da un senso unico alternato regolato da semaforo.
Al fine di ridurre il disagio per l’utenza stradale, il transito dei mezzi leggeri sarà deviato lungo la viabilità provinciale costituita dalla SP 334 “del Sassello”. Per i mezzi pesanti diretti a Savona l’itinerario alternativo è costituito dalla SP 456 “del Turchino” da Acqui Terme (AL) a Ovada (AL), con successiva immissione al casello autostradale di Ovada sull’Autostrada A26 in direzione Genova e successiva immissione sull’Autostrada A10 direzione Savona, e viceversa per i mezzi diretti da Savona ad Acqui Terme Alessandria.

Inoltre, sulla strada statale 1 ‘Via Aurelia’ sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal 582,290 al km 582,330 nel territorio comunale di Bergeggi, in provincia di Savona, dalle 20.00 alle ore 6.00 dal 23 al 27 marzo 2015.
Il provvedimento si rende necessario per consentire il posizionamento di una nuova tubazione per la depurazione delle acque.

Sulla strada statale 45 ‘della Val Trebbia’, dal 23 marzo all’11 aprile 2015, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione al km 16,540 nel comune di Bargagli, in provincia di Genova, per consentire interventi di manutenzione sul viadotto ubicato nel tratto stradale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Genova, 20 marzo 2015

Data Pubblicazione: 20/03/2015
 
Salerno-Reggio Calabria, nominato nuovo direttore lavori del macrolotto Laino Borgo-Campotenese

Il Contraente generale Italsarc, affidatario dei lavori di realizzazione del macrolotto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, nel tratto compreso tra Laino Borgo e Campotenese, ha provveduto - su richiesta dell’Anas - alla sostituzione del Direttore dei Lavori, nominando quale nuovo Direttore l’ingegner Mario Beomonte.
Lo comunica l’Anas, aggiungendo che il provvedimento, emesso in data odierna, consente la prosecuzione dei lavori del cantiere, nel quale sono impegnati circa 800 addetti e che ha un avanzamento del 22 %.
L’Anas ricorda che la nomina del Direttore dei Lavori, nei contratti a contraente generale, a norma di legge spetta al contraente generale e non alla stazione appaltante.

Data Pubblicazione: 20/03/2015
 
Piemonte, limitazioni alla circolazione sulla SS231 “di Santa Vittoria”



L’Anas comunica che dalle ore 7,00 alle ore 19,00 di martedì 24 marzo 2015, sarà sospesa la circolazione sul ramo di svincolo di Alba, al km 30 della strada statale 231 “di Santa Vittoria”, in direzione Asti. Il traffico sarà deviato sulla viabilità alternativa.
La limitazione si rende necessaria per un intervento di manutenzione straordinaria della rampa.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 20 marzo 2015

Data Pubblicazione: 20/03/2015
 
Friuli Venezia Giulia, limitazioni sulla SS202 “Triestina” ex GVT



L’Anas comunica che dalle ore 9,00 di lunedì 23 marzo e fino alle ore 16,30 del 26 marzo 2015 e dalle ore 7,00 del 29 marzo alle ore 16,30 del 1° aprile 2015, sulla strada statale 202 “Triestina” ex GVT sarà chiuso al traffico in entrambe le direzioni il tratto compreso tra il km 0,0 e il km 2,200 e saranno istituite alcune restrizioni alla circolazione dal km 2,200 al km 6,100 in direzione Molo VII. In particolare, saranno chiuse le rampe d’ingresso sulla SS202 da via Caboto e da via Valmaura, in direzione Molo VII; saranno chiuse le rampe di ingresso dal molo VII, da viale Campi Elisi e da Passeggio S.Andrea, in direzione Venezia, e saranno istituite le uscite obbligatorie per i mezzi leggeri in via Caboto e per i mezzi pesanti in via Svevo, in direzione Molo VII.
Inoltre, da lunedì 23 marzo al 26 marzo 2015 e dal 30 marzo al 1° aprile 2015, sarà aperta al traffico la rampa proveniente dal Molo VII della SS202, in direzione Venezia, e saranno chiuse le rampe provenienti da Viale Campi Elisi e da Passeggio S.Andrea, in direzione Venezia.
Infine, dalle ore 7,00 alle ore 14,00 del 27 marzo 2015, sarà chiusa al traffico la rampa proveniente dal Molo VII della SS202, in direzione Venezia, e saranno chiuse le rampe provenienti da Viale Campi Elisi e da Passeggio S.Andrea, in direzione Venezia.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Trieste, 20 marzo 2015

Data Pubblicazione: 20/03/2015
 
Grande Raccordo Anulare di Roma: nuovo furto di cavi nella galleria “Cassia”, in carreggiata interna

L’Anas comunica che sul Grande Raccordo Anulare di Roma si è verificato un nuovo furto di cavi elettrici all’interno della galleria “Cassia”, situata al km 11,900 circa, che ha compromesso il funzionamento dell’impianto di illuminazione della galleria stessa lungo la carreggiata interna del GRA (direzione Ospedale S. Andrea).


Il nuovo atto criminoso si è verificato a circa un mese dal precedente furto, a seguito del quale l’Anas si era subito attivata ed aveva recentemente ultimato i lavori per il ripristino dell’impianto di illuminazione. Il tempo previsto per effettuare nuovamente gli interventi di ripristino è di alcuni giorni.


Questo ennesimo episodio conferma il dilagare di un fenomeno che sta colpendo sempre più frequentemente l’Anas e gli altri gestori delle infrastrutture a livello nazionale, provocando disagi e mettendo a rischio la sicurezza degli utenti.


Per contrastare questa fenomeno, che nel Lazio riguarda in particolare il GRA e l’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino, l’Anas ha più volte effettuato interventi puntuali di ripristino e ha predisposto un progetto di manutenzione straordinaria, per il quale i bandi saranno pubblicati a breve, che prevede il ripristino delle linee di alimentazione e delle apparecchiature danneggiate e l’utilizzo di sistemi anti intrusione per le cabine (telecamere, sensori perimetrali, ecc).


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 19/03/2015
 
Toscana: lavori sulla strada statale 73 “Senese Aretina” in località Palazzo del Pero (Arezzo)



L'Anas comunica che a partire dalle 8:00 di domani, 20 marzo 2015, saranno eseguiti alcuni interventi urgenti di ripristino del piano viabile sulla strada statale 73 “Senese Aretina”, in prossimità dello svincolo di Palazzo del Pero, nel comune di Arezzo.


Per consentire i lavori sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Arezzo (dal km 151,300 al km 153,500). Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria con uscita obbligatoria allo svincolo di Palazzo del Pero e rientro in corrispondenza della rotatoria nella medesima località.


Il completamento dei lavori è previsto entro sabato 3 aprile 2015, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Data Pubblicazione: 19/03/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni notturne alla circolazione sulle strade statali 340 e 340dir ‘Regina’

L’Anas comunica che sulla strada statale 340 ‘Regina’, per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici presenti nella galleria Cernobbio, in provincia di Como, sarà chiuso al traffico il tratto compreso tra il km 0,800 e il km 3,200, dalle 21.00 di giovedì 19 marzo fino alle 5.00 di venerdì 20 marzo 2015

Inoltre, sulla strada statale 340dir ‘Regina’ sarà chiuso il tratto compreso tra il km 10,150 e il km 13,850 nei territori comunali di Musso, Pianello del Lario, Cremia e Dongo, in provincia di Como, nella notte tra giovedì 19 e venerdì 20 marzo 2015 (fascia oraria 21.00-5.00).
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione degli impianti tecnologici installati all’interno della galleria Breva.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 18 marzo 2015

Data Pubblicazione: 18/03/2015
 
“Sii Saggio, Guida Sicuro”: al via incontri formativi e un concorso per le scuole della Campania

NAPOLI, 18 MARZO 2015 - “Sii Saggio, Guida Sicuro”: è questo lo slogan attraverso il quale anche nel 2015 l’Associazione culturale e di promozione sociale “Meridiani”, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, il Comune di Napoli e l’Associazione Nazionale Amici delle Strade, con il patrocinio della Regione Campania, Anas e Bucher Municipal, chiama a raccolta tutte le Scuole secondarie di primo e secondo grado campane. Il progetto, giunto alla quinta edizione, è stato presentato questa mattina presso la Sala del Centro Europeo di Studi di Nisida e punta a stimolare la discussione e la riflessione sui temi della sicurezza stradale, delle misure di prevenzione e della tecnologia, aprendo le porte al dibattito e al confronto tra famiglie, scuole, Enti Locali e Forze dell’Ordine per sensibilizzare i giovani ai corretti comportamenti da assumere in strada. All’incontro erano presenti Agostino Pedone, Presidente Onorario Associazione Meridiani, Annamaria Palmieri, Assessore alla Scuola e all'Istruzione del Comune di Napoli, Luisa Franzese, Direttore MIUR-Campania, Stefano Granati, Presidente Associazione Nazionale Amici delle Strade e Condirettore Anas Spa, Sergio Vetrella, Assessore Regionale con delega ai Trasporti e Viabilità E don Tonino Palmese, Vicario Episcopale per la Carità e la Pastorale Sociale.
A partire da domani e fino al 20 maggio, l’Associazione “Meridiani” inviterà le Scuole secondarie di primo e secondo grado di tutte le province campane a incontri formativi incentrati sul tema della sicurezza stradale e a partecipare al concorso di idee “Scrivi sul pannello a messaggio variabile!”.


I momenti formativi


Educare alla sicurezza stradale, infatti, significa anche prevedere momenti formativi dedicati all’approfondimento dei fattori di rischio che influenzano la sicurezza dell’utente della strada, sia esso pedone, ciclista, motociclista o automobilista. Il progetto “Sii saggio, guida sicuro” prevede incontri formativi in tutte le province campane all’interno dei quali gli alunni delle scuole incontreranno personale esperto messo a disposizione da ANAS, Bucher Municipal (azienda leader nella produzione di veicoli comunali per la pulizia stradale, la rimozione della neve e la raccolta dei rifiuti per spazi pubblici e privati), Associazione Nazionale Amici delle Strade, Istat, Esercito Italiano, Arma dei Carabinieri, Corpo Forestale, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Polizia Stradale, Polizia Locale, Vigili del Fuoco, Croce Rossa Italiana e Università degli Studi di Napoli “Federico II”.


Il concorso di idee


Parallelamente le classi degli istituti campani potranno partecipare al concorso di idee “Scrivi sul pannello a messaggio variabile!”, inviando entro il 20 maggio un messaggio sulla sicurezza stradale lungo non più di 45 caratteri e incentrato sui comportamenti non corretti alla guida, sull’uso improprio del telefono cellulare, sull’eccesso di velocità e sui rischi connessi alla guida in stato di ebbrezza. I messaggi andranno inviati tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata associazionemeridiani@pec.it. Una commissione costituita da esperti in sicurezza stradale e giornalisti del settore selezionerà i messaggi più efficaci che appariranno sui pannelli a messaggio variabile presenti lungo i tratti di competenza ANAS su tutto il territorio nazionale; i primi dieci istituti classificati vinceranno pc e tablet mentre i lavori pervenuti saranno inseriti sul sito www.stradeanas.it e sul network di ANAS. La cerimonia di premiazione avrà luogo il prossimo 6 giugno in piazza Plebiscito, dove sarà allestito il villaggio “Sii saggio, guida sicuro” nel quale saranno presentati agli studenti materiali e mezzi per la sicurezza stradale e sarà distribuito materiale informativo da parte degli Enti coinvolti nel progetto.

Data Pubblicazione: 18/03/2015
 
Abruzzo: al via i lavori per il ripristino delle pavimentazioni sulla SS17 e sulla SS652

La recente ondata di maltempo, caratterizzata da eccezionali precipitazioni, ha lasciato dietro di se gravi problemi alle pavimentazioni lungo le strade statali in Abruzzo e, in particolare, sulla strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico” e sulla strada statale 652 “di Fondo Valle Sangro”, dove sono stati riscontrati dissesti e numerose buche sul piano viabile.


Nei giorni di maltempo è stato costante l'impegno del personale dell’Anas per far fronte alla situazione di emergenza e garantire la sicurezza della circolazione stradale.


Il miglioramento delle condizioni atmosferiche consentirà, già nella giornata di domani, giovedì 19 marzo, di avviare un primo intervento per la chiusura delle buche più pericolose lungo la strada statale 17, tra i km 137,900 e 148,530 (Roccaraso - Castel di Sangro) e la strada statale 652, tra i km 13,700 e 20,900 (Ponte Zittola - Ateleta). L’intervento sarà integrato attraverso l’affidamento di ulteriori lavori di pavimentazione per un importo complessivo di circa 200mila euro che interesseranno anche la strada statale 16 “Adriatica” tra Ortona e Vasto e tra Martinsicuro e Giulianova.


Si comunica, inoltre, che sono già stati aggiudicati e saranno consegnati nel corso del prossimo mese ulteriori interventi di manutenzione straordinaria della pavimentazione, per un importo di un milione e 600mila euro circa, che interesseranno anche le strada statale 80, la strada statale 650 Trignina, la strada statale 81 e le strade statali 5 e 5 quater.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 18/03/2015
 
Liguria, Anas: limitazioni alla circolazione sulla strada statale 1 ‘Via Aurelia’

L’Anas comunica che sulla strada statale 1 ‘Via Aurelia’, dalle 8.00 del 23 marzo fino alle 17.30 del 24 marzo (salvo l’ultimazione anticipata dei lavori), sarà chiuso il tratto in corrispondenza del km 588,570 nel comune di Noli, in provincia di Savona.
Al fine di ridurre il disagio per l’utenza stradale, il transito dei mezzi leggeri sarà deviato lungo la viabilità locale tra Noli e Spotorno mentre i mezzi pesanti saranno deviati lungo l’Autostrada A10 tratto tra Spotorno e Finale Ligure.
Il provvedimento si rende necessario per consentire le operazioni necessarie per la demolizione di un edificio pericolante nel comune di Noli.

Inoltre viene prorogato, fino al 31 marzo, il senso unico alternato della circolazione dal km 433,900 al km 434,000, nel comune di Beverino in provincia di La Spezia.
Il provvedimento, attivo solo nella fascia oraria 7.00-17.00, si rende necessario per completare gli interventi di ripristino definitivo delle opere idrauliche (comprese le barriere di protezione), danneggiate dalle alluvioni.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Genova, 17 marzo 2015

Data Pubblicazione: 17/03/2015
 
Piemonte, limitazioni alla circolazione sulla SS21 in provincia di Cuneo

L’Anas comunica che al fine di consentire le operazioni di distacco artificiale di possibili valanghe mediante esploditore a gas elitrasportato nel tratto compreso da Argentera (Km 51,000) al confine di Stato (Km 59,708), la circolazione dei mezzi superiori alle 7,5 tonnellate sarà interdetta dalle ore 24,00 di oggi, martedì 17 marzo 2015, fino a fine intervento, nel tratto tra Vinadio (km 30,000) e Argentera (Km 51,000) della strada statale 21 “del Colle della Maddalena”, in provincia di Cuneo.

Permane il divieto di transito a tutte le categorie di veicoli e in entrambe le direzioni di marcia da Argentera (Km 51,000) al confine di Stato (Km 59,708) sulla SS21.

Le operazioni saranno condotte compatibilmente con le condizioni meteo favorevoli per il decollo dell’elicottero.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 17 marzo 2015

Data Pubblicazione: 17/03/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Aula


Mercoledì 18 marzo, alle ore 16, si svolgeranno le Comunicazioni del Presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio Europeo del 19 e 20 marzo.


Senato della Repubblica


Aula


Non sono calendarizzati provvedimenti di interesse.

Commissioni

Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)

Martedì 17 e mercoledì 18 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD)

Commissione 8ª Lavori pubblici (sede referente)

Mercoledì 18 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1638 di delega al Governo per la riforma del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285. Relatori Borioli (PD) e Gibiino (FI-PDL)

Commissione 13ª Territorio, ambiente (sede referente)

Da martedì 17 a giovedì 19 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1676 “Disposi-zioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”. Relatore Vaccari (PD)

Audizioni in Commissione

Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)

Martedì 17 marzo, nell'ambito dell'esame del disegno di legge n. 1678 “Delega recepi-mento direttive appalti e concessioni”, si svolgeranno le seguenti audizioni informali:

• ore 12 Presidente dell’ANAS Spa;
• ore 14.30 Amministratore delegato della ASPI Spa.

Data Pubblicazione: 16/03/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali 340 e 340dir ‘Regina’

L’Anas comunica che, per consentire gli interventi di manutenzione degli impianti tecnologici nella galleria Brienno, sarà chiuso il tratto della strada statale 340 ‘Regina’ tra il km 13,600 e il km 14,950, nel territorio comunale di Brienno (Como), in orario notturno dalle ore 21.00 di mercoledì 18 marzo alle ore 5.00 di giovedì 19 marzo 2015.
Il percorso alternativo, segnalato in loco tramite segnaletica provvisoria, si articolerà secondo le seguenti modalità: i veicoli con massa a pieno carico inferiore alle 3,5 tonnellate percorreranno la ex SS340 all’interno del territorio comunale di Brienno mentre quelli con massa a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate percorreranno la galleria chiusa al traffico, con una ‘scorta tecnica’ effettuata a cura del concessionario Tunnel Gest.

Sulla strada statale 340dir ‘Regina’ sarà chiuso, nella notte tra mercoledì 18 marzo e giovedì 19 marzo 2015 (fascia oraria 21.00-5.00), il tratto compreso tra il km 0,0 e il km 2,2, nel territorio comunale di Menaggio, in provincia di Como.
La limitazione si rende necessaria per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati nella galleria Loveno.
I percorsi alternativi, lungo la viabilità comunale, saranno indicati in loco.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 16 marzo 2015

Data Pubblicazione: 16/03/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 15 marzo 2015

Dalla prime ore di domani, domenica 15 marzo 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono:


- precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte in estensione a Liguria, Toscana, Sardegna e alto Lazio. I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento;



- nevicate diffuse a quote superiori ai 500-600m sulle zone montuose meridionali del Piemonte, con accumuli da moderati a localmente abbondanti;



- venti forti, con raffiche di burrasca, dai quadranti orientali su Piemonte, Liguria, Toscana, alto Lazio e dalla serata di domani, domenica 15 marzo 2015, sulla Sicilia.

Data Pubblicazione: 14/03/2015
 
Veneto, limitazioni sulle strade statali SS47, SS50 e SS51

L’Anas comunica che a partire da lunedì 16 marzo e fino al 27 marzo 2015, dalle ore 20,00 alle ore 7,00 con l’esclusione di sabato, domenica e festivi infrasettimanali, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 30 al km 39 della strada statale 47 “della Valsugana”, in tratti saltuari, nei territori comunali i Cittadella, in provincia di Padova, e Tezze sul Brenta e Rosà, in provincia di Vicenza. La limitazione si rende necessaria per lavori di pavimentazione. Nel tratto stradale sarà posto il limite di velocità a 30 km/h e il divieto di sorpasso per tutti gli autoveicoli.

Inoltre, sulla strada statale 51 “di Alemagna” sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 52,900 al km 53,400 e dal km 70,600 al km 71,170, in provincia di Belluno, a partire da lunedì 16 marzo e fino al 29 maggio 2015, dalle ore 7,00 alle ore 18,00, con l’esclusione dei festivi e prefestivi. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di realizzazione della pista ciclabile. Nel tratto stradale sarà posto il limite di velocità a 60 e 40 km/h e il divieto di sorpasso per tutti gli autoveicoli.

Infine, da mercoledì 18 marzo e fino al 27 marzo 2015, dalle ore 8,00 alle ore 19,00 (esclusi festivi e prefestivi) sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 30 al km 39 della strada statale 50 “del Grappa e del Passo Rolle” dal km 20,600 al km 21,900, nel Comune di Santa Giustina, in provincia di Belluno. La limitazione è necessaria per consentire i lavori di realizzazione dell’intersezione con la strada provinciale 2, al km 21,200. Nel tratto stradale, inoltre, sarà posto il limite di velocità a 50 e 30 km/h e il divieto di sorpasso per tutti gli autoveicoli.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/03/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni al transito sulle strade statali 36, 42, 340 e 340dir

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ in provincia di Lecco, sarà chiuso al traffico in orario notturno il tratto in direzione sud compreso tra il km 92,400 (svincolo Trivio di Fuentes), e il km 75,350 (svincolo di Bellano) dalle ore 21,00 di lunedì 16 marzo alle ore 5,00 di martedì 17 marzo 2015.
Il percorso alternativo, indicato in loco tramite segnaletica provvisoria, si articolerà lungo la viabilità comunale e provinciale.
Inoltre, nel tratto compreso tra il km 75,350 (svincolo di Bellano) e il km 57,700 (svincolo di Abbadia Lariana) sarà chiusa la carreggiata sud dalle ore 21,00 di martedì 17 marzo alle ore 5,00 del 18 marzo 2015.
I percorsi alternativi, indicati in loco tramite segnaletica provvisoria, si articoleranno lungo la viabilità comunale e provinciale.

Le limitazioni si rendono necessarie per lavori di manutenzione agli impianti all’interno dei tunnel presenti nei tratti stradali.
Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ sarà chiuso il tratto dal km 59,500 al km 65,800, nei territori comunali di Lovere e Costa Volpino, in provincia di Bergamo, dal 16 al 20 marzo in orario notturno nella fascia oraria 23.00-5.00. La limitazione si rende necessaria per consentire l’esecuzione di lavori di ripristino di cavi telefonici nel tratto stradale.

Sulla strada statale 340 ‘Regina’ sarà istituito, dal 16 al 27 marzo, il senso unico alternato dal km 15,500 al 15,600 nel territorio comunale di Argegno, in provincia di Como.
Il provvedimento, necessario per consentire al Comune alcuni interventi sul collettore di collegamento al depuratore ubicato lungo la statale, non sarà attivo nei fine settimana a partire dalle ore 15.00 di ogni venerdì fino alle 9.00 del lunedì successivo.
Inoltre, sempre nel territorio comunale di Argegno, sarà istituito il senso unico alternato dal km 17,650 al km 17,750 nel periodo compreso dal 23 marzo al 3 aprile 2015 e nel tratto dal km 18,100 al km 18,400 nel periodo dal 7 al 16 aprile 2015.
Il provvedimento non sarà attivo nei fine settimana a partire dalle 15.00 di ogni venerdì fino alle 9.00 del lunedì successivo.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione straordinaria sul ponte ubicato al km 17,700.

Infine, sulla strada statale 340dir sarà istituito il senso unico alternato dal km 13,700 al km 14,000 nel territorio comunale di Dongo, in provincia di Como, secondo il seguente calendario: dal 16 marzo al 3 aprile; dal 7 al 30 aprile e dal 4 all’8 maggio 2015.
Il provvedimento non sarà attivo nei fine settimana a partire dalle 15.00 di ogni venerdì fino alle 9.00 del lunedì successivo.
La limitazione si rende necessaria per consentire al Comune di Dongo interventi di scavo a ridosso della strada statale, nell’ambito dei lavori di rivalorizzazione del ‘giardino del Merlo’.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 12 marzo 2015

Data Pubblicazione: 13/03/2015
 
Toscana, limitazioni sulla strada statale 1 “Aurelia”

L’Anas comunica che è prorogata fino al 4 aprile 2015 la possibile interruzione della circolazione per il tempo strettamente necessario (massimo 10 minuti) sulla strada statale 1 “Aurelia” per consentire lo spostamento dei carri allegorici del carnevale di Viareggio, al km 359,800.

Inoltre, lungo la strada statale 1 “Aurelia” dalle ore 9,00 di mercoledì 18 marzo e fino alle ore 17,00 di venerdì 27 marzo 2015, nella fascia oraria 7,00-19,00 con l’esclusione dei giorni festivi e prefestivi, sarà il istituito il doppio senso di circolazione dal km 282,120 al km 283,520 nel comune di Cecina, in provincia di Livorno, per consentire i lavori di attraversamento con tubazione di gas metano, in corrispondenza del cavalcavia di Collemezzano.

Infine, sulla strada statale 1 “Aurelia” dalle ore 7,00 di mercoledì 18 marzo e fino alle ore 19,00 del 3 novembre 2015, sarà il istituito il doppio senso di circolazione dal km 226,000 al km 231,100, per lavori nella galleria ‘Poggio Bastione’ al km 228,430. Nel tratto stradale, inoltre, sarà posto il limite di velocità a 40 km/h e il divieto di sorpasso per tutti gli autoveicoli.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/03/2015
 
Umbria, limitazioni sulle strade statali SS3bis e SS675 (E45)

L’Anas comunica che dalle ore 5,00 di martedì 17 marzo alle ore 17,00 del 24 marzo 2015, sarà chiusa la carreggiata sud e istituito il doppio senso di marcia sulla carreggiata Nord della strada statale 3bis (E45) dal km 14,100 al km 11,600, per consentire i lavori di pavimentazione in località Montecastrilli.

Inoltre, dalle ore 5,00 di lunedì 16 marzo alle ore 17,00 del 20 marzo 2015, sarà effettuato il restringimento della carreggiata della strada statale 675 “Umbro-Laziale” dal km 29,700 al km 25,200 della carreggiata Nord. Infine, dalle ore 5,00 di lunedì 16 marzo alle ore 17,00 del 25 marzo 2015, sarà chiusa la carreggiata Nord e istituito il doppio senso di circolazione sulla carreggiata Sud della strada statale 675 “Umbro-Laziale” dal km 24,200 al km 21,350. Le limitazioni si rendono necessarie per consentire i lavori di risanamento della pavimentazione.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/03/2015
 
Marche, limitazioni sulle strade statali SS76 e SS77


L’Anas comunica che a partire dalle ore 7,00 di mercoledì 18 marzo e fino alle ore 18,00 del l’11 luglio 2015, sarà interdetto il transito ai veicoli con trasporti eccezionali nel tratto compreso tra il km 9,100 (Fabriano Ovest) e il km 17,800 (Fabriano Est) della strada statale 76 “della Val d’Esino”.
Inoltre, sulla strada statale 77 “della Val di Chienti” è ripristinato il doppio senso di circolazione dal km 51,400 (Camerino-Valdiea) al km 45,300 (Pontelatrave). Rimane chiusa la carreggiata in direzione Colfiorito del tratto a 4 corsie della SS77VAR, tra il km 0,000 e il km 6,000. Infine, rimane interdetta al traffico la rampa di accesso alla SS77VAr al km 50,900 della strada statale 77.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/03/2015
 
Basilicata: al via la progettazione esecutiva della “Variante di Brienza” alla strada statale 95

Potenza, 12 marzo 2015 – L’Anas comunica che ieri hanno preso il via le attività relative alla realizzazione della “Variante di Brienza”, 6° Lotto – 1° e 2° stralcio della strada statale 95 “di Brienza”, in provincia di Potenza, che comprendono la redazione del progetto esecutivo e i lavori di costruzione della strada.

La nuova arteria – ha ricordato il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci è strategica per il territorio, poiché collegherà il Raccordo autostradale Sicignano-Potenza con l’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. L’importo complessivo dell’appalto è di oltre 64 milioni di euro per lo svolgimento della progettazione esecutiva e dei lavori di costruzione dell’opera”.

L’impresa aggiudicataria Intercantieri Vittadello S.p.A., con sede a Limena (in provincia di Padova), che ha indicato come Progettisti la A.T.P. Italconsult S.p.A. e la Proger S.p.A., ha a disposizione 120 giorni naturali e consecutivi per completare la fase della progettazione e ulteriori 900 giorni naturali e consecutivi per l’esecuzione dei lavori.

Data Pubblicazione: 12/03/2015
 
Emergenza neve a Rieti: anche il Sindaco di Accumoli ringrazia l'Anas per il lavoro svolto

Riportiamo di seguito la lettera di ringraziamento che il Sindaco di Accumoli ha inviato al Capo Compartimento dell’Anas per il Lazio:


In consiglio Comunale è stato tributato un ringraziamento ufficiale alla sua Azienda e ai Suoi dipendenti che si sono prodigati durante le recenti avversità atmosferiche, risolvendo l’emergenza e contribuendo ad alleviare i disagi.
L’amministrazione Comunale ha conferito un Encomio pubblico a Lei ed il Compartimento che rappresenta, al capo squadra di zona ed i componenti della squadra per il loro grande contributo nel risolvere e nell’alleviare i disagi della cittadinanza durante le ingenti nevicate dei giorni 5 e 6 marzo.
Nella motivazione ufficiale, conto durante il Consiglio Comunale di lunedì 9 marzo, si riconosce che Lei ed il Compartimento che rappresenta, il capo squadra di zona ed i componenti della squadra, con spirito di abnegazione, hanno fronteggiato la grave situazione di emergenza nel territorio del Comune di Accumoli determinatasi a seguito delle eccezionali precipitazioni nevose, che hanno raggiunto oltre 180 cm. Di neve, nella frazione Poggio d’Api durante la giornata del 6 marzo 2015, dedicando il proprio personale impegno, la propria esperienza e le proprie capacità professionali e umane.
Approvazione unanime e ringraziamenti a Lei ed il Compartimento che rappresenta, al capo squadra di zona ed i componenti della squadra da parte di tutto il Consiglio Comunale. Il sottoscritto Sindaco Stefano Petrucci ha messo in evidenza l’importanza del lavoro corale nelle situazioni di emergenza, elogiando anche il compito di coordinamento del Comandante della Polizia Municipale.

Il Sindaco
Stefano Petrucci

Data Pubblicazione: 12/03/2015
 
Emilia Romagna: aperta ad Argenta (FE) la rotatoria tra la SS16 “Adriatica” e la SP48



L'Anas ha aperto al traffico la rotatoria che regola l’intersezione tra la nuova variante alla strada statale 16 “Adriatica” e la strada provinciale 48 “Portomaggiore-Argenta”, nel comune di Argenta, in provincia di Ferrara. L’intervento era stato previsto a seguito dei lavori di costruzione della variante alla strada statale 16 “Adriatica” tra Portomaggiore e Argenta, sulla base di una convenzione tra Anas, Provincia di Ferrara e Comune di Argenta.


La rotatoria ha diametro esterno pari a 55 metri e raggio interno di 18 metri, per un investimento complessivo di circa 900mila euro che comprende anche un tratto di 240 metri in variante alla SP48 per il collegamento alla viabilità esistente. In corrispondenza dell’intersezione tra la SP48 e la via Crocetta è stata realizzata una intersezione a raso del tipo a “T”, con corsia di canalizzazione per la svolta a sinistra.


Con l’apertura al traffico è stato eliminato il semaforo, migliorando la fluidità dei flussi di traffico, ed è stato revocato il divieto di transito ai mezzi pesanti in direzione Ravenna lungo la nuova variante di Argenta i quali, in attesa del completamento della rotatoria, transitavano sul vecchio tracciato della SS16.


L’Anas

Data Pubblicazione: 11/03/2015
 
Piemonte, Anas: limitazioni al transito sul raccordo autostradale Torino-Caselle e sulla SS335

L’Anas comunica che sul raccordo autostradale Torino-Caselle nel tratto compreso dal km 4,500 al km 4,700, giovedì 12 e venerdì 13 marzo nella fascia oraria 8.00-18.00, sarà chiusa la corsia di marcia con deviazione del traffico sulla corsia di sorpasso.
Il provvedimento si rende necessario per consentire l’installazione di un nuovo portale informativo nel tratto stradale.
Inoltre, sabato 14 marzo nella fascia oraria 5.00-14.00, sarà chiusa la rampa dello svincolo n.1 in direzione tangenziale Piacenza-Savona e il traffico sarà deviato allo svincolo n.2.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di adeguamento delle barriere di sicurezza nel tratto stradale.

Sulla strada statale 335 ‘di Bardonecchia’ sarà chiuso, dalle 22.00 di sabato 14 marzo alle 16.00 di mercoledì 18 marzo 2015, il tratto in corrispondenza del km 8,100 nel comune di Oulx in provincia di Torino. Il traffico dal km 4,400 al km 12,485 della SS335 sarà deviato sulla autostrada A32.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione del passaggio a livello situato al km 8,100 della statale 335.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 10 marzo 2015

Data Pubblicazione: 10/03/2015
 
Nevicate a Rieti: il Sindaco di Cittareale ringrazia l'Anas per il lavoro svolto durante l’emergenza

L'Anas ha ricevuto un comunicato di ringraziamento da parte del Sindaco di Cittareale, Giuseppe Fedele, per il prezioso aiuto che la società ha fornito all’Amministrazione comunale in occasione delle intense nevicate che hanno colpito la provincia di Rieti nei giorni scorsi.

Riportiamo di seguito il comunicato del Sindaco Giuseppe Fedele:

"Come molti hanno appreso dagli organi di stampa locali, nell’ultimo fine settimana una perturbazione particolarmente violenta ha imperversato sulle montagne dell’Alto Lazio creando situazioni di assoluta emergenza nei Comuni di Cittareale, Amatrice ed Accumoli.

In particolare, nel Comune di Cittareale, un vento di tempesta ha generato muri di neve, alti oltre tre metri, che hanno isolato completamente la Stazione sciistica di Selvarotonda ed il personale addetto alla gestione del terminal turistico ivi ubicato.


Data l’impossibilità a provvedere al ripristino della viabilità con i mezzi a disposizione, il Comune si è rivolto alla Provincia di Rieti, richiedendo l’impiego urgente di turbine da neve. Ma la Provincia dispone soltanto di tre mezzi di questo genere, di cui due stabilmente impiegati sul Terminillo e sulle montagne di Leonessa ed il terzo in condizioni di non utilizzabilità.


A fronte di ciò, per poter gestire l’emergenza, è stato necessario richiedere l’intervento dell’ANAS, per il tramite della Prefettura di Rieti. La struttura organizzativa della società delle strade ha risposto in maniera pronta ed efficace, disponendo l’impiego dei mezzi richiesti, compatibilmente alle altre urgenze da gestire nei territori limitrofi.

Nel frattempo, il lavoro di sgombero veniva comunque portato avanti lentamente ed ininterrottamente dai mezzi del Comune fino all’arrivo, nelle primissime ore della domenica, della cavalleria: l’imponente turbina dell’ANAS, accompagnata da personale specializzato completava rapidamente l’intervento consentendo la regolare apertura degli impianti sciistici.


Alla luce di questa esperienza, che definirei emblematica, è doveroso fare delle riflessioni.


Riflessioni, sulla riforma in atto degli enti locali che sta portando al progressivo ridimensionamento e soppressione delle Provincie e sta spingendo i piccoli Comuni nella condizione di una improbabile autonomia finanziaria. Voci di corridoio parlano anche della possibile chiusura di diverse Prefetture.


Appare evidente che senza il supporto di queste istituzioni i piccoli Comuni di montagna si trovano e verranno a trovarsi sempre di più nei prossimi anni nella condizione di gusci di noce abbandonati nella tempesta.


Le politiche di tagli indiscriminati sui trasferimenti, basate soltanto su calcoli demografici, e che non tengono conto delle peculiarità e delle vastità dei territori amministrati, porteranno inevitabilmente all’abbandono del territorio. Eppure le nostre montagne hanno potenzialità turistiche straordinarie, con il loro immenso patrimonio paesaggistico, naturalistico, storico-culturale ed enogastronomico: il nostro Governo dovrebbe considerarle come una risorsa da sfruttare e non come un fardello da scrollarsi di dosso.


Andando oltre, viene da riflettere sulle recenti politiche di privatizzazione che stanno portando allo smantellamento dell’infrastruttura industriale del nostro paese, faticosamente costruita in oltre mezzo secolo di storia. In tale contesto è essenziale riflettere su come l’ANAS, società a controllo pubblico, e quindi non soggetta alle stringenti logiche di mercato, possa ancora continuare ad operare con mezzi adeguati nei nostri territori disagiati, costituendo sempre e comunque un punto di riferimento. Uno degli ultimi."

Data Pubblicazione: 10/03/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Commissioni


Commissione VIII Ambiente, Territorio e Lavori pubblici


Mercoledì 11 marzo si svolgeranno le comunicazioni del Presidente della Commissione, on. Realacci (PD), in merito all’attuazione della Legge obiettivo (Legge 21dicembre 2001, n. 443 “Delega al Governo in materia di infrastrutture ed insediamenti produttivi strategici ed altri interventi per il rilancio delle attività produttive”).


Senato della Repubblica


Commissioni


Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)


Da martedì 10 a giovedì 12 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)


Martedì 10 marzo, nell'ambito dell'esame del disegno di legge n. 1678 “Delega recepimento direttive appalti e concessioni”, si svolgeranno le audizioni informali di:
• Fondazione architetti e ingegneri liberi professionisti iscritti a INARCASSA;
• ANEF - Associazione nazionale Esercenti Funiviari;
• UCSI Unione Consorzi Stabili Italiani;
• ASMEL - Associazione per la Sussidiarietà e la Modernizzazione degli Enti locali;
• ANPCI - Associazione Nazionale Piccoli Comuni d'Italia;
• FNIP - Federazione nazionale imprese di pulizia, di disinfestazione, di servizi e multi servizi;
• ASSINFORM- Associazione Italiana per l'Information Technology.


Commissione 13ª Territorio, ambiente (sede referente)


Mercoledì 11 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1676 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”. Relatore Vaccari (PD).

 

Data Pubblicazione: 09/03/2015
 
Lombardia, limitazione notturna sulla SS38 tra Grosio e Capitania, in provincia di Sondrio

L’Anas comunica che dall’1,00 alle ore 3,00 di mercoledì 11 marzo 2015, sarà chiusa al traffico in entrambi i sensi di marcia la strada statale 38 “dello Stelvio” tra il km 76,450 (svincolo di Grosio) e il km 99,700 (svincolo di Capitania), compresi gli svincoli di Sondalo, Le Prese e Tola, in provincia di Sondrio.
La limitazione notturna si rende necessaria per consentire un trasporto eccezionale all’interno delle gallerie del tratto stradale.
Il percorso alternativo è individuato lungo la parallela strada provinciale 27 denominata “per il passo dello Stelvio”.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 9 marzo 2015

Data Pubblicazione: 09/03/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali 36 e 45bis

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, per consentire interventi di manutenzione sugli impianti all’interno delle gallerie San Martino e Attraversamento di Lecco, in orario notturno sarà chiusa la carreggiata nord della SS36 tra il km 50,650 (uscita Lecco centro) e il km 55,700 (ingresso Lecco Orsa) nell’ambito del territorio comunale di Lecco dalle 21.00 di lunedì 9 marzo alle 5.00 di martedì 10 marzo 2015; la carreggiata sud sarà chiusa dal km 55,700 (uscita Lecco Orsa) al km 50,150 (ingresso Lecco Valsassina) dalle ore 21.00 di martedì 10 marzo alle 5.00 di mercoledì 11 marzo 2015.

Inoltre, sarà chiuso al traffico in orario notturno il tratto della SS36 compreso tra il km 75,350 (svincolo di Bellano) e il km 92,400 (svincolo Trivio di Fuentes), in direzione nord, dalle ore 21.00 di giovedì 12 marzo alle ore 5.00 di venerdì 13 marzo 2015. Il percorso alternativo indicato in loco tramite segnaletica provvisoria si articolerà lungo la viabilità comunale e provinciale.
La limitazione si rende necessaria per lavori di manutenzione agli impianti all’interno dei tunnel presenti nel tratto stradale.

Per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati in galleria, in orario notturno, sulla SS36 la carreggiata nord sarà chiusa nel tratto compreso tra il km 57,700 (svincolo di Abbadia Lariana) e il km 75,350 (svincolo di Bellano), nei comuni di Bellano, Varenna, Mandello del Lario e Abbadia Lariana, in provincia di Lecco, dalle 21.00 di mercoledì 11 marzo alle 5.00 di giovedì 12 marzo 2015. I percorsi alternativi, indicati in loco, si articoleranno sulla viabilità secondaria.

Infine, sulla strada statale 45bis ‘Gardesana Occidentale’ sarà istituito il senso unico alternato dal km 99,000 al km 100,200 dal 9 al 13 marzo, nella fascia oraria 8.00-18.00, per consentire i lavori di rivestimento nella galleria Efialti nel comune di Tremosine, in provincia di Brescia.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 6 marzo 2015

Data Pubblicazione: 07/03/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per sabato 7 marzo 2015

La Protezione Civile informa che dalla serata di oggi e per le successive 24-36 ore, si prevede la persistenza di precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria e Sicilia, in particolare sulle zone orientali. I fenomeni potranno essere accompagnati da rovesci di forte intensità, frequenti attività elettriche e forti raffiche di vento

Data Pubblicazione: 07/03/2015
 
Lavori sul Grande Raccordo Anulare di Roma




L’Anas comunica che sul Grande Raccordo Anulare di Roma dalle ore 6,00 di lunedì 9 marzo alle ore 17 di martedì 10 marzo 2015, sarà chiusa la corsia di accelerazione della complanare interna, dal km 19,950 al km 20,250. Il traffico proveniente dalla via Salaria avrà l’obbligo di fermarsi e dare precedenza ai veicoli in transito sulla complanare del GRA. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di adeguamento delle opere di protezione della carreggiata.


Inoltre, dalle ore 22,00 di lunedì 9 marzo alle ore 5,30 di martedì 10 marzo 2015, sarà chiusa l’intera carreggiata esterna del GRA, dal km 19,600 al km 17,400, e il traffico sarà deviato sulla complanare. La limitazione notturna è finalizzata al ripristino della pavimentazione stradale della carreggiata.



Infine, dalle ore 22,00 di lunedì 9 marzo alle ore 5,00 di martedì 10 marzo 2015, sarà chiusa la rampa dello svincolo “Colombo” che da Roma Centro si immette sulla carreggiata interna del GRA. Il percorso alternativo è individuato sulla complanare in direzione Ostia, fino a via di Mezzocamino per continuare sulla via del Mare, fino a immettersi in carreggiata interna attraverso la rampa ‘Ponte Monumentale’. Inoltre, dalle ore 22,00 di martedì 10 marzo alle ore 5,00 di mercoledì 11 marzo 2015, sarà chiusa la rampa in uscita dello svincolo “Gregna” al km 43,200 della carreggiata esterna del GRA. Il traffico dovrà proseguire fino allo svincolo “Anagnina-Tuscolana” e proseguire sulla complanare interna fino allo svincolo “Gregna”.


Le limitazioni si rendono necessarie per consentire i lavori di rifacimento della pavimentazione stradale in tratti saltuari.

Data Pubblicazione: 07/03/2015
 
Piemonte, Anas: limitazioni sulla SS33 a Gravellona di Toce (VB)

Sulla strada statale 33 ‘del Sempione’ sarà chiuso, dal 2 al 20 marzo 2015 (fascia oraria 8.00-17.00), il tratto dal km 93,150 (innesto a rotatoria con ‘via Trattati di Roma’) al km 96,000 (svincolo di Ornavasso) nella provincia del Verbano Cusio Ossola.

Il traffico sarà deviato sull’autostrada A26 tra l’uscita Gravellona Toce e l’innesto con la statale 33 (svincolo di Ornavasso).
Potranno transitare, invece, i residenti, i clienti degli esercizi commerciali o chi deve raggiungere per ragioni di lavoro o altro la zona, a condizione che l'accesso sia regolato previa autorizzazione dei resposabili del cantiere presenti sul posto.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di potatura degli alberi presenti lungo i bordi della statale 33.

Data Pubblicazione: 06/03/2015
 
Emlia Romagna, Anas: lavori sulla E45 a Cesena

L'Anas comunica che, per consentire i lavori di ripristino di alcuni giunti di dilatazione sul viadotto “Rio della Busca”, sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45), sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata sud (direzione Roma) per circa 2 km (dal km 217,300 al km 215,400) in corrispondenza dello svincolo di San Carlo, a Cesena, a partire dalle 9:00 di lunedì 9 marzo fino al completamento degli interventi previsto entro le 15:00 di venerdì 13 marzo 2015.
Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di San Carlo sarà chiuso in entrata e in uscita in direzione Roma. In alternativa sarà possibile utilizzare gli svincoli di San Vittore o Borello Nord.

Inoltre, per consentire l’avanzamento dei lavori di manutenzione straordinaria dell’impalcato del viadotto “Rio Tizzola”, strada statale 3bis “Tiberina” (E45) a Cesena (FC), sarà provvisoriamente chiusa la corsia di marcia in direzione Roma per 1 km (dal km 213 al km 214) tra gli svincoli di Borello Nord e Borello Sud, a partire da martedì 10 marzo, nella fascia oraria compresa tra le 7:00 e le 18:00. Il transito sarà consentito sulla corsia di sorpasso fino al completamento di questa fase dei lavori, previsto entro mercoledì 18 marzo 2015.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.


Bologna, 6 marzo 2015

Data Pubblicazione: 06/03/2015
 
Umbria, lavori sulla E45 e sul raccordo Perugia-Bettolle



Per consentire lavori di manutenzione straordinaria saranno necessarie alcune limitazioni provvisorie al transito sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle e sulle strade statali 675 "Umbro Laziale" e SS3bis "Tiberina" (itinerario E45), in provincia di Perugia e Terni.


In particolare, per consentire il completamento dei lavori per la sostituzione dei giunti di dilatazione del viadotto “Prepo”, sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle, a Perugia, è stata prorogata fino a martedì prossimo, 10 marzo 2015, la chiusura di una corsia (marcia o sorpasso) in direzione Ponte San Giovanni per circa 3,1 km (dal km 52+800 al Km 55+950), tra gli svincoli di San Faustino e Piscille, con transito consentito sulla corsia libera.


Inoltre, a partire dalle 6:00 di lunedì 9 marzo, saranno eseguiti alcuni interventi di ripristino del piano viabile in tratti saltuari tra lo svincolo di Castiglione del Lago e lo svincolo di Torricella, in provincia di Perugia. Per consentire lo svolgimento delle lavorazioni sarà provvisoriamente chiusa una corsia con transito consentito sulla corsia libera.



Sulla strada statale 675 “Umbro Laziale” saranno eseguiti alcuni interventi di risanamento della pavimentazione a Terni, tra gli svincoli di Terni Nord e Terni Est (dal km 4,200 al km 6,200) e tra lo svincolo di Narni/Sangemini e l’allacciamento della SS3bis (E45) per Perugia/Cesena.

Per consentire gli interventi sarà chiusa la carreggiata in direzione Spoleto, con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, a partire dalle 5:00 di lunedì prossimo, 9 marzo, fino al completamento dei lavori previsto entro le 17:00 del 20 marzo 2015.



Sulla strada statale 3bis “Tiberina” saranno eseguiti i lavori di ripristino del piano viabile in prossimità della galleria “Collevalenza”, tra gli svincoli di Collevalenza e Todi/San Damiano, in provincia di Perugia. Contemporaneamente saranno eseguite anche alcune lavorazioni nell’ambito degli interventi di ammodernamento degli impianti tecnologici della galleria. Per consentire i lavori sarà chiusa la carreggiata sud (direzione Terni/Roma) per 2 km (dal km 25,550 al km 27,550) con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, a partire dalle 5:00 di martedì 10 marzo fino al completamento degli interventi previsto entro il 13 marzo 2015.



Inoltre, sempre sulla E45, saranno eseguiti alcuni interventi per la messa in sicurezza di piante pericolanti in corrispondenza dello svincolo di Montone (PG), a seguito dell’ondata di maltempo che ha interessato ieri l’Alta Valle del Tevere. Per consentire i lavori sarà chiusa la carreggiata nord per un tratto di 2 km (dal km 104,800 al km 106,800) con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di montone sarà chiuso in uscita in direzione Cesena.

Data Pubblicazione: 06/03/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile del 6 e 7 marzo 2015

Dalla mattina di domani, venerdì 6 marzo 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono:



- venti forti dai quadranti settentrionali su Sardegna, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Sicilia, Basilicata e Calabria, con raffiche fino a burrasca forte e possibili mareggiate lungo le coste esposte;


- precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su zone orientali dell'Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento;


- nevicate a quote superiori ai 400-500 metri su Abruzzo, Molise, Umbria, zone orientali di Lazio e Campania e sulla Basilicata, con accumuli al suolo moderati o localmente abbondanti;


- nevicate a quote superiori ai 600-800 metri su Calabria e Sicilia, con accumuli al suolo moderati.

Data Pubblicazione: 05/03/2015
 
Emilia Romagna, Anas: al via tre appalti sulla strada statale 45 “di Val di Trebbia”

L'Anas pubblicherà sulla Gazzetta Ufficiale di domani, venerdì 6 marzo 2015, tre bandi di gara per l’affidamento di lavori di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza della strada statale 45 “di Val di Trebbia”, in provincia di Piacenza.

“Quest’anno l’Anas - ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – investirà 11 milioni di euro, di cui oltre 9 milioni di euro per lavori, per innalzare i livelli di sicurezza della strada statale 45. Dopo il primo stralcio dei lavori per la messa in sicurezza della statale, eseguito nel 2013 tra Bobbio e Ponte Lenzino, saranno avviati i lavori degli altri due stralci, oltre che gli interventi di ripristino strutturale del viadotto San Salvatore. Un investimento notevole, a testimonianza della grande importanza data dall’Anas a questa arteria”.

Il primo appalto riguarda il tratto compreso tra Ponte Lenzino (km 78,200) e il confine regionale (km 62), per un valore di circa 4 milioni di euro. I lavori riguarderanno, in particolare, il consolidamento del corpo stradale in frana in due diversi punti del tracciato; la protezione del piano viabile dalla caduta massi in tre distinti tratti e il consolidamento dei muri di sostegno del corpo stradale in quattro ulteriori punti del tracciato. La durata contrattuale dei lavori è di un anno.
Le imprese interessate possono presentare domanda di partecipazione entro le 12:00 del giorno 8 aprile 2015.

Il secondo appalto riguarda il tratto compreso tra Bobbio (km 95) e La Verza (km 135) per oltre 3,7 milioni di euro. I lavori riguarderanno principalmente il consolidamento di un tratto del corpo stradale al km 99, dove il tracciato attraversa un’area del versante oggetto di movimento franoso.
I lavori avranno una durata contrattuale di un anno.
Le imprese interessate possono presentare domanda di partecipazione entro le 12:00 del 13 aprile 2015.

Il terzo bando di gara riguarda l’affidamento dei lavori per il ripristino strutturale del viadotto “San Salvatore”, nel comune di Bobbio, per un valore di 1,2 milioni di euro. I lavori avranno una durata di 210 giorni.
Le imprese interessate possono presentare domanda di partecipazione entro le 12:00 del 20 aprile 2015.

Le domande di partecipazione devono essere consegnate ad Anas SpA – Compartimento della Viabilità per l’Emilia Romagna, viale A. Masini, 8 - 40126 Bologna.

“Sulla SS45 – ha concluso il Presidente Ciucci – stiamo inoltre lavorando nel comune di Travo (km 114,700) per il ripristino della sede stradale danneggiata da una frana. I lavori riguarderanno anche una parte del versante per un valore di circa 130mila euro e si concluderanno nel prossimo mese di aprile”.

Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it.

Bologna, 5 marzo 2015

Data Pubblicazione: 05/03/2015
 
Ringraziamento del Prefetto di Massa Carrara ad Anas



Gentile Ingegnere,

desidero vivamente esprimerLe il mio più sentito ringraziamento per la collaborazione fornita, nel corso delle operazioni per la rimozione dell'ordigno bellico, rinvenuto nei pressi del ponte ferroviario sul torrente Carrione in Comune di Carrara, svoltosi domenica 1 marzo c.m.

La collaborazione fornita dal personale di codesta Società ha consentito la perfetta riuscita della delicata operazione di bonifica, garantendo la sicurezza della circolazione stradale.

Con l'occasione, vorrà esprimere al personale impegnato la mia personale gratitudine per il contributo fornito.
Cordialmente.


Giovanna Menghini

Data Pubblicazione: 04/03/2015
 
Abruzzo: chiusura notturna della galleria “Le Piane” sulla statale 714 “Tangenziale di Pescara”

L’Anas comunica che da lunedì prossimo, 9 marzo 2015, per quattro notti consecutive saranno effettuati i lavori di manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici della galleria “Le Piane”, sulla strada statale 714 “Tangenziale di Pescara”.


Per effettuare gli interventi, da lunedì 9 a giovedì 12 marzo, nella fascia oraria compresa tra le 22:00 e le 6:00 del giorno successivo, sarà chiuso in entrambe le direzioni il tratto della strada statale 714 compreso tra lo svincolo “Alento” (km 16,000) e lo svincolo “Val di Foro” (km 20,600), tra le province di Pescara e Chieti.



Il traffico verrà deviato lungo la strada statale 16 “Adriatica”.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 04/03/2015
 
Salerno-Reggio Calabria: da lunedì 9 marzo, limitazioni al traffico presso lo svincolo di Gallico

L’Anas comunica che, a partire da lunedì 9 marzo 2015, sono previste limitazioni al traffico sull’autostrada A3 Salerno–Reggio Calabria, in corrispondenza del viadotto “Piano di Gallico”, in provincia di Reggio Calabria.


In particolare, dalle ore 8,00 di lunedì 9 fino alle ore 17,00 di martedì 10 marzo 2015, sarà attivato un restringimento di carreggiata, in entrambe le direzioni, nel tratto compreso tra il km 437,500 e il km 438,300 dell’A3 SA-RC.


A partire da martedì 10 marzo, fino a giovedì 2 aprile 2015, sarà istituito un doppio senso di circolazione sulla carreggiata sud, in configurazione provvisoria di cantiere, tra il km 437,600 e il km 438,200.


I provvedimenti si rendono necessari, per consentire l’avvio dei lavori di demolizione e ricostruzione dell’impalcato, in carreggiata nord, del sovrappasso “Via Casa Savoia di Gallico”.


L’Anas, in collaborazione con il Comune di Reggio Calabria, ha predisposto dei percorsi consigliati, a fine di ridurre al minimo i disagi dell’utenza:


1. Via Nazionale Gallico – Via Nazionale Archi, Via Nazionale Pentimele, Via Santa Caterina, Ponte Libertà, centro Reggio Calabria;


2. Via Nazionale Gallico – Via Vecchia Provinciale Archi, Sopraelevata Porto, Via Genovese Zerbi, centro Reggio Calabria;


3. Via Nazionale Gallico – Via Quarnaro, Lungomare Gallico, Via Vecchia Provinciale Archi, Sopraelevata Porto, Via Genovese Zerbi, centro Reggio Calabria.



Inoltre, per gli utenti residenti nella IX Circoscrizione di Gallico-Sambatello, durante le possibili chiusure notturne, verrà di volta in volta predisposta apposita segnaletica, indicante il percorso alternativo da utilizzare per gli spostamenti in direzione nord e sud.


L’Anas, nel ribadire il proprio impegno volto da sempre alla tutela dell’interesse pubblico e della sicurezza della collettività, ha adeguato l’esigenza di rendere quanto più spediti i tempi necessari per il concreto avvio dei lavori con le attività svolte in sinergia con gli Enti territorialmente interessati.



L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).


L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 04/03/2015
 
Anas replica al Corriere.it: A3 non è un cantiere infinito

Egregio Direttore,

abbiamo letto con attenzione l’articolo pubblicato in home page sul Corriere.it dal titolo “Salerno Reggio-Calabria chiusa per crollo: operaio muore in cantiere”, che contiene una serie di notizie errate che chiediamo di rettificare.

Innanzitutto va evidenziato che l’autostrada Salerno-Reggio Calabria non è un “cantiere infinito”. I lavori della nuova A3 sono di fatto partiti a seguito dell’introduzione della Legge Obiettivo del 2001, e ad oggi sono stati sostanzialmente completati: 355 km di nuova autostrada, su un totale di 443, sono già realizzati e ogni utente ha potuto vedere con i propri occhi che la Salerno-Reggio Calabria è diventata un’autostrada tra le più moderne e avanzate d’Europa.

Altra precisazione riguarda il viadotto Italia, che ricade nel macrolotto 3 parte 2^, i cui lavori sono stati consegnati a giugno 2014, a valle di un lungo e articolato contenzioso di gara. Al momento si prevede che i tempi di ultimazione programmati potranno essere rispettati.

Si tratta di una delle opere ingegneristiche più note al mondo, e ancora oggi, a oltre quarant’anni dalla sua costruzione, è il viadotto più alto d’Italia e il secondo d’Europa. Meraviglia quindi leggere le dichiarazioni riportate nell’articolo, che sembrerebbero voler mettere in discussione la validità progettuale di una struttura che dovrebbe costituire un vanto per l’ingegneria italiana.

Proprio per tale motivo, nell’ambito dell’intervento in corso si è scelto di mantenere e risanare le strutture in elevazione e le campate a grande luce esistenti, andando ad operare la demolizione e ricostruzione delle esistenti campate di approccio lato Salerno e lato Reggio Calabria e la realizzazione ex novo di quelle in variante di tracciato.

Riguardo alle pile del viadotto, che presentano una sezione cava a forma di “8”, si precisa che in fase progettuale è stata eseguita una campagna di indagini al fine di verificarne la capacità statica.

Quanto alla campata crollata il 2 marzo scorso, fa parte della carreggiata sud di approccio lato Reggio Calabria del Viadotto Italia, chiusa al traffico e sulla quale erano in esecuzione le attività finalizzate alla demolizione dell’impalcato. L`incidente, come è noto, ha purtroppo provocato la morte di un operaio dell'impresa Nitrex (specializzata in demolizioni) che in quel momento stava lavorando sull’impalcato.
Va anche chiarito che le modalità di esecuzione dei lavori della nuova autostrada non sono affatto atipiche, come invece lascia intendere l’articolo. L’esigenza di mantenere l’esercizio autostradale, realizzando i lavori in costanza di traffico, presuppone, com’è ovvio, l’adozione di tutte le misure atte a garantire il passaggio in sicurezza degli autoveicoli in corrispondenza dei cantieri attivi, anche attraverso il doppio senso di circolazione sulla carreggiata opposta a quella interessata dai cantieri. D’altra parte tali modalità sono già state sperimentate nel corso degli anni, anche nel caso di viadotti analoghi al viadotto Italia.

Infine, va evidenziato che la chiusura dell’autostrada tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno è stata disposta di concerto con l’Autorità giudiziaria, al fine di rendere possibile gli accertamenti e le indispensabili verifiche tecniche immediatamente dopo l’incidente.

In tale frangente il traffico è stato deviato sui percorsi alternativi, già individuati nei piani di gestione dell’esercizio e di sicurezza dei cantieri.

Si precisa che non appare profilarsi il rischio di un blocco dell’autostrada in vista dell’estate, in quanto, dagli approfonditi accertamenti condotti, ai quali hanno anche partecipato i tecnici specialisti dei Vigili del Fuoco della provincia di Cosenza, si è potuto constatare che le condizioni della pila a seguito del crollo non sono tali da impedire l’apertura al traffico del viadotto in carreggiata nord, ferma la necessità di eseguire gli interventi di ripristino nel più breve tempo possibile.

Pertanto si è provveduto a presentare alla Procura di Castrovillari istanza di dissequestro del Viadotto Italia per consentire la ripresa della circolazione a doppio senso sulla carreggiata nord, anche se all’inizio con una serie di limitazioni della velocità e di prescrizioni.

Una considerazione finale. La storia della Salerno-Reggio Calabria non è solo quella raccontata nel vostro altro articolo “L’A3: storia di mazzette, pizzo, sprechi, errori, morti (bianche, ammazzati, travolti da frane)”, ma è una storia di ingegneri, di operai, di cantonieri che hanno lavorato con passione, con impegno civile e con professionalità al servizio del Paese e della mobilità, realizzando, manutenendo e gestendo quella che rappresenta la più importante via di comunicazione del Mezzogiorno. Tra l’altro, va sottolineato che anche le accuse relative al cemento depotenziato e alla percentuale del 3 per cento non sono mai state acclarate dal punto di vista giudiziario con sentenze passate in giudicato e non hanno mai evidenziato alcun coinvolgimento dell’Anas.

Distinti saluti.

Il Direttore delle Relazioni Esterne,

Giuseppe Scanni

Data Pubblicazione: 04/03/2015
 
A3: precisazione dell'Anas a una "controreplica" del Corriere ingenerosa e affrettata

Non e' ovviamente possibile anticiparne le conclusioni.
E' comunque del tutto errato parlare di "prove di demolizione" mentre sull'altra carreggiata "stava scorrendo regolarmente" il traffico, in quanto i lavori in corso erano quelli di predisposizione della demolizione, che sono di tutt'altra natura e consistono nella rimozione delle barriere e dei cordoli, nell'apertura delle botole sulle solette e nei carotaggi dove infine vengono inseriti i candelotti di tritolo.
Solo terminati questi lavori si procede alla demolizione, previa chiusura dell'altra carreggiata.
Quanto al "cantiere infinito" della A3, stupisce che i due giornalisti del Corriere continuino a raccontare la vecchia storiella che fa risalire i lavori di realizzazione della Salerno-Reggio Calabria al 1961. Quella di cui parlano, e lo sanno bene, era la vecchia autostrada, che fu completata nel 1974. L'intervento di realizzazione della nuova autostrada e' iniziato appunto dopo la legge obiettivo, e quindi dopo il 2001. Costruire 355 km di nuova autostrada in dodici-tredici anni, in costanza di traffico (e quindi assicurando sempre la viabilita'), in un tracciato che attraversa le montagne e che ha richiesto la realizzazione di 499 viadotti, ponti e cavalcavia e 199 gallerie, con normative assai piu' rigorose e interferenze assai più impegnative della vecchia autostrada, e' un'impresa ingegneristica, amministrativa ed economica che non merita giudizi cosi ingenerosi e affrettati.

Il Direttore delle Relazioni Esterne,

Giuseppe Scanni

Data Pubblicazione: 04/03/2015
 
Emergenza neve in Sicilia: un utente ringrazia il personale dell’Anas intervenuto in suo soccorso

Di seguito il testo della lettera, con i ringraziamenti da parte di Luca, Marisa e della piccola nascitura Cristina:


Con la presente, voglio raccontare la mia brutta esperienza, che ho vissuto durante la recente copiosa nevicata.

Mi trovavo a Nicosia con mia moglie in attesa all'ottavo mese, la sera decidevo vi fare ritorno nella mia Palermo, dopo aver superato senza problemi il centro abitato di Sperlinga mi dirigo verso Gangi per poi raggiungere le Petralie e lo svincolo di Irosa. Dopo aver superato Gangi mentre continuava a nevicare e raffiche di vento spostavano la mia auto, rimango bloccato tra Gangi e il Bivio di Madonnuzza.

Debbo ammettere che non avevo i pneumatici da neve, ma avevo te catene che onestamente non ho mai montato. Rimango bloccato per circa 30 minuti, senza che di lì passasse alcuno fin quando dalla corsia opposta in lontananza vedo delle luci lampeggianti, arriva un mezzo spazzaneve, vedo che si ferma, scende l'autista che si avvicina e subito mi chiede come stavo; dico: bene ma sono rimasto bloccato!! Gli rappresento che mia moglie è in attesa all'ottavo mese, allora il vostro dipendente con tanta umanità e cortesia ci tranquillizzava, poi adoperandosi con lo spazzaneve ci liberava l'auto quasi sommersa dalla neve; con un badile manualmente gettava del sale sul manto stradale intorno per far scogliere il ghiaccio e poi con una pazienza certosina nonostante la bufera di neve e le temperature polari ci montava le catene in una situazione veramente a rischio di congelamento. Dopo essersi sfilato i guanti quasi congelati, e dopo avermi accompagnato nelle manovre di inversione di marcia, per tornare indietro, mi ha liberato la strada sino a Gangi dove sono ritornato dietro lo spazzaneve al sicuro e tranquillo perché davanti c'erano degli angeli che appena ci allontanavamo per più di 15 metri rallentavano e ci attendevano.

Arrivati a Gangi troviamo ospitalità, e mentre raccontavamo la nostra storia ci dicevano ma siete matti!! Lì al Corvo (infatti quella era la località dove siamo rimasti sulla SS120) è rischioso sia per altitudine sia per il fortissimo vento, nonché per i cumuli di neve che il vento proprio lì ammassa.

Allora per ringraziarli chiedevo chi fossero stati i nostri angeli; in loco ci hanno detto che l'autista si chiama Sig. Seminara (conosciuto perché del posto) e l'altra non ci hanno saputo dire il cognome ma è l'unica donna presente in quella zona.

Volevamo dire GRAZIE, a quelle persone splendide, professionali e umane che lavorano in ANAS che danno prestigio alle istituzioni rischiando la propria vita in nottate da incubo come quella che abbiamo vissuto.

Data Pubblicazione: 03/03/2015
 
Liguria, Anas: limitazioni alla circolazione sulla SS1 dir/A ‘di Vado Ligure’

L’Anas comunica che sulla strada statale 1 dir/A ‘di Vado Ligure’ è chiuso al traffico, fino alle 18.00 di domani mercoledì 4 marzo 2015, il tratto dal km 0,000 al km 1,500 nel territorio comunale di Vado Ligure, in provincia di Savona.
Nelle ore di chiusura del tratto il traffico sarà deviato lungo la bretella di collegamento tra lo svincolo Valgelata e Via Trieste, via Trieste e la statale 1 ‘Via Aurelia’ al km 581,360.

Il provvedimento si rende necessario per consentire il completamento degli interventi di manutenzione nel tratto stradale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Genova, 3 marzo 2015

Data Pubblicazione: 03/03/2015
 
Abruzzo: il 7 e il 14 marzo chiuso tratto SS652 “di Fondo Valle Sangro”, in provincia di Chieti

L’Anas comunica che sabato 7 e sabato 14 marzo 2015, dalle ore 9:00 alle ore 18:00, la strada statale 652 “di Fondo Valle Sangro” sarà chiusa al traffico per le autovetture e i mezzi pubblici dal km 47,480 (svincolo di Colledimezzo) al km 53,130 (svincolo di Bomba), mentre per i mezzi con peso maggiore a 7,5 tonnellate sarà chiusa dal km 47,480 (svincolo di Colledimezzo) al km 63,000 (svincolo di Piane d’Archi), in provincia di Chieti.


Tali chiusure sono necessarie per garantire la sicurezza della circolazione stradale durante l’esecuzione di lavorazioni specialistiche previste nell’ambito dei lavori di somma urgenza per il ripristino delle reti di protezione dalla caduta massi al km 48,830, in corrispondenza dell’imbocco lato mare della galleria “Castellana”.



Il traffico sarà deviato sulla strada provinciale 119 “Sangritana”.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 03/03/2015
 
Emilia Romagna: lavori sulla E45 e sulla SS16 “Adriatica”



L'Anas comunica che, per consentire i lavori di manutenzione straordinaria dell’impalcato del viadotto “Tizzola”, strada statale 3bis “Tiberina” (E45) a Cesena (FC), sarà provvisoriamente chiusa la corsia di marcia in direzione Ravenna per 1 km (dal km 213 al km 214) tra gli svincoli di Borello Nord e Borello Sud, a partire da lunedì 2 marzo, nella fascia oraria compresa tra le 7:00 e le 18:00. Il transito sarà consentito sulla corsia di sorpasso fino al completamento di questa fase dei lavori, previsto entro lunedì 9 marzo 2015.

Inoltre, per consentire gli interventi urgenti di ripristino della pavimentazione, è stata temporaneamente chiusa la corsia di marcia in direzione Roma per un breve tratto di 450 metri (dal km 199,500 al km 199,850) tra gli svincoli di Monte Castello e Mercato Saraceno, in provincia di Forlì Cesena. Il transito è consentito sulla corsia di sorpasso fino al completamento dei lavori.


Infine, per consentire la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dell’innesto tra la nuova variante alla strada statale 16 “Adriatica” e la strada provinciale 48 “Portomaggiore Argenta” ad Argenta, in provincia di Ferrara, sarà provvisoriamente chiuso un tratto della SS16 “Adriatica” (vecchio tracciato) per circa 1 km (dal km 110,800 al km 111,800) dalle 9:00 di lunedì prossimo, 2 marzo, alle 17:00 di venerdì 6 febbraio 2015. Il traffico sarà deviato sulla variante alla SS16, dove sarà revocato il divieto di transito ai mezzi pesanti in direzione Ravenna.

Data Pubblicazione: 02/03/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Aula


All’ordine del giorno per martedì 3 marzo la votazione finale del disegno di legge n. 2894 di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 5 gennaio 2015, n.1, recante “Disposizioni urgenti per l'esercizio di imprese di interesse strategico nazionale in crisi e per lo sviluppo della città e dell'area di Taranto” (ILVA di Taranto).


Commissioni


Commissione VIII Ambiente, Territorio e Lavori pubblici (audizioni informali)


Mercoledì 4 e giovedì 5 marzo, nell’ambito dell’esame della proposta di legge n. 2607 “Delega al Governo per il riordino delle disposizioni legislative in materia di sistema nazionale e coordinamento della protezione civile”, si svolgeranno le audizioni del Capo del Dipartimento della Protezione civile, Prefetto Franco Gabrielli (4 marzo) e del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, Delrio (5 marzo).


Senato della Repubblica


Commissioni


Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)


Mercoledì 4 e giovedì 5 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)


Martedì 3 marzo, nell'ambito dell'esame del disegno di legge n. 1678 “Delega recepimento direttive appalti e concessioni”, si svolgeranno le Audizioni informali dei rappresentanti di ANIE, ANSEB, FIPE, ANGEM e ASSIMP.


Commissione 13ª Territorio, ambiente (sede referente)


Mercoledì 4 marzo proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1676 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”. Relatore Vaccari (PD).
 

Data Pubblicazione: 02/03/2015
 
A3, autostrada chiusa tra Laino Borgo e Mormanno a seguito dell'incidente mortale sul lavoro

A seguito dell'incidente mortale sul lavoro di questo pomeriggio, è stata disposta la chiusura dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno per rendere possibili gli accertamenti e ulteriori verifiche tecniche.
La viabilità, per i veicoli a lunga percorrenza, è assicurata con percorso alternativo sulla SS 585 e la SS18 e rientro in A3 allo svincolo di Falerna, con uscita obbligatoria in direzione Sud allo svincolo di Lagonegro Nord (al km 123,300).
In direzione nord è prevista l'uscita obbligatoria allo svincolo di Sibari, con percorso alternativo sulla SS106 in direzione Taranto. Il traffico locale è consentito in direzione sud fino a Laino Borgo, in direzione nord fino a Mormanno.
In direzione nord, per le lunghe percorrenze si consiglia l'uscita di Falerna con proseguimento lungo la SS 18, la SS 585 e rientro in autostrada allo svincolo di Lagonegro Nord.
Il personale dell’Anas è presente sui percorsi alternativi per la gestione della viabilità.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 02/03/2015
 
Friuli Venezia Giulia, Anas: proseguono le limitazioni alla circolazione sulla strada statale 202

L’Anas ricorda che sulla strada statale 202 “Triestina” (ex GVT) prosegue la chiusura del tratto dal km 0,000 al km 2,200 a Trieste, in entrambe le direzioni di marcia, secondo il seguente calendario: dalle ore 7,00 del 2 marzo alle ore 24,00 del 5 marzo 2015, dalle ore 7,00 del 9 marzo alle ore 24,00 del 12 marzo 2015 e dalle ore 7,00 del 16 marzo alle ore 24,00 del 19 marzo 2015.
Durante i giorni di chiusura del tratto, sarà chiusa al transito la rampa d’ingresso alla SS202 ex GVT in corrispondenza dell’incrocio via Caboto/via Errera in direzione Molo VII; la rampa d’ingresso alla SS202 ex GVT di via Valmaura in direzione Molo VII e sarà predisposta l’uscita obbligatoria in via Caboto-Errera incrocio via Malaspina per i veicoli di massa complessiva inferiore alle 7,5 t in direzione Molo VII e in via Svevo per i veicoli di massa complessiva superiore alle 7,5 t, con percorso alternativo sulla viabilità comunale, in direzione Porto. Tali limitazioni avverranno, di volta in volta, secondo le esigenze di cantiere.

Il provvedimento si rende necessario per consentire la posa di 8 antenne di acciaio di altezza superiore ai 10 metri e di 32 stralli costituiti da cavi di acciaio di lunghezza fino a 45 metri. Per la loro installazione è necessario l’utilizzo di una gru con un braccio meccanico di oltre 70 metri (con ingombro pari alla larghezza dell’intera carreggiata).

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Trieste, 27 febbraio 2015

Data Pubblicazione: 27/02/2015
 
Calabria: chiuso lo svincolo di “Pellaro Lume” sulla SS 106 “Jonica”, in direzione Taranto

L’Anas comunica che, dal 2 al 31 marzo 2015, sarà chiuso al traffico lo svincolo di “Pellaro Lume” tra i km 12,200 e 12,400 della strada statale 106 “Jonica”, in direzione Taranto, nel comune di Reggio Calabria.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di realizzazione della nuova rotatoria in corrispondenza dello svincolo, al km 12,300.
Nei giorni di chiusura i veicoli potranno utilizzare lo svincolo di Pellaro Ribergo al km 11,900 e percorrere la viabilità comunale. Sul tratto in corrispondenza dei lavori sarà attivo un restringimento e i veicoli in transito dovranno osservare il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 26/02/2015
 
Piemonte, Anas: limitazioni alla circolazione sul raccordo Torino-Caselle e su alcune strade statali

L’Anas comunica che sul raccordo autostradale Torino-Caselle, per consentire i lavori di adeguamento delle barriere di sicurezza, saranno attivi alcuni restringimenti di carreggiata a partire da lunedì 2 marzo fino al completamento degli interventi, previsto entro il 30 aprile 2015.
In particolare, allo svincolo n. 1 è prevista la deviazione del traffico su una sola corsia con l’istituzione di un senso unico alternato in tratti saltuari e il restringimento di carreggiata della corsia di marcia sulle rampe di svincolo in entrata e in uscita; allo svincolo uscita Madonna di campagna è previsto il restringimento della corsia su entrambi i lati, che sarà effettuato un lato per volta, con deviazione del traffico sul lato opposto al restringimento di carreggiata e il relativo restringimento della corsia di marcia della rampa di svincolo in entrata; allo svincolo entrata Resi Romoli sarà effettuato il restringimento di carreggiata su entrambi i lati, uno per volta, con deviazione del traffico sul lato opposto.
Per limitare i disagi agli utenti, il provvedimento sarà attivo solo nei giorni feriali nella fascia oraria 9.00-17.00, i restringimenti di carreggiata avranno una lunghezza massima di 250 metri e, in ciascuna giornata, non sarà attivo più di un cantiere per volta.

Sulla strada statale 34 ‘del lago Maggiore’, domenica 1 marzo nella fascia oraria 7.30-17.30, sarà in vigore un restringimento di carreggiata in corrispondenza del km 8,800 in località Suna nel comune di Verbania.
La limitazione si rende necessaria per consentire la potatura di alberi adiacenti al tratto stradale.
Inoltre sempre sulla SS34, per consentire interventi di ripristino delle barriere di sicurezza, dal 2 al 27 marzo 2015 sarà attivo un senso unico alternato in corrispondenza del km 15,700 nel comune di Verbania, del km 22,450 nel comune di Oggebbio e del km 37,650 nel comune di Cannobio nella provincia del Verbano Cusio Ossola.
Non sarà istituita più di una limitazione per volta.

Sulla strada statale 33 ‘del Sempione’ sarà chiuso, dal 2 al 20 marzo 2015 (fascia oraria 8.00-17.00), il tratto dal km 93,150 (innesto a rotatoria con ‘via Trattati di Roma’) al km 96,000 (svincolo di Ornavasso) nella provincia del Verbano Cusio Ossola, con deviazione del traffico sull’autostrada A26 tra l’uscita Gravellona Toce e l’innesto con la statale 33 (svincolo di Ornavasso).
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di potatura degli alberi presenti lungo i bordi della statale 33.

Sulla strada statale 335 ‘di Bardonecchia’, dalle 8.00 di lunedì 2 marzo fino alle 18.00 di mercoledì 4 marzo 2015, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 6,690 e il km 6,750 nel comune di Oulx in provincia di Torino.
La limitazione si rende necessaria per consentire al Comune di Oulx interventi di messa in sicurezza nell’area adiacente al tratto stradale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 26 febbraio 2015

Data Pubblicazione: 26/02/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 26 febbraio 2015

Dalle prime ore della mattinata di domani, giovedì 26 febbraio 2015, e per le successive 24-36 ore si prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


Dalle prime ore della mattinata di domani, giovedì 26 febbraio 2015, e per le successive 18-24 ore si prevede il persistere di nevicate, su Abruzzo e Molise con quota neve mediamente sopra gli 800 metri ed accumuli al suolo generalmente moderati, localmente abbondanti sull'Abruzzo.

Data Pubblicazione: 25/02/2015
 
Sardegna: consegnati oggi i lavori del 6° lotto dell’itinerario Sassari-Olbia

Prosegue il forte impegno dell’Anas per la realizzazione della Sassari-Olbia, la nuova strada a quattro corsie che collegherà i due importanti centri sardi. Questa mattina sono stati consegnati all’impresa di costruzione Tecnis i lavori del 6° lotto dell’itinerario Sassari-Olbia, durante un incontro avvenuto nella Sala Consiliare del comune di Monti, alla presenza del Presidente dell’Anas Pietro Ciucci e dei sindaci dei comuni di Monti e Berchidda.



“Con la consegna di questi lavori - ha affermato il presidente dell`Anas, Pietro Ciucci, a margine dell’incontro - diventano otto, sui dieci totali dell’intero itinerario, i lotti già consegnati della Sassari-Olbia. I rimanenti due lotti saranno consegnati nei prossimi mesi, non appena sarà completato l'iter delle autorizzazioni. Il tratto consegnato oggi, di oltre 6 km, prevede un investimento di circa 73 milioni di euro e rappresenta un ulteriore passo in avanti per la realizzazione di una delle arterie più importanti per la viabilità dell'Isola”.




Per maggiori informazioni tecniche sull'opera e per leggere tutte le dichiarazioni del Presidente Ciucci, vedi l'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 25/02/2015
 
Emilia Romagna: smottamenti a causa del maltempo in provincia di Piacenza e Forlì Cesena



L'Anas comunica che, a causa delle abbondanti piogge degli ultimi giorni, si sono verificati due movimenti franosi rispettivamente sulla strada statale 45 “della Val di Trebbia”, in provincia di Piacenza, e sulla strada statale 67 “Tosco Romagnola”, in provincia di Forlì Cesena.


In particolare, sulla strada statale 45 “della Val di Trebbia” il movimento franoso ha interessato un tratto nel comune di Travo (PC), al km 114,700. Sul posto è intervenuto il personale Anas per i rilievi del caso e per la messa in sicurezza. I lavori di somma urgenza per il ripristino della sede stradale saranno avviati nelle prossime ore. La circolazione è attualmente regolata a senso unico alternato.


Anche sulla strada statale 67 “Tosco Romagnola” è stato provvisoriamente istituito il senso unico alternato regolato da semaforo al km 168,400, tra Rocca San Casciano e Dovadola (FC), a causa di un movimento franoso con caduta massi che ha interessato la scarpata stradale. Il personale Anas è intervenuto sul posto per gli interventi di messa in sicurezza della scarpata e ripristino delle reti paramassi.

Data Pubblicazione: 25/02/2015
 
Alluvione Sardegna: riaperta al traffico la statale 129 ‘Trasversale Sarda’, in provincia di Nuoro

L’Anas comunica che è stata riaperta al traffico la strada statale 129 “Trasversale Sarda” tra il km 23,800 e il Km 25,070, in provincia di Nuoro, a seguito del completamento dei lavori di ripristino della viabilità, interrotta dopo l’alluvione del novembre 2013.


“Il piano di ripristino della viabilità procede in sostanziale accordo con i tempi previsti. Salgono a 37, su 51 previsti dal piano, gli interventi già ultimati dall’Anas in qualità di soggetto attuatore, per un investimento complessivo di 50,8 milioni. Sono poi in fase avanzata di realizzazione 10 cantieri, mentre i restanti verranno affidati nei prossimi mesi, completato l'iter autorizzativo. L`obiettivo finale è l`ultimazione dei lavori rimanenti nella prima metà del 2015”. E’ quanto ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci in qualità di Commissario Delegato per il ripristino dei danni dell’alluvione, in visita oggi ai cantieri dell’alluvione.


La visita del Commissario delegato ha riguardato anche la strada provinciale 73 ‘Bitti-Sologo’, dove sono in via di ultimazione i lavori di costruzione del nuovo ponte sul Sologo al km 1, dove nel maggio scorso per garantire la transitabilità era stato già aperto un collegamento provvisorio, e sono invece già stati completati gli interventi di ripristino del corpo stradale interessato da fenomeni franosi tra il km 2 e il km 4.



Per maggiori informazioni sulla visita di Pietro Ciucci in Sardegna e per tutte le dichiarazioni, vedi l'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 25/02/2015
 
Grande Raccordo Anulare di Roma: lavori notturni sullo svincolo “La Rustica”, in carreggiata esterna

L’Anas comunica che sul Grande Raccordo Anulare di Roma, dalle ore 22:00 di venerdì 27 alle ore 6:00 di sabato 28 febbraio, saranno chiuse le rampe in entrata e in uscita dello svincolo “La Rustica”, al km 32,780, in carreggiata esterna.


Il provvedimento si rende necessario per consentire il rifacimento della pavimentazione stradale delle rampe stesse.


Come percorso alternativo per il traffico in uscita dalla carreggiata esterna del GRA si consiglia di proseguire fino allo svincolo “Tiburtina” (km 29,860) per poi immettersi sulla carreggiata interna da cui raggiungere l’uscita dello svincolo “La Rustica”.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 25/02/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Commissioni


Commissione VIII Ambiente, territorio e lavori pubblici

Giovedì 26 febbraio saranno discusse le seguenti interrogazioni:

• n. 5-03058 on. Franco Bruno (Gruppo Misto) - Messa in sicurezza di specifici svincoli sulla SS 107 Silana - Crotonese:
• n. 5-03963 on. Scotto (SEL) - Messa in sicurezza della galleria Privati sulla SS 145,  in provincia di Napoli.


Senato della Repubblica


Aula

Martedì 24 febbraio, alle ore 16 e 30, inizierà la discussione del disegno di legge n. 1779 di conversione in legge del D.L. 192/2014 “Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative” (approvato in prima lettura dalla Camera). Relatori Lo Moro (PD) e Chiavaroli (NCD).


Commissioni


Commissioni riunite 1ª Affari costituzionali e 5ª Bilancio (sede referente)

Martedì 24 e mercoledì 25 febbraio si svolgerà l’esame del disegno di legge n. 1779 di conversione in legge del D.L. 192/2014 “Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative” (approvato in prima lettura dalla Camera). Relatori Lo Moro (PD) e Chiavaroli (NCD).


Commissione 8ª Lavori pubblici (sede consultiva)

Mercoledì 25 febbraio si svolgerà l’esame consultivo del disegno di legge di conversione in legge del D.L. 192/2014 “Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative” (approvato in prima lettura dalla Camera). Relatore Di Giacomo (NCD).


Commissione 13ª Territorio, ambiente (sede referente)

Martedì 24 e mercoledì 25 febbraio si svolgerà l’esame del disegno di legge n. 1676 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”. Relatore Vaccari (PD).


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)

Martedì 24 febbraio, alle ore 14 e 30, si svolgerà l’audizione informale del Presidente dell'ANAS Spa in merito all'andamento delle attività di investimento e manutenzione sulla rete stradale di competenza e sulle prospettive di sviluppo dell'azienda.
 

Data Pubblicazione: 24/02/2015
 
A3: aperto un tratto della nuova carreggiata nord, di oltre 4 km, all’altezza di Lauria nord

L’Anas ha aperto oggi al traffico la nuova carreggiata nord di oltre 4 km, tra i km 139 e 143,100 della nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, nel Macrolotto 3.1, all’altezza di Lauria nord.
Con questa nuova apertura al traffico si rendono fruibili, in Basilicata, altre opere significative della A3, tra viadotti e gallerie, su un tracciato di montagna. La nuova carreggiata nord è costituita soprattutto dalla nuova canna nord della galleria Serra Rotonda, di circa 3,8 km, la più lunga dell’intera autostrada A3, che ha richiesto un grande lavoro di professionalità ingegneristica oltre che di scavo. La carreggiata sud sarà aperta entro aprile.
Sulla carreggiata nord, aperta oggi, sarà consentito temporaneamente il transito su una sola corsia, in funzione del completamento dell'altra carreggiata. Nel tratto è presente - oltre alla galleria Serra Rotonda - anche il viadotto Caffaro, a carreggiate separate, che si estende per circa 400 metri. Si tratta di una moderna struttura in acciaio costituita da 4 campate per ciascuna corsia. Ogni carreggiata è sostenuta dalle spalle di estremità e da due pile intermedie costituite da due gambe metalliche a forma di “V” e alte circa 40 metri.
Il nuovo tratto si aggiunge alle aperture già effettuate, ossia al tratto di circa 5 km all’altezza di Lauria sud e, una volta aperto in entrambi i sensi, permetterà una ulteriore riduzione dei tempi di percorrenza in particolare per i veicoli provenienti dalla Calabria e dai comuni limitrofi della Basilicata e diretti in Campania.
La nuova sezione stradale è costituita da due carreggiate formate ciascuna da due corsie di marcia da 3,75 m e una corsia di emergenza laterale di 3,00 m, per una larghezza complessiva della piattaforma stradale pari a 24,80 m. Con tale opera è stato migliorato l’andamento plano-altimetrico del tracciato esistente (mediante adeguamento dei raggi di curvatura, l’inserimento delle curve di transito tra rettifilo e curva, etc.).
L’intero Macrolotto 3.1 si sviluppa, in buona parte, in variante rispetto al tracciato originario, per un’estensione di circa 9 km (tra lo svincolo di Lauria nord e l’imbocco nord della galleria “Fossino”) e presenta un’alternanza di gallerie e viadotti, in particolare 3 gallerie naturali per una lunghezza complessiva, in entrambe le carreggiate, di oltre 9,8 km (Serra Rotonda, Sardina II e Costa del Monte) e 1 galleria artificiale (Sardina I) e 4 viadotti (Caffaro, Piano della Menta, Campo del Galdo e Casale Civile) per una lunghezza complessiva, in direzione nord e sud, di oltre 2,8 km. Nell’ambito dei lavori è stato ammodernato anche lo svincolo di Lauria sud, oltre ad una serie di opere minori. Per i tratti dismessi, invece, si sta intervenendo con opere di rinaturalizzazione per restituire le morfologie ambientali preesistenti alla prima realizzazione dell’autostrada.
L’investimento complessivo per la realizzazione del macrolotto 3.1 è di oltre 514 milioni di euro, di cui circa 200 milioni per il tratto compreso tra i km 139 e 143.100, e circa 100 milioni di euro per la carreggiata nord aperta oggi al traffico.

Data Pubblicazione: 24/02/2015
 
Umbria: proseguono i lavori sul raccordo Perugia-Bettolle, tra Piscille e San Faustino, a Perugia



Proseguono i lavori per la sostituzione dei giunti di dilatazione del viadotto “Prepo”, sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle. L'Anas comunica che a partire dalle 6:00 di mercoledì prossimo, 25 febbraio 2015, sarà avviata l’ultima sessione di interventi per il completamento delle lavorazioni.



I cantieri interesseranno la carreggiata in direzione Ponte San Giovanni. Per consentire i lavori sarà chiusa una corsia (marcia o sorpasso) per circa 3,1 km (dal km 52+800 al Km 55+950), tra gli svincoli di San Faustino e Piscille, con transito consentito sulla corsia libera. In funzione dell’avanzamento dei lavori, inoltre, per il tempo strettamente necessario ad eseguire in sicurezza alcune fasi lavorative, potrà essere temporaneamente chiusa la rampa di ingresso dello svincolo di Prepo in direzione Bettolle e le rampe di ingresso e uscita dello stesso svincolo in direzione Ponte San Giovanni.


Il completamento dei lavori è previsto entro domenica 8 marzo, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli. Gli interventi attualmente in corso sulla carreggiata in direzione Bettolle saranno invece ultimati entro domenica prossima, 22 febbraio e, in caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli, potranno essere prorogati fino a martedì 24 febbraio 2015.


Gli interventi, che hanno riguardato anche il viadotto “Settevalli” per un investimento complessivo di oltre 500mila euro, costituiscono la prosecuzione delle attività di riqualificazione del raccordo Perugia-Bettolle, dopo il completamento di analoghi interventi sui viadotti “Olmo”, “Ellera” e “Passignano”. La prima fase era stata completata lo scorso ottobre ed aveva riguardato il risanamento della pavimentazione. Dopo il necessario periodo di assestamento di quest’ultima, è stata avviata la seconda fase dei lavori per la realizzazione dei giunti di dilatazione.

Data Pubblicazione: 23/02/2015
 
Umbria: lavori sulla E45 tra gli svincoli di Collevalenza e Todi/San Damiano (PG)



L'Anas comunica che a partire dalle 5:00 di domani, martedì 24 febbraio 2015, sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45) saranno eseguiti i lavori urgenti di ripristino del piano viabile danneggiato a causa del maltempo dei giorni scorsi in corrispondenza di un attraversamento idraulico in prossimità della galleria “Collevalenza”, tra gli svincoli di Collevalenza e Todi/San Damiano. Contemporaneamente saranno eseguite anche alcune lavorazioni nell’ambito degli interventi di ammodernamento degli impianti tecnologici della galleria.


Per consentire i lavori sarà chiusa la carreggiata nord (direzione Cesena) per circa 3,6 km (dal km 23,900 al km 27,550) con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta. Il tratto interdetto al traffico sarà ridotto di circa 1,2 km dal 27 febbraio, mentre il completamento degli interventi è previsto entro sabato 7 marzo 2015.

Data Pubblicazione: 23/02/2015
 
Toscana: lavori sulla E45 tra gli svincoli di San Sepolcro Nord e Madonnuccia (AR)




L'Anas comunica che, per consentire i lavori di manutenzione straordinaria per la sostituzione delle barriere laterali di sicurezza e per il rifacimento del cordolo laterale del viadotto “Tignana”, sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45) sarà chiuso un tratto della carreggiata sud (direzione Orte) per circa 1,6 km (dal km 141,200 al km 142,800), tra gli svincoli di San Sepolcro Nord e Madonnuccia, in provincia di Arezzo, a partire dalle ore 7.00 di giovedì 26 febbraio 2015.



Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta. Il completamento dei lavori è previsto entro il 16 aprile 2015, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Data Pubblicazione: 23/02/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali della regione


L’Anas comunica che sulla strada statale 45bis ‘Gardesana Occidentale’, per consentire gli interventi di manutenzione straordinaria all’interno della galleria Monte Covolo, dalle ore 10.00 di lunedì 23 febbraio fino alle ore 18.00 di giovedì 26 febbraio 2015, sarà chiuso il tratto compreso tra il km 65,800 (svincolo di Villanuova sul Clisi) e il km 66,200 (svincolo di Roè Volciano, in località Tormini) nell’ambito dei territori comunali di di Roè Volciano e Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia.
Il percorso alternativo, concordato con gli Enti territoriali, prevede l’uscita obbligatoria per i veicoli provenienti da Salò, in direzione Brescia, allo svincolo di Roè Volciano in località Tormini, strada provinciale 116 e ripresa della statale 45/bis allo svincolo di Villanuova sul Clisi. Per i veicoli provenienti da Brescia, in direzione Salò/Riva del Garda, l`uscita obbligatoria è costituita dallo svincolo di Villanuova sul Clisi, percorso il quale, transitando su un breve tratto della strada provinciale 116, sarà possibile riprendere la statale 45/bis in località Tormini.

Per consentire interventi di manutenzione degli impianti tecnologici presenti nelle gallerie La Guarda e Monte Castello sarà chiuso il tratto della strada statale 45ter ‘Gardesana Occidentale’ compreso tra il km 0,000 e il km 4,400 nei territori comunali di Villanuova sul Clisi e Vobarno, in provincia di Brescia, per una notte dalle 21.00 di martedì 24 febbraio alle ore 5.00 di mercoledì 25 febbraio 2015.
Per i veicoli diretti in Valsabbia, il percorso alternativo è costituito dalle strade provinciali 116 e IV con uscita obbligatoria allo svincolo di Villanuova; per i veicoli diretti a Brescia, il percorso alternativo è costituito dalle strade provinciali 116 e IV con uscita obbligatoria allo svincolo di Roè Volciano località Tormini; infine i veicoli provenienti da Trento percorreranno la strada provinciale IV `località Collio` con uscita obbligatoria allo svincolo di Vobarno.

Sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ sarà chiusa la galleria ‘Monza’ in direzione sud tra il km 12,580 (uscita Monza centro) e il km 10,320 (viale Lombardia) nell’ambito dei territori comunali di Monza (MB) e Cinisello Balsamo (MI) nella notte tra giovedì 26 e venerdì 27 febbraio 2015 (fascia oraria 22.00-5.00).
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione agli impianti installati in galleria.

Sulla strada statale 340/dir ‘Regina’ sarà chiuso il tratto compreso tra il km 10,150 e il km 13,850 nei territori comunali di Musso, Pianello del Lario, Cremia e Dongo, in provincia di Como, nella notte tra mercoledì 25 e giovedì 26 febbraio 2015 (fascia oraria 21.00-5.00).
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione degli impianti tecnologici installati all`interno della galleria ‘Breva’.
Inoltre, sulla strada statale 340dir ‘Regina’ sarà chiuso nella notte tra giovedì 26 febbraio e nenerdì 27 febbraio 2015 (fascia oraria 21.00-5.00) sarà chiuso il tratto compreso tra il km 0,0 e il km 2,2, nel territorio comunale di Menaggio, in provincia di Como. La limitazione si rende necessaria per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati nella galleria Loveno.
I percorsi alternativi, lungo la viabilità comunale, saranno indicati in loco.

Sulla strada statale 36Racc ‘Raccordo Lecco-Valsassina’ sarà chiuso il tratto dal km 0,000 al km 9,015 nei territori comunali di Lecco e Ballabio nelle notti comprese dal 23 al 28 febbraio 2015. In particolare, nella notte tra lunedì 23 e martedì 24 febbraio 2015, nella fascia oraria 21.00-5.00, saranno effettuati interventi di manutenzione sugli impianti presenti nelle gallerie Valsassina e Passo del Lupo; nelle notti dal 24 al 28 febbraio (fascia oraria 21.00-5.30) saranno eseguiti interventi di manutenzione straordinaria lungo la volta della galleria Passo del Lupo.
I percorsi alternativi, segnalati in loco, si articoleranno lungo la viabilità provinciale e comunale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
Milano, 20 febbraio 2015

Data Pubblicazione: 21/02/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 21-23 febbraio 2015

Dalla sera di oggi, sabato 21 febbraio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo e Molise, specie zone interne e montuose e su Campania, Basilicata e Calabriain estensione a Emilia-Romagna e Puglia.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


Dalle prime ore di domani, domenica 22 febbraio 2015, e per le successive 18-24 ore, si prevedono venti forti a burrasca dai quadranti meridionali sulle Marche e dai quadranti orientali sull'Emilia-Romagna. Mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 21/02/2015
 
Sicilia: dal 23 febbraio al 23 maggio chiusa la SS 417 “di Caltagirone”, in provincia di Catania

L’Anas comunica che dal 23 febbraio al 23 maggio 2015, sarà chiuso al traffico un tratto della strada statale 417 “di Caltagirone” dal km 14,822 al km 15,378, in corrispondenza dello svincolo di Molona, in provincia di Catania.
Il provvedimento si rende necessario per procedere ai lavori di realizzazione della Variante di Caltagirone, nell’ambito delle attività di ammodernamento della statale 683 “Licodia Eubea Libertinia”.
Il traffico sarà deviato su un percorso alternativo, segnalato localmente, sul quale sarà predisposto il doppio senso di circolazione.
I veicoli in transito sul tratto dovranno osservare il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 20/02/2015
 
Friuli Venezia Giulia, limitazioni sulla SS202 “Triestina”

L’Anas comunica che la strada statale 202 “Triestina” (ex GVT) sarà chiusa al transito dal km 0,000 al km 2,200, in entrambe le direzioni di marcia, dalle ore 9,00 del 24 febbraio alle ore 24,00 del 26 febbraio 2015, dalle ore 7,00 del 2 marzo alle ore 24,00 del 5 marzo 2015, dalle ore 7,00 del 9 marzo alle ore 24,00 del 12 marzo 2015 e dalle ore 7,00 del 16 marzo alle ore 24,00 del 19 marzo 2015, salvo l’anticipo dell’ultimazione dei lavori di posa in opera di 8 antenne di acciaio.
A seguito della limitazione, sarà chiusa al transito la rampa d’ingresso alla SS202 ex GVT in corrispondenza dell’incrocio via Caboto/via Errera in direzione Molo VII; la rampa d’ingresso alla SS202 ex GVT di via Valmaura in direzione Molo VII e sarà predisposta l’uscita obbligatoria in via Caboto-Errera incrocio via Malaspina per i veicoli di massa complessiva inferiore alle 7,5t in direzione Molo VII e in via Svevo per i veicoli di massa complessiva superiore alle 7,5t, con percorso alternativo sulla viabilità comunale, in direzione Porto. Tali limitazioni avverranno, secondo le esigenze di cantiere.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 20/02/2015
 
A3: dal 23 febbraio al 2 marzo chiusa la nuova carreggiata nord tra Scilla e Villa S. Giovanni (RC)

L`Anas comunica che, dal 23 febbraio al 2 marzo 2015, nel tratto reggino dell`autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, sarà chiusa al traffico la nuova carreggiata nord tra gli svincoli di Scilla e Villa San Giovanni, tra i km 420,300 e 431,075, e sarà consentito il traffico sulla nuova carreggiata sud predisposta a doppio senso di circolazione.
Per effetto della limitazione sarà chiusa al traffico anche la rampa di uscita dello svincolo di Scilla in carreggiata nord. Il traffico proveniente da Reggio Calabria e diretto a Scilla potrà uscire al successivo svincolo di Bagnara, rientrare in A3 in carreggiata sud e utilizzare lo svincolo di Scilla in direzione Reggio Calabria.
Il provvedimento, si rende necessario per consentire i lavori di completamento dei raccordi tra il nuovo e il vecchio tracciato autostradale, degli imbocchi nord e sud della nuova galleria “Paci”, dell’imbocco nord della nuova galleria “Pilone” e della rampa di uscita dello svincolo di Scilla in carreggiata nord.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 20/02/2015
 
Anas: presentato il sito web dedicato ai lavori della nuova galleria internazionale del Tenda

L’Anas oggi, presso la Prefettura di Cuneo, ha presentato il nuovo portale web bilingue italiano/francese www.tunneltenda.it (raggiungibile anche attraverso il sito www.tunneltenda.eu) dedicato ai lavori di realizzazione del nuovo tunnel del Colle di Tenda lungo la strada statale 20, alla presenza del Prefetto di Cuneo Giovanni Russo, del Direttore Nuove Costruzioni dell’Anas Stefano Liani, del Capo Compartimento dell’Anas in Piemonte Raffaele Celia e delle autorità locali interessate.


“Il sito web – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – rientra nel piano di comunicazione dei lavori di costruzione del nuovo tunnel del Tenda predisposto dall’Anas. Si tratta di un ulteriore strumento di informazione per gli utenti, gestito interamente dall’Anas, che aumenterà la trasparenza e la tempestività delle informazioni sull’opera, anche alla luce della complessità dell’intervento e della sua durata”.


Il sito internet diventa una risorsa fondamentale della comunicazione sui lavori sul nuovo tunnel del Tenda. Si tratta di una grande opera, del valore di oltre 176 milioni di euro, realizzata dall’Anas che è appaltante unica del progetto per Italia e Francia.


Sono previsti un nuovo tunnel per il traffico diretto verso la Francia e l’allargamento e l’ammodernamento dell’attuale tunnel, destinato al traffico diretto verso l`Italia, per una lunghezza di circa 3,300 metri e una carreggiata effettiva pari a 6,50 metri (con una corsia di marcia di 3,50 metri, una corsia di emergenza di 2,70 metri e banchina da 0,30 metri).


Il sito si caratterizza per la sua accessibilità, in modo da permettere agli utenti di acquisire facilmente informazioni di carattere generale inerenti il progetto, la tipologia dei lavori, le attività di cantiere in corso e le notizie relative alla viabilità. Dal portale, inoltre, sarà possibile visualizzare la galleria di immagini relative alle principali opere progettate.


Il sito sarà costantemente arricchito e aggiornato in funzione dello stato di avanzamento dei lavori e delle conseguenti limitazioni alla circolazione che saranno attuate in alcune della fasi di lavorazione.


Il piano di comunicazione dell’Anas prevede anche la distribuzione periodica di una newsletter presso tutti gli Uffici Relazioni con il Pubblico dei comuni territorialmente interessati, sia in Italia sia in Francia, nonché la possibilità di acquisire in tempo reale informazioni aggiornate relative alla situazione viabile in relazione alla presenza del cantiere, anche contattando la sala operativa dell’Anas Piemonte attiva H24 e 365 giorni all’anno, la quale è composta da operatori formati per rispondere alle richieste anche in lingua francese.


Inoltre, poiché i lavori riguardano la realizzazione di un valico che unisce la pianura padana e la valle della Roya in Francia, anche le newsletter e le informazioni inserite all’interno del sito saranno disponibili in lingua francese.


Nel corso dell’incontro è stato fatto il punto sullo stato di avanzamento dei lavori, citando tra gli interventi effettuati la realizzazione dell’opera di presa della sorgente San Macario, che rappresenta una tra le principali attività di cantiere. Finora l’Anas ha completato le attività di scavo, ha costruito l’opera di sostegno per la creazione dello spazio in cui realizzare l’opera di presa vera e propria e ha avviato i lavori per la realizzazione del fabbricato in calcestruzzo armato. Inoltre, a oggi, è stato ultimato il bottino per la captazione delle acque della sorgente ed è in corso di ultimazione la realizzazione dell’edificio all’interno del quale saranno alloggiati gli impianti tecnologici per il trattamento delle acque.
 

“Secondo il programma dei lavori approvato – ha spiegato il Direttore Nuove Costruzioni dell’Anas Stefano Liani – entro la primavera è previsto l’inizio dello scavo della galleria sul versante francese. Sul lato italiano, in virtù del vincolo imposto dalle prescrizioni in conferenza dei servizi, lo scavo della galleria inizierà solo dopo la messa in esercizio dell’opera di presa San Macario”.
 

Data Pubblicazione: 20/02/2015
 
Tangenziale di Parma, riduzione temporanea del limite di velocità su alcuni tratti saltuari


L'Anas comunica che a causa del maltempo delle scorse settimane, che ha causato la formazione di alcuni dissesti superficiali del piano viabile sulla tangenziale di Parma, è stato provvisoriamente ridotto il limite massimo di velocità a 70 km/h in alcuni tratti saltuari.
Nei prossimi giorni, compatibilmente con le condizioni meteo, saranno eseguiti gli interventi di ripristino, al termine dei quali sarà ristabilito il normale limite massimo di velocità.

I tratti interessati sono: dal km 4,200 al km 5,000 in carreggiata Nord; dal km 4,500 al km 5,900 e dal km 8,000 al km 9,300 in carreggiata Sud; dal km. 13,000 al km 16,000 e dal km 17,000 al km 18,200 in entrambe le direzioni.

Data Pubblicazione: 20/02/2015
 
Umbria: lavori sulla SS77 “della Val di Chienti” e sulla SS318 “di Valfabbrica”




L'Anas comunica che, per consentire l’esecuzione di alcune lavorazioni nell’ambito del progetto Quadrilatero Marche-Umbria, sarà temporaneamente chiusa al traffico la strada statale 77 “della Val di Chienti” (direttrice Foligno-Civitanova Marche) in entrambe le direzioni, in località Scopoli (dal km 9,550 al km 11,000), nel comune di Foligno (PG), in orario notturno dalle 22:00 alle 6:00 nelle notti comprese tra lunedì 23 febbraio e giovedì 26 febbraio 2015.



Per i veicoli provenienti dalla SS3 “Flaminia” e diretti verso Colfiorito si consiglia l’uscita allo svincolo di Eggi (Spoleto) e immissione sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” in direzione Norcia fino a Borgo Cerreto, immissione sulla SR319 in direzione Sellano per poi reimmettersi sulla SS77 “della Val di Chienti” in località Casenove.

Per i veicoli provenienti dalla SS3 “Flaminia” e diretti verso Macerata si consiglia l’uscita allo svincolo di Eggi (Spoleto) e immissione sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” in direzione Norcia; superato Borgo Cerreto, immissione sulla SR209 “Valnerina” in direzione Visso per poi reimmettersi sulla SS77 “della Val di Chienti” in località Maddalena/Muccia.

Infine, per il traffico sulla SS77 “della Val di Chienti” proveniente dalle Marche e diretto a Foligno si consiglia il percorso inverso: uscita sulla SS209 “Valnerina” in località Maddalena/Muccia in direzione Visso, immissione sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” e prosecuzione in direzione Terni/Perugia.


Inoltre, sulla strada statale 318 “di Valfabbrica” saranno eseguiti i lavori di manutenzione di alberi pericolanti da parte del proprietario dell’area privata sulla quale ricadono, al km 12, nei pressi dell’abitato di Valfabbrica. Per consentire gli interventi la strada sarà chiusa in entrambe le direzioni per intervalli della durata massima di cinque minuti ciascuno, nella fascia oraria compresa tra le 8:00 e le 17:00 da martedì 24 a giovedì 26 febbraio 2015.

Infine, per consentire l’esecuzione di interventi di ripristino della pavimentazione in tratti saltuari, sarà chiusa una corsia per senso di marcia, nei tratti a quattro corsie, con transito consentito sulla corsia libera, dal 24 febbraio al 4 marzo 2015.

Data Pubblicazione: 20/02/2015
 
Grande Raccordo Anulare di Roma, Anas: furto di cavi nella galleria “Cassia”, in carreggiata interna

L’Anas comunica che la scorsa notte – tra giovedì 19 e venerdì 20 febbraio – sul Grande Raccordo Anulare di Roma si è verificato un nuovo furto di cavi elettrici all’interno della galleria “Cassia”, in carreggiata interna. Di conseguenza, risulta compromesso il funzionamento dell’impianto di illuminazione della galleria stessa, in carreggiata interna (direzione Ospedale S. Andrea).


L’Anas ha immediatamente denunciato alle autorità competenti questo ennesimo atto criminoso ad opera di ignoti che, con le loro azioni, mettono a rischio la sicurezza della viabilità creando notevoli disagi all’utenza.



Il tempo necessario per predisporre ed effettuare gli interventi di ripristino dell’impianto è stimato in almeno una settimana.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 20/02/2015
 
Campania: riaperta al traffico la SS163 "Amalfitana” nel comune di Vico Equense.

L’Anas comunica che è stata riaperta al traffico, in entrambe le direzioni, la strada statale 163 “Amalfitana”, al km 9,200, nel territorio comunale di Vico Equense, dove si era verificata una caduta massi lo scorso 10 febbraio.
La riapertura è stata effettuata a seguito della comunicazione da parte del Dipartimento Protezione Civile della Regione Campania e del Genio civile di Salerno della conclusione dei lavori di prima ispezione, di verifica, pulizia e disgaggio dei massi instabili sul costone.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 19/02/2015
 
Liguria, Anas: limitazioni alla circolazione sulla strada statale 1 Var/A ‘Variante di La Spezia’

L’Anas comunica che sulla strada statale 1 Var/A ‘Variante di La Spezia’ sarà chiusa, in orario notturno (fascia oraria 22.00-6.00) dal 23 al 27 febbraio 2015, la galleria Marinasco a La Spezia.
Nelle notti di chiusura del tunnel, i flussi veicolari che percorreranno la statale 1 Var/A ‘Variante di La Spezia’ con direzione di marcia La Spezia e Genova saranno rispettivamente deviati al km 422,100 della SS 1 “Aurelia”, nel comune di Riccò del Golfo, e in prossimità dell’imbocco della Galleria Marinasco. I veicoli percorreranno obbligatoriamente Via Genova (ex sede della S.S. n.1 “Via Aurelia) fino alla reimmissione sulla SS 1 Var/A.
Il provvedimento si rende necessario per consentire alcuni interventi di manutenzione all'interno della galleria.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Genova, 19 febbraio 2015

Data Pubblicazione: 19/02/2015
 
Sicilia: 21 e 22 febbraio chiuso un tratto della statale 121 “Catanese”, in provincia di Palermo

L’Anas comunica che, dalle ore 7:00 di sabato 21 febbraio alle ore 24 di domenica 22 febbraio 2015, sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, un tratto della strada statale 121 “Catanese”, tra i km 204,600 e 216,250, nei comuni di Vicari e Ciminna, in provincia di Palermo
Il provvedimento si rende necessario per consentire la prosecuzione dei lavori di ammodernamento del tratto “Palermo–Lercara Friddi”, dell’itinerario “Palermo–Agrigento”, dal km 14,400, compreso il tratto di raccordo della rotatoria Bolognetta, al km 48,000 compresi i raccordi con le statali 189 e 121.
I veicoli saranno deviati con uscita obbligatoria allo svincolo di Manganaro (Km 204,600) e allo svincolo di Vicari Nord (Km 216,250) e proseguiranno sulla strada provinciale 84.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 19/02/2015
 
Campania: riaperta la SS 18 “Tirrena Inferiore”, nel comune di Rofrano, in provincia di Salerno

L’Anas comunica che è stata riaperta al traffico la strada statale 18 “Tirrena Inferiore”, tra i km 182,175 e 182,225, nel comune di Rofrano, in provincia di Salerno.
Il tratto era stato chiuso, lo scorso 29 dicembre, a causa di una frana. L’Anas ha completato i lavori di rimozione del materiale caduto e le attività di pulizia e messa in sicurezza del piano viabile. Sul tratto permane solo una riduzione della carreggiata per consentire il completamento dei lavori di ripristino delle pertinenze stradali.
La circolazione è di nuovo regolare in entrambe le direzioni.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 19/02/2015
 
Marche: limitazioni al transito sulla SS77 “della Val di Chienti” a Muccia (MC)




L'Anas comunica che, per consentire alcune lavorazioni nell’ambito del progetto Quadrilatero Marche-Umbria, sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Foligno della strada statale 77var “della Val di Chienti” nel tratto compreso tra Sfercia e Pontelatrave, nei comuni di Muccia e Camerino, in provincia di Macerata, a partire da domani, 18 febbraio 2015.


Il traffico sarà deviato sul vecchio tracciato della SS77 con uscita obbligatoria allo svincolo di Camerino/Valdiea.

Data Pubblicazione: 18/02/2015
 
Umbria: limitazioni al transito sulla E45 tra Montecastrilli e San Gemini Nord (TR)



L'Anas comunica che, a causa di un cedimento del piano viabile provocato dalle precipitazioni che hanno interessato la zona di San Gemini nelle scorse settimane, la carreggiata sud (direzione Roma) della strada statale 3bis “Tiberina” (E45) sarà provvisoriamente chiusa per un tratto di 3,7 km (dal km 5 al km 8,700) in prossimità della galleria “Collecapretto”, tra gli svicoli di Montecastrilli e San Gemini Nord, in provincia di Terni, dalle 5:00 di domani, 17 febbraio, fino al completamento dei lavori di ripristino, previsto entro il 27 febbraio 2015.



Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di San Gemini Nord sarà chiuso in uscita in direzione Roma.

Data Pubblicazione: 17/02/2015
 
A3: domenica 22 febbraio chiuso al traffico il tratto compreso tra Lauria sud e Laino Borgo

L’Anas comunica che, dalle ore 7,00 alle ore 14,30 di domenica 22 febbraio 2015, sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, il tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria compreso tra Lauria Sud e Laino Borgo, tra i km 145,000 e 153,300, tra le province di Potenza e Cosenza.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di demolizione dei vecchi impalcati dei viadotti "Rena Bianca I" e "Rena Bianca II", nell’ambito delle attività di realizzazione della nuova autostrada nel Macrolotto 3.2.
Per effetto della chiusura rimangono interdette al traffico la rampa di ingresso in direzione Reggio Calabria dello svincolo di Lauria Sud e la rampa di ingresso in direzione Salerno dello svincolo di Laino Borgo.
Nelle ore di chiusura i veicoli in direzione Reggio Calabria saranno deviati allo svincolo di Lauria Sud e proseguiranno sulla strada provinciale ex S.S. 19 in direzione Cosenza, la strada provinciale 133 in località Laino Borgo e le strade comunali Via D. Longo, Contrada Armentano e Contrada Santa Foca con rientro in autostrada allo svincolo di Laino Borgo in direzione Reggio Calabria. Percorso inverso per i veicoli in direzione Salerno.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp). L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 17/02/2015
 
Piemonte, permangono le limitazioni sulla SS21 tra Argentera e il confine francese

L’Anas comunica che al fine di consentire le operazioni di distacco artificiale di alcune possibili valanghe nel tratto compreso tra Argentera (km 51,000) e il confine di Stato (km 59,708) della strada statale 21 “del Colle della Maddalena”, in provincia di Cuneo, rimane in vigore il divieto di transito a tutte le categorie di veicoli e in entrambe le direzioni di marcia da Argentera al confine di Stato.

Inoltre, la circolazione ai mezzi superiori alle 7,5 tonnellate verrà interdetta dalle ore 8,30 di domani, mercoledì 18 febbraio, fino alla fine dell’intervento di disgaggio, nel tratto compreso tra Vinadio (km 30,000) e Argentera (Km 51,000) della SS21 “del Colle della Maddalena”.

Le operazioni saranno condotte compatibilmente con le condizioni meteorologiche favorevoli.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 17/02/2015
 
Lombardia, limitazioni alla circolazione sulla SS36 e sulla SS42

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, in provincia di Lecco, sarà interdetto il traffico veicolare in carreggiata ‘Sud’, nel tratto compreso tra il km 75,350 (svincolo di Bellano) e il km 57,700 (svincolo di Abbadia Lariana), dalle ore 21,00 di oggi, martedì 17 febbraio alle ore 5,00 di domani mercoledì 18 febbraio 2015 e sarà interdetto in carreggiata ‘Nord’, tra il km 57,700 (svincolo di Abbadia Lariana) e il km 75,350 (svincolo di Bellano), dalle ore 21,00 di domani, mercoledì 18 febbraio, alle ore 5,00 di giovedì 19 febbraio 2015. I percorsi alternativi indicati in loco tramite l’opportuna segnaletica provvisoria si articoleranno lungo la viabilità comunale e provinciale. La limitazione si rende necessaria per lavori di manutenzione agli impianti elettrici all’interno dei tunnel presenti nel tratto stradale.

Inoltre, sempre sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, in provincia di Lecco, sarà chiuso al traffico in orario notturno il tratto compreso tra il km 75,350 (svincolo di Bellano) e il km 92,400 (svincolo Trivio di Fuentes), in direzione ‘Nord’, dalle ore 21,00 di giovedì 19 febbraio alle ore 5,00 di venerdì 20 febbraio 2015. Il percorso alternativo indicato in loco tramite l’opportuna segnaletica provvisoria si articolerà lungo la viabilità comunale e provinciale. La limitazione si rende necessaria per lavori di manutenzione agli impianti elettrici all’interno dei tunnel presenti nel tratto stradale.

Infine, l’Anas comunica che sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’, in provincia di Brescia, la galleria ‘Capo di Ponte’, situata tra il km 95,100 (svincolo di Nadro) e il km 98,150 (svincolo di Capo di Ponte Nord), sarà chiusa dalle ore 21,00 di giovedì 19 febbraio alle ore 5,00 di venerdì 20 febbraio 2015. Il percorso alternativo indicato in loco tramite l’opportuna segnaletica provvisoria si articolerà lungo la ex SS42. La limitazione si rende necessaria per consentire le prove tecniche di funzionamento degli impianti tecnologici all’interno del tunnel.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 17/02/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Aula


Martedì 17 febbraio inizierà la discussione del disegno di legge n. 2803 di conversione in legge del D.L. 192/2014 “Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative”. Relatori Sisto (FI-PdL) e Marchi (PD). Il termine per la presentazione degli emendamenti al testo del ddl 2803 scadrà martedì 17 febbraio, alle ore 12.


Commissioni


Commissioni riunite I Affari costituzionali e V Bilancio (sede referente)

Lunedì 16 febbraio proseguirà l’esame del disegno di legge n. 2803 di conversione in legge del D.L. 192/2014 “Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative”. Relatori Sisto (FI-PdL), per la I Commissione, Marchi (PD), per la V Commissione.


Commissione VIII Ambiente, territorio e lavori pubblici (indagini conoscitive)

Lunedì 16 febbraio, nell’ambito dell’indagine conoscitiva in materia di concessioni autostradali, si svolgerà l’audizione del Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche (ANAC), Raffaele Cantone.


Senato della Repubblica


Aula


Martedì 17 febbraio si svolgerà la discussione del disegno di legge n. 1733 di conversione in legge del decreto-legge 5 gennaio 2015, n. 1, recante “Disposizioni urgenti per l'esercizio di imprese di interesse strategico nazionale in crisi e per lo sviluppo della città e dell'area di Taranto”.


Commissioni


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)


Mercoledì 18 febbraio, nell’ambito dell'esame del disegno di legge n. 1678 (delega recepimento direttive appalti e concessioni) si svolgerà il seguito dell’audizione in-formale del Presidente dell'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), Raffaele Cantone. La precedente audizione si era svolta giovedì 8 gennaio 2015.
 

Data Pubblicazione: 16/02/2015
 
Umbria, Anas: proseguono i lavori sul raccordo Perugia-Bettolle





Proseguono i lavori per la sostituzione dei giunti di dilatazione del viadotto “Prepo”, sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle. L'Anas comunica che a partire dalle 6:00 di mercoledì prossimo, 18 febbraio 2015, per consentire il completamento degli interventi sulla carreggiata in direzione Perugia/Bettolle, sarà provvisoriamente chiusa la corsia di marcia per circa 1,6 km (dal km 55+950 al Km 54+350).
Il transito sarà consentito sulla corsia di sorpasso.

In funzione dell’avanzamento dei lavori, inoltre, per il tempo strettamente necessario ad eseguire in sicurezza alcune fasi lavorative potrà essere temporaneamente chiusa la rampa di ingresso dello svincolo di Prepo in direzione Bettolle.



Il completamento di questa sessione di lavori è previsto entro domenica 22 febbraio, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Data Pubblicazione: 16/02/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 17 febbraio 2015

Dal mattino di domani, martedì 17 febbraio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria e Sicilia, in particolare sulle zone ioniche. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità ,frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


Dalla tarda mattinata di domani, martedì 17 febbraio 2015, per le successive 24-36 ore, si prevedono venti forti dai quadranti orientali, con rinforzi di burrasca, su Calabria e Sicilia. Mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 16/02/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 15 e 16 febbraio

"DALLA SERATA/NOTTE DI OGGI, DOMENICA 15 FEBBRAIO 2015, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDONO PRECIPITAZIONI, A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE, SULLA SICILIA, IN ESTENSIONE A CALABRIA, BASILICATA E PUGLIA. I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO.

DALLE PRIME ORE DI DOMANI, LUNEDI' 16 FEBBRAIO 2015, E PER LE SUCCESSIVE 18-24 ORE, SI PREVEDONO VENTI FORTI ORIENTALI, CON RAFFICHE DI BURRASCA, SULLE MARCHE. POSSIBILI MAREGGIATE LUNGO LE COSTE."

Data Pubblicazione: 15/02/2015
 
Bollettino Meteo della Protezione civile per il 14 e 15 febbraio

"DAL POMERIGGIO DI OGGI, SABATO 14 FEBBRAIO 2015, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDE:

IL PERSISTERE DI NEVICATE SULLA LOMBARDIA IN ESTENSIONE A LIGURIA E PIEMONTE, CON ACCUMOLI MODERATI O LOCALMENTE ABBONDANTI A QUOTE SUPERIORI AI 500-700 m, LOCALMENTE A QUOTE INFERIORI SULLE AREE MERIDIONALI DELLA LOMBARDIA ED ENTROTERRA LIGURE,

DALLA SERATA DI OGGI, SABATO 14 FEBBRAIO 205, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDONO:
PRECIPITAZIONI DIFFUSE, ANCHE A CARATTERE DI ROVESCIO FORTE, SUL PIEMONTE."

Data Pubblicazione: 14/02/2015
 
Sicilia:dal 16 febbraio al 3 maggio chiuso un tratto della SS121 “Catanese”, in provincia di Palermo

L’Anas comunica che, dalle ore 8:00 di lunedì 16 febbraio alle ore 24 del 3 maggio 2015, sarà chiuso al traffico un tratto della strada statale 121 “Catanese”, tra i km 232,800 e 233,150 e la rampa di immissione, in direzione Agrigento, dello svincolo di “Ciminna”, nei comuni di Vicari e Ciminna, in provincia di Palermo
Il provvedimento si rende necessario per consentire la prosecuzione dei lavori di ammodernamento del tratto “Palermo–Lercara Friddi”, dell’itinerario “Palermo–Agrigento”, dal km 14,400, compreso il tratto di raccordo della rotatoria Bolognetta, al km 48,000 compresi i raccordi con le statali 189 e 121.
Il transito sarà consentito sulla carreggiata libera dai lavori e predisposta a doppio senso di circolazione.
I veicoli in avvicinamento all’area di cantiere, dovranno osservare il limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/02/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione su alcuni tratti delle strade statali della regione


L’Anas comunica che sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ le gallerie Lovere e Costa Volpino, situate tra il km 59,500 (svincolo Lovere) e il km 65,900 (svincolo Costa Volpino Rogno nord), in provincia di Bergamo, saranno chiuse nella notte tra lunedì 16 febbraio e martedì 17 febbraio 2015 (21.00-5.00).
Il percorso alternativo, indicato in loco, si articolerà lungo la viabilità locale e provinciale.

Sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’ sarà chiuso il tratto dal km 86,600 al km 99,700, nelle notti dal 16 al 19 febbraio (fascia oraria 21.00-5.00) saranno chiuse al traffico le gallerie Le Prese, Verzedo, S. Antonio, Tola e Cepina in provincia di Sondrio.
Inoltre, nella notte tra il 19 e il 20 febbraio saranno chiuse le gallerie Valmaggiore Bolladore e Mondadizza nel tratto compreso tra gli svincoli di Grosio e Le Prese.
Il traffico è deviato sulla viabilità provinciale.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati nelle gallerie.

Sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ saranno attive, in orario notturno (fascia oraria 21.00-5.00) alcune limitazioni al transito nella galleria San Martino, nei territori comunali di Lecco e Abbadia Lariana.
In particolare, nelle due notti dal 16 al 18 febbraio 2015, sarà chiusa la carreggiata nord dal km 50,650 (rampa di uscita in direzione Lecco centro) al km 55,600 (rampa immissione Lecco lago) per consentire il completamento dei lavori sulla segnaletica luminosa; sarà chiusa la carreggiata sud dal km 55,600 (rampa di uscita Lecco lago) al km 50,100 (rampa di immissione da Lecco Valsassina) nella notte tra mercoledì 18 e giovedì 19 febbraio 2015 per permettere alcuni interventi sugli impianti telefonici.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 13 febbraio 2015

Data Pubblicazione: 13/02/2015
 
Piemonte, Anas: riaperto il tratto della SS21 ‘del Colle della Maddalena’


L’Anas comunica che è stato riaperto al traffico il tratto della strada statale 21 ‘del Colle della Maddalena’ tra Argentera e il confine di Stato in provincia di Cuneo, chiuso in via precauzionale nei giorni scorsi per pericolo valanghe.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 13 febbraio 2015

Data Pubblicazione: 13/02/2015
 
Basilicata: manifestazione sindacale nel cantiere “della Martella” sulla SS 655 “Bradanica”

“Non ci sono ostacoli alla prosecuzione dei lavori nel cantiere ‘della Martella’ sulla statale 655 Bradanica”. Lo ha precisato l’Anas in riferimento alla manifestazione di protesta promossa questa mattina dalle organizzazioni sindacali nel cantiere dei lavori relativi alla realizzazione del primo tronco, lotto primo della SS 655 “Bradanica” in località “la Martella”, che ha un’estensione di circa 12 km per un importo di quasi 70 milioni di euro.
Lo stato di agitazione proclamato dalle organizzazioni sindacali è stato deciso a seguito del mancato rinnovo dei rapporti contrattuali a termine di alcuni lavoratori della stessa Impresa Aleandri. Nei giorni scorsi, per fronteggiare tali criticità, si sono svolti due incontri presso la Prefettura di Matera, presieduti dal Vice Prefetto Dott. Gentile, ai quali hanno partecipato l’impresa Aleandri S.p.a., la rappresentanza sindacale dei lavoratori, la Confapi, il Sindaco di Matera, la Regione Basilicata e Anas. Nel corso delle riunioni l’Impresa Aleandri ha giustificato il provvedimento con un rallentamento nell’esecuzione dei lavori, motivato da un generale contenzioso che l’azienda avrebbe con Anas e che comprende anche altri cantieri presenti sul territorio nazionale, pure gestiti dalla stessa Aleandri.
In una nota inviata alla Prefettura di Matera e al sindaco di Matera, l’Anas ha evidenziato che il lavoro sulla Bradanica è stato caratterizzato dalle difficoltà imprenditoriali dell’impresa Intini S.p.A, aggiudicataria dell’appalto, alla quale è subentrata l’impresa Aleandri S.p.A., attraverso il contratto di affitto di ramo d’azienda, con la piena consapevolezza della difficile situazione tecnica ed amministrativa dell’appalto e dei ritardi accumulati.
Dopo il positivo riavvio dei lavori – prosegue la nota dell’Anas - la stessa Impresa faceva registrare un ingiustificato rallentamento del cantiere, contestato dalla direzione dei lavori. Per quanto riguarda l’esistenza di un generale contenzioso tra Anas e la Aleandri S.p.A., si chiarisce che sui diversi cantieri affidati alla Aleandri stessa sono già state avviate le varie procedure di legge. Pertanto – conclude la nota di Anas – addebitare i rallentamenti delle lavorazioni alla mancata risoluzione del contenzioso non è in linea con la reale situazione del cantiere.

Data Pubblicazione: 12/02/2015
 
Grande Raccordo Anulare di Roma: tentato furto di cavi elettrici nei pressi dello svincolo Pescaccio

L'Anas comunica che la scorsa notte si è registrato un tentativo di furto di cavi elettrici lungo la carreggiata interna del Grande Raccordo Anulare di Roma, al km 66,127, nei pressi dello svincolo di Via del Pescaccio.


Poco dopo le due di notte, infatti, la Polizia Stradale ha informato la Sala Operativa del Compartimento Anas di Roma circa il fermo di un uomo che si trovava nelle vicinanze di una cabina elettrica manomessa.


Il personale dell’Anas si è immediatamente recato sul posto, costatando la manomissione della cabina elettrica e la presenza a terra di cavi in parte già privi del rivestimento in gomma.


L’immediato fermo del sospetto è stato reso possibile anche dall’intensificazione dei controlli da parte del personale Anas e della Polizia Stradale, a seguito dei reiterati furti di cavi elettrici che hanno compromesso il regolare funzionamento degli impianti tecnologici del Grande Raccordo Anulare di Roma e dell’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino. L’Anas ringrazia quindi le Forze dell’Ordine per la collaborazione assicurata, che si dimostra sempre più proficua.


Per ristabilire l’efficienza degli impianti sul GRA e sulla Roma-Fiumicino, l’Anas ha già effettuato, ove possibile, interventi di urgenza per ripristini localizzati. Inoltre, ha predisposto un progetto di manutenzione straordinaria che prevede il ripristino delle linee di alimentazione, il ripristino delle apparecchiature danneggiate e l’utilizzo di sistemi anti intrusione per le cabine (telecamere, sensori perimetrali, ecc). I relativi bandi di gara, per un importo previsto di circa 14 milioni di euro, verranno pubblicati entro il mese di marzo 2015.

Data Pubblicazione: 11/02/2015
 
Campania: chiusura notturna della SS145 “Sorrentina”, nel comune di Castellammare di Stabia

L’Anas comunica che, della ore 22:00 di domani 12 febbraio alle ore 5:00 di venerdì 13 febbraio 2015, sarà chiuso al traffico un tratto della strada statale 145 “Sorrentina”, in entrambe le direzioni, in corrispondenza del km 1,600, nel comune di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli.
Il provvedimento è stato chiesto dall’Amministrazione comunale di Pompei, d’intesa con la Prefettura di Napoli, per consentire attività di indagini e prove di carico sul cavalcavia comunale (Via Ripuaria) che sovrapassa la statale 145 “Sorrentina”. Tali attività si rendono necessarie a seguito degli interventi di spicconatura alle travi e alle parti ammalorate effettuate lo scorso 3 febbraio.
Sul posto sono presenti le squadre Anas per la gestione della viabilità. I veicoli provenienti dall’autostrad6a A3 Napoli- Pompei-Salerno e in uscita al casello di Castellammare di Sabia, saranno deviati, in località Ponte Persica sulla ex SS 145, proseguiranno nel centro abitato di Castellammare e rientreranno sulla statale Sorrentina al km 9,700, in corrispondenza dell’imbocco sud della galleria “Privati”.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 11/02/2015
 
Lazio: lavori notturni sull’allacciamento tra l’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino e il GRA

L’Anas comunica che dalle ore 22:00 di venerdì 13 febbraio alle ore 6:00 di sabato 14 febbraio 2015 sarà chiusa al traffico la rampa che consente al traffico proveniente dall’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino, nella direzione di marcia Fiumicino-Roma, di immettersi sulla complanare della carreggiata interna del Grande Raccordo Anulare di Roma.


La chiusura si rende si rende necessaria per consentire i lavori per la sostituzione di una barriera laterale della rampa stessa.



Come percorso alternativo gli automobilisti provenienti da Fiumicino dovranno uscire sulla complanare della carreggiata esterna del Grande Raccordo Anulare di Roma e, attraverso lo svincolo “Lopez” situato al km 59,900 del GRA, potranno immettersi sulla complanare della carreggiata interna.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/02/2015
 
Piemonte: oggi al via le prove per il distacco artificiale delle valanghe sul Colle della Maddalena

L’Anas comunica che oggi, in applicazione del piano Pidav Piano Intervento Distacco Artificiale Valanghe con Prefettura di Cuneo, Regione Piemonte e gli Enti territoriali coinvolti, saranno effettuate, a partire dalle ore 15.15, le prove per il distacco artificiale delle valanghe nel tratto della strada statale 21 ‘del Colle della Maddalena’ tra Argentera e il confine di Stato.

Concluse le operazioni di manutenzione e revisione, sarà utilizzata la campana di tiro ‘Daisy Bell’. Si tratta di una campana in acciaio rinforzato, comprensiva di bombole di gas, idrogeno e ossigeno, che sarà agganciata a un elicottero, sarà trasportata sulla verticale del pendio da bonificare e, successivamente, attiverà un’onda d’urto che mobiliterà le masse nevose in maniera controllata.

L’intervento si rende necessario per consentire la messa in sicurezza del tratto stradale. Una volta ultimato, l’Anas, dopo le necessarie verifiche in accordo con la Commissione Valanghe, potrà eseguire la pulizia della sede stradale e la riapertura dell’arteria.

L’Anas ricorda che, a seguito dell’ordinanza emessa dal Sindaco del Comune di Argentera, durante le operazioni di prova, l’area di intervento e le zone limitrofe saranno interdette all’accesso.

Torino, 10 febbraio 2015

Data Pubblicazione: 10/02/2015
 
Abruzzo: chiusura notturna galleria “I Pianacci” sulla strada statale 714 “Tangenziale di Pescara”

L’Anas comunica che sulla strada statale 714 “Tangenziale di Pescara”, dalle ore 22:00 di mercoledì 11 febbraio alle ore 06:00 di giovedì 12 febbraio 2015, si svolgeranno alcuni lavori agli impianti tecnologici all'interno della galleria “I Pianacci”, nel comune di Montesilvano, in provincia di Pescara.



Per consentire lo svolgimento degli interventi, nella suddetta fascia oraria la strada statale 714 “Tangenziale di Pescara” sarà chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, nel tratto compreso tra il km 0,000 (svincolo “SP Montesilvano Colle”) e il km 2,400 (svincolo “SS714 Dir").



Durante la chiusura il traffico sarà deviato sulla viabilità urbana.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/02/2015
 
DGACQ 17-13 Affidamento Servizio OIL - Aree di Servizio di Galdo Est e Ovest - Km 147+600 - Autostra

Pertanto la gara deve intendersi andata deserta.

Data Pubblicazione: 09/02/2015
 
Emilia Romagna: limitazioni temporanee al transito sulla E45 in provincia di Forlì Cesena e Ravenna



L'Anas comunica che, a causa dei danni causati dal maltempo dei giorni scorsi, sono necessarie alcune temporanee limitazioni al transito sulla strada statale 3bis “Tiberins” (E45) al fine di garantire la sicurezza degli utenti e consentire l’esecuzione degli interventi di ripristino del piano viabile.


In particolare: è chiusa la corsia di marcia in direzione Roma per un breve tratto di circa 160 metri (dal km 217,290 al km 217,450) tra gli svincoli di San Vittore e San Carlo, in provincia di Forlì Cesena; è chiusa la corsia di sorpasso in direzione Ravenna per circa 2,6 km (dal km 235,700 al km 238,300) tra gli svincoli di Casemurate e Mirabilandia, in provincia di Ravenna; infine, è istituito il restringimento di carreggiata sulla rampa di uscita dello svincolo di Cesena Sud/Borgopaglia (km 220,600) in direzione nord.

Data Pubblicazione: 09/02/2015
 
Maltempo: nonostante le forti nevicate, pochi disagi in questi tre giorni sulla rete stradale Anas

Continua l’emergenza maltempo sull’intera penisola e secondo l’ultimo bollettino della Protezione Civile si prevedono, dal tardo pomeriggio di oggi e per le successive 24-36 ore, temporali e precipitazioni nevose su Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise e Puglia, in estensione dalla prossima notte su Basilicata, Calabria e Sicilia.
Le avverse condizioni meteo degli ultimi giorni hanno interessato anche le principali arterie stradali e autostradali della rete Anas di 25 mila km, ma non sono state segnalate particolari criticità o blocchi di lunga durata della circolazione. Qualche problema e' stato causato solo dai mezzi pesanti incolonnati o intraversati perché sprovvisti di catene sui tratti stradali particolarmente innevati.
Complessivamente, su tutta la rete, l'Anas ha mobilitato oltre 2300 persone (tra operatori, tecnico di esercizio impegnato su strada e nelle sale operative) e 1300 circa mezzi impegnati 24 ore su 24.
Le attività di prevenzione e di gestione della circolazione con le operazioni di filtraggio o di fermo dei mezzi pesanti nelle aree predefinite, operate d'intesa con Polizia Stradale, Forze dell'Ordine e Prefetture, hanno consentito di limitare i disagi e sopratutto di evitare situazioni di pericolo per gli utenti.
Tra le poche criticita' verificatesi, va segnatata quella in Emilia Romagna, dove nella notte tra il 5 e il 6 febbraio scorsi, a seguito della chiusura della A1, nel tratto appenninico Firenze-Bologna, a causa di nevicate, un elevato numero di veicoli pesanti si e'dovuto riversare sulla E45. A seguito di una intensa nevicata che ha interessato la zona del valico del Verghereto, al confine tra la Toscana e l'Emilia Romagna, anche l'Anas e' stata poi costretta a interdire la circolazione ai mezzi pesanti allo svincolo di Cesena, in direzione Orte. Tale precipitazione ha determinato forti rallentamenti alla circolazione dei mezzi e alcuni blocchi localizzati, anche per la mancanza di catene da parte della maggior parte dei mezzi in transito. La strada è stata riaperta al traffico (leggero e pesante ) nella giornata di venerdì 6 febbraio.
In Piemonte, nelle prime ore di ieri mattina, sulla strada statale 21 “Della Maddalena” è stato chiuso al traffico, a causa della neve e del pericolo valanghe, il tratto tra Pianche (Km. 31,9) e Valico Colle Maddalena/Confine con la Francia (Km. 59,7) in entrambe le direzioni. Il tratto è stato riaperto a tutti i veicoli in serata. Analogo provvedimento è stato adottato dall'autorità francese sulla RD900, proseguimento francese della statale 21. Il giorno 6 febbraio, su un tratto della strada SS 21 nei pressi di Argenterà, durante le attività di sorveglianza per la verifica delle condizioni della viabilità', un veicolo dell' ANAS e' stato investito da una slavina che, fortunatamente, non ha procurato danni al sorvegliante che era a bordo.
In Abruzzo è stata riaperta venerdì 6 febbraio la strada statale 696 “del Parco regionale Sirente Velino”, in provincia di L’Aquila. Il tratto stradale era stato chiuso per il pericolo di caduta slavine.
Sull’Autostrada A3 Salerno Reggio Calabria la neve e le grandinate sono state intense soprattutto sul tratto calabro-lucano tra Lagonegro, Lauria, Campotenese e Morano ed è stato necessario deviare i mezzi pesanti sui percorsi alternativi, in particolare quelli sprovvisti di catene. La circolazione non ha subito nel complesso particolari criticità.
In Calabria, rallentamenti ma senza disagi, sui tratti montani delle statali maggiormente interessate da precipitazioni nevose come le statali 107 “Silana Crotonese”, 108 “della Piccola Sila”, 283 “delle Terme Luigiane”, 177 “Silana di Rossano”.
In Basilicata, a seguito delle intense precipitazioni, si è verificata una caduta massi ed è stata chiusa al traffico la statale 95 tra il valico dei Pozzi e lo svincolo di Atena Lucana dell’autostrada A3.
In Sardegna, sempre a causa di una caduta massi, è chiusa la strada statale 199 “di Monti”, nel territorio comunale di Ozieri, in provincia di Sassari. Il traffico viene deviato sulla viabilità locale. In entrambi i casi non si sono registrati danni a persone o autoveicoli in transito.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda l’obbligo di catene o pneumatici da neve fino al 31 marzo 2015. In particolare si ricorda che in provincia di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna vige l’ordinanza delle Prefetture relativamente al divieto di transito per i mezzi oltre 7,5 tonnellate su tutte le strade (autostrade, statali e provinciali).
In Toscana si circola con obbligo di catene da neve montate in prossimità e in corrispondenza dei valichi appenninici verso l’Emilia Romagna sulle strade statali SS12 “dell’Abetone e del Brennero”, SS62 “della Cisa”, SS63 “del Valico del Cerreto”, SS64 “Porrettana”, SS67 “Tosco Romagnola”.
L`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 08/02/2015
 
Bollettino Protezione Civile: condizioni meteo avverse dal pomeriddio di domani 8 febbraio

"Dal tardo pomeriggio di domani, domenica 8 febbraio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono:
Venti settentrionali da forti a burrasca su Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Lazio, Umbria, Abruzzo, Molise e Puglia, in estensione dalla notte a Basilicata, Calabria e Sicilia;
Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con quota neve in calo fino a 300-400M e localmente fino al livello del mare sulle zone adriatiche."

Data Pubblicazione: 07/02/2015
 
Abruzzo: chiusura notturna della galleria “Le Piane” sulla SS714 tra le province di Pescara e Chieti

L’Anas comunica che sulla strada statale 714 “Tangenziale di Pescara” nelle notti comprese tra sabato 7 febbraio e mercoledì 11 febbraio 2015, dalle ore 22:00 alle ore 6:00 del giorno successivo, saranno effettuati alcuni lavori agli impianti tecnologici all'interno della galleria “Le Piane”.
Per consentire lo svolgimento degli interventi, nelle suddette fasce orarie sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, il tratto della strada statale 714 compreso tra il km 16,000 e il km 20,600, tra il comune di Pescara e il comune di Francavilla al Mare. Il traffico sarà deviato sulla strada statale 16 “Adriatica”.

Inoltre, sulla strada statale 81 “Piceno Aprutina” sono stati prorogati fino al 10 marzo 2015 i sensi unici alternati nei seguenti tratti stradali compresi tra Penna Sant'Andrea e Cellino Attanasio, in provincia di Teramo: dal km 52,260 al km 52,460, dal km 53,890 al km 54,090, dal km 54,250 al km 54,450, dal km 56,800 al km 57,000 e dal km 67,000 al km 67,200.
Il provvedimento si rende necessario per consentire il completamento degli interventi di ripristino delle scarpate stradali. In avvicinamento ai cantieri lungo la SS81 restano inoltre in vigore il divieto di sorpasso e la riduzione graduale della velocità a 30 km/h.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
 

Data Pubblicazione: 06/02/2015
 
Umbria: chiusura notturna sulla SS77 “della Val di Chienti” a Scopoli (Foligno)




L'Anas comunica che, per consentire l’esecuzione di alcune lavorazioni nell’ambito del progetto Quadrilatero Marche-Umbria, sarà temporaneamente chiusa al traffico la strada statale 77 “della Val di Chienti” (direttrice Foligno-Civitanova Marche) in entrambe le direzioni, in località Scopoli (dal km 9,550 al km 11,000), nel comune di Foligno (PG), in orario notturno dalle 22:00 di lunedì 9 febbraio alle 6:00 di martedì 10 e dalle 22:00 di martedì 10 febbraio alle 6:00 di mercoledì 11 febbraio 2015.


Per i veicoli provenienti dalla SS3 “Flaminia” e diretti verso Colfiorito si consiglia l’uscita allo svincolo di Eggi (Spoleto) e immissione sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” in direzione Norcia fino a Borgo Cerreto, immissione sulla SR319 in direzione Sellano per poi reimmettersi sulla SS77 “della Val di Chienti” in località Casenove.

Per i veicoli provenienti dalla SS3 “Flaminia” e diretti verso Macerata si consiglia l’uscita allo svincolo di Eggi (Spoleto) e immissione sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” in direzione Norcia; superato Borgo Cerreto, immissione sulla SR209 “Valnerina” in direzione Visso per poi reimmettersi sulla SS77 “della Val di Chienti” in località Maddalena/Muccia.

Infine, per il traffico sulla SS77 “della Val di Chienti” proveniente dalle Marche e diretto a Foligno si consiglia il percorso inverso: uscita sulla SS209 “Valnerina” in località Maddalena/Muccia in direzione Visso, immissione sulla SS685 “delle Tre Valli Umbre” e prosecuzione in direzione Terni/Perugia.

Data Pubblicazione: 06/02/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 6 e il 7 febbraio 2015

Dalla tarda serata di oggi, venerdì 6 febbraio 2015, e per le successive 18-24 ore si prevedono precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sull'Abruzzo. Quota neve in calo fino ai 400-500 metri, con accumuli al suolo da moderati a puntualmente elevati.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

 

Data Pubblicazione: 06/02/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali 36, Regina e 37 'del Maloja'

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ nelle notti dal 9 al 13 febbraio 2015 sarà chiusa al traffico la galleria Monte Barro secondo le seguenti modalità: nelle due notti (fascia oraria 21.00-5.00) dal 9 all’11 febbraio 2015 sarà chiusa la carreggiata sud (direzione Milano) dal km 49,100 (con uscita allo svincolo di Pescate) al km 44,400 (con rientro allo svincolo di Civate); nelle due notti dall’11 al 13 febbraio sarà chiusa la carreggiata nord (direzione Colico) dal km 44,400 (con uscita allo svincolo di Civate) al km 49,100 (con rientri allo svincolo di Pescate) in provincia di Lecco.
Le limitazioni si rendono necessarie per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici presenti in galleria.

Sulla strada statale 340 ‘Regina’, per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici presenti nella galleria Cernobbio, in provincia di Como, sarà chiuso al traffico il tratto compreso tra il km 0,800 e il km 3,200, dalle 21.00 di lunedì, 9 febbraio, fino alle 5.00 di martedì, 10 febbraio 2015.
Sempre sulla strada statale 340 ‘Regina’ dal km 13,600 al km 14,950, nel territorio comunale di Brienno, in provincia di Como, sarà chiusa la galleria Brienno in orario notturno dalle 21.00 di martedì 10 febbraio alle 5.00 di mercoledì 11 febbraio 2015.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici del tunnel.

I percorsi alternativi, indicati in loco, si articoleranno lungo la viabilità secondaria.

Sulla strada statale 37 ‘del Maloja’ sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 0,810 al km 0,972, nel territorio di Chiavenna in provincia di Sondrio, dal 9 febbraio al 6 marzo, dal lunedì al venerdì (fascia oraria 8.00-17.00) per consentire interventi sulla rete elettrica nel tratto stradale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 6 febbraio 2015

Data Pubblicazione: 06/02/2015
 
Piemonte, provvisoriamente chiuso il tunnel di Tenda sabato 7 febbraio 2015

L’Anas comunica che a seguito della comunicazione dell’autorità francese, la circolazione nel tunnel di Tenda, sulla strada statale 20 “del Colle di Tenda e di Valle Roja” sarà provvisoriamente sospesa tra le ore 13,00 e le ore 14,30 di sabato 7 febbraio 2015, al fine di permettere le operazioni di disgaggio di una possibile valanga presso la RD6204 (continuazione della SS20 in territorio francese). Le operazioni potrebbero essere rimandate, a data da destinarsi, in caso di condizioni meteorologiche avverse.
Il personale dell’Anas sarà presente sul posto per ripristinare la circolazione il prima possibile.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 06/02/2015
 
Calabria: senso unico alternato sulla SS 18 “Tirrena Inferiore”, nel comune di Amantea (Cosenza)

L’Anas comunica che, a partire da oggi e fino all'ultimazione dei lavori, sarà attivo un senso unico alternato, regolato da impianto semaforico, sulla strada statale 18 “Tirrena Inferiore”, tra i km 352,000 e 353,450, nel comune di Amantea in provincia di Cosenza.
Il provvedimento si rende necessario, a seguito della forte mareggiata dei giorni scorsi, per interventi di messa in sicurezza e protezione del corpo stradale, attraverso la posa in opera di massi e la realizzazione di una nuova scogliera, in località Principessa, a sud del porto di Amantea.
I veicoli in avvicinamento all'area di cantiere dovranno osservare il limite massimo di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 05/02/2015
 
Umbria: lavori sul raccordo Perugia-Bettolle, tra gli svincoli di Piscille e Prepo, a Perugia




L'Anas comunica che a partire dalle 20:00 di domenica prossima, 8 febbraio 2015, riprenderanno, dopo il necessario periodo di assestamento della pavimentazione già risanata, gli interventi di sostituzione dei giunti di dilatazione del viadotto “Prepo”, sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle, a conclusione dei lavori di riqualificazione che hanno riguardato anche il viadotto “Settevalli”, completato lo scorso 29 gennaio.


Sulla base delle condizioni meteorologiche previste, le lavorazioni si svolgeranno inizialmente sulla carreggiata in direzione Perugia/Bettolle fino a domenica 15 febbraio e successivamente, sempre in relazione alle condizioni meteo, riguarderanno la carreggiata in direzione Ponte San Giovanni.


Per contenere i disagi all’utenza il cantiere occuperà una sola corsia di un senso di marcia alla volta, lasciando quindi sempre transitabili tre corsie su quattro. In particolare, dalle 20:00 di domenica 8 febbraio sarà chiusa una corsia della carreggiata in direzione Perugia/Bettolle per circa 1,6 km (dal km 55+950 al Km 54+350). In funzione dell’avanzamento dei lavori, inoltre, per il tempo strettamente necessario ad eseguire in sicurezza alcune fasi lavorative potrà essere temporaneamente chiusa la rampa di ingresso dello svincolo di Prepo in direzione Bettolle e le rampe di ingresso e uscita del medesimo svincolo in direzione Ponte San Giovanni.

Data Pubblicazione: 05/02/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 5 e il 6 febbraio 2015

Dal pomeriggio di oggi, giovedì 5 febbraio 2015, e per le successive 24-36 ore si prevedono:

- precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Umbria, Emilia Romagna orientale e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento;

- precipitazioni nevose: fino in fondovalle sulla Valle d'Aosta, con accumuli al suolo da moderati ad abbondanti; sopra i 300 metri sulla toscana, con accumuli al suolo da moderati ad abbondanti; sopra gli 800 metri sulla Sardegna, con accumuli al suolo generalmente moderati;

- venti forti con rinforzi di burrasca o burrasca forte dai quadranti occidentali sulla Sardegna e meridionali sulla Puglia, con mareggiate lungo le coste esposte; venti forti con rinforzi di burrasca nord-orientali sulla Lombardia.

Dalla mattina di domani, venerdì 6 febbraio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di:

- precipitazioni nevose: fino a livello di pianura su entroterra ligure, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna centro-occidentale, con accumuli al suolo da moderati ad abbondanti; mediamente sopra i 200-400 metri su Veneto e Friuli Venezia Giulia con accumuli generalmente moderati; mediamente al di sopra dei 600-800 metri su Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise, con accumuli al suolo generalmente moderati;

- precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Lazio, Campania, Basilicata e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento;

- venti forti con rinforzi di burrasca o burrasca forte: dai quadranti settentrionali o nord-orientali su Liguria, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna e Marche; dai quadranti occidentali su Sicilia, Campania, Basilicata, Calabria e Puglia. Mareggiate lungo le coste esposte.
 

Data Pubblicazione: 05/02/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 4 e il 5 febbraio 2015

Dalla nottata di oggi, mercoledì 4 febbraio 2015 e per le successive 24-36 ore si prevedono:


- Precipitazioni a carattere nevoso mediamente al di sopra dei 200-400 metri, su Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia, con accumuli al suolo da moderati ad abbondanti;


- Precipitazioni a carattere nevoso mediamente al di sopra dei 600-800 metri su Umbria, Lazio, Abruzzo e Molise, con accumuli al suolo moderati o localmente abbondanti;


- Precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Lazio, in estensione a Campania, Basilicata e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento;


- Venti di tempesta dai quadranti settentrionali sulla Liguria; venti da forti a burrasca dai quadranti orientali su Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Marche; venti di burrasca sud-occidentali sulla Sicilia, in estensione a Campania, Basilicata e Calabria. Mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 04/02/2015
 
Sardegna: chiusa per lavori la SS 126 “Sud Occidentale Sarda”, in provincia di Oristano

L’Anas comunica che, per lavori, fino al 20 febbraio 2015, sarà chiusa al traffico per lavori la strada statale 126 “Sud Occidentale Sarda” dal km 109,200 al km 111,000, nei territori comunali di S. Niccolò d’Arcidano e Terralba, in provincia di Oristano.
Il provvedimento si rende necessario per consentire la prosecuzione dei lavori di regimazione idraulica e consolidamento strutturale del Ponte sul “Rio Mogoro” a seguito degli eventi alluvionali del novembre 2013. Il flusso del traffico sarà deviato lungo la viabilità alternativa tramite segnaletica presente in loco.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 02/02/2015
 
Protezione civile: previsioni meteo da domani 3 febbraio e per le successive 24-36 ore

"DALLA MATTINATA DI DOMANI, MARTEDI 03 FEBBRAIO 2015, E PER LE SUCCESSIVE
24-36 ORE, SI PREVEDONO PRECIPITAZIONI DIFFUSE, ANCHE A CARATTERE DI
ROVESCIO O TEMPORALE, SULLA SARDEGNA,IN ESTENSIONE DAL POMERIGGIO/SERA
AL LAZIO.
I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA',
E FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA, GRANDINATE E FORTI RAFFICHE DI VENTO.
DALLA TARDA MATTINATA DI DOMANI, MARTEDI 03 FEBBRAIO 2015, E PER LE
SUCCESSIVE 24-36 ORE SI PREVEDONO VENTI FORTI , CON RAFFICHE DI BURRASCA,
DAI QUADRANTI MERIDIONALI SULLA SARDEGNA, IN ESTENSIONE A SICILIA E
LAZIO. MAREGGIATE LUNGO LE COSTE ESPOSTE.

Data Pubblicazione: 02/02/2015
 
Abruzzo: lavori notturni nella galleria “San Silvestro” sulla SS714 “Tangenziale di Pescara”

L'Anas comunica che nelle notti comprese tra lunedì 2 febbraio e sabato 7 febbraio 2015, dalle ore 22:00 alle ore 6:00 del giorno successivo, saranno effettuati alcuni lavori agli impianti tecnologici all'interno della galleria “San Silvestro”, lungo la strada statale 714 “Tangenziale di Pescara”, tra i comuni di Pescara e Francavilla al Mare.


Per consentire lo svolgimento degli interventi, nelle suddette fasce orarie sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, il tratto della strada statale 714 compreso tra lo svincolo “Vallelunga” (km 11,350) e lo svincolo “Val di Foro” (km 20,600). Il traffico sarà deviato sulla strada statale 16 “Adriatica”.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 30/01/2015
 
Campania: al via la conferenza dei servizi per i lavori sulla SS 19, nel comune di Auletta (Sa)

Si è svolta, presso la sede dell’Amministrazione comunale di Auletta, in provincia di Salerno, la conferenza dei servizi utile all’approvazione del progetto per eseguire i lavori di messa in sicurezza della strada statale 19 “delle Calabrie”.
All’incontro hanno partecipato, oltre al sindaco di Auletta e ai dirigenti del Compartimento Anas della Campania e della Direzione Centrale Progettazione di Anas, anche i rappresentanti della Sovrintendenza ai Beni ambientali e Paesaggistici e della Regione Campania, l’Ente riserva naturale foce Sele Tanagro, il Genio Civile settore provinciale, l’Autorità di Bacino Campania Sud e la Comunità Montana Tanagro.
La statale è stata chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, il 23 gennaio dello scorso anno, a causa di una frana a seguito di persistenti precipitazioni meteoriche. Il movimento franoso ha provocato il cedimento del piano viabile, che scavalca il fiume Tanagro, al km 46,000, in località Battaglione, abbattendo parte del muro di valle fondato su pali. Parallelamente, si è manifestato un secondo dissesto, in corrispondenza del km 46,100.
Il cedimento del piano viabile ha comportato la formazione di una depressione profonda, allo stato attuale, oltre 50 cm ed in continua, sebbene lenta, evoluzione, soprattutto in occasione di particolari precipitazioni meteoriche.
L’Anas e la Regione Campania si sono tempestivamente e sinergicamente attivate per individuare le fonti di finanziamento necessarie a garantire il ripristino della transitabilità. Nel frattempo sono state eseguite sul posto indagini geognostiche ( in particolare 7 sondaggi con prove di laboratorio, una prova geofisica in foro e 3 stendimenti sismici, 2 inclinometri e 2 piezometri), ed è stato redatto un progetto esecutivo per il ripristino della viabilità e la messa in sicurezza dell’area della frana.
L’intervento prevede la realizzazione di un nuovo rilevato sostenuto al piede da un’opera di presidio su pali e di un sistema di drenaggio del terreno instabile, mediante trincee drenanti, esteso opportunamente da monte verso valle. Tutte le acque raccolte verranno convogliate al recapito finale mediante un nuovo scatolare. Analogo intervento è previsto in corrispondenza del secondo dissesto. Il tratto di fiume in corrispondenza del versante instabile verrà messo in sicurezza mediante la realizzazione di opere spondali.
Nel contempo la Direzione Centrale Progettazione di Anas, insieme al Compartimento, ha avviato le procedure di autorizzazione ambientale degli interventi e, al fine di facilitare l’iter approvativo, ha anche attivato contatti diretti con le Soprintendenze Paesaggistica e Archeologica, con l’Autorità di Bacino, il Genio Civile e l’Ente Parco.
Con l’acquisizione delle autorizzazioni ambientali e dei pareri di merito nella Conferenza di Servizi svoltasi oggi potrà essere approvato il progetto esecutivo ed indetta la gara per l’affidamento dei lavori.
I tempi previsti per la realizzazione dell’intervento sono di 8 mesi e l’importo del progetto, cofinanziato da Anas e Regione Campania, è contenuto entro i 5 milioni di euro.

Data Pubblicazione: 30/01/2015
 
Liguria, variante alla SS1 “Aurelia”: abbattuto l’ultimo diaframma della galleria Basci

L’Anas ha ultimato oggi i lavori di scavo e rivestimento della galleria Basci nell’ambito dei lavori per la realizzazione della variante alla SS1 “Aurelia”- viabilità di accesso all’hub portuale di Savona, nei territori comunali di Albisola Superiore e Albissola Marina.


La macchina utilizzata, del diametro pari a 13,72 metri, ha iniziato nell’aprile 2014 lo scavo lungo circa 500 metri e ha attraversato anche zone a bassa copertura, come il tratto di attraversamento del cimitero di Albissola Marina. Lo scavo è stato completato oggi, con l’abbattimento dell’ultimo diaframma nell’area del rio Basci, nel comune di Albissola Marina.


I lavori di costruzione della variante alla statale 1 “Aurelia” tra Albisola e Savona, per i quali è prevista la realizzazione di tre svincoli, quattro gallerie naturali e tre viadotti, hanno raggiunto uno stato di avanzamento pari a circa il 25% del totale.



Per maggiori informazioni tecniche e immagini sull'opera, vedi l'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 30/01/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 30 e 31 gennaio 2015

Dal tardo pomeriggio - sera di oggi, venerdì 30 gennaio 2015, e per le successive 12-18 ore, si prevedono nevicate in momentaneo calo fino ai 300-500 m su Umbria, Abruzzo, Molise e settori orientali del Lazio, con apporti al suolo generalmente moderati, e fino ai 500-700 m sui restanti rilievi del Lazio, con apporti al suolo generalmente deboli.

Quota neve in nuovo generale rialzo al di sopra dei 700-1000 m nel corso della mattinata di domani, sabato 31 gennaio 2015.


Inoltre dal mattino di domani, sabato 31 gennaio 2015, e per le successive 12-18 ore, si prevedono nevicate al di sopra dei 400-700 metri sulla Toscana, con apporti al suolo localmente moderati.


Sempre dal mattino di domani, sabato 31 gennaio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevede la persistenza di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, specie sui settori centro-meridionali dell'isola, su Basilicata e Calabria, specie sui settori tirrenici e su Campania e Sicilia.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 30/01/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 29 e 30 gennaio 2015

Dal pomeriggio di oggi, giovedì 29 gennaio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti forti dai quadranti occidentali, con rinforzi sino a burrasca forte, su Toscana e Lazio, con mareggiate sulle coste esposte.


Dal pomeriggio di oggi, giovedì 29 gennaio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio o temporale sul Lazio.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


Dal pomeriggio-sera di oggi, giovedì 29 gennaio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono:
 

- venti di burrasca dai quadranti occidentali, con rinforzi sino a burrasca forte, dapprima su Sardegna, in rapida estensione a Umbria, Marche, Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia. Forti mareggiate sulle coste esposte;


- precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, dapprima su Sardegna in estensione a Umbria, zone occidentali di Abruzzo e Molise, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


Dalla notte di oggi, giovedì 29 gennaio 2015, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni nevose mediamente al di sopra dei 200-400 metri su Veneto e Friuli Venezia Giulia con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati.
 

Data Pubblicazione: 29/01/2015
 
Liguria, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali 20 e 29

L’Anas comunica che sulla strada statale 20 ‘del colle di Tenda e di Valle Roja’ sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 144,550 al km 144,650 e dal km 146,050 al km 146,150 nel comune di Ventimiglia, in provincia di Savona, dal 2 febbraio al 20 marzo 2015 (esclusi i giorni festivi e prefestivi), nella fascia oraria 8.30-17.30.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di protezione del corpo stradale dalla caduta massi.

Sulla strada statale 29 ‘del Colle di Cadibona’, dalle 8.00 martedì 3 febbraio alle 18.00 di venerdì 6 febbraio 2015, sarà chiusa la corsia di marcia da Piana Crixia in direzione Savona dal km 120,200 al km 122,800, nel territorio comunale di Dego in provincia di Savona, con deviazione del traffico sulla SP 29.
Il provvedimento si rende necessario per consentire gli interventi di sostituzione di un giunto sul viadotto ubicato all’imbocco della galleria Lambrè.

L`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
Genova, 29 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 29/01/2015
 
Lombardia, Anas: chiusure notturne nelle gallerie ‘San Martino’ sulla SS36 e 'La Mano' sulla SS42

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, per consentire interventi di manutenzione sugli apparati telefonici, saranno attive alcune limitazioni alla circolazione in orario notturno nella galleria ‘San Martino’ a Lecco. In particolare, nella fascia oraria notturna 21.00-5.00: sarà chiusa la carreggiata nord dal km 50,650 (rampa di uscita in direzione Lecco centro) al km 55,600 (rampa di immissione da Lecco lago) nelle due notti tra il 2 e il 4 febbraio 2015; sarà chiusa la carreggiata sud dal km 55,600 (rampa di uscita per Lecco lago) al km 50,100 (rampa di immissione da Lecco Valsassina) nelle due notti tra il 4 e il 6 febbraio 2015. Il percorso alternativo sarà indicato in loco.

Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 56,600 al km 57,300 nella galleria ‘La mano’, nel comune di Lovere in provincia di Bergamo, nella notte tra il 2 e il 3 febbraio 2015 (fascia oraria 22.00-4.00). Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi sull’impianto di telefonia installato in galleria.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 29 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 29/01/2015
 
Piemonte, limitazioni al traffico nella galleria Claviere sulla SS24 “del Monginevro”,

L’Anas comunica che nelle notti comprese tra martedì 3 febbraio e mercoledì 4 febbraio 2015 e tra mercoledì 4 febbraio e giovedì 5 febbraio 2015, dalle ore 18,00 alle ore 6,00, sarà istituito il divieto di circolazione a tutte le categorie di veicoli all’interno della galleria Claviere nel tratto compreso tra il km 95,040 e il km 96,340 della strada statale 24 “del Monginevro” e, nello stesso periodo, sarà vietata la circolazione ai mezzi pesanti con massa superiore alle 26 tonnellate e ai veicoli con rimorchio e semirimorchio per il trasporto delle merci, dal km 89,400 (Cesana) al km 96,460 (confine di Stato), in provincia di Torino.
La limitazione si rende necessaria per la prosecuzione dei lavori di adeguamento della strada statale nel tratto Cesana-Claviere.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 29 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 29/01/2015
 
Marche, limitazioni al traffico su alcune strade della regione

L’Anas comunica che sulla strada statale 4 “Salaria” dalle ore 17,00 di domani, giovedì 30 gennaio alle ore 17,00 del 27 febbraio 2015, sarà prorogato il senso unico alternato della circolazione tra il km 160,000 e il km 160,200, esclusivamente nelle ore lavorative, in località Acquasanta Terme, in provincia di Ascoli Piceno. La limitazione si rende necessaria per il proseguimento dei lavori di messa in sicurezza del viadotto al km 160,100.
Inoltre, sulla strada statale 76 “della Val d’Esino”, in provincia di Ancona, da lunedì 2 febbraio a mercoledì 11 febbraio 2015, dalle ore 7,00 alle ore 18,00, sarà chiusa la corsia di marcia in tratti saltuari tra il km 35,000 e il km 74,400, in entrambe le carreggiate, e sarà istituito il senso unico alternato della circolazione lungo le rampe di innesto dello svincolo della SS16 (al km 291) e SS76 (al km 74,444), oltre che sulle rampe di immissione e di uscita da e per la SS76. Le limitazioni sono necessarie per i lavori di adeguamento delle barriere in tratti saltuari tra lo svincolo di Jesi e l’innesto con la SS16.
Infine, sulla strada statale 77 “della Val di Chienti” dalle ore 0,00 di lunedì 2 febbraio alle ore 24,00 del 31 dicembre 2015, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione in tratti saltuari tra il km 27,844 e il km 51,400 e tra il km 0,0 e il km 1,095 della SS77 VAR/A “Variante di Bavareto” e saranno chiuse alternativamente la corsia di marcia e quella di sorpasso tra gli svincoli di Colfiorito e Serravalle di Chienti e tra le rotatorie di Pontelatrave e Sfercia della SS77VAR, comprese le rampe e i rami di svincolo. Le limitazioni, che riguardano le province di Perugia e Macerata, sono necessarie per consentire i lavori di manutenzione ordinaria dei tratti stradali.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Ancona, 29 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 29/01/2015
 
A3: dal 2 febbraio al 2 marzo nuova disposizione di traffico all’altezza di Campagna (Sa)

L’Anas comunica che dalle ore 9:00 del 2 febbraio alle ore 16:00 del 2 marzo 2015, sarà attiva una nuova disposizione del traffico all’altezza di Campagna in attraversamento della galleria “Serralunga” nel tratto dell'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria compreso tra i km 41,000 e 42,100, in provincia di Salerno.
La circolazione sarà consentita sulla sola carreggiata nord, con due corsie disponibili in direzione Salerno e una corsia in direzione Reggio Calabria.
Il provvedimento, d’intesa con la Prefettura di Salerno, si rende necessario per consentire i lavori di adeguamento agli impianti della galleria “Serralunga” di cui al decreto legislativo 264/06, in materia di sicurezza delle gallerie della rete stradale trans-europea. I lavori comprendono l’installazione degli impianti di ventilazione oltre ad una serie di dispositivi di sicurezza per la circolazione (telecamere per il rilevamento del traffico, messa a norma dei luoghi di sicurezza all’interno della galleria, impianti antincendio, collegamenti e sistemi per le vie di fuga e collegamenti con le Forze dell’ordine, 118 e soccorsi meccanici).
I veicoli, in avvicinamento al tratto interessato dal restringimento dovranno osservare il limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso, in attraversamento dello stesso tratto il limite di velocità è di 60 km/h.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il Numero Verde 800.290.092 dedicato all’autostrada A3 .

Data Pubblicazione: 28/01/2015
 
Limitazioni ai transiti dei mezzi pesanti tra Italia e Francia nella notte odierna

L’Anas comunica che a causa della previsione di neve nel territorio francese, a partire dalle ore 22,00 di oggi, mercoledì 28 gennaio e fino alle ore 8,00 di domani 29 gennaio 2015, sarà interdetto il transito in territorio francese dei veicoli superiori alle 7,5 tonnellate attraverso i tunnel del Monte Bianco e del Frejus, da e verso l’Italia.


Per i veicoli provenienti dalla Francia e diretti in Italia, sarà consentito raggiungere lo Stato italiano attraverso il valico di Ventimiglia.


Pertanto, si potranno registrare disagi alla circolazione nelle regioni di confine con la Francia e in particolare in Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 28/01/2015
 
Campania: fino al 6 febbraio chiusure notturne della SS 18 “Tirrena Inferiore–Tangenziale di Salerno

L’Anas comunica che, sono state prorogate fino al 6 febbraio 2015 le chiusure notturne, nella fascia oraria compresa tra le 21:00 e le 6:30 del giorno successivo, della strada statale 18 “Tirrena Inferiore-Tangenziale di Salerno”, nel tratto compreso tra i km 55,000 e 57,000, in corrispondenza della galleria “Masso della Signora”. Le chiusure saranno attivate, alternativamente, sulle carreggiate nord e sud
Il provvedimento si rende necessario per consentire I lavori di manutenzione ordinaria, in particolare il rivestimento dei piedritti della galleria e Il ripristino della segnaletica marginale e verticale.
Nelle ore di chiusura, i veicoli leggeri in transito sulla carreggiata nord saranno deviati allo svincolo di Sala Abbagnano, al km 57,200, con prosecuzione sulla viabilità comunale. I mezzi pesanti saranno, invece, deviati allo svincolo di Sala Abbagnano, con rientro in tangenziale dal medesimo svincolo, in direzione sud, verso l`uscita di Pontecagnano sull’autostrada A3. In alternativa, l`uscita consigliata è “Zona Industriale”, al km 63,500.
Nelle ore di chiusura della carreggiata sud i veicoli in uscita allo svincolo di Fratte dell’A3 e diretti in Tangenziale saranno deviati allo svincolo di Rione Petrosino al km 55,350 sulla viabilità comunale. I mezzi pesanti in uscita a Fratte dovranno proseguire fino allo svincolo di Pontecagnano dell’autostrada A3 e poi immettersi in tangenziale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 27/01/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 27 e il 28 gennaio 2015

Dalla sera di oggi, martedì 27 gennaio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono nevicate fino a 300-500 metri di quota su Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati.



Dal mattino di domani, mercoledì 28 gennaio 2015, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria e Sicilia. Si prevedono inoltre nevicate fino a 500-700 metri di quota, con quantitativi cumulati da deboli a moderati.



Dal mattino di domani, mercoledì 28 gennaio 2015, e per le successive 18-24 ore, si prevedono nevicate fino a 500-700 metri di quota sulla Basilicata, con quantitativi cumulati da deboli a moderati.

Data Pubblicazione: 27/01/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Parlamento in seduta comune


Elezione del Presidente della Repubblica


Giovedì 29 gennaio, alle ore 15, il Parlamento si riunirà in seduta comune, con la partecipazione dei Delegati regionali, per l'elezione del Presidente della Repubblica.


Camera dei Deputati


Commissioni riunite I Affari costituzionali e V Bilancio (sede referente)


Martedì 27 gennaio proseguirà l’esame del disegno di legge n. 2803 di conversione in legge del D.L. 192/2014 “Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative”. Relatori Sisto (FI-PdL), per la I Commissione, Marchi (PD), per la V Commissione.

Data Pubblicazione: 26/01/2015
 
Umbria: lavori sulla E45 tra gli svincoli di Colvalenza e Todi/san Damiano, in provincia di Perugia



L'Anas comunica che, per consentire il completamento dei lavori di ammodernamento degli impianti tecnologici a servizio della galleria “Collevalenza”, sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45), sarà provvisoriamente chiuso un tratto della carreggiata nord per circa 1,2 km (dal km 26,350 al km 27,550) tra gli svincoli di Colvalenza e Todi/San Damiano, in provincia di Perugia, a partire dalle ore 6:00 di martedì prossimo, 27 gennaio, fino all’ultimazione dei lavori prevista entro le 18:00 del 7 febbraio 2015.


Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta.

Data Pubblicazione: 25/01/2015
 
Il bollettino della Protezione Civile

Dalla sera-notte di oggi, sabato 24 gennaio 2015, e per le successive 36-48 ore, si prevedono venti forti o di burrasca dai quadranti settentrionali su Piemonte, Lombardia e Liguria, in estensione a Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia e successivamente a Basilicata, Calabria e Sicilia. Mareggiate lungo le coste esposte.
Dalla mattinata di domani, domenica 25 gennaio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale su Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia.
I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.
Dalla mattinata di domani, domenica 25 gennaio 2015, e per le successive 24-36 ore, si prevedono nevicate fino a 600-800 metri di quota su Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati generalmente moderati.

Data Pubblicazione: 24/01/2015
 
Marche: lavori sulla SS16 “Adriatica” in corrispondenza del casello di Ancona Sud della A14



L'Anas comunica che, per consentire gli interventi di ripristino del piano viabile al km 307,100 della strada statale 16 “Adriatica”, in corrispondenza del casello autostradale “Ancona Sud”, nel comune di Camerano (AN), sarà provvisoriamente chiusa la corsia in direzione Pesaro. Il transito sarà deviato sulla viabilità alternativa con indicazioni in loco, a partire dalle 8:00 di lunedì 26 gennaio fino al completamento dei lavori previsto entro le 20:00 di mercoledì 28 gennaio 2015.


Inoltre, sulla strada statale 73bis “di Bocca Trabaria”, per consentire al Comune di Mercatello sul Metauro, in provincia di Pesaro Urbino, l’esecuzione di alcuni interventi di propria competenza (al km 33,750), sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo a partire dalle 7:30 di lunedì 26 gennaio fino al completamento dei lavori previsto entro le 18:00 del 31 gennaio 2015.

Data Pubblicazione: 24/01/2015
 
GRA, limitazioni a ridosso dello svincolo con l’autostrada A24 “Roma-L’Aquila”

L’Anas comunica che sul Grande Raccordo Anulare di Roma a partire dalle ore 22,00 di lunedì 26 gennaio alle ore 6,00 del giorno successivo, martedì 27 gennaio 2015, e nelle notti seguenti dalle ore 10,00 fino alle ore 6,00 di venerdì 30 gennaio 2015, sarà chiusa la corsia di marcia veloce e la corsia di sorpasso di entrambe le carreggiate nell’area dello svincolo con l’autostrada A24 “Roma-L’Aquila”. Il traffico sarà consentito esclusivamente sulla corsia di marcia lenta.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Roma, 23 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 24/01/2015
 
Campania:entro novembre 2015 il completamento del nuovo svincolo di Angri sulla SS 268 “del Vesuvio

Proseguono a pieno regime i lavori di realizzazione da parte dell'Anas del nuovo svincolo di Angri sulla strada statale 268 “del Vesuvio”, che rappresenta anche un collegamento con l’autostrada A3 “Napoli-Salerno-Reggio Calabria”. Il completamento dell’opera è previsto entro novembre 2015.
Questa mattina l'Assessore alle Opere e Lavori Pubblici della Regione Campania Edoardo Cosenza e l’assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella si sono recati in visita nei cantieri per verificare le varie fasi di costruzione dell’opera, accompagnati dal Capo Compartimento Anas della Campania ing. Eugenio Gebbia, il dirigente delle nuove costruzioni Gioacchino Lucangeli ed il Direttore dei Lavori Giovanni Guarino.
Il progetto “SS 268 – Svincolo di Angri” riguarda il completamento dell’itinerario della statale 268 che si sviluppa a monte del Vesuvio e costituisce una delle vie di fuga in caso di “emergenza" per eventi legati alla attività vulcanica e sismica del territorio.
L’intervento si sviluppa nelle provincie di Salerno e Napoli, e riguarda in particolare il territorio dei Comuni di Angri e Scafati, in provincia di Salerno, e Sant’Antonio Abate, in provincia di Napoli.
Il progetto prevede il collegamento del tratto terminale della SS 268 all’Autostrada A3 “Napoli-Salerno”, nonché alla viabilità comunale e provinciale esistente, con un sistema più razionale degli svincoli che consentirà agli utenti tutte le opzioni di direzione possibili.
L’intero appalto ammonta ad oltre 46 milioni di euro (di cui oltre 38 milioni per i lavori) interamente finanziati dalla Regione Campania con fondi POR FESR 2007-2013 (oltre 43 milioni) e fondi Por 2000-2006 ( oltre 3 milioni di euro). I lavori sono stati affidati a settembre 2013 all’Impresa “Intercantieri Vittadello Spa” con sede legale in Limena (Padova).
Le maggiori opere d’arte previste dal progetto sono costituite dai viadotti, dalle rampe di svincolo, dagli scavalchi dell’autostrada, dall’impalcato per l’area di esazione ed infine dagli impalcati da realizzare in corrispondenza dell’innesto con la ex statale 18. Sono previsti inoltre interventi di sistemazione ambientale, di recupero igienico sanitario del sito.
Allo stato attuale risultano completate le fondazioni e le elevazioni dei viadotti principali mentre sono in fase di esecuzione gli impalcati, con una produzione pari ad oltre il 40% dell’importo dei lavori.

Data Pubblicazione: 21/01/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali 36 e 340

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ tra le ore 22.00 di domani notte, giovedì 22 gennaio, e le 5.00 di venerdì 23 gennaio sarà chiusa la galleria di Monza, in direzione sud tra l’uscita ‘Monza Centro’ e Viale Lombardia, tra i territori di Monza, nella provincia di Monza e Brianza e Cinisello Balsamo, in provincia di Milano. I percorsi alternativi, indicati in loco, si articoleranno lungo la viabilità comunale.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici presenti nella galleria.

Per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati in galleria, in orario notturno, saranno attive alcune limitazioni alla circolazione nel tratto della SS36 compreso tra il km 57,700 (svincolo di Abbadia Lariana) e il km 75,350 (svincolo di Bellano), nei comuni di Bellano, Varenna, Mandello del Lario e Abbadia Lariana in provincia di Lecco.
In particolare, la carreggiata nord sarà chiusa da lunedì 26 gennaio a mercoledì 28 gennaio 2015 nella fascia oraria 21.00-5.00 mentre la carreggiata sud da mercoledì 28 gennaio a venerdì 30 gennaio, nella fascia oraria 21.00-5.00.
I percorsi alternativi, indicati in loco, si articoleranno sulla viabilità secondaria.

Sulla strada statale 340 ‘Regina’ da lunedì 26 a venerdì 30 gennaio, in orario notturno compreso tra le 22.00 e le 6.00 del giorno successivo, lungo la strada statale 340 “Regina” sarà chiusa la galleria ‘Crocetta’, tra i territori comunali di Griante e Menaggio, in provincia di Como. Il percorso alternativo sarà indicato in loco.
Il provvedimento si rende necessario per consentire a una società telefonica alcuni interventi sui propri impianti.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Milano, 21 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 21/01/2015
 
Puglia, limitazioni sulla SS16 “Adriatica” in provincia di Bari

L’Anas comunica che dalle ore 6,00 di venerdì 23 gennaio alle ore 6,00 del 13 aprile 2015, sarà chiusa la corsia di sorpasso della strada statale 16 “Adriatica” in entrambe le carreggiate, dal km 726,950 al km 785,300 e dal km 822,935 al km 857,100, in tratti saltuari e in concomitanza con l’esecuzione dei lavori allo spartitraffico centrale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Bari, 21 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 21/01/2015
 
Campania: chiusure notturne della galleria "S. Maria di Pozzano" sulla SS 145 var “Sorrentina”

L’Anas comunica che, da domani, 21 gennaio, fino al 30 gennaio 2015, nella fascia oraria notturna 21:00 - 5:00, sarà chiusa al traffico la galleria "S.Maria di Pozzano", sulla strada statale 145 var “Sorrentina”, tra i km 10,900 e 17,700, nel comune di Vico Equense, in provincia di Napoli.
Il provvedimento si rende necessario per proseguire gli interventi programmati di manutenzione agli impianti tecnologici della galleria.
Nelle ore di chiusura il traffico proseguirà sulla statale 145 e successivamente sarà deviato sulla viabilità locale, nel comune di Vico Equense.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 20/01/2015
 
Campania: chiusure notturne, in carreggiata nord, della SS 18 “Tangenziale di Salerno”

L’Anas comunica che, a partire da questa sera e fino al 24 gennaio 2015 sarà chiusa al traffico, nella fascia oraria notturna 21:00-6:30, in carreggiata nord,.il tratto della strada statale 18 “Tirrena Inferiore – Tangenziale di Salerno” compreso tra i km 55,000 e 57,000, in corrispondenza della galleria Masso della Signora.
Il provvedimento si rende necessario per consentire lavori di manutenzione ordinaria, in particolare il ripristino delle opere di regimentazione idraulica.
Nelle ore di chiusura, i veicoli leggeri in transito sulla carreggiata nord saranno deviati allo svincolo di Sala Abbagnano, al km 57,200, con prosecuzione sulla viabilità comunale. I mezzi pesanti saranno, invece, deviati allo svincolo di Sala Abbagnano, con rientro in tangenziale dal medesimo svincolo, in direzione sud, verso l`uscita di Pontecagnano in autostrada A3 SA-RC. In alternativa, l`uscita consigliata è “Zona Industriale”, al km 63,500.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 20/01/2015
 
A3: il 22 e 23 gennaio blocchi temporanei della circolazione tra Bagnara e Scilla (Rc)

L’Anas comunica che, dalle ore 6,00 alle ore 12,00 di giovedì 22 gennaio e venerdì 23 gennaio 2015, saranno effettuati blocchi temporanei della circolazione, per una durata massima di 20 minuti, nel tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, compreso tra Bagnara e Scilla. In particolare le limitazioni saranno attive il giorno 22 gennaio in corrispondenza del km 417,705 in carreggiata nord e del km 417,215, in carreggiata sud e il giorno 23 gennaio in corrispondenza del km 411,640 in carreggiata nord e del km 411,500 in carreggiata sud.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di demolizione, con l’ausilio di esplosivi, dei vecchi impalcati dei viadotti "Favazzina" e “Gazziano”, nell’ambito delle attività di demolizione del vecchio tracciato autostradale nel V Macrolotto
I blocchi temporanei del traffico in autostrada saranno gestiti con l’ausilio della safety car con la presenza della Polizia stradale e delle squadre Anas.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp). L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 20/01/2015
 
Campania: dal 23 al 26 gennaio chiusa la SS 268 “del Vesuvio”, tra Somma Vesuviana e Ottaviano

L’Anas comunica che dalle ore 22:00 di venerdì 23 gennaio alle ore 6:00 di lunedì 26 gennaio 2015, sarà chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, la strada statale 268 “del Vesuvio”, nel tratto compreso tra gli svincoli di Somma Vesuviana-Cupa di Nola e Ottaviano Zona Industriale tra i km 8,500 e 12,700, in provincia di Napoli.
Il provvedimento si rende necessario per consentire, nell’ambito dei lavori di raddoppio della statale, le attività di demolizione di due cavalcavia “Lagno Riaglio” e “Lano Somma”, lo spostamento dei cavi elettrici al cavalcavia “Cupa Minardo” e il ripasso della segnaletica sul tratto stradale chiuso al traffico.
Nelle ore di chiusura i veicoli in direzione Angri dovranno uscire allo svincolo Somma Vesuviana-Cupa di Nola, percorrere la viabilità comunale e rientrare sulla statale allo svincolo di Ottaviano Zona Industriale. I veicoli in direzione Napoli dovranno uscire allo svincolo di Ottaviano Zona Industriale e immettersi sulla statale allo svincolo di Somma Vesuviana-Cupa di Nola.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 20/01/2015
 
Umbria: i lavori sul raccordo Perugia-Bettolle, tra gli svincoli di San Faustino e Prepo, a Perugia




L'Anas comunica che a partire dalle 21:00 di questa sera sarà riaperta la corsia in direzione Ponte San Giovanni del raccordo autostradale Perugia-Bettolle, nel tratto compreso tra gli svincoli di San Faustino e Prepo, a Perugia, dove è in corso l’ultima fase dei lavori di manutenzione straordinaria dei viadotti “Settevalli” e “Prepo”. Gli interventi sulla carreggiata “Est” sono infatti terminati con qualche giorno di anticipo.



Per consentire il completamento dei lavori, il cantiere si sposterà quindi sulla carreggiata in direzione Bettolle, dove sarà provvisoriamente chiusa una corsia, con transito consentito sulla corsia libera (dal km 54,700 al km 52). Inoltre, in funzione dell’avanzamento dei lavori, potrà essere temporaneamente chiusa la rampa di ingresso o uscita dello svincolo di San Faustino, in direzione Bettolle. I lavori saranno sospesi nel fine settimana, in considerazione del probabile consistente afflusso di tifosi da e verso lo stadio.


I lavori, per un investimento complessivo di oltre 500mila euro, costituiscono la prosecuzione delle attività di riqualificazione del raccordo Perugia-Bettolle, dopo il completamento di analoghi interventi sui viadotti “Olmo”, “Ellera” e “Passignano”. La prima fase degli interventi era stata completata lo scorso ottobre ed aveva riguardato il risanamento della pavimentazione. Dopo il necessario periodo di assestamento di quest’ultima, è stata avviata la seconda fase dei lavori per la realizzazione dei giunti di dilatazione.


Il completamento dell’intervento, salvo condizioni meteo sfavorevoli, è previsto entro le 13:00 di sabato 31 gennaio 2015.

Data Pubblicazione: 20/01/2015
 
Emilia Romagna: presentato oggi il progetto definitivo della tangenziale di Reggio Emilia

È stato presentato oggi, a Reggio Emilia, presso la sede della Provincia e del Comune, il progetto definitivo di realizzazione della tangenziale di Reggio Emilia, alla presenza del Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, del Sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture, Raffaele Donini e del Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci.


L’opera, che costituisce il prolungamento dell’attuale tangenziale di Reggio Emilia, presenta un'estensione di 6,4 Km circa, al quale si aggiunge il tratto secondario di collegamento, a Nord, con l'abitato di Roncocesia e, a Sud, con l'abitato di Pieve Modolena, della lunghezza di 1,5 km.


L’intero intervento prevede un importo complessivo di 185 milioni di euro.


Il nuovo asse stradale sarà collocato in prossimità della linea ferroviaria storica Milano – Bologna, riducendo in questo modo il consumo di suolo agricolo ed evitando che si creino aree intercluse. La nuova arteria costituirà la variante alla via Emilia storica nel tratto da Cella fino a Pieve Modolena e a via Martiri di Tien an Men, migliorando il collegamento con il casello autostradale e con la nuova stazione ferroviaria Alta Velocità.


Nel corso dell'incontro a Reggio Emilia è stato anche fatto il punto sui lavori in corso e di prossimo avvio sulla strada statale 63 "del Valico del Cerreto". L'Anas ha informato che i lavori della variante all’abitato di Bocco sulla strada statale 63 potranno essere completati entro la fine del prossimo anno. Sono inoltre di prossimo avvio i lavori di ripristino della sede stradale in località Collagna, dove l'arteria è stata chiusa a seguito di un evento franoso. La gara è stata pubblicata il 31 dicembre, le offerte scadono il 10 febbraio e l'intervento potrà essere completato entro il 2015. Infine sono stati illustrati i prossimi interventi di manutenzione straordinaria in programma sulla Tangenziale di Reggio Emilia.




Per maggiori informazioni tecniche e per le dichiarazioni dei protagonisti, vedi l'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 19/01/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Commissioni riunite I Affari costituzionali e V Bilancio (sede referente)

Lunedì 19 e giovedì 22 gennaio proseguirà l’esame del disegno di legge n. 2803 di conversione in legge del D.L. 192/2014 “Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative”. Relatori Sisto (FI-PdL), per la I Commissione, Marchi (PD), per la V Commissione. Il termine per la presentazione di emendamenti scadrà martedì 20 gennaio, alle ore 15.


Commissione VIII Ambiente, Territorio e Lavori pubblici (indagini conoscitive)

Mercoledì 21 gennaio la Commissione procederà alla deliberazione di un’indagine conoscitiva in materia di concessioni autostradali.


Senato della Repubblica


Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)

Martedì 20 e mercoledì 21 gennaio proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)

Mercoledì 21 gennaio, alle ore 8 e 30, si svolgerà il seguito dell’audizione informale del Presidente dell’ANAS in merito al cedimento della rampa di accesso al viadotto Scorciavacche sulla SS 121 Catanese. La precedente audizione si è svolta il 14 gennaio 2015.


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)

Proseguiranno in settimana le audizioni informali, previste nel quadro dell’esame del disegno di legge n. 1678 “Delega al Governo per l'attuazione della direttiva 2014/23/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sull'aggiu-dicazione dei contratti di concessione, della direttiva 2014/24/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE e della direttiva 2014/25/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamen-to europeo e del Consiglio sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali e che abroga la direttiva 2004/17/CE”. Relatori Esposito (PD) e Pagnoncelli (PDL).
Si segnala l’audizione del Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Cantone (martedì 20 gennaio).
 

Data Pubblicazione: 19/01/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile

Dalle prime ore di domenica 18 gennaio e per le successive 24-36 ore si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania e Lazio, in estensione su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e dal pomeriggio anche su Calabria e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


Inoltre dal pomeriggio di domenica e per le successive 18-24 ore si prevedono venti forti o di burrasca sulle zone sud-orientali della Puglia, della Basilicata, della Calabria e della Sicilia.

Data Pubblicazione: 17/01/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile

Dalle prime ore della giornata di domani, sabato 17 gennaio 2015, e per le successive 18-24 ore si prevedono precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Friuli Venezia Giulia.
Il limite delle nevicate si assesterà inizialmente al di sopra dei 1.200-1.400 metri sulle Alpi e dei 1.400-1.700 metri sulle Prealpi, in calo dalla serata di sabato fino agli 800-1.000 metri, con accumuli al suolo generalmente abbondanti.

Data Pubblicazione: 16/01/2015
 
Quadrilatero Marche-Umbria: inaugurato nuovo tratto di 9 km tra Colfiorito e Serravalle di Chienti

Nell’ambito dei lavori Quadrilatero Marche-Umbria, relativi al potenziamento della strada statale 77 Foligno-Civitanova Marche, è stato oggi aperto al traffico il primo tratto funzionale tra Umbria e Marche, pari a circa 9 chilometri, da Colfiorito a Serravalle di Chienti.


Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti, tra gli altri, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi, il Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, il Presidente della Provincia di Perugia Nando Mismetti, il Presidente della Provincia di Macerata Antonio Pettinari, il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci ed il Presidente della Quadrilatero Marche-Umbria Guido Perosino.


"Raccolgo il lavoro iniziato da altri, le opere servono a una comunità, ai cittadini alle imprese non a un governo a o un altro – ha affermato il Ministro Maurizio Lupi –. È doveroso ricordare il valore delle cose, in questi momenti economicamente difficili servono più che mai i fatti, che dimostrano l'utilità di queste opere, come ho potuto appurare percorrendo il tratto che oggi inauguriamo. Ringrazio innanzitutto i lavoratori che rendono possibili queste realizzazioni, una grande opportunità per il territorio e di lavoro per i nostri cittadini. Grazie all'Anas, grazie alle ditte che qui hanno lavorato. Quest'anno abbiamo invertito la tendenza, sono tornati gli appalti e i cantieri per le opere pubbliche grazie al nuovo passo che impone date certe di inizio lavori, pena la revoca dei fondi. Ora la sfida. L'opera va compiuta entro il 31 dicembre 2017".


“L’Anas – ha dichiarato il Presidente Pietro Ciucci –, azionista di maggioranza di Quadrilatero, ha affidato alla società il potenziamento della direttrice Foligno-Civitanova Marche, da sempre convinta del carattere strategico di queste opere. L’obiettivo è quello di migliorare la mobilità tra le due regioni, che dispongono entrambe di un vivace tessuto imprenditoriale, ma anche offrire un ulteriore collegamento trasversale tra l’Adriatico e il Tirreno. Un progetto di tale respiro si basa sul contributo finanziario del Governo, che di recente ha stanziato ulteriori fondi con il Decreto del Fare e il Decreto Sblocca Italia, e sul contributo delle istituzioni e delle rappresentanze degli interessi territoriali, grazie ai quali si è potuto velocizzare l’iter procedurale e burocratico dell’opera”.


“E’ davvero un strada fatta insieme – ha commentato nell’occasione il Presidente della Quadrilatero Marche-Umbria, Guido Perosino –. Progettata con lo scopo di unire territori importanti del Centro dell’Italia, affinché le persone, i mezzi, le merci e con loro anche le idee possano circolare meglio per creare opportunità. Non solo si uniscono dei poli di civiltà industriale, agricola e commerciale, ma si abbatte l’isolamento di aree del Paese che oggi non possono più restare sole. Un progetto che anche ha saputo unire moderne tecnologie e rispetto dell’ambiente e del paesaggio. Nei prossimi mesi ci attendono altre sfide: completare le opere per la nuova Statale 77 e normalizzare la situazione dei lavori sulla direttrice Perugia-Ancona per portarli a completamento nel più breve tempo possibile”.


Per le dichiarazioni degli altri protagonisti, per maggiori informazioni e per le immagini dell’opera leggi articolo



Per le dichiarazioni degli altri protagonisti, per maggiori informazioni e per le immagini dell’opera, vedi l'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 16/01/2015
 
Basilicata: dal 21 gennaio al 21 febbraio chiusa la statale 7 “Appia”, in provincia di Potenza

L’Anas comunica che, dal 21 gennaio al 21 febbraio 2015, sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, un tratto della strada statale 7 “Appia” compreso tra i km 422,850 e 423,000, nei comuni di Bella e Muro Lucano, in provincia di Potenza.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione straordinaria per il ripristino strutturale del viadotto “Fiumara di Bella”.
Nel periodo di chiusura il traffico in direzione Potenza o Muro Lucano sarà deviato sulla strada provinciale 151 “Nerico-Muro Lucano”.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 16/01/2015
 
Calabria, statale 106 Var/A: chiusa la rampa di accesso allo svincolo di Germaneto (Catanzaro)

L’Anas comunica che, da domani 17 gennaio fino al 31 gennaio 2015, sarà chiusa al traffico la rampa 14 di accesso allo svincolo di Germaneto, al km 8,800 della strada statale 106 Var/A, nel comune di Catanzaro.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di consolidamento delle fondazioni di un muro di contenimento in prossimità della rampa di svincolo. Le attività rientrano nell'ambito di lavori di realizzazione del Megalotto 2 tra gli svincoli di Squillace e Simeri Crichi.
Nei giorni di chiusura i veicoli provenienti da Lamezia Terme con direzione Taranto dovranno proseguire sulla statale 280 di Catanzaro e poi imboccare la statale 106/Var A allo svincolo di Santa Maria 8 della statale 19 quater.
I veicoli provenienti dalla viabilità locale in direzione Taranto dovranno proseguire sulla strada provinciale 48 dir a Catanzaro Lido oppure, in alternativa, proseguire sulla strada provinciale 48 direzione Catanzaro e successivamente imboccare la statale 280 direzione Catanzaro.
Infine i veicoli provenienti da Lamezia Terme in direzione Reggio Calabria dovranno proseguire sulla strada provinciale 48 direzione Catanzaro Lido e imboccare la vecchia sede della statale 106 Jonica in direzione Reggio Calabria
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 16/01/2015
 
Calabria: il 20 gennaio chiusa la SS 18, nel comune di Amantea, in provincia di Cosenza

L`Anas comunica che, dalle ore 7:00 alle ore 17:00 di martedì 20 gennaio 2015, sarà chiusa al traffico, in direzione sud, la strada statale 18 “Tirrena Inferiore”, tra i km 345,800 e 347,700 nel comune di Amantea, in provincia di Cosenza.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione alle bobine contenenti il cavo in fibra ottica nella galleria “Coreca”.
Il traffico sarà deviato sulla vecchia sede stradale della ex statale 18, parallela a quella attuale. I veicoli in transito sul tratto e in avvicinamento alle aree di cantiere dovranno osservare il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L`Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 15/01/2015
 
Liguria, Anas: limitazioni alla circolazione nella galleria Scoffera sulla strada statale 45

L’Anas comunica che sulla strada statale 45 ‘di Valle Trebbia’ è prorogata la chiusura del tratto compreso tra il km 22,950 e il km 25,000, all’interno della galleria ‘Scoffera’ in provincia di Genova, fino a lunedì 2 febbraio 2015.

Il provvedimento, attivo nelle ore notturne (fascia oraria 21.00-6.00) ad esclusione delle notti tra sabato e domenica e tra domenica e lunedì, si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sul rivestimento della galleria.
Il traffico viene deviato, in entrambe le direzioni, sulla viabilità locale: strada provinciale 62 ‘di Franco Rolandi’ nel comune di Davagna.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Genova, 14 gennaio 2014

Data Pubblicazione: 14/01/2015
 
Piemonte, Anas: rimane chiusa la strada statale 34 ‘del lago Maggiore’ al km 35,750 a Cannobio (VB)

L’Anas comunica che sulla strada statale 34 ‘del Lago Maggiore’, dove sono in corso i lavori di messa in sicurezza in corrispondenza del km 35,750 a Cannobio (VB), a causa della caduta di materiale franato dalla parete rocciosa, non è possibile riaprire il tratto stradale nelle fasce orarie programmate.

Durante l’esecuzione dei lavori, oggi intorno alle 12.45, si è staccato un grosso ammasso roccioso, che ha invaso il piano viabile, dalla parete sulla quale erano in corso gli interventi di messa in sicurezza.

I tecnici dell’Anas sono al lavoro per ripristinare il prima possibile la circolazione e consentire il rientro dei frontalieri.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.
Torino, 14 gennaio 2014

Data Pubblicazione: 14/01/2015
 
Campania: prorogata fino al 28 febbraio la chiusura della SS 18, nel comune di Rofrano (Salerno)

L’Anas comunica che è stata prorogata fino al 28 febbraio 2015 la chiusura al traffico, in entrambe le direzioni, della strada statale 18 “Tirrena Inferiore” nel tratto compreso tra il km 182,175 e il km 182,225, nel Comune di Rofrano, in provincia di Salerno.
Il provvedimento si rende necessario, a seguito della frana verificatasi lo scorso 29 dicembre, per consentire ulteriori verifiche sul costone e completare i lavori di messa in sicurezza.
Il traffico viene deviato, in entrambi i sensi di marcia, sulle strade provinciali 19, 143 e 430, con indicazioni in loco.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 14/01/2015
 
Marche: lavori sulla SS73bis “di Bocca Trabaria” nei comuni di Sant’Ippolito e Fossombrone (PU)



L'Anas comunica che, per consentire l’avanzamento dei lavori di riqualificazione e allargamento delle solette dei viadotti “Metauro III”, “Santa Maria”, “Pian di Gualdo” e “Tarugo”, sulla strada statale 73bis “di Bocca Trabaria”, saranno necessarie alcune provvisorie limitazioni al transito nei comuni di Sant’Ippolito e Fossombrone, in provincia di Pesaro Urbino.


In particolare, dalle 7:00 di venerdì 16 gennaio sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Urbino per circa 5,4 km (dal km 93,300 al km 87,900). Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta. Il completamento di questa fase è previsto entro il 31 marzo 2015.


Le date e gli orari indicati potrebbero subire variazioni in relazione alle condizioni meteo.

Data Pubblicazione: 14/01/2015
 
Liguria, Anas: riaperta a senso unico alternato la SS1 “Via Aurelia” tra Albenga e Alassio (SV)

L'Anas comunica che è stata riaperta a senso unico alternato la strada statale 1 “Via Aurelia” tra i comuni di Albenga e Alassio, in provincia di Savona, chiusa ieri, lunedì 12 gennaio, a causa di una caduta di massi avvenuta al km 620,700, in località Punta Murena.

L’arteria è stata riaperta oggi alle ore 12.45, a seguito delle necessarie verifiche sulla parete rocciosa e dopo i primi interventi svolti dai tecnici.
La riapertura completa del tratto stradale è prevista in serata quando saranno ultimati gli interventi di messa in sicurezza.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Genova, 13 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 13/01/2015
 
Umbria: lavori sul raccordo Perugia-Bettolle, tra gli svincoli di San Faustino e Prepo, a Perugia




L'Anas comunica che è stata avviata la seconda fase dei lavori di manutenzione straordinaria dei viadotti “Settevalli” e “Prepo”, sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle, nel tratto compreso tra gli svincoli di San Faustino e Prepo, nel comune di Perugia. In particolare, dopo il risanamento del piano viabile eseguito lo scorso ottobre, le lavorazioni riguardano ora la sostituzione dei giunti di dilatazione.


Per consentire l’esecuzion e dei lavori, è provvisoriamente chiusa una corsia in direzione Ponte San Giovanni per circa 1,4 km (dal km 52 al km 53,400) con transito consentito sulla corsia libera. Inoltre, in funzione dell’avanzamento dei lavori, potrà essere temporaneamente chiusa la rampa di ingresso o uscita dello svincolo di San Faustino, in direzione Ponte San Giovanni.


Il completamento di questa fase dei lavori è previsto entro le 18:00 di domenica 25 gennaio 2015, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.



I lavori, per un investimento complessivo di oltre 500mila euro, costituiscono la prosecuzione delle attività di riqualificazione del raccordo Perugia-Bettolle, dopo il completamento di analoghi interventi sui viadotti “Olmo”, “Ellera” e “Passignano”.

Data Pubblicazione: 13/01/2015
 
Avviso di istituzione dell'elenco dei medici fiduciari di Anas

A tali professionisti saranno affidati incarichi, nell’interesse della Società, per la redazione di perizie-medico-legali di parte e per l’assistenza alle operazioni peritali disposte dal Tribunale in tutti i giudizi che vedono coinvolta l’ANAS.


L’ANAS intende quindi istituire elenchi territoriali di professionisti cui affidare, per le materie di specializzazione richieste - secondo criteri di trasparenza, rotazione e competenza - la difesa dei propri diritti ed interessi.



Si premette che potranno essere iscritti solo i professionisti che siano specializzati da almeno un quinquennio.



Utilizzando il percorso "appalti>sistemi di qualificazione ed elenchi>elenchi medici" saranno presenti tutte le informazioni per l’iscrizione on-line.

Data Pubblicazione: 12/01/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Commissione VIII Ambiente, Territorio e Lavori pubblici


Giovedì 15 gennaio, alle ore 8 e 30, si svolgerà l’audizione del Presidente dell’ANAS sull’ipotesi di privatizzazione dell’ANAS e sul recente cedimento della rampa di accesso al viadotto Scorciavacche sulla SS 121 Catanese


Senato della Repubblica


Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)


Mercoledì 14 gennaio proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)


Mercoledì 14 gennaio, alle ore 8 e 30, si svolgerà l’audizione informale del Presidente dell’ANAS in merito al recente cedimento della rampa di accesso al viadotto Scorciavacche sulla SS 121 Catanese.


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)


Proseguiranno in settimana le audizioni informali, previste nel quadro dell’esame del disegno di legge n. 1678 “Delega al Governo per l'attuazione della direttiva 2014/23/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, della direttiva 2014/24/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE e della direttiva 2014/25/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali e che abroga la direttiva 2004/17/CE”. Relatori Esposito (PD) e Pagnoncelli (PDL).
Si segnalano, in particolare, le audizioni di CONSIP e del Consiglio di Stato (mercoledì 14 gennaio).
 

Data Pubblicazione: 12/01/2015
 
Anas e Avis insieme "sulla buona strada": al via la campagna di sensibilizzazione per donare sangue

Oggi in Italia i donatori abituali di sangue sono circa un milione e trecentomila, ma ne servono ancora tanti per raggiungere l'obiettivo dell'autosufficienza che, nel nostro paese, sembra ancora lontano.


La dipendenza dall'estero, che solo per il plasma è di circa per il 40%, comporta maggiori rischi, oltre ad una elevata spesa per la Sanità pubblica. Da qui, la necessità di vincere la sfida dell'autosufficienza anche in vista di due fattori come l'invecchiamento della popolazione e l'innalzamento della prospettiva di vita che generano una domanda crescente di componenti afferenti al sangue, non compensata da una crescita dell'offerta.


Nasce così "Sulla buona strada", la campagna di sensibilizzazione lanciata da Anas e Avis, l'Associazione Volontari Italiani Sangue.

Per maggiori informazioni, vai all'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 12/01/2015
 
Lombardia, Anas: provvisoriamente chiusa la SS 38 Variante di Morbegno a causa del forte vento

L`Anas comunica che è provvisoriamente chiusa la strada statale 38 Nuova Variante di Morbegno, dal km 0 al km 9, in entrambe le direzioni, a causa del forte vento che ha provocato il danneggiamento della segnaletica stradale. Il traffico è deviato sulla ex strada statale 38, allo svincolo Cosio di Valtellina, per chi viaggia in direzione Milano, e allo svincolo Trivio di Fuentes per chi viaggia in direzione Sondrio.
Sul posto sono presenti la Polizia stradale e le squadre addette alla manutenzione per ripristinare la circolazione il prima possibile, in piena sicurezza per gli utenti.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 11 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 11/01/2015
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per l'11 e il 12 gennaio 2015

Dal pomeriggio di oggi, domenica 11 gennaio, e per le successive 18-24 ore, si prevedono venti forti dai quadranti settentrionali, con raffiche di burrasca, su Abruzzo,Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 11/01/2015
 
Veneto, limitazioni sulla SS434 in provincia di Rovigo

L’Anas comunica che dalle ore 7,30 di lunedì 12 gennaio alle ore 17,00 di venerdì 16 gennaio 2015, nella fascia oraria 7,30-17,00 sarà chiusa la corsia di marcia, in entrambe le direzioni, della strada statale 434 “Transpolesana” dal km 59,700 al km 60,500, nel Comune di Canda, in provincia di Rovigo.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di esecuzione della segnaletica verticale e orizzontale degli svincoli di collegamento con l’autostrada A31 “Valdastico”.
In corrispondenza dei cantieri sarà in vigore il divieto di sorpasso e il limite di velocità progressivo fino a 50 km/h.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Venezia, 9 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 10/01/2015
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione su alcuni tratti delle strade statali della regione

L’Anas comunica che sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ le gallerie Lovere e Costa Volpino, nel tratto compreso tra il km 59,500 (svincolo Lovere) e il km 65,900 (svincolo Costa Volpino Rogno nord), in provincia di Bergamo, saranno chiuse nella notte tra lunedì 12 gennaio e martedì 13 gennaio 2015 (21.00-5.00).
Il percorso alternativo, indicato in loco, si articolerà lungo la viabilità locale e provinciale. Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati nelle gallerie.

Sulla strada statale 45bis ‘Gardesana Occidentale’, per consentire gli interventi di manutenzione degli impianti tecnologici situati all’interno della galleria Monte Covolo, in orario notturno, dalle ore 22.00 di martedì 13 gennaio fino alle ore 6.00 di mercoledì 14 gennaio 2015 sarà chiuso il tratto compreso tra il km 65,800 (svincolo di Villanuova sul Clisi) e il km 66,200 (svincolo di Roè Volciano, in località Tormini) nell’ambito dei territori comunali di di Roè Volciano e Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia.
Il percorso alternativo, concordato con gli Enti territoriali, prevede l`uscita obbligatoria per i veicoli provenienti da Salò, in direzione Brescia, allo svincolo di Roè Volciano in località Tormini, strada provinciale 116 e ripresa della statale 45/bis allo svincolo di Villanuova sul Clisi. Per i veicoli provenienti da Brescia, in direzione Salò/Riva del Garda, l`uscita obbligatoria è costituita dallo svincolo di Villanuova sul Clisi, percorso il quale, transitando su un breve tratto della strada provinciale 116, sarà possibile riprendere la statale 45/bis in località Tormini.

Per consentire interventi di manutenzione degli impianti tecnologici presenti nelle gallerie La Guarda e Monte Castello sarà chiuso il tratto della strada statale 45ter ‘Gardesana Occidentale’ compreso tra il km 0,000 e il km 4,400 nei territori comunali di Villanuova sul Clisi e Vobarno, in provincia di Brescia, per una notte dalle 22.00 di mercoledì 14 gennaio alle ore 6.00 di giovedì 15 gennaio 2015.
Per i veicoli diretti in Valsabbia, il percorso alternativo è costituito dalle strade provinciali 116 e IV con uscita obbligatoria allo svincolo di Villanuova; per i veicoli diretti a Brescia, il percorso alternativo è costituito dalle strade provinciali 116 e IV con uscita obbligatoria allo svincolo di Roè Volciano località Tormini; infine i veicoli provenienti da Trento percorreranno la strada provinciale IV `località Collio` con uscita obbligatoria allo svincolo di Vobarno.

Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ sarà chiuso il tratto compreso tra il km 98,150 (svincolo Capo di Ponte nord) e il km 106,200 (svincolo di Berzo Demo) nei territori comunali di Capo di Ponte, Sellero, Cedegolo e Berzo Demo, in provincia di Brescia, nella notte tra giovedì 15 e venerdì 16 gennaio 2015 (fascia oraria 21.00-5.00).
La limitazione rende necessaria per consentire prove tecniche sugli impianti tecnologici nella galleria Sellero.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/01/2015
 
Piemonte, Anas: limitazioni alla circolazione sulla strada statale 34 ‘del lago Maggiore’ a Cannobio

L’Anas comunica che, per consentire la rimozione di uno sperone di roccia instabile, la strada statale 34 ‘del Lago Maggiore’ sarà chiusa al traffico in corrispondenza del km 35,750 nel comune di Cannobio nella provincia di Verbania Cusio Ossola, dal 13 al 26 gennaio 2015 nelle seguenti fasce orarie: dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.30.
Inoltre, dalle ore 13.00 alle ore 14.00 e dalle ore 16.30 alle ore 8.00 del giorno successivo e nei giorni sabato 17 gennaio, domenica 18 gennaio, sabato 24 gennaio e domenica 25 gennaio 2015, lungo il tratto di strada sarà consentita la circolazione a senso unico alternato, regolamentato da impianto semaforico o da operatori, in base ai flussi di traffico.
Durante gli orari di chiusura sarà comunque garantito il transito ai mezzi di soccorso.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 9 gennaio 2014

Data Pubblicazione: 09/01/2015
 
Abruzzo: dal 13 al 23 gennaio chiusure provvisorie sulla SS80 “del Gran Sasso d’Italia”

L’Anas comunica che da martedì 13 a venerdì 23 gennaio 2015 sulla strada statale 80 “del Gran Sasso d'Italia” saranno in vigore alcune limitazioni al traffico per consentire il proseguimento dei lavori di messa in sicurezza del corpo stradale dal km 38,550 al km 39,150 mediante bonifica del costone roccioso, consolidamento e prolungamento della galleria artificiale, nel territorio comunale di Crognaleto (Teramo), nei pressi del confine tra le province di Teramo e L’Aquila.



Al fine di proseguire i lavori di copertura della galleria, e in particolare per il varo di ogni singola trave, dal 13 al 23 gennaio nella fascia oraria compresa tra le ore 8,00 e le ore 18,00, saranno effettuate chiusure provvisorie, per una durata prevista di circa 30 minuti, del tratto compreso tra il km 38,300 e il km 39,400 della strada statale 80.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 09/01/2015
 
Marche, limitazioni sulla SS16 in provincia di Pesaro Urbino

L’Anas comunica che dalle ore 7,00 di lunedì 12 gennaio alle ore 18,00 di venerdì 23 gennaio 2015, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione sulla strada statale 16 “Adriatica”, in tratti saltuari, dal km 229,000 al km 230,200, nel Comune di Pesaro, in provincia di Pesaro Urbino.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di sistemazione della segnaletica verticale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Ancona, 9 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 09/01/2015
 
Umbria, proroga delle limitazioni sulla SS675 (E45), in provincia di Terni

L’Anas comunica che la chiusura al traffico della carreggiata Nord della strada statale 675 “Umbro-Laziale” (E45) dal km 16,550 al km 17,920, con l’istituzione del doppio senso di circolazione in carreggiata Sud, e la chiusura dello svincolo ‘Narni/Capitone’ in carreggiata Nord, sono prorogate fino alle ore 18,00 del 9 aprile 2015.
La limitazione si rende necessaria per consentire il completamento dei lavori urgenti previsti dal “Decreto del Fare” per il rilancio dell`economia e dal piano di manutenzione straordinaria definito nella convenzione stipulata con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sul viadotto ‘Fiacchigiano’, all’altezza dello svincolo di ‘Narni/Capitone’, in provincia di Terni.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Perugia, 9 gennaio 2015

Data Pubblicazione: 09/01/2015
 
Sicilia: Anas replica a Sanfratello: esiti di gara sempre pubblicati

Abbiamo letto con stupore le affermazioni a mezzo stampa del sig. Fabio Sanfratello, Presidente dell’Ance di Palermo, circa la mancata pubblicazione degli esiti relativi alle gare espletate dalla Direzione Regionale Anas della Sicilia. Nel ritenere gravi e lesive tali affermazioni, si precisa che sono prive di ogni fondamento.
A titolo esemplificativo, si allega un prospetto relativo alla pubblicazione degli esiti delle 27 gare per le quali è stata dichiarata l’efficacia dell’aggiudicazione definitiva, espletate dalla Direzione Anas Sicilia, che riporta la data di espletamento della gara e la data pubblicazione degli esiti sui quotidiani e sulla G.U.R.I.. Da tale prospetto si evince chiaramente che l’Anas ha sempre pubblicato gli esiti nei tempi previsti.
Gli altri 14 esiti di gara saranno pubblicati non appena verrà dichiarata l’efficacia dell'aggiudicazione delle gare stesse.
A tal proposito, va chiarito che, a norma di legge, l’efficacia dell’aggiudicazione definitiva può essere dichiarata solo dopo la verifica con esito positivo dei requisiti dichiarati dall’impresa aggiudicataria in sede di partecipazione alla gara e solo successivamente a tale data è possibile adempiere alla pubblicazione dell’esito di gara.
Comunque, cosi come previsto dall’art. 79 comma 5 del D.Lgs. 163/06, alle imprese che hanno presentato offerta alla gara, comprese quelle che durante il controllo della documentazione amministrativa da parte della commissione di gara vengono escluse dalla stessa, l’Anas ha puntualmente comunicato, nel pieno rispetto dei tempi previsti dalla normativa, sia il nominativo dell’aggiudicatario che il relativo ribasso.
Si evidenzia, infine, che la pubblicazione dell’esito sul sito internet “www.stradeanas.it” avviene in concomitanza con la pubblicazione degli esiti da parte della G.U.R.I. e dei quotidiani interessati, secondo quanto previsto dalla normativa vigente.

Data Pubblicazione: 09/01/2015
 
Sardegna: prorogata fino al 27 febbraio la chiusura della SS 292 “Nord Occidentale Sarda”

L’Anas comunica che è stata prorogata fino a venerdì 27 febbraio 2015 la chiusura della strada statale 292 “Nord Occidentale Sarda”, tra il km 116,700 e il km 117,900, nel Comune di Riola Sardo, in provincia di Oristano.
Il provvedimento si rende necessario, per consentire la prosecuzione dei lavori di realizzazione di una rotatoria da parte dell’Amministrazione Provinciale di Oristano.
Durante la chiusura, il traffico sarà deviato sulla viabilità provinciale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 09/01/2015
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Senato della Repubblica


Commissioni


Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)


Ddl 1577 - Riorganizzazione amministrazioni pubbliche


Giovedì 8 gennaio proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).


Commissione 8ª Lavori pubblici (sede referente)


Direttive europee concessioni e appalti


Mercoledì 7 gennaio sarà avviato l’esame del disegno di legge n. 1678 “Delega al Governo per l'attuazione della direttiva 2014/23/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, della direttiva 2014/24/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE e della direttiva 2014/25/UE del 26 febbraio 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio sulle procedure d'appalto degli enti erogatori nei settori dell'acqua, dell'energia, dei trasporti e dei servizi postali e che abroga la direttiva 2004/17/CE”. Relatori Esposito (PD) e Pagnoncelli (PDL).


Commissione 8ª Lavori pubblici (Ufficio di Presidenza)


Direttive Europee concessioni e appalti


Giovedì 8 gennaio si svolgerà l’audizione informale del Presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, Cantone, nel quadro dell’esame del disegno di legge n. 1678 (Direttive europee concessioni e appalti).

 

Data Pubblicazione: 07/01/2015
 
Variante di Scorciavacche: la chiusura preventiva già il 30 dicembre ha escluso ogni rischio



In riferimento al tratto della variante di Scorciavacche alla strada statale 121 “Catanese" in Sicilia, interessato nei giorni scorsi da un anomalo abbassamento del piano stradale, l'Anas precisa che il cedimento non ha riguardato il viadotto ma il tratto di rilevato di accesso all'opera. Il 30 dicembre il personale tecnico Anas intervenuto sul posto, avendo accertato un avvallamento del piano stradale, decise di procedere in via cautelativa e preventiva alla chiusura della strada tra il km 226,040 e il km 227,040, in località Mezzojuso, in provincia di Palermo, ripristinando la deviazione sulla SP 55 bis.

"Nel pomeriggio del 30 dicembre, sulla base di quanto accertato dai tecnici della società - ha dichiarato il Presidente dell'Anas, Pietro Ciucci - e tenuto conto del possibile evolversi del movimento del corpo stradale che avrebbe potuto determinare il collasso del rilevato, ho immediatamente disposto la chiusura preventiva e cautelare della variante. Ciò ha evitato ogni eventuale rischio per gli utenti."


L'Anas ha immediatamente contestato al contraente generale, a cui è affidata l’esecuzione dell’opera, il difetto di esecuzione, disponendo l’immediata installazione di un sistema di monitoraggio di tutti i rilevati realizzati nell’ambito del tratto in oggetto e ordinando di procedere al ripristino del piano viabile, ma non del viadotto, nel più breve tempo possibile.


Nel contempo l'Anas ha aperto un'inchiesta per accertare le eventuali responsabilità della Ditta costruttrice e del Direttore dei Lavori, che aveva autorizzato l'agibilità provvisoria, riservandosi di avviare nei loro confronti un'azione legale.


Nei giorni successivi al cedimento del piano viabile e, non appena le condizioni meteorologiche lo hanno consentito (tra il 31/12 ed il 1/1 il territorio è stato interessato da copiose nevicate), il contraente generale, cui le aree sono in consegna, si è attivato con i primi interventi di ripristino, visto che la messa in sicurezza era stata già eseguita nei giorni precedenti al manifestarsi del cedimento.


Tutti gli interventi di ripristino sono a carico della ditta costruttrice, senza alcun onere per l'Anas.

Data Pubblicazione: 04/01/2015
 
Bollettino della Protezione Civile per il 30 e il 31 dicembre 2014

Dalle prime ore di domani, martedì 30 dicembre 2014, e per le successive 36-48 ore, si prevedono:



- nevicate, fino al livello del mare, su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, in estensione a Basilicata e ai settori orientali di Umbria, Lazio e Campania, con accumuli al suolo che risulteranno da deboli a moderati, localmente abbondanti su Abruzzo e Molise;



- nevicate, inizialmente al di sopra dei 500-700 metri su Calabria e Sicilia con quota neve in calo durante la giornata e nella successiva notte fino al livello del mare ed accumuli al suolo che risulteranno da deboli a moderati, localmente abbondanti sui rilievi;


- venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali su Marche, Sicilia e Sardegna. Mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 29/12/2014
 
Abruzzo: prorogate le limitazioni sulla SS652 “di Fondo Valle Sangro”, a Roccascalegna (Chieti)

L’Anas comunica che sulla strada statale 652 “di Fondo Valle Sangro”, in provincia di Chieti, è stata prorogata fino alle ore 20:00 di venerdì 16 gennaio 2015 la chiusura al traffico delle rampe di accesso da Roccascalegna sulla statale 652 e della rampa di uscita dello svincolo di Roccascalegna dalla statale 652 per i veicoli provenienti da Castel di Sangro.


Inoltre, è prorogato fino alle ore 20:00 del 16 gennaio 2015 anche il doppio senso di marcia sulla rampa di svincolo in entrata a Roccascalegna dalla strada statale 652.



La proroga delle limitazioni al traffico si rende necessaria, nell’ambito dei lavori di rifacimento dello svincolo di Roccascalegna, per consentire le operazioni di collaudo del nuovo cavalcavia.



Il traffico proveniente da Roccascalegna e diretto a Castel di Sangro può utilizzare lo svincolo di Piane d’Archi, al km 62,900 della SS652, per l’inversione di marcia.


Il traffico in transito sulla SS652, proveniente da Castel di Sangro e diretto a Roccascalegna, può utilizzare lo svincolo di Bomba, al km 54 della SS652, oppure lo svincolo di Piane d’Archi per l’inversione di marcia.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 29/12/2014
 
Campania: frana sulla SS163 a Praiano (SA)


L`Anas comunica che la strada statale 163 “Amalfitana” è chiusa in entrambe le direzioni in località Praiano, in provincia di Salerno, a causa di una frana al km 20,800.

Al momento il traffico è deviato sulla ex SS366 "Agerolina".

Il personale dell’Anas è presente sul posto per valutare la situazione e, quindi, ripristinare la circolazione il prima possibile.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure, grazie all`applicazione `VAI`, disponibile per Android, iPad e iPhone (http://www.stradeanas.it/vaiapp), su tutti gli smartphone e i tablet. Il servizio di infoviabilità di Anas è presente gratuitamente in “Apple store” e in “Android market – Google Play”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 28/12/2014
 
AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE

"DAL POMERIGGIO DI-SERA DI DOMENICA 28 DICEMBRE 2014, E PER LE SUCCESSIVE 18-24 ORE, SI PREVEDONO:

- IL PERSISTERE DI PRECIPITAZIONI, ANCHE A CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE SU SICILIA E CALABRIA. I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO.

- PRECIPITAZIONI A PREVALENTE CARATTRE NEVOSO, SU ABRUZZO, MOLISE, PUGLIA SETTENTRIONALE E ZONE ORIENTALI DI UMBRIA E LAZIO, CON QUOTA NEVE INIZIALMENTE AL DI SOPRA DEI 300-500 METRI, IN ABBASSAMENTO FINO AL LIVELLO DEL MARE E CON ACCUMULI AL SUOLO MODERATI O LOCALMENTE ABBONDANTI.

- NEVICATE, AL DI SOPRA DEI 300-500 METRI SU RESTO DELLA PUGLIA, BASILICATA, E CALABRIA SETTENTRIONALE ED A QUOTE SUPERIORI AI 500-700 METRI SUL RESTO DELLA CALABRIA E SULLA SICILIA, CON ACCUMULI AL SUOLO DA DEBOLI A MODERATI.

DALLE PRIME ORE DELLA GIORNATA DI DOMANI, LUNEDI 29 DICEMBRE 2014, E PER LE SUCCESSIVE 18-24 ORE SI PREVEDE IL PERSISTERE DI VENTI FORTI CON RINFORZI FINO A BURRASCA DAI QUADRANTI SETTENRIONALI SU MOLISE, PUGLIA, BASILICATA, CAMPANIA, CALABRIA, SICILIA E SARDEGNA. MAREGGIATE LUNGO LE COSTE ESPOSTE."

Data Pubblicazione: 28/12/2014
 
AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE

DALLA SERATA DI OGGI, SABATO 27 DICEMBRE 2014, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDONO:
- PRECIPITAZIONI, A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE, SULLA CAMPANIA, IN ESTENSIONE A BASILICATA E CALABRIA E SUCCESSIVAMENTE A PUGLIA E SICILIA, CON QUOTA NEVE IN DIMINUZIONE FINO A 800 METRI SULLE AREE APPENNINICHE. I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO;
- VENTI FORTI CON RINFORZI SINO A BURRASCA O BURRASCA FORTE, DAI QUADRANTI OCCIDENTALI SULLE MARCHE, DAI QUADRANTI MERIDIONALI SU CAMPANIA, PUGLIA, BASILICATA, CALABRIA E SICILIA, TENDENTI A DISPORSI DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI, CON POSSIBILI MAREGGIATE LUNGO LE COSTE ESPOSTE.
DAL POMERIGGIO DI DOMANI, DOMENICA 28 DICEMBRE 2014, E PER LE SUCCESSIVE 24-36 ORE, SI PREVEDONO NEVICATE A QUOTE SUPERIORI AI 200 METRI SULLE MARCHE, CON POSSIBILI SCONFINAMENTI FINO A LIVELLO DEL MARE.

Data Pubblicazione: 27/12/2014
 
Lazio: aperto al traffico il nuovo cavalcavia della SS1 “Aurelia”

L’Anas comunica che è stato aperto al traffico il cavalcavia al km 118,500 della strada statale 1 “Aurelia” a Imposto, nel territorio comunale di Montalto di Castro, in provincia di Viterbo.

L’opera ha richiesto un investimento di oltre 2 milioni di euro per i lavori.

L’infrastruttura consiste in un cavalcavia di 3 campate, la cui progettazione è stata resa compatibile con la realizzazione dell’autostrada Tirrenica, nel tratto ‘Rosignano-Civitavecchia’, e delle rampe di connessione alla viabilità comunale e, in particolare, alla strada comunale di Imposto e alla strada comunale del Tirreno, per una lunghezza totale di 573 metri.

La carreggiata stradale comprende una corsia per ogni senso di marcia, della larghezza di 3,25 metri, e due banchine laterali di un metro ciascuna.

L’opera consente l’agevole collegamento tra due località, Imposto (lato monte) e Cerquabella (lato mare), attualmente separate dalla statale Aurelia ed è particolarmente attesa dagli abitanti del territorio in quanto consente di risparmiare circa 20 km di percorso per recarsi da una località all’altra.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 24/12/2014
 
Sicilia: aperta al traffico la Variante di “Scorciavacche” sulla Statale 121 “Catanese”

Oggi l’Anas ha aperto al traffico la variante di “Scorciavacche”, un nuovo tratto di 1 km della strada statale 121 “Catanese”, in provincia di Palermo, nell’ambito dei lavori di ammodernamento dell’itinerario Palermo-Lercara Friddi.
“Stiamo rispettando il cronoprogramma prefissato, anche con l’anticipo di qualche tappa - ha dichiarato il Presidente di Anas Pietro Ciucci –. L’apertura della variante di ‘Scorciavacche’ era infatti prevista per marzo 2015. E’ un passo avanti importante verso la realizzazione dell’intero itinerario, che è strategico per l’intera Isola, perché costituisce l’unico collegamento diretto tra le provincie di Palermo ed Agrigento”.
“Il tratto aperto oggi – ha precisato Ciucci – costituisce uno dei più impegnativi dal punto di vista realizzativo”. I lavori hanno comportato: l’allargamento della sede stradale esistente, con la sostituzione della pavimentazione; la demolizione e ricostruzione dei due viadotti (Scorciavacche 1° e Scorciavacche 2°); l’eliminazione degli accessi diretti sulla strada principale e la canalizzazione degli stessi verso la viabilità alternativa già esistente o in fase di progettazione.
Il tratto aperto oggi al traffico è compreso all’interno del macrolotto di circa 34 km che va dall’attuale svincolo Bolognetta (km 238 dell’attuale SS121) allo svincolo ‘Bivio Manganaro’ (km 204 dell’attuale SS121) e vale complessivamente circa 297 milioni di euro, di cui oltre 13 milioni per la nuova variante di ‘Scorciavacche’.

Data Pubblicazione: 23/12/2014
 
Obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali su alcuni tratti della rete Anas

Per il periodo invernale è in vigore l’obbligo di catene a bordo o l’utilizzo di pneumatici invernali (da neve) in numerosi tratti della rete stradale e autostradale gestita dall’Anas maggiormente esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.


L’obbligo è segnalato tramite apposita segnaletica verticale.


L’elenco completo delle strade in gestione Anas, divise per regione, soggette all’obbligo di pneumatici invernali o catene da neve a bordo è disponibile nei file in allegato.


Data Pubblicazione: 22/12/2014
 
Sblocca Italia, già pubblicati bandi per interventi di manutenzione straordinaria per oltre il 50%

"Abbiamo mantenuto l’impegno assunto con il Ministero delle Infrastrutture di pubblicare entro il 2014 la prima tranche di bandi di gara per l'apertura dei cantieri di manutenzione straordinaria, così come disposto dal Decreto Legge Sblocca Italia”. Ad affermarlo è il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, che ha scritto al Ministro Maurizio Lupi per informarlo del traguardo raggiunto.

L’Anas, infatti, ha già pubblicato 44 bandi di gara, per un importo di oltre 157 milioni di euro per lavori di manutenzione straordinaria su un totale dei 116 progetti presentati per l’attuazione del “Programma di manutenzione straordinaria di ponti, viadotti e gallerie”, per un investimento complessivo di 300 milioni di euro.

Di questi, 34 sono già stati pubblicati nelle scorse settimane e ulteriori 10 interventi sono stati pubblicati nella giornata odierna.

“In questo modo – ha confermato il Presidente Pietro Ciucci –, l’Anas soddisfa e supera il primo obiettivo riportato nel Decreto ministeriale 498 del 14 novembre 2014, ovvero quello di pubblicare i bandi di gara di interventi pari al 30% del finanziamento, avendo già provveduto a pubblicare bandi per il 52% dell’importo stanziato. Si tratta di interventi che riguardano tutto il territorio nazionale e che consentiranno di innalzare i livelli di sicurezza della rete”.

“L’Anas – ha concluso Pietro Ciucci – conta di raggiungere con anticipo anche il secondo obiettivo: pubblicare tutti i bandi di gara dei restanti interventi entro il 30 giugno 2015”.

Data Pubblicazione: 22/12/2014
 
A3 Salerno-Reggio Calabria, inaugurato oggi l’ultimo tratto del 6° macrolotto in Calabria

E’ stato inaugurato oggi l’ultimo tratto del 6° macrolotto della nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, per una lunghezza di 3,8 km (in carreggiata sud, dal km 423+300 al km 427+100, tra lo svincolo di Scilla e lo svincolo di Santa Trada), alla presenza, tra gli altri, del Presidente della Regione Calabria Gerardo Mario Oliverio, del presidente della Provincia di Reggio Calabria, Giuseppe Raffa, del commissario del Comune di Scilla, il Viceprefetto Aldo Aldi; del sindaco del Comune di Villa San Giovanni, Rocco La Valle, del sindaco del Comune di Campo Calabro, Domenico Idone, del sindaco del Comune di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, di S.E. Rev.ma Arcivescovo della Diocesi di Reggio Calabria-Bova, S.E. Mons. Giuseppe Fiorini Morosini, e del presidente dell’Anas Pietro Ciucci.

“L’impegno che ci eravamo assunti – ha sottolineato il presidente dell’Anas, Pietro Ciucci – di completare il 6° macrolotto entro l’anno è stato mantenuto. La realizzazione di questo tratto della A3 ha costituito una vera e propria sfida ingegneristica ed ha richiesto un profondo impegno degli uomini e della tecnologia, non solo perché si è realizzata una infrastruttura nuova, più moderna e sicura, che ha eliminato i vizi plano-altimetrici del vecchio tracciato, ma soprattutto perché con le nuove opere si sono dovute superare le significative asperità morfologiche del territorio attraversato”.


Sul tratto inaugurato sono stati realizzati:


• 6 viadotti, per una lunghezza complessiva di 804 metri;


• 6 gallerie naturali per una lunghezza complessiva di 5,2 km;


• 1 galleria artificiale di 155 metri (già aperta dall’8 dicembre).


L’intero 6° macrolotto ha richiesto un investimento complessivo di oltre 632 milioni di euro, mentre il tratto oggetto dell’inaugurazione di oggi (la cui carreggiata nord era stata aperta l’8 dicembre scorso), ha richiesto un investimento di poco più di 205 milioni di euro.


“La realizzazione della nuova autostrada in questo macrolotto ha richiesto – ha sottolineato il presidente Ciucci - anche importanti interventi di mitigazione ambientale, con lavori di dismissione del vecchio tracciato e opere di rinaturalizzazione che consentiranno di reintrodurre nell’ambiente naturale la preesistente opera autostradale”.


In alcuni tratti, tuttavia, su richiesta degli enti territoriali, la vecchia autostrada non è stata demolita e verrà utilizzata per la viabilità locale. Per questa ragione la nuova carreggiata sud che oggi è stata aperta, nelle prossime settimane verrà temporaneamente chiusa al transito per consentire alcuni lavori di raccordo funzionale tra vecchia e nuova sede e di completamento della viabilità esterna, rappresentata dalla vecchia carreggiata sud tra gli svincoli di Scilla e Santa Trada, che verrà trasformata in percorso alternativo alla SS18 tra i suddetti svincoli.


Durante questo periodo di chiusura, della durata di 30 giorni (dal 15 gennaio 2015 al 15 febbraio 2015), su questo tratto (dallo svincolo di Scilla allo svincolo di Santa Trada) la circolazione avverrà a doppio senso di marcia sulla nuova carreggiata nord.
In contemporanea con l’inaugurazione dell’ultimo tratto del 6° macrolotto, è stata oggi aperta al traffico sulla A3 anche l’intera carreggiata nord sul lotto della Galleria Fossino, prima di Laino Borgo, in provincia di Cosenza, completando il tratto già aperto a luglio, per complessivi 5,4 km. Sulla nuova carreggiata nord, sarà istituito provvisoriamente il doppio senso di circolazione, per consentire il completamento dei lavori sulla carreggiata sud. Il costo complessivo del lotto ammonta a circa 70 milioni di euro per lavori, di cui circa 30 milioni relativi alla nuova carreggiata nord, oggetto dell’apertura al traffico di oggi.


Tra fine anno e i primi giorni del 2015, infine, sarà aperto al traffico un tratto di 4 km in carreggiata nord, tra lo svincolo di Lauria Nord e il km 143 (spalla lato Reggio Calabria del viadotto Caffaro), comprendente la nuova galleria "Serra Rotonda", il tunnel più lungo dell’intera autostrada A3.


“I cantieri della A3 partiti dopo la legge obiettivo - ha affermato Ciucci - sono stati sostanzialmente completati. In questo fine d’anno possiamo contare su ben 355 km di nuova autostrada Salerno-Reggio Calabria”.


A fine di quest’anno, quindi, la situazione lavori sui 443 km della nuova autostrada è la seguente:


• 355 km ultimati (con lavori da completare in carreggiata sud del tratto che va dalla galleria Fossino allo svincolo di Laino Borgo e del tratto che va dallo svincolo di Lauria Nord al viadotto Caffaro);


• 20 km con lavori in corso, partiti quest’anno (tra gli svincoli di Laino Borgo e Campotenese);


• 10 km da sottoporre a lavori di «restyling», nel tratto finale fino a Reggio Calabria, che saranno mandati in gara all'inizio del 2015;


• 6 km in Calabria (tratto tra il viadotto Stupino ed Altilia) finanziati dalla Legge di Stabilità 2014, con gara in corso;


• 10 km in Calabria (tratto tra lo svincolo di Rogliano e il viadotto Stupino) finanziati con il DL Sblocca Italia, di prossimo avvio;


• 42 km da finanziare.


I lavori in corso, gli interventi in fase di gara e quelli di prossimo avvio, tutti relativi alla Calabria, comportano complessivamente investimenti per oltre 1,3 miliardi di euro.


Durante la cerimonia di inaugurazione del nuovo tratto, il presidente Ciucci ha ricordato l’operaio Serafino Sciarrone, padre di due bambini, che il 26 maggio 2012 perse la vita, a soli 35 anni, in un tragico e drammatico incidente sul cantiere, durante la costruzione della Galleria "Paci".

"Purtroppo, e questo non dovrebbe mai accadere, di lavoro si muore ancora – ha affermato Ciucci -. Noi onoriamo la sua memoria e il suo sacrificio, siamo vicini alla famiglia e per ricordarlo l’Anas erigerà una stele commemorativa”.

La cerimonia si terrà fra alcune settimane, quando la vecchia sede sud dell'A3 sarà resa fruibile al traffico a doppio senso di circolazione. La stele verrà posta all'inizio della Circonvallazione Scilla-Santa Trada, a poche centinaia di metri dall’ingresso della Galleria "Paci".


Per la galleria fotografica vai al sito ‘le Strade dell'Informazione’: clicca qui

Data Pubblicazione: 22/12/2014
 
Emilia Romagna, limitazioni sulla SS3Bis a Bagno di Romagna

L’Anas comunica che dalle ore 9,00 alle ore 12,00 di lunedì 29 dicembre sarà chiusa la carreggiata Sud (direzione Roma) della strada statale 3 Bis (E45), tra il km 176,000 e il km 168,000, tra gli svincoli di Bagno di Romagna e Verghereto, con deviazione del traffico sulla strada provinciale 137. Inoltre, dalle ore 12,00 alle ore 16,00 di lunedì 29 dicembre sarà chiusa la carreggiata Nord (direzione Ravenna) della strada statale 3 Bis (E45), tra il km 168,000 e il km 176,000, tra gli svincoli di Verghereto e Bagno di Romagna, con deviazione del traffico sulla strada provinciale 137.
La limitazione si rende necessaria per consentire le verifiche e i rilevi all’interno della galleria ‘Roccaccia’, nel territorio comunale di Bagno di Romagna.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 20/12/2014
 
Sitaf, firmato contratto di cessione ad Anas delle partecipazioni del Comune e della Provincia



Ieri a Roma è stato sottoscritto da parte del Comune di Torino (attraverso la Finanziaria Città di Torino Holding Srl – FCT) e della Provincia di Torino un contratto con l’Anas per la cessione delle partecipazioni detenute in Sitaf (Società Italiana per il Traforo Autostradale del Fréjus) per un importo di circa 75 milioni di euro.

Nel dettaglio FCT ha ceduto 1.342.243 azioni e la Provincia di Torino ha ceduto 1.095.394 azioni Sitaf, a un valore di € 30,80 per azione.

A seguito di tale vendita, l’Anas è diventata il socio di maggioranza con il 51% circa delle azioni della Sitaf, concessionaria dell’autostrada A32 Torino-Bardonecchia e del Traforo Autostradale del Fréjus.

Roma, 18 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 18/12/2014
 
Emilia Romagna, aperto al traffico un tratto della Tangenziale Ovest di Ferrara

L'Anas ha aperto oggi al traffico un tratto della Tangenziale Ovest di Ferrara di circa 4 chilometri. Il nuovo tratto stradale collega l’asse di penetrazione urbana est-ovest (via Wagner/via Beethoven) con il tratto di Tangenziale Ovest già esistente, denominato via Primo Levi.
La sezione stradale è costituita da una carreggiata di larghezza complessiva pari a 10,50 metri, composta da due corsie da 3,75 metri ognuna e banchine laterali da 1,5 metri.

Erano presenti il Sindaco del Comune di Ferrara, Tiziano Tagliani e il Capo Compartimento Anas per l’Emilia Romagna, Nicola Prisco.

“La nuova tangenziale – ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – consentirà di sgravare la viabilità urbana e il centro cittadino dal traffico di attraversamento, con sostanziali benefici in termini di tempi di percorrenza, sicurezza della circolazione e inquinamento atmosferico. Già con questo primo tratto aperto al traffico – ha aggiunto il Presidente Ciucci – sarà possibile un collegamento più diretto fra il casello di Ferrara Nord dell’autostrada e la città stessa nonché un più agevole collegamento con la zona Fiera”.

Il tracciato, in particolare, si innesta direttamente su via Beethoven e comprende lo svincolo di via Ferraresi, composto da due rampe di connessione alla viabilità comunale. Proseguendo, un primo viadotto di circa 335 metri consente l’attraversamento della linea ferroviaria Bologna-Padova e della strada comunale via Ferraresi, attestandosi su una rotatoria con raggio interno di 24 metri. Il tracciato prosegue poi in rilevato fino ad un viadotto di circa 480 metri che consente l’attraversamento della linea ferroviaria regionale Ferrara-Suzzara, della strada comunale via Arginone e del canale di Cento. Il nuovo tratto si conclude con un innesto a rotatoria sulla strada provinciale 69R “Virgiliana”, nel tratto denominato via Modena, e sul ramo di tangenziale già esistente denominato via Primo Levi.
In corrispondenza della rotatoria di via Modena è stato inoltre realizzato un sottopasso ciclopedonale completamente illuminato che garantisce la continuità della pista ciclabile esistente e che consentirà a pedoni e biciclette di attraversare in sicurezza e senza interruzioni la nuova tangenziale.

Il secondo tratto della tangenziale Ovest, che collegherà il raccordo Ferrara-Porto Garibaldi e il casello autostradale di Ferrara Sud con il tratto aperto oggi al traffico, è in corso di realizzazione e sarà completato nel 2015.

L’importo complessivo dei lavori è pari a 32 milioni di euro.

Data Pubblicazione: 18/12/2014
 
Lombardia, Anas: aperto al traffico il nuovo svincolo di Sant’Agata tra la statale 36 e la 340dir

L’Anas ha aperto oggi al traffico il nuovo svincolo di Sant’Agata tra la strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ (tratto Colico-Chiavenna) e la strada statale 340dir ‘Regina’ (tratto Sorico-Menaggio), nei comuni di Sorico e Gera Lario, in provincia di Como.

“La nuova opera – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – innalza i livelli di sicurezza di due arterie importanti, quali la statale 36 e la Regina, eliminando una pericolosa intersezione nonché il passaggio a livello lungo la linea Colico-Chiavenna, situato a circa 100 metri di distanza sulla statale 340dir. L’intervento, dal valore di quasi 4 milioni di euro, finanziati dalla Regione Lombardia, migliora anche la fluidità della circolazione, evitando soste e rallentamenti, con benefici immediati per il traffico della zona”.

I lavori hanno previsto la realizzazione di un nuovo tratto lungo circa 550 metri, in variante all’attuale tracciato della SS340dir, e di una nuova intersezione sulla SS36, con una rotatoria con diametro esterno di 41 metri.

L’opera d’arte principale è il manufatto di attraversamento alla ferrovia, costituito da una struttura in calcestruzzo armato avente una luce di 10,50 metri e un’altezza netta dal piano viabile di oltre 5 metri.
La piattaforma stradale è larga 10,50 metri ed è costituita da due corsie di marcia pari a 3,50 metri ciascuna, banchine laterali di larghezza di 1,25 metri e cunette laterali di raccolta delle acque di piattaforma di 0,50 metri ciascuna.

Milano, 18 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 18/12/2014
 
Lombardia, Anas: cda approva il progetto esecutivo per la realizzazione della variante di Morbegno

Oggi il Consiglio di Amministrazione dell’Anas, presieduto da Pietro Ciucci, ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione della variante di Morbegno (1° lotto, II stralcio), dallo svincolo di Cosio a quello del Tartano, lungo la strada statale 38 ‘dello Stelvio’, in provincia di Sondrio.

“Abbiamo mantenuto la promessa – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci –. Dopo aver inaugurato nel luglio scorso il primo stralcio della Variante di Morbegno, ora con l’approvazione del progetto esecutivo del secondo tratto, sarà possibile avviare entro l’inizio di gennaio il nuovo cantiere, che consentirà di completare il by-pass all'abitato di Morbegno, innalzando la sicurezza dell’itinerario e riducendo i tempi di percorrenza. Si tratta di un’opera molto attesa dal territorio, che risponde all’esigenza di potenziamento infrastrutturale della zona, dovuta ai crescenti volumi di traffico, turistici e di attraversamento che interessano l’intera Valtellina”.

Il tracciato è lungo circa 10 km. Le opere d'arte più rilevanti sono 2 gallerie naturali, per uno sviluppo complessivo di 5 km circa, 3 viadotti, 2 ponti, 2 svincoli (completamento dello svincolo di Cosio e rotatoria di Tartano) e 4 gallerie artificiali.
La variante sarà composta da due corsie, una per ogni senso di marcia, della larghezza di 3,75 metri e da due banchine di 1,50 metri.

La progettazione dell’opera è stata molto accurata dal punto di vista ambientale, prevedendo l’utilizzo dei materiali di scavo per la realizzazione dei tratti in rilevato, il monitoraggio ante operam, in corso d'opera e post operam e soluzioni progettuali di mitigazione dei disagi al territorio, concordati con gli enti locali competenti.
Sarà prevista anche la rimodulazione della viabilità locale interna al territorio, in particolare nel tratto compreso tra Cosio e la confluenza Adda-Bitto.

I lavori prevedono un investimento complessivo di oltre 220 milioni di euro. ll tempo di esecuzione è stimato in 35 mesi.

Roma, 18 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 18/12/2014
 
Grande Raccordo Anulare di Roma: lavori presso la rampa di immissione da via della Maglianella

L'Anas comunica che sul Grande Raccordo Anulare di Roma nelle giornate di giovedì 18, venerdì 19 e lunedì 22 dicembre, nella fascia oraria compresa tra le 8:00 e le 17:00, saranno effettuati i lavori di ripristino della scarpata in prossimità della rampa che da via della Maglianella immette sulla carreggiata esterna dell’autostrada.



Nelle suddette fasce orarie, quindi, gli automobilisti provenienti da Via della Maglianella non potranno immettersi direttamente sulla carreggiata esterna del GRA attraverso la rampa situata al km 1,950.



Come alternativa, attraverso lo stesso svincolo, gli automobilisti potranno oltrepassare il GRA tramite un primo sottopasso e raggiungere la vicina rampa di immissione sulla carreggiata esterna del GRA, situata all’altezza del km 2,250.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 17/12/2014
 
Festa del Cantoniere, Pietro Ciucci: “Nel 2014 aperti al traffico 130 km di strade e autostrade"

Si è svolta oggi a Roma, nell`Aula Magna `Vincenzo Parisi` della Scuola Superiore di Polizia, la dodicesima edizione della Giornata del Cantoniere, alla presenza del Presidente dell’Anas Pietro Ciucci e del Direttore della Scuola Superiore di Polizia Enzo Calabria.


“Quella del cantoniere – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – è una presenza capillare e preziosa sulle nostre strade e la sua attività si riflette anche sulla sicurezza delle arterie di comunicazione. Il suo ruolo, da sorvegliante è diventato con il tempo uno degli anelli di collegamento tra ciò che avviene sulle strade e il sistema di gestione della mobilità al servizio del cittadino”.


Il Presidente dell`Anas Pietro Ciucci ha poi tracciato il bilancio del lavoro svolto quest’anno. “Nel 2014 – ha sottolineato Pietro Ciucci – abbiamo terminato 22 opere e aperto al traffico 130 km di strade e autostrade in tutta Italia, per un investimento di quasi 2,6 miliardi di euro”. Buone anche le previsioni per il 2015. “Gli investimenti in termini di spesa contabilizzata – ha dichiarato il Presidente dell’Anas – dovrebbero superare i 3 miliardi”.


Nel corso della manifestazione sono stati assegnati 41 riconoscimenti a capo cantonieri, cantonieri e sorveglianti dell’Anas, per l’attività svolta in tutta Italia al servizio della sicurezza stradale dei cittadini ed è stata consegnata una medaglia ai parenti del capo cantoniere, Girolamo Sutera, della Direzione Anas della Sicilia, deceduto tragicamente in un incidente automobilistico mentre si trovava in servizio.


Nella mattinata il Presidente dell`Anas Pietro Ciucci ha deposto una corona in memoria dei cantonieri che hanno perso la vita in servizio nel corso degli oltre 80 anni di attività dell`Anas, presso il monumento del cantoniere in Via Appia 1280, nei pressi dell`autostrada del Grande Raccordo Anulare di Roma.



Maggiori dettagli e approfondimenti sono disponibili sul quotidiano online le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 17/12/2014
 
Puglia, limitazioni al traffico sulla SS100 a Gioia del Colle e Sammichele di Bari

L’Anas comunica che da giovedì 18 dicembre, e fino al 28 febbraio 2015, nel tratto compreso tra il km 28,800 e il km 30,750 della strada statale 100 “di Gioia del Colle”, in provincia di Bari, saranno istituite le deviazioni del traffico su una corsia per senso di marcia, su un’unica carreggiata. Inoltre, sulla carreggiata ‘Taranto-Bari’, sarà chiusa la rampa di uscita dalla SS100 al km 30,600 e la rampa di immissione alla SS100 al km 30,420.
Nei tratti interessati dalle limitazioni sarà in vigore il limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso.
Il provvedimento si rende necessario per eseguire i lavori di allargamento della sede stradale nel territorio di Sammichele di Bari.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 17/12/2014
 
Piemonte, modifiche alla circolazione nella galleria internazione del Colle di Tenda

L’Anas comunica che è revocata la chiusura della galleria internazionale del Tenda, situata tra il km 108,700 e il km 111,900 della strada statale 20 `del Colle di Tenda e di Valle Roja`, dalle ore 22 di lunedì 22 dicembre 2014 alle ore 6.00 di martedì 23 dicembre 2014. Pertanto la galleria rimarrà aperta alla circolazione dalle ore 6.00 di sabato 20 dicembre 2014 fino alle ore 22.00 di mercoledì 7 gennaio 2015.
Si procederà nuovamente con le chiusure programmate, secondo il calendario concordato con gli Enti territorialmente interessati, a partire dalle ore 22 di mercoledì 7 gennaio 2015 alle ore 6.00 di venerdì 30 gennaio 2015, tutte le notti della settimana, dal lunedì al venerdì mattina, ad eccezione dei festivi e prefestivi francesi e italiani. La limitazione è valida per tutti i veicoli e in entrambi i sensi di marcia.

Il provvedimento si rende necessario per eseguire interventi di messa in sicurezza all’interno della galleria del Tenda, nell’ambito dei lavori di costruzione del nuovo tunnel internazionale.

Il percorso alternativo consigliato, durante le ore notturne in cui si svolgeranno i lavori, sono le autostrade A6 Torino-Savona e A10 Savona-Ventimiglia.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 17/12/2014
 
Sicilia, limitazioni sulla SS115 in provincia di Siracusa

L’Anas comunica che sulla strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula” da sabato 20 dicembre sarà chiuso al traffico in entrambe le direzioni il tratto compreso tra il km 392 e il km 392,800, fino al 31 marzo 2015 compreso. La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di ricostruzione del ponte ‘Cassibile’ al km 392,450. Il percorso alternativo è individuato sull’autostrada A18 “Siracusa-Gela”, tra gli svincoli di Avola e Cassibile, in provincia di Siracusa.
Inoltre, da sabato 20 dicembre e fino alle ore 24 del 31 marzo 2015, sulla SS115 “Sud Occidentale Sicula” sarà istituito il senso unico alternato della circolazione tra il km 367 e il km 367,500, per consentire i lavori di manutenzione del ponte ‘Tellaro’.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 17/12/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 16 e 17 dicembre 2014

Dalle prime ore di oggi, martedì 16 dicembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio o temporale su Toscana, Sardegna, Sicilia e Lazio, in estensione a Campania, Basilicata e Calabria.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 16/12/2014
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Aula


All’ordine del giorno per martedì 16 dicembre le comunicazioni del Presidente del Consiglio dei ministri in vista del Consiglio europeo del 18 dicembre 2014.


Senato della Repubblica


Aula


Giovedì 18 dicembre inizierà l’esame dei disegni di legge n. 1698 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di Stabilità 2015” e n. 1699 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017” (entrambi approvati dalla Camera). Relatori Santini (PD), per il ddl Stabilità 2015, e (NCD), per il ddl di Bilancio 2105-2017.


Commissioni


Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)

Lunedì 15 e martedì 16 dicembre proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).

Commissione 5ª Bilancio (sede referente)

Da lunedì 15 a mercoledì 17 dicembre proseguirà l’esame dei disegni di legge n. 1698 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di Stabilità 2015” e n. 1699 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017” (entrambi approvati dalla Camera). Relatori Santini (PD), per il ddl Stabilità 2015, e (NCD), per il ddl di Bilancio 2105-2017.


Commissione 14ª Politiche dell'Unione europea

Mercoledì 17 dicembre si svolgerà l’audizione del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, in merito all'impiego dei fondi strutturali da parte dell'Italia (2014-2020).
 

Data Pubblicazione: 16/12/2014
 
“Giornata del Cantoniere 2014”: mercoledì 17 dicembre, a Roma

Si svolge a Roma mercoledì 17 dicembre la “Giornata del Cantoniere 2014”. L’appuntamento è alle ore 15.30 presso la Scuola Superiore di Polizia in Via Pier della Francesca, 3 - Aula Magna "Vincenzo Parisi".


Intervengono: il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci; il Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Umberto Del Basso De Caro.


In allegato la scheda di adesione per la stampa, da compilare e inviare a uff.stampa@stradeanas.it

Data Pubblicazione: 16/12/2014
 
Deliberazione dell’Autorità Nazionale Anticorruzione n. 2 del 15 luglio 2014

Lavori di adeguamento a 4 corsie della S.S. 640 di Porto Empedocle - Itinerario Agrigento-Caltanissetta – A19, 1° Lotto (Tratto dal km 9+800 al km 44+400).


Per approfondimento si rimanda al seguente link.

Data Pubblicazione: 16/12/2014
 
Sicilia, giovedì 18 dicembre chiuso un tratto della SS115 a Sciacca

L’Anas comunica che dalle ore 10,00 alle ore 13,00 di giovedì 18 dicembre 2014 la strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula” sarà chiusa al transito dal km 120,800 al km 125,200. Il traffico verrà deviato sulla strada provinciale 76, con uscita obbligatoria rispettivamente agli svincoli ‘Sciacca Est’ e ‘San Giorgio’, in provincia di Agrigento.

La limitazione si rende necessaria per provvedere alle attività di verifica e collaudo del viadotto Carabollace, dal km 124,200 al km 124,450.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 16/12/2014
 
Campania: previsto entro fine 2015 il completamento dei lavori della nuova Variante di Grottaminarda

Proseguono a pieno regime i lavori di realizzazione da parte dell'Anas della Variante di Grottaminarda, il nuovo tracciato compreso tra la strada statale 90 "delle Puglie" e la ex statale 91 “della valle del Sele”, in provincia di Avellino. Allo stato attuale l’avanzamento dei lavori, finanziati dalla Regione Campania, ha quasi raggiunto il 50% della produzione, in anticipo su quanto previsto nel cronoprogramma, e il completamento è previsto entro la fine del 2015.



Questa mattina l’assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella e il Presidente della Provincia di Avellino Domenico Gambacorta si sono recati in visita nei cantieri per verificare le varie fasi di costruzione dell’opera, accompagnati dal dirigente delle nuove costruzioni del Compartimento Anas della Campania Gioacchino Lucangeli.



La nuova arteria avrà uno sviluppo complessivo di circa 6 km. Tra le opere d’arte principali è prevista la realizzazione di 3 viadotti, una galleria artificiale, 3 cavalcavia, 5 sovrappassi e sottopassi e 3 rotatorie. L`opera favorirà lo snellimento dei flussi veicolari di lunga percorrenza che attualmente attraversano il centro abitato di Grottaminarda e sulla nuova arteria stradale si innesterà anche l`asse viario Contursi-Lioni-Grottaminarda. L`investimento complessivo dell`intera opera è di oltre 36 milioni di euro (di cui 24 milioni per i lavori), interamente finanziato dalla Regione Campania con fondi POR FESR 2007-2013.



Il territorio interessato dalla infrastruttura è localizzato interamente nel Comune di Grottaminarda, nel settore Nord-orientale della Regione, immediatamente a confine con la Puglia asse di collegamento del versante adriatico con quello tirrenico. La rete viaria principale nella zona d’intervento, oltre all’Autostrada A16, è costituita dalle strade statali 90, 90 bis, 303 e dal Raccordo autostradale A16-BN, oltre ad una fitta rete di viabilità di competenza regionale.



L’attuale statale 90 denominata “delle Puglie” è un collegamento di rilevante importanza con la regione Puglia, in particolare le provincie di Foggia (Km 65 circa) e di Bari (Km 110 circa) e in tale contesto la realizzazione della Variante di Grottaminarda, costituisce il principale intervento programmato dall’Anas in questo territorio.

Data Pubblicazione: 15/12/2014
 
Infrastrutture, Ciucci: “Il Mezzogiorno d’Italia grande piattaforma logistica del Mediterraneo”

“Il vero nodo centrale della questione infrastrutturale in Italia e dello sviluppo economico correlato risiede nella capacità di mettere il nostro Paese, e in particolare il Mezzogiorno, in condizione di poter intercettare grandi flussi commerciali che l'area del Mediterraneo possiede e di diventare una grande piattaforma logistica”. Lo ha affermato il presidente dell’Anas Pietro Ciucci, intervenendo al Convegno – tenutosi a Napoli su iniziativa dell’associazione S.I.Po.Tra., Società italiana di Politica dei Trasporti – sul tema: “Una nuova accessibilità per lo sviluppo del mezzogiorno: servizi ed infrastrutture di trasporto”.

“Nei prossimi anni – ha spiegato il presidente Ciucci - si giocheranno importanti partite trasportistiche che potrebbero aumentare o diminuire l'importanza della posizione strategica dell'Italia al centro del Mediterraneo. Occorre dunque un piano straordinario di investimenti per concentrare le risorse in alcuni nodi strategici ubicati sui corridoi europei e per finanziare i collegamenti ai porti, aeroporti ed interporti, a partire in ambito stradale dal completamento della Salerno-Reggio Calabria e della Nuova Statale Jonica e alla realizzazione delle trasversali tra il Tirreno e l’Adriatico. Le ricadute economiche di tale piano potrebbero compensare in breve tempo l’impegno finanziario e l’incidenza sul debito pubblico, come evidenziato da un recente studio del Fondo Monetario Internazionale, che ha rilevato che un aumento pari a 1 punto percentuale di Pil nella spesa per investimenti accresce il livello del prodotto di circa lo 0,4% nello stesso anno e di circa l'1,5% quattro anni dopo l'incremento”.

Ciucci ha anche sottolineato che, in controtendenza rispetto a quanto registrato in linea generale dal Rapporto Svimez 2014, “una quota rilevantissima degli investimenti Anas è dedicata al Mezzogiorno e alle Isole, dove sono collocati oltre 17 mila km della rete in gestione, su un totale di 25 mila km. In particolare, a partire dal 2006 nel Mezzogiorno l’Anas ha avviato quasi 130 nuovi lavori (oltre il 62% del totale nazionale) che hanno comportato un impegno complessivo di 9,6 miliardi di euro (pari al 77% del totale nazionale), portando a termine opere, con la conseguente apertura al traffico, di 730 nuovi km di strade e autostrade, per un investimento di quasi 10 miliardi di euro”.

Il presidente dell’Anas ha infine espresso un giudizio positivo sui recenti provvedimenti del governo (Leggi di Stabilità 2004 e 2005 e DL Sblocca Italia), affermando che “il nostro Paese finalmente torna a puntare negli investimenti nelle infrastrutture per rilanciare l'economia" e ricordando che “dei 5,8 miliardi previsti in favore dell’Anas, la metà circa riguarda il Mezzogiorno e le Isole e consentirà di avviare entro il 2015 nel Sud 27 interventi su un totale nazionale di 50”.


Per maggiori informazioni sugli investimenti Anas in Campania, vai all'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 15/12/2014
 
Sicilia: dal 15 dicembre divieto di transito per i mezzi pesanti sulla 113 “Settentrionale Sicula”

L’Anas comunica che a partire da lunedì 15 dicembre 2014, tra i km 6,000 e 19,850 e tra i km 17,900 e 32,620 della strada statale 113 e 113 Dir “Settentrionale Sicula” sarà istituito il limite di velocità di 50 km/h e il divieto di transito per i veicoli di una lunghezza superiore ai 12 metri e di una larghezza superiore ai 2,55 mt e per i veicoli con massa superiore alle 19 tonnellate.
La limitazione si rende necessaria per garantire le condizioni di sicurezza alla circolazione considerate le particolari caratteristiche e condizioni plano-altimetriche del tracciato stradale e per la salvaguardia delle opere d’arte presenti sui tratti
I veicoli interdetti al traffico potranno utilizzare il percorso alternativo dell’autostrada A20 “Messina-Palermo”, tra Messina e Villafranca Tirrena.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/12/2014
 
Sardegna, limitazioni sulla SS126 “Sud Occidentale”

L’Anas comunica che dalle ore 17,00 di lunedì 15 dicembre alle ore 17,00 del 31 gennaio 2015 la strada statale 126 “Sud Occidentale” sarà chiusa al traffico dal km 109,200 al km 111,000, con deviazione della circolazione lungo la viabilità alternativa e, in particolare, il traffico diretto a San Nicolò Arcidano (OR) e proveniente da Terralba (OR) e viceversa, potrà utilizzare la strada provinciale 92; il traffico proveniente da Terralba (OR) e diretto a Guspini (VS), e viceversa, potrà utilizzare via Linaris a San Nicolò Arcidano e proseguire sulla strada provinciale 47 e sulla strada statale 131, verso Cagliari e Sassari.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di consolidamento strutturale del ponte sul fiume “Rio Mogoro” al km 110,100, a seguito dei danni alluvionali del novembre 2013.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/12/2014
 
Lombardia, Anas: limitazioni sulle SS36, SS42, SS38 e 340dir

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, per consentire interventi di manutenzione degli impianti tecnologici nei tunnel, saranno effettuate in orario notturno alcune chiusure nel tratto compreso tra il km 75,350 (svincolo Bellano) e il km 92,400 (svincolo Trivio Fuentes) nei territori comunali di Bellano, Dervio, Colico in provincia di Lecco.
In particolare, sarà chiusa la carreggiata nord tra il km 75,350 (svincolo di Bellano) e il km 92,400 (svincolo Trivio Fuentes) nelle notti comprese dal 15 al 17 dicembre 2014 (fascia oraria 21.00-5.00); la carreggiata sud tra il km 92,400 (svincolo Trivio Fuentes) e il km 75,350 (svincolo di Bellano) nelle notti comprese dal 17 al 19 dicembre 2014 (fascia oraria 21.00-5.00).
Il percorso alternativo, indicato in loco, si articolerà lungo la viabilità provinciale e comunale.

Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ sarà chiuso il tratto compreso tra il km 98,150 (svincolo Capo di Ponte nord) e il km 106,200 (svincolo di Berzo Demo) nei territori comunali di Capo di Ponte, Sellero, Cedegolo e Berzo Demo in provincia di Brescia nella notte tra lunedì 15 e martedì 16 dicembre 2014 (fascia oraria 21.00-5.00).
La limitazione rende necessaria per consentire prove tecniche nella galleria Sellero.

Da lunedì 15 dicembre a venerdì 19 dicembre la strada statale 38 ‘dello Stelvio’ sarà chiusa in entrambe le direzioni, esclusivamente dalle ore 22,00 alle ore 6,00 del giorno successivo, dal km 86,900 (collegamento di emergenza in località “Le Prese”) al km 99,700 (svincolo di Capitania), in provincia di Sondrio, con deviazione del traffico sulla parallela strada provinciale 27’per il passo dello Stelvio’.
A causa della limitazione nelle ore di chiusura al transito lo svincolo di ‘Tola’, interposto lungo il suddetto tratto di statale 38, rimarrà inaccessibile.
La chiusura si rende necessaria per consentire alla Società Vodafone Omnitel di poter apportare le necessarie modifiche all’impianto radio nelle gallerie “S. Antonio-Tola-Cepina”.

Sulla strada statale 340dir ‘Regina’, per consentire interventi di sistemazione idraulica nella galleria San Nicolao, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 7,300 al km 7,700 nel comune di San Siro, in provincia di Como, dalle ore 9.00 di lunedì 15 dicembre alle ore 15.00 di venerdì 19 dicembre 2014.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/12/2014
 
Basilicata: dal 15 dicembre chiuso l’innesto della SP 267 sulla statale 106, in provincia di Matera

L’Anas comunica che, dalle ore 12:00 di lunedì 15 dicembre 2014, sarà chiuso al traffico l’innesto della strada provinciale 267 sulla strada statale 106, in corrispondenza del km 414,400, nel comune di Nova Siri, in provincia di Matera.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di costruzione della rampa B dello svincolo di Nova Siri Sud.
Sul posto sarà installata l’apposita segnaletica orizzontale e verticale per le indicazioni del percorso alternativo.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 13/12/2014
 
Umbria, Anas: lavori sulla E45 a San Giustino e sulla SS77 “della Val di Chienti” a Foligno

L'Anas comunica che, per consentire alcuni interventi urgenti di ripristino della pavimentazione sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45) è provvisoriamente chiusa la carreggiata nord (direzione Cesena) per un tratto di circa 1,9 km (dal km 130,147 al km 131,915) compreso tra gli svincoli di Selci Lama e San Giustino, in provincia di Perugia. Il transito è consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Selci Lama è chiuso in ingresso in direzione Cesena.
Il completamento degli interventi è previsto entro le 18:00 di venerdì 19 dicembre 2014.

Inoltre, per consentire alcune lavorazioni nell’ambito del progetto Quadrilatero Marche-Umbria, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo sulla strada statale 77 “della Val di Chienti” in località Pale (km 7,500), nel comune di Foligno, in orario notturno tra le 22:00 di martedì 16 e le 8:00 di mercoledì 17 dicembre 2014.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.


Perugia, 12 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 12/12/2014
 
Calabria: prorogata fino al 23 dicembre, sulla SS 106 Var/A la chiusura dello svincolo Barone (Cz)

L’Anas comunica che è stata prorogata fino al 23 dicembre 2014, la chiusura, in carreggiata sud, della rampa Asse D dello svincolo “Barone” al km 14,400 della strada statale 106 Var/A, nel comune di Catanzaro.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di ripristino delle scarpate sulla rampa di svincolo, nell'ambito di lavori di realizzazione del Megalotto 2 tra gli svincoli di Squillace e Simeri Crichi.
Nelle ore di chiusura i veicoli provenienti da Taranto dovranno proseguire in direzione sud con uscita allo svincolo di Santa Maria (Catanzaro Sud), imboccare la statale 19 quater in direzione nord, proseguire sulla strada provinciale 166 in direzione Taranto fino al km 2,400 e successivamente svoltare a sinistra per l'immissione sulla strada provinciale 17 fino alla rotatoria dello svincolo Barone (Catanzaro Est).
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 12/12/2014
 
Toscana, limitazioni sulla SS1 “Aurelia” in provincia di Pisa

L’Anas comunica che dalle ore 17,00 di venerdì 19 dicembre alle ore 17,00 del 17 febbraio 2015 sulla strada statale 1 “Aurelia” sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 337,850 al km 338,150, in provincia di Pisa.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di consolidamento strutturale del ponte sul fiume Morto Nuovo al km 338,000.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 12/12/2014
 
Veneto, limitazioni sulla SS50bis/var in provincia di Belluno

L’Anas comunica che venerdì 12 dicembre e lunedì 15 dicembre dalle ore 21,00 alle ore 6,00 del giorno successivo, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 6,300 al km 6,800 della strada statale 50bis/var “del Grappa e Passo Rolle” nel territorio comunale di Arsiè, in provincia di Belluno.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione del ripetitore Vodafone all’interno della galleria ‘Monte Tol’.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 11/12/2014
 
Toscana, Pietro Ciucci: “Una regione centrale nel sistema trasportistico italiano”

Firenze, 11 dicembre 2014 – “La centralità della Toscana nel sistema trasportistico nazionale non è una constatazione solo meramente geografica, ma è un giudizio di natura strategica”. Lo ha affermato il presidente dell’Anas Pietro Ciucci, intervenendo oggi al convegno “Muoversi in Toscana”, nell’ambito della tavola rotonda “Le grandi opere di interesse nazionale e regionale per la Toscana”.


“La Toscana – ha aggiunto Ciucci - ha bisogno di rafforzare e di ammodernare la sua rete. Non bastano gli interventi in corso sul fronte autostradale (A1 e Variante di Valico), né quelli programmati di completamento dell’autostrada tirrenica. Tra le grandi arterie strategiche non solo per la Toscana, ma per l’intero Paese, figura anche il completamento della Grosseto-Fano. Ma sono importanti anche opere a valenza prevalentemente locale, come le varianti e le tangenziali”.


Ciucci ha ricordato che l’Anas gestisce in Toscana una rete stradale di oltre 900 chilometri e che il totale degli investimenti per lavori realizzati, in corso e programmati, a partire dal 2006, è di circa 2 miliardi di euro. Per quanto riguarda i lavori ultimati in tale periodo, l’importo ammonta a 393 milioni di euro, tra cui la variante di Albinia nel 2014; la variante di Ellera nel 2013; la variante di Certaldo, la variante di Fucecchio, il lotto 3 e lo svincolo di Paganico della Grosseto-Siena nel 2012; ed infine il lotto 10 sempre della Grosseto-Siena nel 2011.


“Gli investimenti in corso nella regione ammontano a 242 milioni di euro, mentre quelli in fase di attivazione sono pari a 102 milioni di euro. L’Anas ha inoltre già inserito nei propri programmi ulteriori investimenti per quasi 1,2 miliardi di euro”, ha proseguito il presidente Ciucci. Forte l’impegno dell’Anas anche per la manutenzione: dal 2006 sono stati ultimati 103 interventi per un totale di 98 milioni di euro, di cui 15 milioni sul R.A. Siena-Firenze, mentre attualmente vi sono ulteriori 25 interventi tra lavori in corso e di prossimo avvio per un importo di circa 46 milioni di euro, di cui 23 milioni relativi alla E45.


Sempre nell’ambito della manutenzione straordinaria, utilizzando i finanziamenti previsti con il Decreto “Sblocca Italia”, saranno a breve pubblicati i bandi di gara per oltre 70 milioni di euro, tra i quali 40 milioni di euro sulla E45 e 21 milioni di euro sul R.A. Siena-Firenze.


Il presidente dell’Anas ha poi parlato della E78 Grosseto-Fano, affermando che “si tratta di un'opera strategica che si inserisce nel piano globale di collegamento del Paese che avrà finalmente adeguati assi stradali e ferroviari fra la dorsale tirrenica e quella adriatica, mettendo in comunicazione i porti di Ancona, Ravenna, Civitavecchia, Piombino e Livorno”. “Il suo completamento – ha continuato Ciucci - porterà enormi benefici, considerato che stabilirà un collegamento diretto tra il Tirreno e l`Adriatico, in direzione dei Balcani. Su un tracciato complessivo di circa 270 km, l’Anas ha già realizzato e messo in esercizio 127 km mentre su circa 12 km, relativi al primo tratto Grosseto-Siena (lotti 5,6,7,8), sono in corso i lavori per un importo complessivo di 234 milioni di euro. La produzione è al 48%. L’ultimazione è prevista per la fine del 2015”.


Gli interventi relativi ai lotti 4 e 9, che consentono di completare l’itinerario tra Siena e Grosseto, saranno inseriti nella programmazione 2015 di Anas.


Lo strumento per completare l’itinerario E78 Grosseto Fano è la Società Centralia S.p.A. tra l’Anas (55%) e le Regioni Toscana, Umbria e Marche (45%), costituita nel novembre scorso. “La costituzione della Società di progetto, già sperimentata dall`Anas per la Quadrilatero Marche-Umbria, testimonia la proficua collaborazione esistente tra l’Anas e le Istituzioni del territorio e servirà a reperire gli ulteriori finanziamenti necessari, consentendo la partecipazione di capitali privati alla realizzazione dell`opera”, ha spiegato Ciucci.


Tra gli altri interventi di nuove opere in fase di avvio, previste nel Contratto di Programma Anas2014, si segnalano inoltre: sulla strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, la Tangenziale di Lucca, viabilità est comprendente i collegamenti tra Ponte a Moriano ed i caselli dell’autostrada A11 del Frizzone e di Lucca Est, primo stralcio, per un importo complessivo di 78 milioni di euro; sulla E78 Grosseto-Fano, il sovrappasso ferroviario in località Pian delle Cortine per 7,5 milioni di euro; sulla strada statale 67 Tosco-Romagnola, i lavori di adeguamento in sede in località Anchetta, Compiobbi e Girone nel comune di Fiesole e di messa in sicurezza dell’arteria nel tratto tra i Comuni di Fiesole e Pontassieve per ulteriori 7 milioni di euro, sulla SS 1 “Aurelia” la realizzazione della nuova intersezione stradale con l’autostrada A11 in località Migliarino Pisano per un importo di quasi 5 milioni di euro.


Tra gli interventi programmati, vanno ricordati lungo la strada statale 67 Tosco-Romagnola: l’adeguamento del tratto tra la località S. Francesco e l’abitato di Dicomano per un valore complessivo pari a 242 milioni, di cui circa 70 milioni di euro per uno stralcio relativo alla sola variante di Rufina e la variante all’abitato di Vallina con due nuovi ponti sull’Arno tra Firenze e Pontassieve, per un importo di 55 milioni di euro.
 

Data Pubblicazione: 11/12/2014
 
Abruzzo: limitazioni su SS714 “Tangenziale di Pescara”, SS80 “del Gran Sasso d’Italia” e SS80 Racc.

L'Anas comunica che sulla strada statale 714 “Tangenziale di Pescara” da lunedì 15 dicembre, per quattro notti consecutive, saranno effettuati i lavori di manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici della galleria “Le Piane”.


Per consentire lo svolgimento dei lavori, a partire dalla notte tra lunedì 15 e martedì 16 dicembre fino alla notte tra giovedì 18 e venerdì 19 dicembre, nella fascia oraria compresa tra le 22:00 e le 6:00, sarà chiuso al traffico il tratto della strada statale 714 compreso tra lo svincolo “Alento” (km 16,000) e lo svincolo “Val di Foro” (km 20,600). Il traffico sarà deviato lungo la strada statale 16 “Adriatica”.



Inoltre, sulla strada statale 80 “del Gran Sasso d’Italia”, lunedì 15 e martedì 16 dicembre saranno effettuati i lavori di manutenzione degli impianti tecnologici della galleria “Frondarola”, in corrispondenza dell’omonima frazione del Comune di Teramo.


Per consentire lo svolgimento dei lavori il 15 e il 16 dicembre, nella fascia oraria compresa tra le 7:00 e le 17:00, si rende necessario parzializzare la carreggiata della strada statale 80 dal km 67,000 al km 67,470, con conseguente istituzione del senso unico alternato della circolazione.



Infine, lungo la strada statale 80 Racc. “di Teramo”, mercoledì 17 dicembre saranno effettuati i lavori di manutenzione degli impianti tecnologici nel sottopasso di Mosciano, nel comune di Mosciano Sant’Angelo, in provincia di Teramo.


Per consentire lo svolgimento dei lavori, dalle 7:00 alle 17:00 del 17 dicembre si rende necessaria la chiusura della corsia di marcia, alternativamente in direzione Nord e in direzione Sud, all’altezza del km 17,300 della strada statale 80 Racc.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 11/12/2014
 
Abruzzo: chiusura della statale 5 “Tiburtina Valeria” tra i comuni di Molina Aterno e Raiano (AQ)

L'Anas comunica che dalle ore 10:00 di domani, giovedì 11 dicembre, fino alle ore 17:00 di venerdì 19 dicembre 2014, la strada statale 5 “Tiburtina Valeria” sarà chiusa al traffico nel tratto compreso tra il km 160,900 (nel comune di Molina Aterno) e il km 169,300 (nel comune di Raiano), in provincia di L’Aquila.


La chiusura si rende necessaria, nell’ambito dei lavori di realizzazione delle opere di protezione tra il km 161,900 e il km 167,800 della strada statale 5 - Stralcio Fase 1, per consentire il proseguimento della costruzione delle gallerie paramassi nei territori comunali di Molina Aterno, Castelvecchio Subequo e Raiano.


Il traffico in entrambe le direzioni sarà deviato, con indicazioni sul posto, sulla strada provinciale 9 "Marsicana" - diramazione - nel tratto compreso tra i comuni di Castel di Ieri e Goriano Sicoli e sulla strada provinciale 9 "Marsicana" nel tratto compreso tra i comuni di Goriano Sicoli e Raiano.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/12/2014
 
Campania: chiusure notturne della galleria "S. Maria di Pozzano" sulla SS 145 var “Sorrentina”

L’Anas comunica che, da questa sera fino a venerdì 12 dicembre e dal 17 al 19 dicembre 2014, nella fascia oraria notturna 21:00 - 5:00, sarà chiusa al traffico la galleria "S.Maria di Pozzano", sulla strada statale 145 var “Sorrentina”, tra i km 10,900 e 17,700, nel comune di Vico Equense, in provincia di Napoli.
Il provvedimento si rende necessario per proseguire gli interventi programmati di manutenzione agli impianti tecnologici della galleria.
Nelle ore di chiusura il traffico proseguirà sulla statale 145 e successivamente sarà deviato sulla viabilità locale, nel comune di Vico Equense.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/12/2014
 
Veneto, limitazioni sulla SS52, in provincia di Belluno

L’Anas comunica che da giovedì 11 dicembre, a martedì 16 dicembre sulla strada statale 52 “Carnica” sarà istituito il senso unico alternato della circolazione, esclusivamente dalle ore 7,00 alle ore 17,00, in tratti saltuari compresi tra il km 81,000 e il km 85,000, nel territorio comunale di Santo Stefano di Cadore, in provincia di Belluno.

La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di ripristino delle opere elettriche all’interno della galleria Comelico.

Nel tratto interessato dai lavori sarà in vigore il limite di velocità da 60 a 40 km/h e il divieto di sorpasso.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 10/12/2014
 
Sicilia: aperto un nuovo tratto della SS 117 “Centrale Sicula” tra Mistretta e Reitano (Messina)

L’Anas ha aperto al traffico, questa mattina, un nuovo tratto della strada statale 117 “Centrale Sicula”, itinerario Nord-Sud, compreso tra i km 10,000 e 10,300, che collega i Comuni di Mistretta e Reitano in provincia di Messina.
“Il nuovo tratto aperto al traffico – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci - rientra nei lavori di ammodernamento della statale 117, che costituisce il collegamento diretto tra la costa tirrenica a nord della Sicilia, in prossimità di Santo Stefano di Camastra (in provincia di Messina), e la costa mediterranea a sud della Sicilia, presso Gela (in provincia di Caltanissetta). I lavori hanno consentito di migliorare il raggio di curva e la pendenza longitudinale in un tratto che si sviluppa in corrispondenza di un versante montuoso molto ripido, innalzando quindi i livelli di sicurezza stradale e la scorrevolezza della circolazione, soprattutto quella dei mezzi pesanti”.
Sul nuovo tratto è stata realizzata una galleria artificiale lunga 70 metri e i raccordi con la viabilità esistente. In particolare, in direzione nord verso il comune di Reitano, è stato realizzato un allargamento dell’ultima campata del viadotto “Pianesi” e, in direzione sud verso Mistretta, un nuovo tratto stradale in rilevato.
La sede stradale del tratto è costituita da una carreggiata formata da due corsie di 3,75 m, una per ogni senso di marcia, e due banchine laterali di larghezza variabile fino a 1,50 m, per una larghezza totale della piattaforma stradale compresa tra 9,50 e 10,50 m.
L’importo complessivo dell’intervento è di circa 7 milioni di euro.

Data Pubblicazione: 10/12/2014
 
A3: dalle 6,00 alle 8,00 del 14 dicembre blocchi temporanei del traffico tra Mormanno e Campotenese

L’Anas comunica che, dalle ore 6,00 alle ore 8,00 di domenica 14 dicembre 2014, saranno effettuati blocchi temporanei della circolazione, per una durata massima di 20 minuti, nel tratto compreso tra Mormanno e Campotenese, tra i km 163,400 e 173,900 dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di demolizione, con l’ausilio di esplosivi, dei vecchi impalcati del viadotto "Mancuso", nell’ambito delle attività di realizzazione della nuova autostrada nel Macrolotto 3.2.
I blocchi temporanei del traffico in autostrada saranno gestiti con l’ausilio della safety car con la presenza della Polizia stradale e delle squadre Anas. Nelle ore di chiusura sarà comunque consentito il transito dei mezzi di soccorso scortati.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp). L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 10/12/2014
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Senato della Repubblica

 


Aula


I Documenti di Bilancio 2015 (ddl Stabilità 2015 e ddl Bilancio di previsione dello Stato) saranno esaminati dall’Assemblea del Senato a partire da martedì 16 dicembre.


Commissioni


Commissione 5ª Bilancio (sede referente)

Da martedì 9 a sabato 13 dicembre si svolgerà l’esame dei disegni di legge n. 1698 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di Stabilità 2015” e n. 1699 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017” (entrambi approvati dalla Camera). Relatori Santini (PD), per il ddl Stabilità 2015, e (NCD), per il ddl di Bilancio 2105-2017. Il termine per la presentazione degli emendamenti ai testi della Legge di Stabilità e al Bilancio di previsione è fissato per martedì 9 dicembre, alle ore 18.
 

Data Pubblicazione: 09/12/2014
 
Valle d’Aosta, prorogate le limitazioni sulla SS26 e sulla SS27

L’Anas comunica che da giovedì 11 dicembre a venerdì 19 dicembre 2014, nella fascia oraria 8,00-17,00, è prorogato il senso unico alternato della circolazione sulla strada statale 26 “della Valle d’Aosta”, dal km 91,920 al km 92,280, nel territorio comunale di Nus, e in tratti saltuari lungo la strada statale 27 VAR “variante di Gignod”, dal km 0,0 al km 2,120 nel Comune di Gignod.
La proroga delle limitazioni è necessaria per il completamento dei lavori di manutenzione dei tratti stradali.
Nei tratti interessati dai lavori è in vigore il limite di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 09/12/2014
 
A3 Salerno-Reggio Calabria, Anas: aperta al traffico nuovo tratto carreggiata nord VI Macrolotto

L’Anas ha aperto al traffico, questa mattina, un nuovo tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, nel Macrolotto VI, in carreggiata nord, tra i km 423,300 e 427,100, in provincia di Reggio Calabria.

“Ci avviciniamo all’obiettivo di fine anno – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – e siamo prossimi alla conclusione dei lavori del macrolotto VI, uno dei più complessi dell’intera autostrada A3. Come avevamo annunciato in occasione della visita del Ministro Lupi, oggi mettiamo a disposizione degli utenti la nuova carreggiata nord tra Scilla e Santa Trada consentendo il transito, in direzione Salerno, anche in due importanti gallerie naturali come la “Pilone” e la “Paci”, quest’ultima la più lunga tra i quattro tunnel a doppio fornice presenti nel tratto reggino (oltre 1.700 metri) e la centoquattordicesima galleria realizzata dal 2006 ad oggi sulla A3. La carreggiata sud, invece, sarà aperta al traffico il prossimo 22 dicembre”.

Reggio Calabria, 8 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 08/12/2014
 
Il Bollettino meteo della Protezione Civile per l'8 e il 9 dicembre

Dalla serata di oggi, lunedi 08 dicembre 2014, e per le successive 12-18 ore, si prevedono precipitazioni nevose su Piemonte meridionale ed entroterra Ligure inizialmente a quote intorno a 700-800M, in calo sino a 400-500M, con apporti al suolo generalmente moderati o puntualmente abbondanti.



Dalla serata di oggi, lunedi 08 dicembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali su Sardegna, Puglia e Calabria, in successiva estensione a Liguria, Marche, Abruzzo, Molise e Sicilia, con possibili mareggiate sulle coste esposte.

Dalla mattinata di domani, martedi 09 dicembre 2014, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio o temporale sulla Sardegna, in estensione a Sicilia e Calabria meridionale. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 08/12/2014
 
Lazio, limitazione notturna sull’autostrada Roma-aeroporto di Fiumicino

L’Anas comunica che dalle ore 22:00 di martedì 9 dicembre alle ore 5:00 di mercoledì 10 dicembre 2014 sarà chiusa la rampa che consente al traffico in transito sulla complanare in direzione Fiumicino dell’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino (e quindi proveniente dal Grande Raccordo Anulare di Roma) di immettersi sulla carreggiata in direzione Fiumicino dell’autostrada stessa, in corrispondenza del km 7,700.

Il provvedimento si rende necessario per consentire la sostituzione di un cartello di segnaletica posto in corrispondenza della cuspide della rampa stessa, che è stato danneggiato a seguito di un incidente.

Gli automobilisti potranno proseguire sulla complanare in direzione Fiumicino per poi immettersi sulla carreggiata in direzione Fiumicino dell’autostrada in corrispondenza del km 12,200, poco prima dello svincolo per l’autostrada A12 Roma-Civitavecchia.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 06/12/2014
 
AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE

“DALLA MATTINATA DI DOMANI, DOMENICA 07 DICEMBRE 2014, E PER LE SUCCESSIVE 24-30 ORE, SI PREVEDONO PRECIPITAZIONI, A CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE, SULLA SICILIA E IL PERSISTERE DELLE STESSE SULLA CALABRIA.
I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA', FREQUENTE ATTIVITA' ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO."

Data Pubblicazione: 06/12/2014
 
Abruzzo, limitazioni sulla SS652 “di Fondo Valle Sangro”, in provincia di Chieti

L’Anas comunica che sulla strada statale 652 “di Fondo Valle Sangro”, in provincia di Chieti, è riaperta al traffico - in anticipo - la carreggiata nel tratto compreso tra il km 57,250 e il km 57,650 e che fino alle ore 20,00 del 30 dicembre 2014 rimarrà in vigore il divieto di sorpasso e il limite di velocità, fissato a 30 km/h, nell’area di cantiere e, contestualmente saranno chiuse al traffico le rampe di accesso da Roccascalegna sulla statale 652 e la rampa di uscita dello svincolo di Roccascalegna dalla statale 652 per i veicoli provenienti da Castel di Sangro. Inoltre, è prorogato il doppio senso di marcia sulla rampa di svincolo in entrata a Roccascalegna dalla strada statale 652 per consentire il completamento dei lavori di rifacimento dello svincolo.
Il traffico proveniente da Roccascalegna e diretto a Castel di Sangro potrà utilizzare lo svincolo di Piane d’Archi, al km 62,900 per l’inversione di marcia.
Infine, il traffico proveniente da Castel di Sangro in transito sulla SS652 e diretto a Roccascalegna potrà utilizzare lo svincolo di Bomba al km 54, oppure lo svincolo di Piane d’Archi, per l’inversione di marcia.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

L’Aquila, 5 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 05/12/2014
 
Emilia Romagna: lavori sul raccordo Ferrara-Porto Garibaldi e sulla SS16 “Adriatica” (FE)



L'Anas comunica che, per consentire i lavori di rafforzamento della pavimentazione stradale in tratti saltuari lungo il raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi, a partire dalle 9:00 di martedì prossimo, 9 dicembre, sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Ferrara tra gli svincoli di Corte Centrale e Ostellato (dal km 32,700 al km 25,100). Il traffico sarà deviato sulle strade provinciali 32 e 1a, con uscita obbligatoria allo svincolo di Corte Centrale fino al completamento dei lavori previsto entro le 16:00 di venerdì 19 dicembre, ad esclusione di sabato 13 e domenica 14.

Inoltre sarà provvisoriamente chiusa una corsia (marcia o sorpasso) della carreggiata in direzione Ferrara in tratti saltuari in prossimità dello svincolo Ferrara Centro (dal km 0,850 al km 1,800) a partire dalle 9:00 di martedì 9 dicembre fino al completamento dei lavori previsto entro le 18:00 di sabato 20 dicembre 2014. Il transito sarà consentito sulla corsia libera.

Le date e gli orari indicati potrebbero subire variazioni in relazione alle condizioni meteo e all’avanzamento dei lavori.



Sulla strada statale 16 “Adriatica” saranno eseguiti gli interventi di ripristino della pavimentazione in corrispondenza del ponte sul fiume Po, in località Pontelagoscuro, in provincia di Ferrara, nei pressi del confine regionale. Per consentire i lavori sarà istituito il senso unico alternato della circolazione a partire dalle 9:00 di mercoledì 10 dicembre fino al completamento degli interventi previsto entro le 16:00 di giovedì 11 dicembre 2014, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.



Sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45) è stata prorogata fino a giovedì 11 dicembre la chiusura della carreggiata in direzione Roma per circa 2,7 km (dal km 222,500 al km 219,800) in corrispondenza dello svincolo di Cesena Sud/Borgopaglia, per consentire il completamento dei lavori di ripristino dei giunti dei viadotti “Borgopaglia” e “Fossoghiaia”.

Il transito è consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Cesena Sud è chiuso in entrata e in uscita in direzione Roma. In alternativa è possibile utilizzare gli svincoli di Cesena Ovest e San Vittore.



Infine, sulla strada statale 63 “del Valico del Cerreto” saranno avviati i lavori di rifacimento delle cunette in tratti saltuari nei comuni di Collagna, Busana e Carpneti, in provincia di Reggio Emilia. Per consentire i lavori sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo in corrispondenza del cantiere a partire da mercoledì 10 dicembre nella fascia oraria compresa tra le 9:00 e le 17:00, ad esclusione dei giorni festivi. Il completamento dell’intervento è previsto entro martedì 23 dicembre 2014.

Data Pubblicazione: 05/12/2014
 
Sicilia:chiusura notturna della statale 118 "Corleonese Agrigentina", in provincia di Agrigento

L’Anas comunica che, dalle ore 18:00 di giovedì 11 dicembre alle ore 6:00 di venerdì 12 dicembre 2014 sarà chiuso al transito il tratto della strada statale 118 “Corleonese Agrigentina”, tra i km 150,200 e 151,391, in provincia di Agrigento.
La limitazione si rende necessaria per consentire le operazioni di posa della struttura portante della passerella pedonale di collegamento tra le aree del Tempio di Eracle e di Zeus sopra la via Passeggiata Archeologica (SS 118).
I veicoli saranno deviati sulla viabilità locale percorrendo via G.La Loggia, la strada provinciale 4 e via Passeggiata Archeologica.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 05/12/2014
 
Veneto, riapre lunedì 8 dicembre, la strada statale 52 ‘Carnica’ nel comune di S.Stefano di Cadore

L’Anas comunica che sulla strada statale 52 ‘Carnica’ sarà riaperto al traffico dalle ore 9.00 di lunedì 8 dicembre 2014, il tratto dal km 80,750 (svincolo di Comelico) al km 88,400 nel comune di Santo Stefano di Cadore in provincia di Belluno, chiuso lo scorso 7 novembre per consentire i lavori di messa in sicurezza a seguito di una frana.
Nel tratto compreso tra il km 86,420 e il km 86,566 sarà istituito un senso unico alternato e saranno in vigore il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.

Inoltre, sulla strada statale 14 ‘della Venezia Giulia’ sarà istituito il senso unico alternato della circolazione in tratti saltuari compresi tra il km 54,665 e il km 58,535 nel comune di Portogruaro in provincia di Venezia, dal 9 al 23 dicembre 2014 (fascia oraria 8.00-18.00), esclusi i giorni festivi e prefestivi. Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi sulla rete in fibra ottica nel tratto stradale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Venezia, 5 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 05/12/2014
 
Il Bollettino meteo della Protezione Civile per il 5 e 6 dicembre 2014

Dalla serata di oggi venerdì 5 dicembre 2014, e per le successive 18-24
ore, si prevede il persistere di precipitazioni, a carattere di rovescio o
temporale sul Lazio.


Inoltre dalla serata di oggi,venerdì 5 dicembre 2014, e per le
successive 24-36 ore, si prevede il persistere di precipitazioni, a
carattere di rovescio o temporale, su Campania, Basilicata e Calabria, particolarmente lungo i settori tirrenici.



I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità,
frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 05/12/2014
 
Umbria, prorogate le limitazioni sulla SS77 a Foligno

L’Anas comunica che è prorogata fino al 30 settembre 2015 la chiusura della strada statale 77 “Val di Chienti” tra il km 1,950 e il km 3,500, nel territorio comunale di Foligno, per consentire i lavori del nuovo asse viario Quadrilatero - direttrice “Civitanova Marche-Foligno”.
Il traffico è deviato sulla vecchia strada statale 77 del Comune di Foligno, fino all’ultimazione dei lavori.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 05/12/2014
 
Liguria, prorogata la limitazione al traffico sulla SS1 “Aurelia” a Beverino (SP)

L’Anas comunica che fino al 20 dicembre 2014 rimarranno in vigore i sensi unici alternati sulla strada statale 1 “Aurelia”, in tratti saltuari tra il km 432,150 e il km 433,00, nel territorio comunale di Beverino, in provincia di La Spezia.
La proroga della limitazione è necessaria per il completamento dei lavori di consolidamento delle pendici e di ripristino delle barriere danneggiate dagli eventi alluvionali dello scorso 25 ottobre.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Genova, 4 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 04/12/2014
 
L’Anas festeggia in tutta Italia Santa Barbara, la Protettrice dei minatori

Oggi l’Anas, in occasione della ricorrenza di “Santa Barbara”, che viene celebrata ogni anno il 4 dicembre, ha festeggiato, come da tradizione, la Santa Protettrice dei minatori.


Attualmente sulla rete Anas di 25 mila km sono attivi o in fase di attivazione 108 interventi per nuove opere, per un importo di oltre 11 miliardi e mezzo. Nei cantieri in corso, per complessivi 320 km, sono in fase di costruzione 53 gallerie, per uno sviluppo pari a 55 chilometri.



“Oggi scavare gallerie – ha ricordato il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci - continua ad essere, nonostante le innovazioni tecnologiche, un lavoro complesso e ad alto rischio. La ricorrenza di Santa Barbara, una delle Sante più venerate al mondo, protettrice dei minatori e di tutti coloro che svolgono lavori pericolosi è un momento importante di raccoglimento per i tecnici e le maestranze che, con il loro non facile compito svolto con abnegazione e passione, trasformano i progetti in infrastrutture. Questa celebrazione costituisce anche un tradizionale appuntamento di tutti coloro che lavorano al potenziamento della rete stradale e autostradale”.



Le principali gallerie in fase di costruzione sulla rete Anas, dove oggi è stata celebrata Santa Barbara, sono:


• La galleria Casal di Pari sulla E78 Grosseto-Fano (1.700 m); inoltre sul lotto sono presenti ulteriori 2 gallerie per un totale di 740 metri;


• La galleria Saint Oyen sulla SS27 del Gran San Bernardo (una galleria di 3.870 m);


• Le gallerie di accesso all'Hub portuale di Savona sulla SS1 Aurelia (quattro gallerie per un totale di 3.900 m);


• Le gallerie sull’Itinerario Agrigento-Caltanissetta SS640 di Porto Empedocle (due gallerie di 3.900 m);


• Il nuovo Tunnel del Col di Tenda SS20 (una galleria nuova di 3.283 m e l’allargamento di quella esistente di 3.184 m);


• La galleria Mormanno sul macrolotto 3/2 dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria (4.500 m); sullo stesso macrolotto sono presenti ulteriori 5 gallerie per complessivi 10.500 metri.


L’Italia, per la sua particolare conformazione orografica, possiede sulla sua rete stradale oltre il 50% di tutte le gallerie europee in esercizio e solo quelle dell’Anas sono 1.204 (in testa alla classifica ci sono la Calabria con 221 gallerie e la Lombardia con 200 gallerie) ed hanno una lunghezza complessiva di sviluppo stradale di oltre 784 chilometri.



“Forte è l’impegno dell’Anas anche per innalzare i livelli di sicurezza sulle gallerie in esercizio, adeguando l’impiantistica e i dispositivi di sicurezza alle nuove normative europee. Attualmente sulla nostra rete sono attivi o in fase di attivazione 545 interventi di manutenzione straordinaria, 72 dei quali riguardano le gallerie, per un importo di oltre 825 milioni - ha spiegato il presidente Ciucci -. Parte degli interventi è stata attivata nell’ambito del Programma di Manutenzione Straordinaria di Ponti Viadotti Gallerie dell’Anas, finanziato dal Governo attraverso il D.L. del Fare, la Legge di Stabilità 2014 e il D.L. Sblocca Italia per un importo complessivo di circa 1 miliardo di euro, che nei prossimi mesi consentirà l’avvio di ulteriori 300 interventi”.



Roma, 4 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 04/12/2014
 
Emilia Romagna, limitazioni sul raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi

L’Anas comunica che dalle ore 9,00 di martedì 9 dicembre alle ore 18,00 di sabato 20 dicembre 2014, sarà chiusa la corsia di marcia e, alternativamente, la corsia di sorpasso del raccordo autostradale “Ferrara-Porto Garibaldi”, in direzione Ferrara, dal km 1,800 al km 0,850. Nel tratto stradale sarà in vigore il limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso.

La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione straordinaria del cavalcaferrovia al km 1,100 del raccordo autostradale, nel territorio del Comune di Ferrara.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Bologna, 4 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 04/12/2014
 
Bollettino meteo della Portezione Civile per il 5 e 6 dicembre 2014

Dalla sera/notte di oggi, giovedì 4 dicembre 2014, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio o temporale sulla Campania, in estensione dal mattino di domani, venerdì 5 dicembre 2014, a Basilicata e Calabria, particolarmente lungo i settori tirrenici, alla Sicilia, specie sui settori settentrionali, ed alla Puglia meridionale.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


Inoltre dal primo pomeriggio di domani, venerdì 5 dicembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti di burrasca, con rinforzi fino a burrasca forte, inizialmente sud-Occidentali in rotazione da nord-ovest, sulla Sardegna.

Data Pubblicazione: 04/12/2014
 
Sicilia: aperta la prima parte della Variante di Caltagirone sulla SS683 “Licodia-Eubea-Libertinia”

L’Anas ha aperto al traffico, questa mattina, la prima parte della Variante di Caltagirone, lunga circa 4,6 km, sulla strada statale 683 “Licodia-Eubea-Libertinia”, tra lo svincolo “S.Bartolomeo”, che costituisce l’accesso da est al comune di Caltagirone, e lo svincolo “Molona”, che rappresenta l’intersezione con la statale 417, lungo l’itinerario Catania-Gela.


“Si tratta di una nuova opera di primaria importanza – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci - perché consentirà una riduzione dei tempi di percorrenza per i collegamenti e l’immissione sull’itinerario Catania, Caltagirone e Gela, grazie al decongestionamento del traffico veicolare proveniente dalla statale 124 e diretto sulla statale 417. Il nuovo tratto infatti ricade nel territorio compreso tra l’ingresso dell’abitato di Caltagirone e il territorio di S.Michele di Ganzaria e costituisce il prolungamento di un primo tratto già realizzato, compreso tra Licodia Eubea e Regalsemi”.


Nel tratto oggi aperto al traffico sono stati realizzati 4 viadotti (“Paradiso 1”, “Ippolito I”, “Ippolito II” e “Ippolito III”), realizzati con sistemi e tecnologie innovative a causa dell’altezza delle pile, e i due nuovi svincoli di Molona e San Bartolomeo.


La sede stradale è costituita da una carreggiata a due corsie di 3,75 m, una per ogni senso di marcia; due banchine laterali di larghezza variabile fino a 1,50 m e una piattaforma stradale di una larghezza compresa tra 9,50 e 10,50 m.


Il nuovo tracciato è stato messo a disposizione degli utenti, in piena sicurezza per il transito, anche se in maniera parziale. Infatti, il completamento definitivo del tratto, che riguarda in particolare la pavimentazione drenante e gli interventi di finitura, sarà effettuato con l’apertura dell’intero tronco.


La “Variante di Caltagirone” è lunga complessivamente 7,7 km, dal km 3,700 (svincolo San Bartolomeo) al km 11,400 (innesto con la S.P. n° 37). Sul restante tratto in fase di ultimazione, compreso tra il km 8,375 e 11,400, sono state già realizzate le rampe dello svincolo di Molona di innesto con la statale 117 bis "Centrale Sicula", il viadotto Molona, due cavalcavia e la nuova galleria naturale “Salvatorello”, oltre a gran parte del rilevato stradale. L’apertura al traffico degli ultimi 3 km è prevista entro marzo del 2015.

L’investimento complessivo dell’intero tronco ammonta a circa 90 milioni di euro. I lavori del tratto aperto oggi al traffico sono costati circa 55 milioni di euro.

Data Pubblicazione: 04/12/2014
 
Umbria, limitazioni sulla SS3 Flaminia e sulla SS3Bis

L’Anas comunica che dalle ore 17,00 di sabato 6 dicembre, alle ore 9,00 di martedì 9 dicembre 2014, sarà istituito il doppio senso di circolazione sulla carreggiata Nord della strada statale 3 Bis (E45) tra il km 27,750 e il km 30,150. Inoltre dalle ore 9,00 di martedì 9 dicembre e fino a lunedì 22 dicembre 2014 sarà istituito il doppio senso di circolazione sulla carreggiata Sud tra il km 26,350 e il km 27,750 e sulla carreggiata Nord, dal km 27,750 e il km 30,150.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di adeguamento degli impianti della galleria ‘Collevalenza’ e il rifacimento della pavimentazione stradale.
Infine, sulla strada statale 3 “Flaminia” a partire dalle ore 7,00 di martedì 9 dicembre e fino alle ore 18,00 di mercoledì 10 dicembre 2014, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione tra il km 115,500 e il km 116,300, tra Terni e Spoleto.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di riparazione delle barriere di sicurezza laterali incidentate.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Perugia, 4 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 04/12/2014
 
Toscana, prorogata la limitazione al traffico sulla SS1 “Aurelia” tra Pisa e Viareggio

L’Anas comunica che fino al 5 dicembre 2014 rimarrà chiusa la carreggiata in direzione Viareggio della strada statale 1 “Aurelia”, dal km 358,500 al km 359,600, in provincia di Lucca. Il traffico veicolare proveniente da Pisa è deviato sulla viabilità comunale.
La proroga della limitazione è dovuta al protrarsi dei lavori di consolidamento del ponte al km 359 del tratto “Aurelia-Raccordo di Viareggio”.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Marche, limitazione al traffico sulla SS16 “Adriatica” a Potenza Picena (MC)

L’Anas comunica che dalle ore 0,00 di venerdì 5 dicembre alle ore 24,00 di sabato 6 dicembre 2014 sarà istituito il senso unico alternato sulla strada statale 16 “Adriatica”, dal km 334,700 al km 334,900, nel Comune di Potenza Picena, in provincia di Macerata.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di realizzazione degli attraversamenti della strada statale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Ancona, 3 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Emilia Romagna, limitazione al traffico sulla SS3bis “Tiberina” a Ravenna.

L’Anas comunica che dalle ore 8,00 di martedì 9 dicembre alle ore 18,00 di giovedì 18 dicembre 2014 sarà chiusa al traffico la carreggiata Sud (in direzione Roma) della strada statale 3bis “Tiberina” (E45), dal km 247,500 al km 246,000, con la conseguente deviazione del traffico a doppio senso sulla carreggiata Nord (in direzione Ravenna).
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione dei viadotti ‘Borgopaglia’ e ‘Fossoghiaia’, nel territorio del Comune di Ravenna.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Abruzzo: lavori notturni nella galleria “Monteluco” sulla statale 684 “Tangenziale Sud di L’Aquila"

L'Anas comunica che la strada statale 684 “Tangenziale Sud di L'Aquila” sarà chiusa al traffico per due notti, dalle 22:00 di giovedì 4 alle 6:00 di venerdì 5 dicembre e dalle 22:00 di venerdì 5 alle 6:00 di sabato 6 dicembre, dal km 0,000 (svincolo con la strada statale 17/cavalcavia A24) al km 3,590 (innesto con la SP “Mausonia”).


Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione all’interno della galleria “Monteluco”, per la sistemazione degli impianti tecnologici danneggiati a seguito di un incidente verificatosi nei giorni scorsi.



Durante la chiusura il traffico sarà deviato sulla strada statale 17 “dell’Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico”:



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Piemonte, apre al traffico la galleria Cesana sulla SS24 ‘del Monginevro’, in provincia di Torino

L’Anas oggi ha aperto al traffico la galleria Cesana sulla strada statale 24 ‘del Monginevro’ completando un’opera, lungo l’itinerario internazionale del Colle del Monginevro, già parzialmente fruibile dal 2007. Alla cerimonia hanno partecipato il Vice Presidente della Provincia di Torino, Alberto Avetta, il Sindaco del Comune di Cesana Torinese, Lorenzo Colomb, il Sindaco del Comune di Claviere, Franco Capra, il Presidente di Consorzio Stabile SIS S.c.p.a., Matterino Dogliani e il Direttore Centrale Nuove Costruzioni dell’Anas, Stefano Liani.


“L’ultimazione dei lavori nella galleria Cesana – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci in una lettera inviata ai presenti – è un risultato atteso e voluto da tempo. I lavori di scavo e di rivestimento, interrotti dopo il rinvenimento di rocce contenenti tracce di amianto in corrispondenza dell’ultimo tratto di scavo, hanno richiesto complessi interventi, indispensabili per garantire la sicurezza delle persone e dell’ambiente. La soluzione progettuale adottata dall’Anas, condivisa in ogni sua fase con gli Enti territoriali, ha permesso di ultimare l’opera senza mutarne l’impostazione generale, garantendo le più alte condizioni di sicurezza”.


L’investimento complessivo dell’intervento ammonta a quasi 134 milioni di euro (in parte cofinanziati dalla Regione Piemonte, nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro sul “potenziamento delle infrastrutture dei giochi olimpici invernali Torino 2006”, a valere sui fondi Delibera CIPE n°20/2004), dei quali 83,5 milioni di euro interessano il tratto della strada statale 24 “del Monginevro” inaugurato oggi.
 






Per maggiori informazioni tecniche e immagini sull'opera, vedi l'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Liguria, Anas: firmato presso la Prefettura di La Spezia l’atto aggiuntivo anticorruzione

Siglato oggi in Prefettura a La Spezia un documento che rafforza l'attività anticorruzione nell'ambito degli appalti dell’Anas in Liguria. Il Prefetto di La Spezia Giuseppe Forlani e l’Anas hanno firmato oggi pomeriggio l’atto aggiuntivo in materia di anticorruzione al Protocollo di legalità stipulato il 2 dicembre 2010 che consente il recepimento delle “linee guida anticorruzione” emanate dal Ministero dell’Interno d’intesa con l’ANAC.

“Questo atto – ha sottolineato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci – rappresenta un ulteriore tassello nel sistema di contrasto amministrativo ai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata negli appalti e nelle procedure relative ai lavori che l’Anas realizza in Liguria”.

Con l’atto aggiuntivo sono state individuate e condivise modalità operative che consentiranno all’Anas di poter ottemperare agli obblighi derivanti dalla normativa anti-corruzione, in un ottica di reciproca leale collaborazione, fondata non tanto sulla cultura dell’adempimento quanto piuttosto sull’effettivo raggiungimento del risultato, ovvero della difesa dell’economia legale dalla penetrazione di tale forma di criminalità.
Il documento interessa tutti i contratti relativi ai lavori sulle strade di propria competenza che l’Anas affiderà in provincia di La Spezia.

“L’Anas – ha spiegato il Presidente Ciucci – è in assoluto la prima stazione appaltante del Paese pronta a recepire e mettere in pratica le direttive emanate dagli organi ministeriali e dall’Autorità anticorruzione. L’iniziativa si pone in linea con il complesso di norme che hanno dotato l’ordinamento di strumenti sempre più incisivi di prevenzione dei fenomeni corruttivi, pur consapevoli che la sola azione di contrasto non è sufficiente a salvaguardare gli interessi collettivi e i diritti costituzionalmente garantiti”.

In particolare, l’Anas si impegna a predisporre nella parte relativa alle dichiarazioni sostitutive legate al disciplinare di gara, da rendere da parte del concorrente, le seguenti dichiarazioni: “Il contraente appaltatore si impegna a dare comunicazione tempestiva alla Prefettura e all’Autorità giudiziaria di tentativi di concussione che si siano, in qualsiasi modo, manifestati nei confronti dell’imprenditore, degli organi sociali o dei dirigenti di impresa. Il predetto adempimento ha natura essenziale ai fini della esecuzione del contratto stesso (ai sensi dell’art. 1456 c.c) ogni qualvolta, nei confronti dei pubblici amministratori che abbiano esercitato funzioni relative alla stipula ed esecuzione del contratto, sia stata disposta misura cautelare e sia intervenuto rinvio a giudizio per il delitto previsto dall’art. 317 del c.p. La Stazione Appaltante si impegna ad avvalersi della clausola risolutiva espressa (di cui all’art. 1456 c.c.) ogni qualvolta nei confronti dell’imprenditore o dei componenti la compagine sociale, o dei dirigenti dell’impresa, sia stata disposta misura cautelare o sia intervenuto rinvio a giudizio (per taluno dei delitti di cui agli artt. 317 c.p., 318 c.p., 319 c.p., 319 bis c.p., 319 ter c.p., 319 quater c.p., 320 c.p., 322 c.p., 322 bis c.p., 346 bis c.p., 353 c.p. e 353 bis c.p.)”.

Genova, 3 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Veneto, limitazione al traffico sulla SS12 a Pescantina (VR)

L’Anas comunica che dalle ore 7,00 di giovedì 4 dicembre alle ore 7,00 di domenica 7 dicembre 2014 sarà chiusa al traffico la strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero” dallo svincolo di Pescantina (km 298,200) allo svincolo di Balconi (km 300,200) in entrambi i sensi di marcia, nel territorio comunale di Pescantina, in provincia di Verona.
Il traffico dei mezzi pesanti in direzione Verona Nord, sarà deviato dal Passaggio Napoleone (km 305,200) sulle strade provinciali con rientro sulla SS12 allo svincolo Bassone, al km 296,100; percorso inverso per i veicoli pesanti in direzione Trento.
Il traffico dei mezzi leggeri diretto a Verona Nord, invece, verrà deviato dal km 300,400 in località Crocetta di Pescantina sulla strada comunale e potrà far ritorno sulla SS12 allo svincolo di Pescantina. Percorso inverso per i veicoli in marcia in direzione Trento.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione straordinaria del tratto stradale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Venezia, 3 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Bollettino Meteo della Protezione Civile per il 3 e il 4 dicembre 2014

Dal pomeriggio di oggi, mercoledì 3 dicembre 2014, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni diffuse, anche a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul Friuli Venezia Giulia.



Dalla mattina di domani, giovedì 4 dicembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni sparse, a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Umbria e Lazio.



I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Emilia Romagna, limitazione al traffico sulla SS3bis “Tiberina” a Forlì-Cesena

L’Anas comunica si è reso necessario chiudere al traffico la corsia di marcia della carreggiata Sud (in direzione Roma) della strada statale 3bis “Tiberina” (E45), dal km 209,500 al km 209,000, in provincia di Forlì-Cesena, con deviazione del traffico sulla corsia di sorpasso.
Nel tratto stradale, inoltre, è istituito il limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso.
Le limitazioni provvisorie sono dovute ai danni provocati (buche e avvallamenti) dalle intense precipitazioni atmosferiche registrate nelle ultime ore.
Al termine della perturbazione meteorologica, sono stati programmati i necessari interventi di ripristino della pavimentazione stradale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 03/12/2014
 
Valle d’Aosta, chiuso lo svincolo per Pontey sulla SS26

L’Anas comunica che fino al 6 dicembre 2014, nella fascia oraria 6,30-18,00 è chiuso lo svincolo di collegamento alla strada regionale 10 “per Pontey” della strada statale 26 “della Valle d’Aosta”, al km 75,650. I percorsi alternativi sono indicati in loco.

La limitazione si rende necessaria per la manutenzione ordinaria del tratto stradale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Aosta, 2 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 02/12/2014
 
Emilia Romagna, limitazioni sulla SS45 a Travo, in provincia di Piacenza

L’Anas comunica che dalle ore 9,00 giovedì 4 dicembre alle ore 19,00 di venerdì 12 dicembre 2014 sarà istituito il senso unico alternato lungo la strada statale 45 “di val Trebbia”, nel tratto compreso tra il km 108,900 e il km 109,500, nel territorio del Comune di Travo, in provincia di Piacenza.

La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di manutenzione straordinaria del tratto stradale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Bologna, 2 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 02/12/2014
 
Calabria: fino al 5 dicembre sulla SS 106 Var/A, in carreggiata nord, chiuso lo svincolo di Barone

L’Anas comunica che, a partire da oggi e fino al 5 dicembre 2014, sarà chiusa, in carreggiata nord, la rampa Asse B dello svincolo di Barone al km 14,000 della strada statale 106 Var/A, nel comune di Catanzaro.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di ripristino della piattaforma stradale, nell'ambito di lavori di realizzazione del Megalotto 2 tra gli svincoli di Squillace e Simeri Crichi.
Nelle ore di chiusura i veicoli provenienti da Catanzaro Est (svincolo Barone) dovranno proseguire in direzione Catanzaro Lido sulla strada provinciale 166 per circa 3 km fino alla rotatoria posta al bivio con la strada statale 106.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 02/12/2014
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione sulla strada statale ‘Regina’ in provincia di Como

L’Anas comunica che sulla strada statale 340 ‘Regina’, per consentire prove tecniche sugli impianti tecnologici presenti nella galleria Cernobbio, in provincia di Como, sarà chiuso al traffico il tratto compreso tra il km 0,800 e il km 3,200, dalle 21.00 di stasera, martedì 2 dicembre, fino alle 5.00 di domani, mercoledì 3 dicembre 2014.

Inoltre, sulla strada statale 340 ‘Regina’, dal 3 al 19 dicembre 2014, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione dal km 11,000 al km 11,2000 nel Comune di Laglio in provincia di Como. Il provvedimento non sarà attivo nel fine settimana, a partire dalle 15.00 di ogni venerdì fino alle 9.00 di ogni lunedì quando riprenderanno i lavori. La limitazione si rende necessaria per consentire interventi sulla rete fognaria nel tratto stradale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Milano, 2 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 02/12/2014
 
Abruzzo, variazioni alla viabilità sulla SS16 a Casalbordino e Vasto (CH)

L’Anas comunica che sulla strada statale 16 "Adriatica", dalle ore 8,00 di giovedì 4 dicembre e fino alle ore 18,00 del 9 gennaio 2015, il traffico veicolare alla progressiva chilometrica 504,000, in corrispondenza dell'intersezione con la strada provinciale 154, sarà modificato: l'attuale rotatoria diventerà un'intersezione a ‘T’ e la provinciale si immetterà sulla SS16. Su tutte le arterie sarà in vigore il divieto di sorpasso e l’obbligo di riduzione graduale della velocità.

La limitazione che interessa i comuni di Casalbordino e Vasto, in provincia di Chieti, si rende necessaria per la prosecuzione dei lavori di realizzazione di un sistema a rotatorie della viabilità.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

L’Aquila, 2 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 02/12/2014
 
Piemonte, limitazioni alla circolazione sulla SS28 in provincia di Cuneo

L’Anas comunica che da giovedì 4 dicembre e fino a venerdì 19 dicembre 2014, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione in tratti saltuari, dal km 11 al km 38,300, della strada statale 28 “del Colle di Nava”, in provincia di Cuneo.

La limitazione che sarà in vigore esclusivamente nella fascia oraria compresa tra le ore 8,00 e le ore 17,30, si rende necessaria per l’adeguamento delle barriere di sicurezza.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 2 dicembre 2014

Data Pubblicazione: 02/12/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 2 e il 3 dicembre

Dalla nottata di oggi, martedì 2 dicembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio e Campania.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 02/12/2014
 
Umbria, Anas: proseguono i lavori di risanamento della pavimentazione sul raccordo Perugia-Bettolle





Proseguono i lavori di risanamento del piano viabile sul raccordo autostradale Perugia-Bettolle, tra gli svincoli di Olmo e Ferro di Cavallo, a Perugia. Per consentire l’avanzamento dei lavori sono necessarie alcune provvisorie limitazioni al transito.


In particolare, resta temporaneamente chiusa la carreggiata in direzione Ponte San Giovanni (dal km 49,900 al km 50,650), con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta. A partire da mercoledì prossimo, 3 dicembre, il tratto chiuso sarà prolungato (dal km 49,900 al km 51,900) e sarà provvisoriamente chiuso lo svincolo di Ferro di Cavallo in ingresso e in uscita in direzione Ponte San Giovanni, fino al completamento previsto entro le 14:00 di sabato 6 dicembre 2014.

Le date e gli orari indicati potrebbero subire variazioni in relazione alle condizioni meteorologiche e all’avanzamento dei lavori.



Dati gli elevati volumi di traffico che interessano la direttrice autostradale - che in prossimità del capoluogo svolge funzione di tangenziale urbana - sono prevedibili rallentamenti e code, soprattutto nelle ore di punta. Per questo l’Anas ha rivolto un invito al Comune di Perugia, affinché sia incrementata la presenza di personale per la gestione del traffico in corrispondenza dei nodi nevralgici, sulle strade urbane in uscita da raccordo - in particolare tra via Palermo, via della Pallotta e via Campo di Marte - al fine di garantire la fluidità della circolazione. Al contempo è stato richiesto alla Polizia Stradale di incrementare la vigilanza sul raccordo autostradale al fine di dissuadere infrazioni e manovre pericolose da parte degli utenti.


L’intervento rientra nelle attività dell’Anas per la riqualificazione dell’arteria, lungo la quale sono stati recentemente ultimati importanti lavori di manutenzione straordinaria in corrispondenza dei viadotti “Passignano”, “Ellera” e “Olmo” ed è stata completata una prima fase di analoghi interventi in corrispondenza dei viadotti “Prepo” e “Settevalli”.

Data Pubblicazione: 01/12/2014
 
Piemonte, Anas: SS24 “del Monginevro”, apre al traffico la galleria Cesana

L’apertura al traffico della galleria “Cesana” è programmata per mercoledì 3 dicembre 2014, alle ore 11.30, tra i comuni di Cesana Torinese e Claviere, in provincia di Torino, con ritrovo presso il piazzale di sosta “Piccola Dora”, al km 92,100 della strada statale 24 “del Monginevro”. Un servizio navetta porterà gli ospiti in prossimità della galleria “Cesana”.



Saranno presenti:



Il Vice Presidente f.f. di Presidente della Provincia di Torino, Alberto Avetta, il Sindaco del Comune di Cesana Torinese, Lorenzo Colomb, il Sindaco del Comune di Claviere, Franco Capra, il Presidente del Consorzio Stabile SIS S.c.p.a., Matterino Dogliani, il Capo Compartimento ANAS S.p.A. per il Piemonte, Raffaele Celia, il Direttore Centrale Nuove Costruzioni dell’Anas, Stefano Liani e il Presidente ANAS S.p.A., Pietro Ciucci.

Data Pubblicazione: 01/12/2014
 
Assegnato all’Anas l’Oscar di Bilancio 2014 per Società e grandi Imprese non quotate

Si è tenuta oggi a Milano presso la sede di Borsa Italiana, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, la 50ª cerimonia di consegna degli Oscar di Bilancio 2014, il riconoscimento – promosso dalla Ferpi (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana) - che viene assegnato agli Enti o Aziende che abbiano attuato la migliore rendicontazione economica, sociale ed ambientale e abbiano attuato la sua tempestiva, efficace e innovativa comunicazione a tutti i pubblici di riferimento, agli stakeholders istituzionali e più in generale ai cittadini. La giuria è presieduta da Andrea Sironi, Rettore dell’Università Bocconi.


L’Oscar di Bilancio 2014 – nella categoria Società e Grandi Imprese non quotate – è stato quest’anno assegnato all’Anas, con la seguente motivazione: “ha presentato, per il secondo esercizio consecutivo, un bilancio integrato ben strutturato e di agevole consultazione. Buone le analisi e i commenti delle informazioni economico finanziarie, l’esposizione dei criteri di valutazione e le informazioni presenti nell’ambito organizzativo e gestionale. La sezione di sostenibilità è stata predisposta in conformità alle linee guida per il reporting pubblicate dal GRI ed è corredata da relazione della società di revisione e da dichiarazione del GRI attestante il possesso dei requisiti del livello di applicazione A+ del report”.


“E’ un premio che ci riempie di orgoglio – ha sottolineato, ritirando il premio, il presidente dell’Anas Pietro Ciucci – e costituisce un riconoscimento per l’impegnativo e profondo cambiamento dei sistemi di gestione e di controllo dell’Azienda, che abbiamo intrapreso a partire dal 2006”.


“Queste azioni di efficientamento e di messa in qualità della struttura aziendale – ha spiegato Ciucci – svolte all’insegna della trasparenza e della rigorosa attenzione al dettato giuridico-normativo, accompagnate dalla creazione di un network di comunicazione aziendale multicanale rivolto non solo agli stakeholders ma a tutti i cittadini, ci hanno consentito di diventare – a partire dal 2007 – la prima stazione appaltante del Paese. Siamo riusciti in sostanza a coniugare la legalità con l’efficienza e il rispetto dei tempi, all’interno di un quadro economico-finanziario sano che dal 2008 ci vede costantemente chiudere i bilanci in utile, con conseguente distribuzione dei dividendi all`Azionista, ovvero al Ministero dell`Economia e delle Finanze. Un andamento positivo confermato anche per il bilancio 2013, nonostante ed anzi direi, in profonda contro tendenza rispetto alla situazione economica generale di forte criticità. Il bilancio 2013 si è infatti chiuso con un utile di 3,4 milioni di euro, che è stato distribuito, pressoché integralmente, come dividendo all`Azionista, il Ministero dell`Economia e delle Finanze. E secondo le nostre previsioni, nel 2014 il bilancio si chiuderà con un risultato ancora più positivo, per il settimo anno consecutivo”.



Il bilancio di sostenibilità dell’Anas 2013 ha ottenuto per il secondo anno consecutivo la classificazione A+, il riconoscimento più elevato concesso dal Global Reporting Initiative (Gri) per i bilanci di sostenibilità.


“L’efficientamento della struttura aziendale, la comunicazione e la trasparenza sono precondizioni importanti per l’avvicinamento dell’Anas al mercato – ha sottolineato il presidente Ciucci nel suo intervento –. Il ministero dell’Economia, in una recente comunicazione, ha indicato anche l’Anas nel piano di privatizzazioni da avviare nel 2015-2016. Nel corso del prossimo anno lavoreremo per creare le condizioni per la privatizzazione della Società, il cui progetto operativo potrebbe essere avviato a partire dai primi mesi del 2016, con la cessione di un primo pacchetto di azioni. Esiste un concreto interesse da parte degli investitori istituzionali ad approfondire il tema, che abbiamo già potuto testare proprio qui alla Borsa di Milano il 9 settembre scorso in occasione dell’Italian Infrastructure Day. Con l’avvio della privatizzazione l’Anas potrà realizzare nuove opere infrastrutturali senza pesare sul debito pubblico e dando un contributo ancora più robusto al recupero del gap infrastrutturale del nostro Paese, in modo da assicurare la continuità e, auspicabilmente, l'accelerazione nel processo realizzativo delle opere pubbliche”.


Per maggiori informazioni sui numeri dell’Anas e sui premiati all’Oscar di Bilancio 2014, vai all'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 01/12/2014
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Commissioni

Commissione IX Trasporti

Giovedì 4 dicembre si svolgerà l’audizione del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Maurizio Lupi, sulle principali linee di intervento in materia di politica dei trasporti


Senato della Repubblica


Aula


Ddl 1428-B - Delega lavoro (jobs act)

Martedì 2 dicembre si svolgerà l’esame del disegno di legge n. 1428-B “Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino dei rapporti di lavoro e di sostegno alla maternità e alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro” (approvato dal Senato e modificato dalla Camera). Relatore Ichino (SCpI). A fine seduta è previsto il voto finale, in presenza del numero legale.


Documenti di Bilancio 2015

Giovedì 4 dicembre il Presidente del Senato svolgerà le Comunicazioni sul contenuto del disegno di legge di Stabilità (previste dall’art. 126, comma 4, del Regolamento del Senato). Subito dopo le comunicazioni, i due disegni di legge di Stabilità e di Bilancio saranno assegnati alla 5ª Commissione Bilancio, in sede referente, e alle altre Commissioni in sede consultiva. Avrà così inizio la Sessione di bilancio. Le Commissioni trasmetteranno i propri rapporti alla 5ª Commissione entro giovedì 11 dicembre.


Commissioni


Commissione 8ª Lavori pubblici


Audizione del Presidente dell’ANAS

Martedì 2 dicembre, alle ore 11, si svolgerà l’audizione informale del Presidente dell’ANAS sulla situazione e le prospettive della Società ANAS.

 

Data Pubblicazione: 01/12/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 2 dicembre 2014

Dalla tarda serata di oggi, lunedì 1 dicembre 2014, e per le successive 24-36 ore si prevedono:


- venti di burrasca o burrasca forte sulla Sardegna, specie lungo le zone costiere, dai quadranti meridionali sui settori centro-meridionali dell'isola, e nord-orientali sui settori settentrionali, con associate forti mareggiate sulle coste esposte;


- precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 01/12/2014
 
AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE

"DAL POMERIGGIO-SERA DI OGGI, DOMENICA 30 NOVEMBRE 2014, E PER LE
SUCCESSIVE 24-30 ORE SI PREVEDONO:
- VENTI DI BURRASCA DAI QUADRANTI MERIDIONALI,CON RINFORZI DI BURRASCA
FORTE SU TOSCANA,LAZIO,CAMPANIA,SARDEGNA,SICILIA,IN ESTENSIONE
ALLA PUGLIA SPECIE SULLE AREE COSTIERE.
VENTI FORTI, CON RINFORZI DI BURRASCA,NORD ORIENTALI SUL FRIULI
VENEZIA GIULIA.
PRECIPITAZIONI DIFFUSE, ANCHE A CARATTERE DI ROVESCIO O TEMPORALE,SU
LOMBARDIA,TOSCANA,UMBRIA, SETTORI OCCIDENTALI DI ABRUZZO E MOLISE,
IN ESTENSIONE A CAMPANIA,SICILIA,E PUGLIA.
I FENOMENI SARANNO ACCOMPAGNATI DA ROVESCI DI FORTE INTENSITA' FREQUENTE ATTIVITA'
ELETTRICA E FORTI RAFFICHE DI VENTO.

Data Pubblicazione: 30/11/2014
 
Emilia Romagna, Anas: lavori sul raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi


L'Anas comunica che a partire da lunedì prossimo, 1 dicembre, saranno eseguiti i lavori di rafforzamento della pavimentazione stradale in tratti saltuari lungo il raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi. Per consentire lo svolgimento delle lavorazioni sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Ferrara e il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria, con uscita obbligatoria allo svincolo di Rovereto (km 20,100) e rientro allo svincolo di Gualdo (km 8,400). Inoltre, gli svincoli di Masi San Giacomo e Masi Torello, inclusi nel tratto oggetto di intervento, saranno chiusi in entrata e in uscita in direzione Ferrara.
Il completamento dei lavori è previsto entro venerdì 12 dicembre 2014, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli. I cantieri saranno sospesi nei giorni compresi tra sabato 6 e lunedì 8 dicembre.



Inoltre, per consentire il completamento dei lavori di ripristino della pavimentazione sulla strada statale 309 “Romea”, in tratti saltuari tra Ravenna e Comacchio (dal km 8 al km 28) è stato prorogato fino a venerdì 12 dicembre il senso unico alternato della circolazione in tratti di lunghezza massima pari a 300 metri, nella fascia oraria compresa tra le 8.00 e le 18.00, ad esclusione del sabato e dei giorni festivi.

I lavori saranno sospesi nei giorni compresi tra sabato 6 e lunedì 8 dicembre.

Data Pubblicazione: 29/11/2014
 
AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE

"Dal pomeriggio di domani, domani 30 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore si prevedono:

-Precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Piemonte, in entensione dalla serata a Sardegna, Lazio, Veneto e Friuli Venezia Giulia. I Fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento."

Data Pubblicazione: 29/11/2014
 
Lazio, lavori notturni sull’Autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino

L'Anas comunica che dalle ore 22:00 di lunedì 1° dicembre alle ore 5:00 di martedì 2 dicembre 2014 sarà chiusa la rampa che consente al traffico in transito sulla complanare in direzione Fiumicino dell’autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino (e quindi proveniente dal Grande Raccordo Anulare di Roma) di immettersi sulla carreggiata in direzione Fiumicino dell’autostrada stessa in corrispondenza del km 7,700.



Gli automobilisti potranno proseguire sulla complanare in direzione Fiumicino per poi immettersi sulla carreggiata in direzione Fiumicino dell’autostrada in corrispondenza del km 12,200, poco prima dello svincolo per l’autostrada A12 Roma-Civitavecchia.



Il provvedimento si rende necessario per consentire la sostituzione di un cartello di segnaletica posto in corrispondenza della cuspide della rampa stessa, che è stato danneggiato a seguito di un incidente.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 28/11/2014
 
Sardegna: riaperta al traffico la Strada Provinciale 73 “Bitti-Sologo”, in provincia di Nuoro

Continua, nel rispetto del crono-programma, l’attività dell’Anas di ripristino della viabilità sulle strade danneggiate dall’alluvione del novembre 2013 in Sardegna. Oggi è stata riaperta al traffico, in entrambi i sensi di marcia, la strada provinciale 73 “Bitti-Sologo” tra il km 2 e il km 4, in provincia di Nuoro.
“La conclusione delle opere principali sulla Strada Provinciale 73 ‘Bitti Sologo’ - ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci, Commissario delegato per il ripristino della viabilità danneggiata dall'alluvione – consente la riapertura del tratto interrotto su entrambi i sensi di marcia, alleviando ulteriormente i disagi fino ad ora subiti dalla popolazione locale e confermando l’impegno dell’Anas che, come soggetto attuatore, sta realizzando il piano di ripristino della viabilità in sostanziale accordo con i tempi previsti”.
La strada era stata chiusa al traffico a seguito degli eventi alluvionali del novembre 2013, a causa del crollo dell’attraversamento idraulico sul Rio Orvani, al km 1,050 della strada, e di una serie di frane nel tratto compreso tra il km 2 e il km 4.
Nel maggio scorso il transito era stato parzialmente ripristinato con la realizzazione di una bretella provvisoria per l'attraversamento del Rio Orvani e l’istituzione del senso unico alternato regolato da tre semafori temporanei di cantiere nel tratto interessato dai fenomeni franosi, permettendo così di mettere in comunicazione la strada statale 131 DCN con la provinciale 73.
Oggi, con l'eliminazione degli impianti semaforici, viene ripristinato il traffico a doppio senso di marcia su tutta la strada provinciale.
Proseguono intanto regolarmente gli interventi di realizzazione al km 1 del nuovo ponte sul ‘Rio Orvani’ (55 metri di luce), che consentiranno di eliminare l’attuale by-pass provvisorio, e che verranno ultimati entro il mese di aprile 2015.
“L’avanzamento degli interventi è sostanzialmente in linea con il crono-programma – ha affermato Pietro Ciucci –. Ad oggi sono stati attivati 46 interventi su 51, di cui 22 già ultimati. Si prevede la conclusione di oltre la metà degli interventi entro la fine dell’anno, mentre i restanti saranno ultimati entro la primavera del 2015”.

Data Pubblicazione: 28/11/2014
 
Lazio: limitazioni al transito dei mezzi pesanti sulla SS1 “Via Aurelia”, tra Cerveteri e Tarquinia

L'Anas comunica che, a seguito della chiusura in entrambe le direzioni dell’autostrada A12 “Roma-Civitavecchia” tra Santa Severa e Civitavecchia sud, dovuta all’eccezionale ondata di maltempo della giornata di ieri, è stata disposta la limitazione al traffico dei mezzi pesanti lungo la strada statale 1 “Via Aurelia” nel tratto compreso tra Cerveteri e Tarquinia.



Il provvedimento, condiviso con la Polizia Stradale e la Prefettura di Roma, si è reso necessario per consentire il decongestionamento del traffico lungo la statale Aurelia, che si è notevolmente intensificato per la chiusura del tratto autostradale.



In particolare, il traffico pesante proveniente da Roma e diretto a Nord viene deviato al km 47,200 della SS1 “Via Aurelia”, in località Furbara nel comune di Cerveteri, con prosecuzione sulla SP “Furbara Sasso” verso la SR2 “Cassia”. Il traffico pesante proveniente da Grosseto e diretto a Roma viene deviato al km 86,700 della SS1 “Via Aurelia” (tratto in gestione SAT), con prosecuzione sulla SS 1 Bis verso la SS675 e l’autostrada A1.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 28/11/2014
 
Liguria, Anas: limitazioni alla circolazione sulla SS45 a Genova e sulla SS20 a Imperia

L’Anas comunica che fino al 19 dicembre 2014 è istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 11,700 al km 11,900 della strada statale 45 “di Valle Trebbia” nel Comune di Genova. La limitazione si rende necessaria a seguito di un evento franoso, per l’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza della scarpata adiacente il tratto stradale.

Inoltre, da lunedì 1° dicembre al 15 dicembre 2014, nella fascia oraria 7,30-17,00 dei giorni feriali, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione lungo la strada statale 45 “di Valle Trebbia” nel tratto compreso tra il km 16,740 e il km 26,150, che interessa i Comuni di Bargagli, Davagna e Torriglia, in provincia di Genova. La limitazione è necessaria per le verifiche di manutenzione ordinaria sui viadotti all’interno del tratto stradale.

Infine, sulla strada statale 20 “del Colle di Tenda e di Valle Roja” sarà istituito il senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 148,200 e il km 150,000, nel territorio di Ventimiglia, in provincia di Imperia, da lunedì 1° dicembre al 15 dicembre 2014, nella fascia oraria 7,30-17,00 dei giorni feriali. La limitazione occorre per consentire le verifiche di manutenzione ordinaria sul viadotto del tratto stradale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Genova, 28 novembre 2014

Data Pubblicazione: 28/11/2014
 
Valle d’Aosta, Anas: senso unico alternato sulla SS26 e sulla SS27

L’Anas comunica che a partire da martedì 2 dicembre e fino al 10 dicembre 2014, nella fascia oraria 8,00-17,00 sarà istituito il senso unico alternato della circolazione, il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso dal km 91,920 al km 92,280 della strada statale 26 “della Valle d’Aosta” nel Comune di Nus e in tratti saltuari della strada statale 27Var “Variante di Gignod” dal km 0,0 al km 2,120, nel Comune di Gignod.

La limitazione si rende necessaria per la manutenzione ordinaria dei tratti stradali.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Aosta, 28 novembre 2014

Data Pubblicazione: 28/11/2014
 
Piemonte, Anas: limitazioni alla circolazione sulla SS21 ad Aisone (CN)

L’Anas comunica che fino a venerdì 19 dicembre 2014, nella fascia oraria 0,00-24,00, compresi i giorni festivi e prefestivi, è istituito il senso unico alternato della circolazione dal km 23,998 al km 24,100 e dal km 25,800 al km 26,050 della strada statale 21 “della Maddalena” nel Comune di Aisone, in provincia di Cuneo. La limitazione si rende necessaria per gli interventi di manutenzione straordinaria del tratto stradale e l’adeguamento delle barriere di sicurezza.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Torino, 28 novembre 2014

Data Pubblicazione: 28/11/2014
 
Toscana, limitazioni sulla SS3Bis “Tiberina” (Itinerario E45 ‘Orte-Ravenna’)

L’Anas comunica che la chiusura al traffico della carreggiata in direzione Orte della strada statale 3Bis “Tiberina” (E45) è prorogata fino al 6 dicembre 2014. La circolazione è deviata a doppio senso di marcia sulla carreggiata opposta, tra il km 141,200 e il km 142,800, con limite di velocità di 40 km/h e il divieto di sorpasso.

La limitazione si rende necessaria per il completamento dei lavori di manutenzione straordinaria del viadotto ‘Tignana’.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Firenze, 28 novembre 2014

Data Pubblicazione: 28/11/2014
 
Eccellenze a confronto al Convegno Nazionale dell’Associazione Mondiale della Strada (AIPCR)

Riflettori puntati sulla sicurezza stradale. Ha aperto i lavori oggi, a Roma, presso la Scuola Superiore di Polizia, il 27esimo Convegno nazionale dell’Associazione mondiale della strada (AIPCR) che comprende, oltre all’Italia, più di 120 Paesi di tutto il mondo. Sotto la lente dei massimi esperti italiani in materia di gestione stradale c’è proprio il tema della sicurezza. Con una media di 56 morti per ogni milione di abitanti, l’Italia è al 14° posto nella graduatoria europea, dietro Regno Unito, Spagna, Germania e Francia. Dal 2001 al 2013 il numero delle vittime della strada nel nostro Paese si è ridotto del 52%. Un numero destinato a scendere ulteriormente grazie alle strade più sicure e ai veicoli sempre più intelligenti.



“Ogni anno - ha spiegato il presidente del comitato italiano di AIPCR, Pietro Ciucci – su tutte le strade del pianeta trovano la morte circa 1,3 milioni di persone. In questo settore si può fare molto. In Europa, ad esempio, grazie alle nuove tecnologie, al potenziamento dei controlli ed alle campagne di prevenzione, i decessi si sono più che dimezzati nell’ultimo decennio: poco più di 26mila nell’Unione Europea, e 3.385 in Italia. Ora dobbiamo impegnarci a raggiungere l’obiettivo fissato dalla Commissione europea di un ulteriore dimezzamento delle vittime della strada entro il 2020 e, in prospettiva, dobbiamo aspirare ad una mortalità sulle strade italiane pari o almeno vicina a zero. Qualcuno potrà giudicare questo obiettivo un’utopia, ma solo attraverso le utopie noi possiamo essere sicuri di poter modificare la realtà”.



Una sfida condivisa da tutti gli Stati membri e raccolta anche dall’Associazione Mondiale della Strada che mette a disposizione il know how dei propri tecnici per individuare e mettere in atto soluzioni innovative in grado di rendere più sicure le strade, consentire un “dialogo” tra infrastrutture e veicoli e prevenire e reprimere i comportamenti sbagliati alla guida, anche attraverso la ricerca tecnologica e il continuo confronto con le migliori esperienze degli altri Paesi del mondo nel settore delle strade.



Durante il Convegno, inaugurato dal sottosegretario alle Infrastrutture Umberto del Basso De Caro, i migliori esperti italiani sulle strade hanno esposto le loro ricerche frutto di un serrato confronto durato 4 anni con le esperienze internazionali più prestigiose e i cui risultati saranno al centro del prossimo Congresso Mondiale AIPCR in programma a Seoul, in Corea del Sud, il prossimo anno. Un appuntamento a cui l’Italia parteciperà con una propria delegazione e uno stand nell’Esposizione che accompagnerà il Congresso.



“Fa piacere constatare – ha detto il Presidente di AIPCR, Pietro Ciucci – che in questo confronto internazionale i tecnici italiani siano in prima fila. L’Italia ha offerto ottime performance nel sapere tecnico mondiale sulle strade per quanto riguarda in particolare la gestione delle infrastrutture, le pavimentazioni stradali e i sistemi innovativi di pedaggiamento e di finanziamento”.



Ciucci ha poi ribadito “l’impegno internazionale di una società come Anas, socia di diritto di AIPCR, che gestisce direttamente 25mila km di strade e autostrade e che grazie a un’esperienza costruita in oltre 80anni, alla sua autorevolezza e ad un sapere tecnico riconosciuto a livello internazionale, vende i propri servizi in tutto il mondo, dalla Libia all’Algeria, dal Qatar alla Colombia al Paraguay”. L’Anas, infatti, gestisce una rete considerata strategica nell’ambito del più ampio network europeo delle TEN-T, grazie ai numerosi collegamenti transfrontalieri che connettono il nostro Paese al resto d’Europa, e – ha aggiunto Ciucci “dal 2006 ad oggi ha aperto al traffico oltre 1.450 km di strade ed autostrade per un investimento di quasi 15,7 miliardi di euro e solo nel 2013 ha realizzato investimenti in nuove costruzioni e manutenzione straordinaria pari a circa 2,2 miliardi di euro”.



Anche il segretario generale mondiale della World Road Association, il francese Jean Francois Cortè, portando il saluto dell’assoziazione, ha sottolineato “l’importante contributo dei tecnici italiani alla ricerca ed alla diffusione dell’uso di nuove tecnologie adottate a livello mondiale”.



Ai lavori hanno contribuito oltre 200 esperti provenienti da Ministeri, Regioni , Enti locali , 21 Università italiane, 14 Società private oltre che le principali associazioni di settore. Sotto la lente della due giorni di studio, temi come: lo sviluppo dell’EST Energy Screening of Tunnel già implementabile per la gestione ottimale dei consumi energetici di illuminazione nelle gallerie; i calcestruzzi strutturali innovativi ottenuti anche utilizzando materiali riciclati; la possibilità di utilizzare le vibrazioni strutturali di un impalcato da ponte per produrre energia elettrica mediante appositi generatori; l’impiego di nuovi composti fibrorinforzati a matrice polimerica per il manto stradale di ponti e viadotti. Inoltre, sul tema dei cambiamenti climatici, si propongono per i trasporti e le infrastrutture innovative soluzioni non solo mitigatorie ma di vero e proprio contenimento delle emissioni climalteranti.



Grande attenzione al convegno per la sicurezza stradale, settore in cui l’Italia sta al passo con la media europea ma necessita di un salto di qualità sia nella formazione di una coscienza matura sulla sicurezza sia nella repressione di ogni comportamento scorretto. Di qui anche la proposta di aumentare l’utilizzo di nuove tecnologie per il controllo stradale anche nei centri urbani, che hanno fatto di recente registrare un elevato numero di incidenti stradali.

Data Pubblicazione: 27/11/2014
 
Lazio: chiusura per lavori sulla strada statale 79 “Ternana” in località Piè di Moggio (Rieti)

L'Anas comunica che dalle ore 22:00 di lunedì 1° dicembre fino alle ore 13:00 di mercoledì 3 dicembre 2014 sarà chiuso al traffico il tratto compreso tra il km 18,100 e il km 18,400 della strada statale 79 “Ternana”, in località Piè di Moggio, nel territorio comunale di Rieti.


Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori, da parte di R.F.I. (Rete Ferroviaria Italiana), per il ripristino dei binari della linea ferroviaria Terni-Rieti-L’Aquila-Sulmona in corrispondenza dell’attraversamento sulla strada statale 79, situato all’altezza del km 18,150.



Durante la chiusura il traffico sarà deviato sulla viabilità provinciale adiacente. In particolare il traffico proveniente da Rieti e diretto a Terni sarà deviato al km 18,100 della SS79, con proseguimento sulla SP4 e sulla SP62. Il traffico proveniente da Terni e diretto a Rieti sarà deviato in corrispondenza del km 18,700 della SS79, con proseguimento sulla SP1 “Reopasto” e sulla strada comunale “Montisola”.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.



Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 27/11/2014
 
A3: 30 novembre chiuso lo svincolo di Mormanno e blocchi temporanei tra Laino Borgo e Campotenese

L’Anas comunica che, dalle ore 6,00 alle ore 8,00 di domenica 30 novembre 2014, sarà chiuso al traffico lo svincolo di Mormanno, in entrambe le direzioni, al km 164,000 dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Nella stessa fascia oraria saranno necessari blocchi temporanei della circolazione, per una durata massima di 20 minuti, nel tratto compreso tra Laino Borgo e Campotenese, tra i km 153,400 e 173,900.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di demolizione, con l’ausilio di esplosivi, dei vecchi impalcati dei viadotti "Mezzana", "Battendiero II" e "Battendiero III, nell’ambito delle attività di realizzazione della nuova autostrada nel Macrolotto 3.2.
I blocchi temporanei del traffico in autostrada saranno gestiti con l’ausilio della safety car con la presenza della Polizia stradale e delle squadre Anas. Nelle ore di chiusura sarà comunque consentito il transito dei mezzi di soccorso scortati.
I veicoli in direzione Reggio Calabria o Salerno potranno uscire agli svincoli di Laino Borgo e di Campotenese e proseguire sulla viabilità locale. I veicoli in ingresso allo svincolo di Mormanno in direzione nord, potranno entrare in A3 allo svincolo di Laino Borgo percorrendo la viabilità locale. Quelli in direzione sud potrenno entrare in autostrada allo svincolo di Campotenese
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp). L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 27/11/2014
 
Calabria: dal 1° al 20 dicembre chiuso lo svincolo di “Pellaro Lume” sulla SS 106 “Jonica” (RC)

L’Anas comunica che, dal 1° al 20 dicembre 2014, sarà chiuso al traffico lo svincolo di “Pellaro Lume” tra i km 12,200 e 12,400 della strada statale 106 “Jonica”, in direzione Taranto, nel comune di Reggio Calabria.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di realizzazione della nuova rotatoria in corrispondenza dello svincolo, al km 12,300.
Nei giorni di chiusura i veicoli potranno utilizzare lo svincolo di Pellaro Ribergo e percorrere la viabilità comunale. Sul tratto in corrispondenza dei lavori sarà attivo un restringimento e i veicoli in transito dovranno osservare il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 27/11/2014
 
Campania: domenica 30 novembre chiuso un tratto della SS 145 “Sorrentina” a Vico Equense

L’Anas comunica che domenica 30 novembre 2014, dalle ore 13,15 alle ore 14,00, sarà chiuso al traffico un tratto della strada statale 145 “Sorrentina”, tra il km 20,200 e il Km 21,500, in corrispondenza del bivio di Montechiaro, nel comune di Vico Equense, in provincia di Napoli.
Il provvedimento è stato deciso nel corso di una riunione presso la Prefettura di Napoli con i responsabili del Compartimento Anas della Campania, gli Enti Locali, le Amministrazioni comunali di Vico Equense e Meta di Sorrento, le Forze dell’ordine, la Capitaneria di Porto di Sorrento e la Protezione Civile. La chiusura è finalizzata alle operazioni di abbattimento, attraverso l’uso di esplosivi, del cosiddetto “Ecomostro di Alimuri”, un’opera incompiuta e ubicata sulla costa nel comune di Vico Equense.
L'Anas sarà presente sul tratto interessato dalla chiusura, con il proprio personale tecnico e i cantonieri, in supporto alle Forze dell’ordine, per la gestione della viabilità e le indicazioni di percorsi alternativi.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 27/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 27 e 28 novembre

Dalla sera di oggi, giovedì 27 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono:


- precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Piemonte.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


- venti forti da sud-est, con raffiche di burrasca o burrasca forte, sulla Sardegna, in estensione alla Sicilia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 27/11/2014
 
Emilia Romagna: lavori sulla E45, sulla SS16, sulla SS64 e sulla SS63



L'Anas comunica che lunedì e martedì prossimi, 1 e 2 dicembre 2014, saranno eseguiti i lavori di ripristino della pavimentazione sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45) nel tratto compreso tra gli svincoli di Verghereto e Bagno di Romagna, in direzione Ravenna. Per consentire l’esecuzione degli interventi il traffico in direzione nord sarà deviato sulla viabilità secondaria (SP 137) con uscita obbligatoria allo svincolo di Verghereto e rientro allo svincolo di Bagno di Romagna nella fascia oraria compresa tra le 9:00 e le 17:00.
Gli orari e i giorni indicati potranno subire variazioni in relazione alle condizioni mete e all’avanzamento dei lavori.



Inoltre, sulla strada statale 64 “Porrettana” saranno eseguiti gli interventi di ripristino delle barriere fonoassorbenti in località Sasso Marconi (dal km 77,300 al km 77,800), in provincia di Bologna. Per consentire i lavori sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo nella fascia oraria compresa tra le 9:00 e le 17:00, a partire da lunedì prossimo, 1 dicembre, fino al completamento dei lavori previsto entro giovedì 18 dicembre 2014, ad esclusione del periodo compreso tra sabato 6 e lunedì 8 dicembre 2014.


Per consentire al Comune di Ravenna l’esecuzione di alcune lavorazioni di propria competenza nell’ambito della riqualificazione dell’impianto di illuminazione in località Mezzano, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo lungo la strada statale 16 “Adriatica”, in tratti saltuari della lunghezza massima di 250 metri (dal km 141 al km 142,800) all’interno del centro abitato di Mezzano, nella fascia oraria compresa tra le 8:30 e le 17:30, a partire da lunedì 1 dicembre fino al completamento degli interventi previsto entro il 21 dicembre 2014, ad esclusione dei giorni festivi e prefestivi.


Infine, sulla strada statale 63 “del Valico del Cerreto” proseguono i lavori per la realizzazione della variante all’altezza dell’abitato di Bocco, nel comune di Casina (dal km 88,600 al km 90,104), in provincia di Reggio Emilia. Per consentire l’avanzamento delle lavorazioni relative all’imbocco nord della galleria sarà è stato prorogato fino al 28 gennaio 2015 il senso unico alternato della circolazione nella fascia oraria compresa tra le 7:30 e le 16:30, ad esclusione dei giorni festivi.

Data Pubblicazione: 26/11/2014
 
A3: 29 novembre, chiusura notturna del tratto Lamezia Terme-Pizzo Calabro, in entrambe le direzioni

L’Anas comunica che, dalle ore 20,00 di sabato 29 novembre alle ore 6,00 di domenica 30 novembre 2014, sarà chiuso al traffico il tratto di autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, compreso tra gli svincoli di Lamezia Terme (320,000) e Pizzo Calabro (km 338,000), in entrambe le direzioni.
Il provvedimento si rende necessario per consentire l’esecuzione del varo del secondo impalcato metallico del nuovo cavalcavia della statale 280.
Per effetto della chiusura resteranno interdette al traffico la rampa di ingresso, in direzione Reggio Calabria, dello svincolo di Lamezia Terme e la rampa di ingresso, in direzione Salerno, dello svincolo di Pizzo Calabro.
Nelle ore di chiusura i veicoli di altezza inferiore ai 4 metri, diretti a sud, saranno deviati allo svincolo di Lamezia Terme, con prosecuzione lungo le strade statali 280 “Dei Due Mari” e 18 “Tirrena Inferiore”, con rientro in A3 allo svincolo di Pizzo Calabro. Percorso inverso in direzione Salerno.
I mezzi con altezza superiore ai 4 metri, saranno deviati allo svincolo di Lamezia Terme, con prosecuzione lungo le strade statali 280, 18 e SP 114, con rientro in autostrada allo svincolo di Pizzo Calabro. Percorso inverso per i veicoli in direzione Salerno.
Il traffico veicolare proveniente dalla strada statale 280 “Dei Due Mari”, in ingresso allo svincolo di Lamezia terme, verrà deviato sulla strada statale 18 “Tirrena Inferiore”.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 26/11/2014
 
Veneto, limitazioni sulla SS12 “dell’Abetone e del Brennero”

L’Anas comunica che da giovedì 27 novembre al 19 dicembre 2014, nella fascia oraria 8,00-18,00, con esclusione dei giorni festivi, sarà istituito il senso unico alternato della circolazione in tratti saltuari dal km 308,200 al km 323,500 della strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero”, nel comune di Dolcè, in provincia di Verona.
La limitazione si rende necessaria per consentire l’esecuzione dei lavori di istallazione delle barriere di sicurezza.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Venezia, 26 novembre 2014

Data Pubblicazione: 26/11/2014
 
Lombardia, Anas: chiusura invernale del Passo dello Spluga sulla SS36

L’Anas comunica che, come di consueto durante la stagione invernale, è stato chiuso il tratto della strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ compreso tra il km 147,000 (Montespluga) e il km 149,519 (Confine di Stato al Passo dello Spluga), in provincia di Sondrio. Inoltre, resterà chiuso al transito, nella fascia oraria compresa tra le ore 18:00 di ciascun giorno e le ore 8:00 del giorno successivo, il tratto della statale 36 compreso tra il km 140,500 (Teggiate) e il km 147,000 (Montespluga), a esclusione del periodo che va dal 19/12/2014 al 6/1/2015 in cui la chiusura, per lo stesso tratto, sarà limitata dalle ore 24.00 di ciascun giorno alle ore 8.00 del giorno successivo.
Si ricorda che anche il versante elvetico del Passo dello Spluga resta chiuso.
L`Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Milano, 25 novembre 2014

Data Pubblicazione: 25/11/2014
 
Lombardia: trasporto eccezionale sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’ in provincia di Sondrio

L’Anas comunica che, per consentire il transito di un trasporto eccezionale all’interno delle gallerie, nella notte di giovedì 27 novembre 2014 (dalle ore 1.00 alle ore 3.00), saranno chiusi, per ragioni di sicurezza, il tratto della strada statale 38 “dello Stelvio” dal km 76,450 (svincolo di Grosio) al km 99,700 (svincolo di Capitania) e gli svincoli di Sondalo, Le Prese e Tola in provincia di Sondrio. Durante queste ore notturne, il traffico sarà deviato sulla parallela strada provinciale 27 “per il passo dello Stelvio”.


L`Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 25/11/2014
 
Campania: fino al 6 dicembre chiusure notturne e restringimenti sulla Tangenziale di Salerno

L’Anas comunica che, a partire da questa sera e fino al 6 dicembre 2014 sarà chiusa al traffico, nella fascia oraria notturna 21:00 - 6:30, il tratto della strada statale 18 “Tirrena Inferiore-Tangenziale di Salerno” compreso tra i km 55,000 e 57,000, in corrispondenza della galleria “Masso della Signora”, in carreggiata nord.
Inoltre da questa sera e fino al 29 novembre, nella fascia oraria notturna compresa tra le 22:00 e le 6:00 del giorno successivo, saranno effettuati restringimenti sulla carreggiata nord, tra i km 58,100 e 57,800.
Il primo provvedimento è finalizzato ai lavori di rivestimento dei piedritti della galleria. Il secondo provvedimento si rende necessario per consentire lavori di manutenzione ordinaria, in particolare il ripristino delle opere di regimentazione idraulica.
Nelle ore di chiusura della carreggiata nord, i veicoli leggeri provenienti dalla Tangenziale di Salerno` saranno deviati allo svincolo di Sala Abbagnano, con prosecuzione sulla viabilità comunale. I mezzi pesanti saranno, invece, deviati allo svincolo di Sala Abbagnano, con rientro in tangenziale dallo stesso svincolo, in direzione sud, verso l`uscita di Pontecagnano in autostrada A3. In alternativa, l`uscita consigliata è `Zona Industriale`.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 25/11/2014
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Aula


Ddl 2660 - Delega lavoro (jobs act)

Da lunedì 24 novembre proseguirà l’esame del disegno di legge n. 2660 “Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino dei rapporti di lavoro e di sostegno alla maternità e alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro” (approvato dal Senato). Relatore Simoni (PD).


Documenti di Bilancio 2015

Giovedì 27 novembre inizierà l’esame dei disegni di legge n. 2679 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di Stabilità 2015” e n. 2680 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017”. Relatori Guerra (PD), per il ddl Stabilità 2015, e Tancredi (NCD), per il ddl di Bilancio 2105-2017.


Commissioni


Commissione V Bilancio (sede referente)


Documenti di Bilancio 2015

Martedì 25 novembre proseguirà l’esame dei disegni di legge n. 2679 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di Stabilità 2015” e n. 2680 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017”. Relatori Guerra (PD), per il ddl Stabilità 2015, e Tancredi (NCD), per il ddl di Bilancio 2105-2017.


Senato della Repubblica


Commissioni


Commissione 1ª Affari costituzionali (sede referente)

Ddl 1577 - Riorganizzazione amministrazioni pubbliche

Martedì 25 novembre proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).

Data Pubblicazione: 24/11/2014
 
Abruzzo, limitazioni sulla SS81 “Piceno-Aprutina” sulla SS17 “dell’Appennino Abruzzese”

L’Anas comunica che, a partire dalle ore 8,00 di giovedì 27 novembre e fino alle ore 18,00 del 7 dicembre 2014, la strada statale 81 “Piceno-Aprutina” sarà chiusa al traffico dal km 109,300 al km 114,440, per lavori di manutenzione straordinaria sull’impalcato del ponte della Strega.

La limitazione comporta la deviazione obbligatoria al km 109,300 sulla strada provinciale 50 per i veicoli provenienti da Penne e diretti a Chieti-Pescara, proseguimento sulla strada provinciale 74 e rientro sulla SS81 al km 114,440. Percorso inverso per i veicoli provenienti da Chieti-Pescara e diretti a Penne.

Inoltre, da giovedì 27 e fino a sabato 29 novembre 2014 sarà istituito il senso unico alternato, regolato da semaforo, sulla strada statale 17 “dell’Appenino Abruzzese” tra il km 36,700 e il km 36,800, nel territorio comunale di L’Aquila (località Porta Napoli). Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di ripristino del piano viabile da parte di una ditta esterna, nei pressi di una tubazione del GAS al km 36,736.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

L’Aquila, 24 novembre 2014

Data Pubblicazione: 24/11/2014
 
Puglia: dal 27 novembre al 28 febbraio 2015 chiuso un tratto della SS 100 “di Gioia del Colle” (Ba)

L’Anas comunica che, per lavori, dal 27 novembre 2014 al 28 febbraio 2015, sarà chiuso al traffico un tratto della strada statale 100 “di Gioia del Colle”, tra il km 42,600 e il km 43,950, in direzione Taranto e tra i km 44,100 e 42,600, in direzione Bari, nel territorio comunale di Gioia del Colle.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori allargamento della sede stradale nel tratto compreso tra il km 42,500 ed il km 44,700, nell'ambito dei lavori di completamento funzionale e messa in sicurezza della SS 100 tra i Km 7,200 e 44,500.
Nel periodo di chiusura i veicoli in direzione Taranto saranno deviati sulla viabilità complanare predisposta a senso unico di marcia, con contestuale istituzione del limite di velocità di 40 km/h e del divieto di sorpasso. Percorso inverso per i veicoli in direzione Bari.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 21/11/2014
 
Sicilia: aperto il nuovo svincolo di Buccheri, sulla SS 194 “Ragusana”, in provincia di Siracusa

L’Anas comunica che, questa mattina, è stato aperto al traffico il nuovo svincolo a raso, con sistema di circolazione rotatorio, che collega la strada statale 194 “Ragusana” alla strada provinciale 5 per Buccheri, in provincia di Siracusa.
La nuova opera, ubicata tra il Km 22,700 ed il Km 23,000 della strada statale 194 “Ragusana”, nei comuni di Francofonte e Lentini in provincia di Siracusa, è dotata di un nuovo impianto di illuminazione e consente di elevare notevolmente gli standard di sicurezza del vecchio innesto.
Grazie al nuovo sistema di circolazione rotatorio viene garantito lo smistamento dei flussi di traffico provenienti dalla statale 194 “Ragusana” e dalla strada provinciale, eliminando code e rallentamenti e riducendo i tempi di percorrenza.
L’asse viario Catania-Ragusa registra elevati flussi di traffico e, in particolare, una percentuale alta di mezzi pesanti che transitano quotidianamente tra le due province della Sicilia. Da oggi, i veicoli provenienti da Catania in direzione Ragusa proseguiranno sul vecchio tracciato. I veicoli che, invece, provengono da Ragusa e da Buccheri potranno immettersi nella nuova rotatoria.
Il costo complessivo dell’appalto è di oltre 275 mila euro.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 21/11/2014
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione, per lavori, su alcune strade statali della regione


L’Anas comunica che sulla strada statale 340 ‘Regina’, per consentire interventi di manutenzione degli impianti tecnologici presenti nella galleria Cernobbio, in provincia di Como, sarà chiuso al traffico il tratto dal km 0,800 al km 3,200 nelle notti comprese tra lunedì 24 e venerdì 28 novembre 2014 (fascia oraria 21.00-5.00).

Sulla strada statale 340dir ‘Regina’ sarà istituito un senso unico alternato della circolazione nel tratto dal km 13,700 al km 14,000, nel territorio comunale di Dongo in provincia di Como, da lunedì 24 novembre al 19 dicembre 2014 e, poi dopo la pausa natalizia, dal 7 gennaio al 6 febbraio 2015.
Il cantiere non sarà attivo durante i fine settimana, a partire dalle ore 15.00 di ogni venerdì e fino alle ore 9.00 del lunedì seguente, nonché nei giorni prefestivi nel periodo 20 dicembre 2014-6 gennaio 2015.
Il provvedimento si rende necessario per consentire al Comune di Dongo interventi di scavo a ridosso della strada statale, nell’ambito dei lavori di rivalorizzazione del ‘giardino del Merlo’.

Sulla strada statale 45bis ‘Gardesana Occidentale’, per consentire gli interventi di manutenzione degli impianti tecnologici situati all’interno della galleria Monte Covolo, in orario notturno, dalle ore 22.00 di mercoledì 26 novembre fino alle ore 6.00 di giovedì 27 novembre 2014 sarà chiuso il tratto compreso tra il km 65,800 (svincolo di Villanuova sul Clisi) e il km 66,200 (svincolo di Roè Volciano, in località Tormini) nell’ambito dei territori comunali di di Roè Volciano e Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia.
Il percorso alternativo, concordato con gli Enti territoriali, prevede l’uscita obbligatoria per i veicoli provenienti da Salò, in direzione Brescia, allo svincolo di Roè Volciano in località Tormini, strada provinciale 116 e ripresa della statale 45/bis allo svincolo di Villanuova sul Clisi. Per i veicoli provenienti da Brescia, in direzione Salò/Riva del Garda, l`uscita obbligatoria è costituita dallo svincolo di Villanuova sul Clisi, percorso il quale, transitando su un breve tratto della strada provinciale 116, sarà possibile riprendere la statale 45/bis in località Tormini.

Per consentire interventi di manutenzione degli impianti tecnologici presenti nelle gallerie La Guarda e Monte Castello sarà chiuso il tratto della strada statale 45ter ‘Gardesana Occidentale’ compreso tra il km 0,000 e il km 4,400 nei territori comunali di Villanuova sul Clisi e Vobarno in provincia di Brescia, per una notte dalle 22.00 di giovedì 27 alle ore 6.00 di venerdì 28 novembre 2014.
Per i veicoli diretti in Valsabbia, il percorso alternativo è costituito dalle strade provinciali 116 e IV con uscita obbligatoria allo svincolo di Villanuova; per i veicoli diretti a Brescia, il percorso alternativo è costituito dalle strade provinciali 116 e IV con uscita obbligatoria allo svincolo di Roè Volciano località Tormini; infine i veicoli provenienti da Trento percorreranno la strada provinciale IV `località Collio` con uscita obbligatoria allo svincolo di Vobarno.

Per consentire il transito di un trasporto eccezionale all’interno delle gallerie, nella notte di mercoledì 26 novembre 2014 (dalle ore 1.00 alle ore 3.00) saranno chiusi, per ragioni di sicurezza, il tratto della strada statale 38 “dello Stelvio” dal km 76,500 (svincolo di Grosio) al km 86,450 (svincolo di Le Prese) e lo svincolo di Sondalo, in provincia di Sondrio. Durante queste ore notturne, il traffico sarà deviato sulla parallela strada provinciale 27 “per il passo dello Stelvio”.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Milano, 21 novembre 2014

Data Pubblicazione: 21/11/2014
 
Calabria: fino al 28 novembre la chiusura della rampa della SS 18 “Tirrena Inferiore” a Paola (Cs)

L’Anas comunica che è stata prorogata fino al 28 novembre 2014 la chiusura della rampa della statale 18 “Tirrena Inferiore” in direzione Salerno-Santuario di San Francesco, nel comune di Paola, in provincia di Cosenza.
Inoltre, rimane attivo, dalle ore 7:00 alle ore 18:00, un senso unico alternato regolato da movieri nell'area del bivio del Santuario.
Il provvedimento si rende necessario per consentire il completamento dei lavori di sistemazione definitiva dei raccordi tra la nuova rampa "Santuario-Paola" e la rampa di innesto sulla statale 18.
I veicoli provenienti dalla statale 18 e diretti al Santuario di San Francesco di Paola, possono usufruire del bivio "Sotterra" al km 314,550, indicato dalla segnaletica, e proseguire sulla viabilità comunale percorrendo via del Carmine e via dei Minini.
I veicoli in transito sul tratto dovranno osservare il limite di velocità di 30 km/h e il divieto di sorpasso.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 20/11/2014
 
Umbria: lavori sul raccordo Perugia-Bettolle, tra Olmo e Ferro di Cavallo (PG)



Proseguono i lavori dell’Anas per la riqualificazione del raccordo autostradale Perugia-Bettolle. Da lunedì prossimo, 24 novembre, saranno avviati gli interventi di risanamento profondo del piano viabile nel tratto compreso tra gli svincoli di Olmo e Ferro di Cavallo, a Perugia, inizialmente programmati a partire da lunedì 17 e poi rinviati a causa del maltempo dei giorni scorsi.


I lavori sono stati suddivisi in singole fasi al fine di ridurre, per quanto possibile, l’impatto sul traffico e i disagi all’utenza. Per consentire la prima fase dei lavori sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Ponte San Giovanni (dal km 49,900 al km 50,650), con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, a partire dalle 5:00 di lunedì 24 novembre fino al completamento delle lavorazioni, previsto entro le 14:00 di sabato 29 novembre 2014.

Le date e gli orari indicati potrebbero subire variazioni in relazione alle condizioni meteorologiche e all’avanzamento dei lavori.


Dati gli elevati volumi di traffico che interessano la direttrice autostradale - che in prossimità del capoluogo svolge funzione di tangenziale urbana - sono prevedibili rallentamenti e code, soprattutto nelle ore di punta. Per questo l’Anas ha rivolto un invito al Comune di Perugia, affinché sia incrementata la presenza di personale per la gestione del traffico in corrispondenza dei nodi nevralgici, sulle strade urbane in uscita da raccordo - in particolare tra via Palermo, via della Pallotta e via Campo di Marte - al fine di garantire la fluidità della circolazione. Al contempo è stato richiesto alla Polizia Stradale di incrementare la vigilanza sul raccordo autostradale al fine di dissuadere infrazioni e manovre pericolose da parte degli utenti.


L’intervento rientra nelle attività dell’Anas per la riqualificazione dell’arteria, lungo la quale sono stati recentemente ultimati importanti lavori di manutenzione straordinaria in corrispondenza dei viadotti “Passignano”, “Ellera” e “Olmo” ed è stata completata una prima fase di analoghi interventi in corrispondenza dei viadotti “Prepo” e “Settevalli”.

Data Pubblicazione: 20/11/2014
 
Marche, Anas: lavori allo svincolo tra la SS76 e la SS16 a Falconara Marittima (AN)


L'Anas comunica che, per consentire l’avanzamento dei lavori di sostituzione delle barriere di sicurezza in corrispondenza dello svincolo tra la strada statale 76 “della Val d’Esino” e la strada statale 16 “Adriatica”, nel comune di Falconara Marittima (AN), saranno necessarie alcune limitazioni al traffico.


In particolare, a partire dalle 8:00 di lunedì 24 novembre, sarà chiusa la rampa di immissione (al km 291) per i veicoli in transito sulla SS16 “Adriatica” con provenienza da sud (Ancona/Porto/Pescara) che devono immettersi sulla SS76 “della Val d’Esino” in direzione Roma/Autostrada A14.

In alternativa sarà possibile proseguire sulla SS16 in direzione nord, uscire allo svincolo successivo di Falconara Marittima (km 288,300) e rientrare al medesimo svincolo in direzione sud, per poi immettersi sulla SS76 in direzione Roma/A14 (km 290,550). Il percorso alternativo sarà indicato sul posto con apposita segnaletica.



Il completamento degli interventi è previsto entro le 18:00 di martedì 2 dicembre 2014, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Data Pubblicazione: 20/11/2014
 
Lombardia, Anas: chiusura notturna della galleria “Valsassina” sulla strada statale 36Racc


L’Anas comunica che, al fine di consentire l’esecuzione di interventi urgenti di ripristino degli impianti tecnologici presenti all’interno della galleria “Valsassina”, dalle ore 22.00 di oggi, giovedì 20 novembre, fino alle ore 5.00 di domani, venerdì 21 novembre 2014, sarà chiuso il tratto della strada statale 36Racc “Lecco-Valsassina” tra il km 0,000 e il km 9,015, all’interno dei territori comunali di Lecco e Ballabio in provincia di Lecco.

I percorsi alternativi lungo la viabilità provinciale e comunale, saranno indicati in loco mediante apposita segnaletica provvisoria.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Milano, 20 novembre 2014

Data Pubblicazione: 20/11/2014
 
Lombardia, Anas: SS36, per lavori chiusure notturne gallerie San Martino a Lecco e Monte Barro

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’, per consentire il completamento dei lavori in corso relativi al lavaggio delle pareti della galleria “San Martino a Lecco”, vengono prorogate fino al 30 novembre 2014 alcune limitazioni alla circolazione in orario notturno.


In particolare, nella fascia oraria notturna 21.00-5.00:


- sarà chiusa la carreggiata nord dal km 50,650 (rampa di uscita in direzione Lecco centro) al km 55,600 (rampa di immissione da Lecco lago);


- sarà chiusa la carreggiata sud dal km 55,600 (rampa di uscita per Lecco lago) al km 50,100 (rampa di immissione da Lecco Valsassina).


Per limitare i disagi agli utenti, la limitazione impegnerà notte per notte uno solo dei tratti (carreggiata nord e carreggiata sud) e il provvedimento non sarà attivo in carreggiata nord nelle notti tra venerdì e sabato e in carreggiata sud nella notte tra domenica e lunedì.


Inoltre, sempre sulla SS36, nei giorni di lunedì 24 novembre e martedì 25 novembre, sarà chiusa al traffico, in orario notturno, la galleria “Monte Barro”, nel tratto stradale compreso tra gli svincoli di Civate (km 44,400) e di Pescate (km 49,100), in provincia di Lecco.


La limitazione al traffico, che si rende necessaria per consentire lavori di manutenzione agli impianti tecnologici della galleria, è così programmata:


- dalle ore 21,00 del 24 novembre alle 5,00 del 25 novembre, sarà chiusa la carreggiata sud (Colico – Lecco);


- dalle ore 21,00 del 25 novembre alle 5,00 del 26 novembre, sarà chiusa la carreggiata nord (Lecco – Colico).



La circolazione sarà deviata, con segnaletica in loco, sulla viabilità provinciale e comunale.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 19/11/2014
 
Maltempo, Anas: riaperta la SS336 "dell'Aeroporto della Malpensa" tra Piemonte e Lombardia

L’Anas comunica che è stata riaperta al traffico la strada statale 336 "dell'Aeroporto della Malpensa", al confine tra le regioni Piemonte e Lombardia, per cessata allerta esondazione del fiume Ticino.


La strada, chiusa nei giorni scorsi per pericolo di allagamento, è nuovamente percorribile dal km 24,100, a Varallo Pombia in provincia di Novara, fino al km 18,800 nel comune di Somma Lombardo, in provincia di Varese. Il transito è regolare anche per l’attraversamento del ponte sul Ticino.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 19/11/2014
 
Piemonte, Anas: SS24 'del Monginevro' riaperto al transito mezzi pesanti il tratto Cesana – Claviere

L’Anas comunica che la strada statale 24 “del Monginevro” è stata riaperta al transito in entrambe le direzioni di marcia per i mezzi superiori alle 26 tonnellate, nel tratto Cesana – Claviere, in provincia di Torino, grazie alle migliorate condizioni meteo.


La revoca del divieto, emesso ieri per neve, è stata adottata anche dall’Autorità Francese lungo la RD94, proseguimento in territorio francese della stessa SS 24.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 18/11/2014
 
Proroga elenco degli avvocati fiduciari ANAS



Per maggiori informazioni: clicca qui

Data Pubblicazione: 18/11/2014
 
A3: giovedì 20 novembre 2014, chiuso, in direzione nord, lo svincolo di Rose/Montalto (Cs)

L’Anas comunica che, dalle ore 6,00 alle ore 22,00 di giovedì 20 novembre 2014, saranno chiuse al traffico le rampe di ingresso e di uscita dello svincolo di Rose/Montalto Uffugo, al km 245,000 dell’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in carreggiata nord.
Il provvedimento si rende necessario per consentire, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria, il completamento degli interventi di ripristino della pavimentazione.
Nelle ore di chiusura, i veicoli in direzione Salerno ed in uscita allo svincolo di Rose/Montalto Uffugo potranno usufruire del successivo svincolo di Torano (km 235,000), con rientro in A3 allo stesso svincolo in direzione Reggio Calabria; in alternativa è possibile utilizzare il precedente svincolo di Rende/Cosenza Nord (km 253,000), con proseguimento lungo la strada provinciale 241.
I veicoli in ingresso allo svincolo di Rose/Montalto Uffugo in direzione Salerno si immetteranno in autostrada, in direzione Reggio Calabria, con proseguimento fino allo svincolo di Rende/Cosenza Nord (km 253,000) e successivo rientro in A3 allo stesso svincolo in direzione Salerno;in alternativa potrà usufruire del successivo svincolo di Torano (km 235+000), raggiungibile attraverso la strada provinciale 241.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 18/11/2014
 
Liguria, Anas: riaperti al traffico i tratti sulla SS1 “Aurelia” tra Albenga ed Alassio e a Noli

L'Anas comunica che sulla strada statale 1 “Aurelia” sono stati riaperti al traffico alcuni tratti in provincia di Savona, precedentemente chiusi a causa di frane e smottamenti provocati dal forte maltempo che ha interessato la Liguria nei giorni scorsi.


In particolare, grazie all’incessante lavoro di personale e mezzi dell’Anas per la rimozione di detriti dal piano viabile, è nuovamente percorribile il tratto tra Albenga ed Alassio (dal km 617,774 al km 622,000) che era stato interessato da un movimento franoso e da allagamenti.


Nel territorio comunale di Noli, è stato riaperto il tratto compreso tra il km. 588,500 ed il km 588,580, a seguito della revoca dell’ordinanza da parte del Sindaco di Noli che vietava il transito.


In provincia di Savona, sempre sull’Aurelia, permane una sola limitazione alla viabilità. In particolare, resta chiuso in entrambe le direzioni il tratto nel comune di Finale Ligure (dal km 595,900 al km 597,050) con traffico deviato sull’autostrada A10 tra i caselli di Spotorno e Finale Ligure.


Nella provincia di Genova, è ancora in vigore il senso unico alternato della circolazione in quattro diversi tratti: nel comune di Arenzano (549,020), nel comune di Pieve Ligure (km 509,950), nel comune di Zoagli (km 488,350) e nel comune di Chiavari (km 487+190).


Infine, un tratto in senso unico alternato riguarda la NSA 342 “ex SS 28 (Variante di Chiusavecchia)” in corrispondenza tra il km 129,200 e il km 129,270, nel territorio comunale di Chiusavecchia, in provincia di Imperia.


Il tecnici e il personale Anas sono impegnati al fine di ripristinare la circolazione appena possibile.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 18/11/2014
 
Piemonte: conclusa l'esercitazione nella galleria del Colle di Tenda

È stata riaperta al traffico la galleria internazionale del Tenda, situata tra il km 108,700 e il km 111,900 della strada statale 20 “del Colle di Tenda e di Valle Roja”.
In mattinata il tunnel è stato provvisoriamente chiuso per lo svolgimento di un’esercitazione che prevedeva la simulazione di un incidente tra mezzi pesanti, con principio di incendio.


L’esercitazione ha riguardato gli enti italiani e francesi coinvolti nei Piani operativi per la gestione delle emergenze.

Data Pubblicazione: 17/11/2014
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Commissioni


Documenti di Bilancio 2015 (ddl 2679 Stabilità 2015 e ddl 2680 Bilancio 2015-2017)

Da martedì 18 a giovedì 20 novembre la Commissione V Bilancio, in sede referente, proseguirà l’esame dei disegni di legge n. 2679 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di Stabilità 2015” e n. 2680 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017”. Relatori Guerra (PD), per il ddl Stabilità 2015, e Tancredi (NCD), per il ddl di Bilancio 2105-2017.


Ddl 2660 – Delega lavoro (jobs act)

Da lunedì 17 a giovedì 20 novembre la Commissione XI Lavoro, in sede referente, proseguirà l’esame del disegno di legge n. 2660 “Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino dei rapporti di lavoro e di sostegno alla maternità e alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro” (approvato dal Senato). Relatore Simoni (PD).


Senato della Repubblica


Commissioni


Ddl 1638 - Riforma codice della strada

Martedì 18 novembre la Commissione 8ª Lavori pubblici, in sede referente, proseguirà l’esame del disegno di legge n. 1638 “Delega al Governo per la riforma del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285” (approvato dalla Camera). Relatore Gibiino (FI).


Eventi alluvionali

Mercoledì 19 novembre le Commissioni riunite 8ª Lavori pubblici e 13ª Territorio e ambiente svolgeranno l’audizione del Sindaco di Genova in merito alle conseguenze dei recenti eventi alluvionali.
 

Data Pubblicazione: 17/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 18 novembre

Dalla sera di oggi, lunedì 17 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Campania, in estensione alla Basilicata e alla Calabria settentrionale, specie sui settori tirrenici.


Dalla mattina di domani, martedì 18 novembre 2014, e per le successive 12-18 ore, si prevede il persistere di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Umbria e Lazio.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 17/11/2014
 
Liguria: limitazioni al transito sulla strada statale 1 “Aurelia” a causa del maltempo




L'Anas comunica che, a causa di frane e smottamenti provocati dal forte maltempo che ha interessato la Liguria negli ultimi giorni, permangono alcune limitazioni al transito sulla strada statale 1 “Aurelia”. I tecnici e il personale Anas sono impegnati al fine di ripristinare la circolazione appena possibile.


In particolare, la SS1 è chiusa in entrambe le direzioni in tre diversi tratti in provincia di Savona:

- nel comune di Finale Ligure (dal km 595,900 al km 597,050) con traffico deviato sull’autostrada A10 tra i caselli di Spotorno e Finale Ligure;

- nei comuni di Albenga e Alassio (dal km 617,774 al km 622) con traffico deviato sulla SS717 “di Villanova di Albenga”, ad esclusione dei residenti;

- nel comune di Noli (km 588,500) a seguito di un’ordinanza del Sindaco, con traffico deviato sulla strada provinciale “delle Manie” e sulla strada provinciale 54 “Noli-Voze-Magnoni”.


Sempre sull’Aurelia è stato inoltre istituito il senso unico alternato della circolazione in quattro diversi tratti in provincia di Genova. In particolare: nel comune di Pieve Ligure (km 509,950), nel comune di Arenzano (549,020), nel comune di Zoagli (km 488,350) e nel comune di Chiavari (km 487+190).


Si segnala, infine, il senso unico alternato della circolazione sulla variante alla strada statale 28 in corrispondenza dell’abitato di Chiusavecchia, in provincia di Imperia.

Data Pubblicazione: 17/11/2014
 
Umbria, Anas: lavori sulla SS75 “Centrale Umbra” in località Santa Maria degli Angeli Sud (PG)



L'Anas comunica che, per consentire le operazioni di smontaggio della passerella pedonale che sovrappassa la strada statale 75 “Centrale Umbra” in località Santa Maria degli Angeli (km 10) - non più utilizzata in seguito al completamento dei lavori di ammodernamento dello svincolo di S. Maria degli Angeli Sud - saranno necessarie alcune limitazioni al transito a partire dalle 22:00 di domenica 16 novembre 2014.


In particolare, nella prima fase dei lavori sarà chiusa la carreggiata in direzione Perugia (dal km 9,200 al km 12,400) con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Santa Maria degli Angeli Sud sarà chiuso in uscita in direzione Perugia. In alternativa sarà possibile utilizzare lo svincolo di Santa Maria degli Angeli Nord. Sarà inoltre chiusa la complanare alla SS75 nel tratto compreso tra via Francesco di Bartolo e via Los Angeles.

Il completamento della prima fase è previsto entro le 18:00 di mercoledì 19 novembre.


Durante la seconda fase dei lavori sarà chiusa la carreggiata in direzione Foligno, con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Santa Maria degli Angeli Sud sarà aperto in direzione Santa Maria degli Angeli e chiuso in direzione Cannara (via Cecci). Sulla strada comunale “via Cecci”, complanare alla SS75, sarà inoltre istituito il senso unico alternato della circolazione regolato da semaforo. L’accesso a via Cecci sarà possibile da via Protomartiri Francescani.


Il completamento delle operazioni è previsto entro le 18:00 di giovedì 20 novembre 2014.

Data Pubblicazione: 15/11/2014
 
Emilia Romagna: lavori sulla SS16 "Adriatica" a Rimini



L'Anas comunica che, per consentire l’esecuzione dei lavori di manutenzione del ponte sul fiume Mavone, sulla strada statale 16 “Adriatica”, nel comune di Rimini (km 202,600), sarà provvisoriamente chiuso un tratto della corsia di marcia in direzione Ancona, a partire dalle 9:00 di lunedì 17 novembre. Il transito sarà consentito sulla corsia di sorpasso fino al completamento delle lavorazioni, previsto entro il 20 dicembre 2014, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Data Pubblicazione: 15/11/2014
 
Sicilia, Anas: chiusura, per lavori, della galleria Spinasanta sulla SS118 Corleonese Agrigentina


L’Anas comunica che nel periodo compreso tra lunedì 17 e venerdì 28 novembre saranno effettuati i lavori di manutenzione della pavimentazione stradale all’interno della galleria “Spinasanta”, nel tratto compreso tra il km 146,000 e il km 147,000 della strada statale 118 “Corleonese Agrigentina”, ad Agrigento.

Per consentire lo svolgimento degli interventi, dalle ore 9:00 di lunedì 17 novembre fino alle ore 18:00 di venerdì 21 novembre sarà chiusa al traffico la canna della galleria in direzione di Agrigento. Il traffico sarà deviato sulla viabilità alternativa, con uscita obbligatoria allo svincolo “S. Lucia” e prosecuzione all’interno del centro abitato di Agrigento fino alla strada statale 122 “Agrigentina”.

Successivamente, dalle ore 9:00 di lunedì 24 fino alle ore 18:00 di venerdì 28 novembre, sarà chiusa al traffico la canna in direzione di Raffadali della galleria stessa. Il traffico sarà deviato sulla viabilità alternativa con uscita allo svincolo per Via Imera, prosecuzione all’interno del centro abitato di Agrigento e rientro sulla strada statale 118 “Corleonese Agrigentina” allo svincolo “S. Lucia”.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Palermo, 14 novembre 2014

Data Pubblicazione: 15/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 15 e il 16 novembre

Dalla serata di oggi, sabato 15 novembre, e per le successive 18-24 ore si prevedono venti forti, con locali raffiche di burrasca, sulle Marche e precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale su Puglia e Basilicata. Da domani mattina, domenica 16 novembre, e per le successive 24-36 ore si prevedono precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporali sul Nord-Est (Veneto e Friuli Venezia Giulia), sul Centro-Sud (Lazio, Umbria settori occidentali di Abruzzo, Molise, Campania) e sulla Sardegna. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità frequente attività elettrica e forti raffiche di vento."

Data Pubblicazione: 15/11/2014
 
Umbria: lavori sul raccordo Perugia-Bettolle, tra Olmo e Ferro di Cavallo (Perugia)




Proseguono i lavori dell’Anas per la riqualificazione del raccordo autostradale Perugia-Bettolle. Da lunedì prossimo, 17 novembre, saranno avviati gli interventi di risanamento profondo del piano viabile nel tratto compreso tra gli svincoli di Olmo e Ferro di Cavallo, a Perugia.


Per consentire la prima fase dei lavori sarà provvisoriamente chiusa la carreggiata in direzione Ponte San Giovanni (dal km 49,900 al km 50,650), con transito consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, a partire dalle 5:00 di lunedì 17 novembre fino al completamento delle lavorazioni, previsto entro le 14:00 di sabato 22 novembre 2014.

Le date e gli orari indicati potrebbero subire variazioni in relazione alle condizioni meteorologiche e all’avanzamento dei lavori.



L’intervento rientra nelle attività dell’Anas per la riqualificazione dell’arteria, lungo la quale sono stati recentemente ultimati importanti lavori di manutenzione straordinaria in corrispondenza dei viadotti “Passignano”, “Ellera” e “Olmo” ed è stata completata una prima fase di analoghi interventi in corrispondenza dei viadotti “Prepo” e “Settevalli”.

Data Pubblicazione: 14/11/2014
 
A3 Salerno-Reggio Calabria, Anas: il Ministro Maurizio Lupi in visita sul tratto reggino

Questa mattina il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi si è recato in visita sul tratto reggino della nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, nei cantieri del Macrolotto VI, compreso tra gli svincoli di Scilla e Campo Calabro, in provincia di Reggio Calabria.


Il Ministro, accompagnato dal Presidente dell’Anas Pietro Ciucci, ha verificato di persona l’avanzamento dei lavori e si è recato nelle nuove gallerie e sui nuovi viadotti di prossima apertura.


“Sulla Salerno-Reggio Calabria basta luoghi comuni – ha dichiarato il Ministro Maurizio Lupi - È stata per anni il simbolo dell'inefficienza, ora è una nuova autostrada, una grande opera di ingegneria. L'apertura di questa galleria è un ulteriore passo di cui andare orgogliosi. Nell'ultima riunione del CIPE del 10 novembre scorso abbiamo definitivamente approvato ulteriori interventi su questa autostrada per 316 milioni, si tratta di finanziamenti che danno continuità ai cantieri di un'opera strategica, di una infrastruttura indispensabile per lo sviluppo del Mezzogiorno, e anche, come mi chiesero gli operai che incontrai su un altro cantiere della Salerno-Reggio Calabria, di interventi che danno lavoro a questa regione, che vive in modo particolare il dramma della disoccupazione”.


Il Macrolotto VI si estende su un tracciato lungo oltre 10 km, già aperto al traffico per più della metà dell’estensione su due corsie per senso di marcia più la corsia d’emergenza, nel tratto tra Santa Trada e Campo Calabro (circa 7 km).
Sull’intero tracciato, tra carreggiata nord e sud, sono presenti 32 viadotti e ponti (per uno sviluppo complessivo di oltre 3 km), mentre le opere in sotterraneo sono costituite da 8 gallerie naturali per complessivi 7 km e 1 galleria artificiale “Scilla”, di oltre 155 metri in carreggiata Nord. Nell’ambito dei lavori del macrolotto rientra anche l’ammodernamento di quattro svincoli (Scilla, Santa Trada, Villa San Giovanni e Campo Calabro). L’investimento complessivo per la realizzazione del macrolotto è di 633 milioni di euro.


Lo scorso 6 novembre è stato abbattuto il diaframma della galleria ‘Paci’, in carreggiata sud, la più lunga tra i quattro tunnel a doppio fornice presenti nel Macrolotto VI (oltre 1.700 metri). Si tratta dell’ultima galleria naturale che restava da scavare e la centoquattordicesima realizzata dal 2006 ad oggi sulla A3, con una lunghezza totale di scavo di circa 90 km.


“Siamo alla fine dei lavori del macrolotto VI, uno dei più complessi dell’intera autostrada A3 – ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci - L’apertura al traffico del tratto autostradale in corrispondenza della galleria Paci, di estensione complessiva di 3,8 km, è prevista in due fasi: a fine novembre sarà aperta la carreggiata nord, mentre la carreggiata sud aprirà al traffico nel mese di dicembre 2014”.


Tale tratto, infatti, si aggiunge alle aperture già effettuate, ossia il tratto compreso tra gli svincoli di Santa Trada e Campo Calabro, completando l’intera estensione dell’asse stradale del macrolotto VI. Inoltre è stata già completata ed aperta al traffico la corsia in carreggiata sud dedicata ai veicoli diretti agli imbarchi per la Sicilia.


I lavori del macrolotto proseguiranno ancora per qualche mese con le opere di rinaturalizzazione dei tratti dismessi per restituire le morfologie ambientali allo stato antecedente alla prima realizzazione dell’autostrada.


“Per il tratto finale della A3, che si estende per 10 km dallo svincolo di Campo Calabro fino a Reggio Calabria città – ha dichiarato il Presidente Ciucci -, è previsto un intervento per il restyling, l’ammodernamento e la messa in sicurezza dell’intero tratto, per un importo ad oggi stimato di circa 83 milioni di euro, i cui lavori prevediamo di avviare entro i primi mesi del 2015”.

Data Pubblicazione: 14/11/2014
 
Campania, Anas: aperto al traffico l’ultimo tratto della variante alla SS212 "della Val Fortore"

L’Anas ha aperto al traffico, questa mattina, alla presenza del Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e ai Trasporti, Umberto Del Basso De Caro, l’ultimo tratto della variante alla strada statale 212 “della Val Fortore”, lungo complessivamente 9,2 km, tra i km 9,900 e 19,124 e compreso tra lo svincolo di Pesco Sannita e lo svincolo di Reino, in provincia di Benevento. Il nuovo tratto rientra nei lavori di costruzione della variante alla SS 212 ed ex SS 369 “Appulo Fortorina”, tra il bivio di Pietrelcina (km 5,600) e lo svincolo per San Marco dei Cavoti (km 46,900).


Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti tra gli altri, l’Assessore al Commercio, Artigianato e Indirizzo e coordinamento in materia di attività di ricerca ed estrazione di idrocarburi della Regione Campania, Vittorio Luigi Fucci, l’Assessore alle Opere e Lavori pubblici della Regione Campania, Edoardo Cosenza, il Presidente della Provincia di Benevento, Claudio Ricci, il Sindaco del Comune di Pesco Sannita, Antonio Michele, il Sindaco del Comune di Benevento, Fausto Pepe, il Sindaco del Comune di Pietrelcina, Domenico Masone, il Sindaco del Comune di San Marco dei Cavoti, Giovanni Rossi, il Sindaco del Comune di Reino, Antonio Verzino, il Sindaco del Comune di Fragneto Monforte, Raffaele Caputo, il Sindaco del Comune di Fragneto l’Abate, Nunziatina Palma, il Capo Compartimento dell’Anas per la Campania, Eugenio Gebbia, il Condirettore Generale Amministrazione, Finanza e Sistemi dell’Anas, Stefano Granati.


L’intera variante alla strada statale 212, ad oggi realizzata, è lunga complessivamente 15,7 km. e si inserisce nel contesto della rete stradale della Regione Campania, collegando le zone interne della Val Fortore con il capoluogo di provincia di Benevento e, tramite questo, con i capoluoghi delle province campane.


“Nella sua interezza, la variante rappresenta il collegamento tra la città di Benevento e le zone interne del Fortore fino alla statale 17 nel territorio della provincia di Foggia - ha affermato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci - realizzando in tal modo la continuità di un asse trasversale di estrema importanza di collegamento est-ovest tra la Campania e la Puglia, tra il Tirreno e l’Adriatico”.


“Oggi con l’apertura degli ulteriori 9,2 km – ha proseguito Ciucci - consentiamo l’utilizzo della variante da parte della collettività come opera infrastrutturale che consentirà di ridurre l’isolamento delle zone interne ed offrirà opportunità di sviluppo socio-economico alle comunità della Val Fortore. Ne beneficerà anche il significativo ed importante traffico turistico/religioso che troverà da oggi un rapido collegamento tra il Comune di Pietrelcina (paese natale di San Pio) e il Comune di San Giovanni Rotondo”.


L’opera è stata aperta e resa disponibile all’utenza in fasi successive: il 28 marzo 2012 si è provveduto ad inaugurare un primo tratto di 4,3 km (dal km 5,600 al km 9,900); successivamente il 6 dicembre 2013 è stato aperto al traffico un ulteriore tratto lungo 2,2 km (dal km 19,124 al km 21,274).


Tra le principali opere realizzate sull’intera infrastruttura vi sono: 6 svincoli; 7 viadotti; 4 gallerie naturali; 4 gallerie artificiali. In particolare sul tratto aperto oggi sono stati realizzati: 3 svincoli, 4 gallerie naturali, 1 galleria artificiale, 7 viadotti e 1 cavalcavia.


L’intera opera inaugurata oggi ha richiesto un investimento di 136 milioni di euro.


“L’Anas ha in programma anche il proseguimento dell’itinerario – ha aggiunto il Presidente Ciucci –. Grazie al D.L. n.133/2014 “Sblocca Italia”, sono stati stanziati 62 milioni di euro per la realizzazione della variante all’abitato di San Marco dei Cavoti, in continuità sia con il tratto oggi completato sia con i lavori realizzati dalla Provincia; il miglioramento del collegamento tra San Bartolomeo in Galdo e Foiano di Val Fortore; e l’adeguamento della viabilità in sede da San Bartolomeo in Galdo al confine regionale. L’appalto partirà entro giugno 2015”.


Per la galleria fotografica con le immagini dell’opera, vai su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 14/11/2014
 
Toscana: riaperta a senso unico alternato la SS63 “del Valico del Cerreto”, nel comune di Fivizzano





L'Anas comunica che la strada statale 63 “del Valico del Cerreto” è stata riaperta al traffico nel comune di Fivizzano (km 20,450), in provincia di Massa Carrara, dove una frana aveva provocato il cedimento del piano viabile rendendo necessaria la chiusura dell’arteria lo scorso 5 novembre.


Il transito è consentito a senso unico alternato regolato da semaforo ed è temporaneamente istituito il divieto di transito ai mezzi pesanti con massa superiore a 3,5 tonnellate fino al completamento dei lavori di ripristino e messa in sicurezza.

Data Pubblicazione: 14/11/2014
 
Emilia Romagna: domenica 16 novembre chiusura della SS64 “Porrettana” a Sasso Marconi (Bo)





L’Anas comunica che, per consentire alle autorità competenti l’esecuzione delle operazioni di disinnesco di un ordigno bellico rinvenuto nel comune di Sasso Marconi, in provincia di Bologna, sarà temporaneamente chiuse in entrambe le direzioni la strada statale 64 “Porrettana”, dal km 74,400 al km 75,450 (inizio del centro abitato di Sasso Marconi), e la variante di Sasso Marconi, dal km 75,950 allo svincolo per Sasso Marconi/Zona Industriale/Autostrada A1.

La chiusura sarà disposta per il tempo necessario alle operazioni, nella fascia oraria compresa tra le 8:30 e le 12:00 di domenica prossima, 16 novembre 2014.

Data Pubblicazione: 14/11/2014
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione, per lavori, su alcuni tratti delle strade statali

L’Anas comunica che sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ in orario notturno (21.00-5.00) saranno chiuse le gallerie Lovere e Costa Volpino, nel tratto compreso tra il km 59,500 (svincolo Lovere) e il km 65,900 (svincolo Costa Volpino Rogno nord) in provincia di Bergamo, nella notte tra lunedì 17 novembre e martedì 18 novembre 2014.Il percorso alternativo, indicato in loco, si articolerà lungo la viabilità locale e provinciale. Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati nelle gallerie.


Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ viene prorogato, fino al 23 novembre 2014, il senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 89,300 e il km 89,800 nel comune di Breno in provincia di Brescia.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi di manutenzione straordinaria sul cavalcavia ubicato nel tratto stradale.


Sempre sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ viene prorogato, fino al 7 dicembre 2014 (esclusi i giorni festivi e prefestivi), il senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 136,000 e il km 146,000, nel comune di Ponte di Legno in provincia di Brescia.
Il provvedimento si rende necessario per consentire al Comune di proseguire i lavori di potatura di piante pericolanti adiacenti al tratto stradale.


Sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ nel tratto compreso tra il km 39,305 e il km 39,645 nel territorio comunale di Bosisio Parini, in provincia di Lecco, saranno chiuse le strade di servizio lungo la carreggiata sud e nord dalle 7.00 di lunedì 17 novembre fino alle 18.00 di venerdì 19 dicembre 2014.
La limitazione si rende necessaria per consentire i lavori di posa di una condotta di gas nel tratto stradale.


Sulla strada statale 340dir ‘Regina’ sarà chiuso nella notte tra lunedì 17 novembre e martedì 18 novembre 2014 il tratto compreso tra il km 0,0 e il km 2,2, nel territorio comunale di Menaggio, in provincia di Como.
La limitazione, in vigore in orario notturno nella fascia oraria 21.00-5.00, si rende necessaria per consentire interventi di manutenzione sugli impianti tecnologici installati nella galleria Loveno.
Il percorso alternativo, individuato lungo la viabilità comunale, sarà segnalato in loco mediante apposita segnaletica.


Per interventi di manutenzione degli impianti tecnologici, saranno chiuse al traffico in orario notturno (fascia oraria 21.00-5.00) alcune gallerie situate sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’, in provincia di Sondrio.
In particolare, nelle notti comprese tra lunedì 17 novembre e mercoledì 19 novembre 2014, saranno chiuse le gallerie Le Prese, Verzedo, San Antonio, Tola e Cepina nel tratto tra il km 86,600 (svincolo Le Prese) e il km 99,700 (svincolo di Capitania) nei territori comunali di Grosio, Sondalo e Bormio.
Nella notte compresa tra giovedì 20 e venerdì 21 novembre saranno chiuse le gallerie Valmaggiore Bolladore e Mondadizza nel tratto della SS38 dal km 76,500 (svincolo di Grosio) al km 86,600 (svincolo Le Prese) nei territori comunali di Grosio e Sondalo.
I percorsi alternativi, indicati in loco tramite opportuna segnaletica provvisoria, si articoleranno lungo la viabilità locale (SP 27).


Sulla strada statale 301 ‘del Foscagno’ viene prorogata, da lunedì 17 novembre a venerdì 21 novembre, la chiusura in orario notturno (22.00-6.00) del tratto dal km 1,050 al km 1,200 nel comune di Valdidentro in provincia di Sondrio.
Il provvedimento si rende necessario per consentire al Comune di Bormio la prosecuzione dei lavori di sostituzione delle condutture delle acque termali nel tratto stradale.
In accordo con gli Enti territoriali, il traffico viene deviato sulla strada provinciale SP 28 ‘delle Motte e di Oga’ attraverso l`innesto con la SS38 ‘dello Stelvio’ in corrispondenza della località Santa Lucia nel comune di Bormio e l`innesto con la SS 301 in località Seghetto nel comune di Valdidentro.
Il transito tra il km 0,000 e il km 1,050 sarà consentito ai residenti della frazione Molina nel comune di Valdidentro e, analogamente, tra il km 3,100 e il km 4,300 ai residenti delle frazioni Seghetto Turripano e Fior d’Alpe nel comune di Valdidentro.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.


Data Pubblicazione: 14/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 14 e il 15 novembre

Dalla tarda serata di oggi, venerdì 14 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Liguria, in estensione dal primo mattino di domani, sabato 15 novembre 2014, a Lombardia, Emilia Romagna occidentale e Toscana e successivamente a Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia.



Inoltre dalla mattinata di domani, sabato 15 novembre 2014, e per le successive 12-18 ore si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, in progressiva estensione ad Umbria, Lazio e settori occidentali di Abruzzo e Molise.



Dalla sera di domani e per le successive 18-24 ore, si prevedono altresì precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Campania.



I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 14/11/2014
 
Abruzzo: lavori sulla SS5 “Tiburtina Valeria” tra i comuni di Molina Aterno e Raiano (AQ)



L'Anas comunica dalle 17:00 di domani, venerdì 14 novembre, sarà temporaneamente riaperto al traffico il tratto della strada statale 5 “Tiburtina Valeria” compreso tra i comuni di Molina Aterno e Raiano (dal km 160,900 al km 169,300), in provincia di L`Aquila, attualmente chiuso per lavori, nell`ambito della realizzazione delle opere di protezione tra il km 161,900 e il km 167,800.



Successivamente, dalle 8:00 di mercoledì 19 fino alle 17:00 di sabato 29 novembre 2014, il tratto sarà nuovamente chiuso in entrambe le direzioni per consentire il completamento dei lavori di costruzione della galleria paramassi. Il traffico sarà deviato, con indicazioni sul posto, sulla strada provinciale 9 “Marsicana” - diramazione - nel tratto compreso tra i comuni di Castel di Ieri e Goriano Sicoli e sulla strada provinciale 9 “Marsicana” nel tratto compreso tra i comuni di Goriano Sicoli e Raiano.

Data Pubblicazione: 13/11/2014
 
Piemonte, Anas: modifiche limitazioni alla circolazione nella galleria internazionale del Tenda

L’Anas comunica che nella galleria internazionale del Tenda, situata tra il km 108,700 e il km 111,900 della strada statale 20 `del Colle di Tenda e di Valle Roja`, per un fermo tecnico, le chiusure programmate subiranno variazioni e, pertanto, il tunnel sarà aperto al transito dalle ore 6.00 di domenica 16 novembre fino alle ore 19.00 di lunedì 17 novembre 2014.
Si procederà nuovamente con le chiusure programmate, secondo il calendario concordato con gli Enti territorialmente interessati, a partire dalle ore 19.00 di lunedì 17 novembre 2014.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Torino, 13 novembre 2014

Data Pubblicazione: 13/11/2014
 
Piemonte, Anas: chiuso un tratto della strada statale 659 ‘delle Valli Antigorio e Formazza’

L’Anas comunica che sulla strada statale 659 ‘delle valli Antigorio e Formazza” giovedì 13 novembre 2014, dalle ore 20.00 alle ore 24.00, sarà chiuso il tratto al km 13, 750, all’altezza del civico n. 46, all’interno del centro abitato di Baceno nella provincia del Verbano Cusio Ossola.
Il provvedimento si rende necessario per consentire lavori urgenti di ripristino della fognatura comunale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Torino, 12 novembre 2014

Data Pubblicazione: 12/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 12 e il 13 novembre

Dal pomeriggio di oggi, mercoledì 12 novembre 2014, e per le successive 12-18 ore, si prevede il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia.


Dal pomeriggio di oggi, mercoledì 12 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia.

Data Pubblicazione: 12/11/2014
 
A3: 18 novembre chiusura notturna della carreggiata sud tra il Raccordo “Sa-Av” e Pontecagnano

L`Anas comunica che dalle ore 22:00 di martedì 18 novembre alle ore 2:00 di mercoledì 19 novembre 2014 sarà chiusa al traffico la carreggiata sud dell`autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, tra l’innesto del Raccordo autostradale “Salerno-Avellino” e lo svincolo di Pontecagnano, dal km 2,500 al km 12,500, in provincia di Salerno.
Il provvedimento si rende necessario per la programmata visita ispettiva, da parte della Commissione Permanente Gallerie del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, agli impianti tecnologici e di sicurezza delle gallerie `Rufoli` e `Montevetrano`.
La visita è programmata nel rispetto del Decreto Legislativo 264 del 2006, che prevede la verifica e la certificazione delle dotazioni impiantistiche a servizio delle gallerie appartenenti alla rete transeuropea.
Nelle ore di chiusura il traffico in direzione sud sarà deviato allo svincolo di Fratte e proseguirà sulla Tangenziale di Salerno fino all’ingresso in A3 a Pontecagnano.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 12/11/2014
 
Umbria: limitazioni al transito sul raccordo Perugia-Bettolle a Ponte San Giovanni (Perugia)



L'Anas comunica che, per consentire al Comune di Perugia l’esecuzione di lavori di propria competenza tra la strada comunale via Adriatica e lo svincolo di Ponte San Giovanni del raccordo autostradale Perugia-Bettolle, saranno provvisoriamente chiuse le rampe di uscita su via Adriatica per i veicoli in transito sul raccordo Perugia-Bettolle e sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45), in direzione Bettolle.


La limitazione sarà in vigore a partire dalle 21:00 di venerdì 14 novembre fino alle 6:00 di lunedì 17 novembre 2014.

Data Pubblicazione: 12/11/2014
 
Basilicata: riaperta, con un senso unico alternato, la SS 18 "Tirrena Inferiore" a Maratea

L'Anas comunica che è stata riaperta al traffico, con un senso unico alternato, regolato da impianto semaforico, la strada statale 18 "Tirrena Inferiore", al km 223,000, in località Acquafredda, nel comune di Maratea.
Il tratto era stato chiuso lo scorso 7 novembre a causa di una caduta massi.
La Regione Basilicata (Dipartimento Infrastrutture, opere pubbliche e mobilità) ha comunicato all’Anas e all’amministrazione comunale di aver completato i lavori di messa in sicurezza sul costone a monte della sede stradale attraverso il disgaggio dei massi pericolanti e l`installazione di nuove reti paramassi provvisorie.
Il senso unico alternato è stato istituito provvisoriamente per consentire alla Regione il completamento delle attività di 'installazione delle reti paramassi lungo il costone roccioso fuori dalle aree di competenza Anas.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 12/11/2014
 
Campania: dal 12 al 14 novembre chiusure della SS 145 “Sorrentina”, a Castellammare di Stabia

L’Anas comunica che, dal 12 al 14 novembre 2014, nella fascia oraria compresa tra le 21,30 e le 6,00 del giorno successivo, saranno effettuate due chiusure notturne della strada statale 145 “Sorrentina”, tra il km 2,200 e il km 9,750, nel comune di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli.
Il provvedimento si rende necessario per consentire le attività di verifica e di taratura dei nuovi impianti di illuminazione e ventilazione e le cabine di bassa e media tensione a servizio delle gallerie “Varano” e “Privati”.
Nelle ore di chiusura il traffico sarà deviato sulla viabilità locale, nei comuni di Castellammare di Stabia e di Gragnano.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 11/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 12 novembre

Dalla tarda serata di oggi, martedì 11 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lazio, Umbria, Campania e sui settori occidentali di Abruzzo e Molise.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 11/11/2014
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione su alcuni tratti delle strade statali 45bis e 36

L’Anas comunica che sulla strada statale 45bis ‘Gardesana Occidentale’ sarà chiuso, dalle ore 10.00 di giovedì 13 novembre alle ore 16.00 di domenica 16 novembre 2014, il tratto compreso tra il km 65,800 (svincolo di Villanuova sul Clisi) e il km 66,200 (svincolo di Roè Volciano, in località Tormini) nell’ambito dei territori comunali di di Roè Volciano e Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi sulla rete di smaltimento delle acque meteoritiche all’interno della galleria Monte Covolo.

Il percorso alternativo prevede l’uscita obbligatoria per i veicoli provenienti da Salò, in direzione Brescia, allo svincolo di Roè Volciano in località Tormini, strada provinciale 116 e ripresa della statale 45/bis allo svincolo di Villanuova sul Clisi. Per i veicoli provenienti da Brescia, in direzione Salò/Riva del Garda, l`uscita obbligatoria è costituita dallo svincolo di Villanuova sul Clisi, percorso il quale, transitando su un breve tratto della strada provinciale 116, sarà possibile riprendere la statale 45/bis in località Tormini.

Sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ sarà chiuso il tratto in direzione sud compreso tra lo svincolo di Bellano e lo svincolo di Abbadia Lariana, in provincia di Lecco, in orario notturno dalle ore 21.00 di mercoledì 12 novembre alle 5.00 di giovedì 13 novembre 2014.
La limitazione si rende necessaria per consentire interventi di manutenzione sugli apparati telefonici ubicati lungo la statale.

Inoltre, sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ sarà chiuso il tratto in direzione sud compreso tra lo svincolo di Colico-Fuentes e lo svincolo di Dervio (ma per i mezzi pesanti dallo svincolo di Colico-Fuentes fino allo svincolo di Bellano), in provincia di Lecco, in orario notturno dalle ore 21.00 di giovedì 13 novembre alle 5.00 di venerdì 14 novembre 2014.
Il provvedimemto si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli apparati telefonici ubicati lungo la statale.

I percorsi alternativi, indicati in loco tramite opportuna segnaletica, si articoleranno lungo la viabilità locale.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Milano, 11 novembre 2014

Data Pubblicazione: 11/11/2014
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Aula


Ddl 2093 - Green economy

Lunedì 10 novembre inizierà l’esame del disegno di legge n. 2093 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali (collegato alla Legge di stabilità 2014)”. Relatori Bratti (PD) e Borghi (PD), per la maggioranza, Caon (LNA) e Mannino (M5S), di mi-noranza.


Commissioni


Documenti di Bilancio 2015 (ddl 2679 Stabilità 2015 e ddl 2680 Bilancio 2015-2017)

Da martedì 11 a giovedì 13 novembre la Commissione V Bilancio proseguirà l’esame, in sede referente, dei disegni di legge n. 2679 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di Stabilità 2015” e n. 2680 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017”. Relatori Guerra (PD), per il ddl Stabilità 2015, e Tancredi (NCD), per il ddl di Bilancio 2105-2017.


Ddl 2660 – Delega lavoro (jobs act)

Martedì 11 e mercoledì 12 novembre la Commissione XI Lavoro proseguirà, in sede referente, l’esame del disegno di legge n. 2660 “Deleghe al Governo in materia di ri-forma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino dei rapporti di lavoro e di sostegno alla maternità e alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro” (approvato dal Senato). Relatore Simoni (PD). Il termine per la presentazione degli emendamenti è fissato alle ore 16 di mercoledì 12 novembre.


Senato della Repubblica


Commissioni


Ddl 1577 - Riorganizzazione amministrazioni pubbliche

Mercoledì 12 novembre la Commissione 1ª Affari costituzionali proseguirà l’esame, in sede referente, del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore Pagliari (PD).


Eventi alluvionali

Mercoledì 12 novembre le Commissioni riunite 8ª Lavori pubblici e 13ª Territorio e ambiente svolgeranno le audizioni informali del Sindaco di Genova, del Presidente della Provincia di Alessandria e dell’Assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, in merito alle conseguenze dei recenti eventi alluvionali di ottobre 2014 che hanno interessato i territori di Genova e della Provincia di Alessandria.
 

Data Pubblicazione: 10/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per l’11 novembre

Dalle prime ore di domani, martedì 11 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono:


- il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Toscana;


- precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Valle d'Aosta;


- precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, in estensione a Calabria e Basilicata, specie sui settori ionici, Sicilia e Puglia;


- venti forti, con raffiche di burrasca, sud-orientali su Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, specie sui settori ionici, e sulla Liguria di levante. Mareggiate lungo le coste esposte.


I fenomeni precipitativi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 10/11/2014
 
Maltempo, Veneto: resta chiusa la strada statale 52 per rischio caduta massi

L’Anas informa che è confermata per ora la chiusura al traffico della strada statale 52 “Carnica” dal km 80,750 (Svincolo del Comelico) al km 88+400 nel Comune di Santo Stefano di Cadore, a seguito delle continue precipitazioni e del sopralluogo dei tecnici dell'Anas e della Protezione Civile, che hanno verificato il rischio di distacco di materiale in quota dal costone sovrastante la statale. La strada statale resterà chiusa finché non miglioreranno le condizioni metereologiche e non sarà possibile avviare i primi, parziali interventi di messa in sicurezza.

Sono previsti i seguenti percorsi alternativi:

– per i mezzi di massa inferiore a 3,5 t e i mezzi del trasporto pubblico locale: deviazione lungo le SR 48 e SP 532, direzione: Auronzo di Cadore - Danta di Cadore - S. Nicolò di Comelico - Santo Stefano di Cadore, e viceversa;
– per i mezzi di massa superiore a 3,5 t: deviazione lungo la SR 48 - SR 48 bis – SS 51 - SS 49 – SS 52, direzione Auronzo di Cadore - Dobbiaco - San Candido - Sesto Pusteria - Passo Monte Croce Comelico, e viceversa.

Per il traffico locale di massa inferiore a 3,5 t sarà altresì percorribile, nei termini disposti dall’ordinanza sindacale del Comune di Santo Stefano di Cadore n. 50 del 7 novembre 2014, la viabilità denominata “Bus de Val” e cioè: dalle ore 06.00 alle ore 09.00 e dalle 13.00 alle 17.00 in direzione Belluno; dalle ore 09.30 alle ore 12.30 e dalle 17.30 alle 20.30 in direzione Santo Stefano di Cadore; dalle ore 21.00 alle ore 06.00: chiusura totale.

I mezzi di soccorso potranno percorrere la viabilità del “Bus de Val” indipendentemente dalle limitazioni di cui sopra.

Gli innesti tra la SS 52 e la SR 48, e quelli della viabilità denominata “Bus de Val” saranno presidiati da personale messo a disposizione dal Comune di Santo Stefano di Cadore, dalla Protezione Civile, dall'Anas e da Veneto Strade.

L'Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Venezia, 9 novembre 2014

Data Pubblicazione: 09/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile del 9 e 10 novembre

Dalla tarda serata di oggi, domenica 09 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia in estensione a Toscana, Veneto e Friuli Venezia Giulia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 09/11/2014
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali 36 e 340

L’Anas comunica che sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ viene prorogato, dal 10 novembre fino al 5 dicembre, il senso unico alternato dal km 106,120 al km 106,339 nel comune di Novate Mezzola in provincia di Sondrio.
Entro le ore 17.00 del venerdì il cantiere sarà rimosso in modo tale da ripristinare la normale circolazione fino alle ore 9.00 del lunedì successivo.
Il provvedimento si rende necessario per consentire al Comune di Novate Mezzola la realizzazione di un tratto di marciapiede tra il km 106,144 e il km 106,605 della statale 36.
Sulla strada statale 340 ‘Regina’ dal km 30,150 al km 32,720, nei territori comunali di Griante e Menaggio, in provincia di Como, sarà chiusa la galleria Crocetta in orario notturno dalle 21.00 di giovedì 13 novembre alle 5.00 di venerdì 14 novembre 2014. Il provvedimento si rende necessario per consentire intervenire prove tecniche sugli impianti tecnologici del tunnel.
Sempre sulla strada statale 340 ‘Regina’ dal km 13,600 al km 14,950, nel territorio comunale di Brienno, in provincia di Como, sarà chiusa la galleria Brienno in orario notturno dalle 21.00 di giovedì 20 novembre alle 5.00 di venerdì 21 novembre 2014. Il provvedimento si rende necessario per consentire prove tecniche sugli impianti tecnologici del tunnel.
I percorsi alternativi lungo la viabilità locale sono indicati in loco.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Milano, 7 novembre 2014

Data Pubblicazione: 08/11/2014
 
Marche, Anas: limitazioni al traffico, per lavori, su alcune strade statali

L’Anas comunica che a partire da lunedì 10 novembre e martedì 11 novembre saranno disposte alcune limitazioni al traffico per lavori. In particolare, sulla strada statale 77 ‘della Val di Chienti’, dalle ore 8,30 di lunedì 10 novembre alle ore 17,00 di venerdì 21 novembre, viene chiusa al traffico la carreggiata in direzione Foligno, tra i km 103,100 e 98,900, nei comuni di Montecosaro e Morrovalle, in provincia di Macerata, per eseguire lavori di rifacimento della pavimentazione stradale. La viabilità sarà deviata sulla carreggiata in direzione Civitanova Marche, con istituzione del doppio senso di marcia. A partire da venerdì 14 novembre l’area di cantiere sarà ridotta al tratto tra i km 102,200 e 98,900.


Sulla strada statale 76 ‘della Val d’Esino’, martedì 11 novembre, per consentire lavori di pubblica utilità da parte della società Terna Spa, riguardanti la sostituzione di componenti sulla linea AT da 150 KV tra Jesi e Castelbellino (AN), sovrastante la SS76, è istituita la riduzione di entrambe le carreggiate tra i km 57 e 57,900 (direzione Roma – Ancona) e i km 58,300 e 57,400 (direzione Ancona – Roma). Nello specifico, dalle ore 9,00 alle 10,00 e dalle ore 16,00 alle 17,00, salvo condizioni meteo avverse, sarà chiusa la corsia di marcia con transito sulla corsia di sorpasso e limite di velocità a 40 km/h.


Inoltre, per consentire il proseguimento dei lavori di sostituzione delle barriere di sicurezza in corrispondenza dello svincolo tra la strada statale 76 ‘della Val d`Esino’ e la strada statale 16 ‘Adriatica’, nel comune di Falconara Marittima, in provincia di Ancona, viene prorogata fino a venerdì 14 novembre, salvo condizioni meteo avverse, la chiusura della rampa di immissione per i veicoli in transito sulla SS16 (con provenienza Pesaro) diretti sulla SS76 in direzione Roma.
In alternativa, i mezzi pesanti potranno uscire allo svincolo di Falconara Marittima mentre per i veicoli leggeri l`uscita consigliata è allo svincolo Falconara Marittima/Castelferretti.


Sul Raccordo autostradale n. 11 ‘Ascoli – Porto d’Ascoli’, al fine di svolgere indagini conoscitive sullo stato di alcuni viadotti, dalle ore 8,00 di martedì 11 novembre viene istituita una riduzione di carreggiata in due fasi, con la chiusura della corsia di marcia tra i km 5,500 e 7,900, dapprima nella direzione Porto d’Ascoli – Ascoli Piceno e successivamente nella direzione opposta Ascoli Piceno – Porto d’Ascoli. Il provvedimento, che interessa il territorio comunale di Maltignano e di S.Egidio alla Vibrata, in provincia di Ascoli Piceno, resterà in vigore fino alle ore 18,00 di martedì 25 novembre.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 08/11/2014
 
Veneto: limitazioni alla circolazione sulle statali Alemagna, Valsugana e della Venezia Giulia

L’Anas comunica che sulla strada statale 51‘di Alemagna’ saranno in vigore alcune limitazioni alla circolazione, dalle ore 19.00 di lunedì 10 novembre alle ore 6.30 di venerdì 21 novembre, nella fascia oraria 19.00-6.30, per consentire i lavori di manutenzione straordinaria nella galleria Caralte nel comune di Perarolo in provincia di Belluno.
In particolare, sarà chiuso il tratto della SS51 dal km 65,100 al 66,900 e, durante la chiusura al traffico, le deviazioni saranno le seguenti: in direzione nord (Cadore), lungo la vecchia sede della SS 51 “Alemagna” e la NSA 309 ‘Cavallera’, in corrispondenza dello svincolo al km 61,000 con successiva reimmissione sulla statale 51 al km 68,500; in direzione sud (Longarone), lungo la NSA 309 ‘Cavallera’ e sulla vecchia sede della SS 51 “di Alemagna”, in corrispondenza dello svincolo al km 68,500 con successiva reimmissione sulla statale 51 al km 63,800 in località Macchietto.
Lungo la NSA 309 ‘Cavallera’, in prossimità della strettoia situata nei pressi del tornate al km 68,350, sarà istituito un senso unico alternato (regolato dal personale) per garantire il transito contemporaneo dei mezzi pesanti.
Dalle ore 6.30 alle ore 19.00 il tratto stradale sarà regolarmente transitabile.

Sulla strada statale 14 ‘della Venezia Giulia’ viene prorogata, fino alle ore 18.00 di venerdì 21 novembre (esclusi i giorni festivi e prefestivi), la chiusura della corsia di marcia in direzione Trieste Venezia nel tratto compreso tra il km 21,000 e il km 18,400, in provincia di Venezia. La limitazione è in vigore nella fascia oraria 9.00-18.00.
Il provvedimento si rende necessario per consentire alla Regione Veneto di effettuare i lavori di ristrutturazione e ripristino del muretto arginale situato all’altezza del km 18,950 della strada statale 14, in località Portegrandi nel comune di Quarto d’Altino in provincia di Venezia.
Il traffico proveniente da Trieste e diretto a Venezia sarà deviato sulla strada provinciale 43 ‘Portegrandi-Caposile’.

Sulla strada statale 47 ‘della Valsugana’, per consentire il completamento dei lavori di manutenzione del piano viabile, sono prorogate fino alle ore 18,00 di giovedì 13 novembre le seguenti limitazioni: senso unico alternato, in orario notturno dalle 21,00 alle 7,00, in tratti saltuari compresi tra il km 50,600 e il km 56,200, in località Solagna e San Nazario in provincia di Vicenza; chiusura della corsia di marcia in direzione Trento, in tratti saltuari compresi tra il km 62,800 e il km 70,500, in località Cismon del Grappa in provincia di Vicenza, nella fascia oraria dalle 7,00 alle 19,00.
Le limitazioni alla circolazione, non attive nei giorni di sabato e di domenica, non saranno effettuate in caso di condizioni meteorologiche avverse.

Inoltre, sulla strada statale 47 ‘della Valsugana’, da lunedì 10 novembre a venerdì 28 novembre 2014 (con esclusione di sabato e domenica), al km 67,000 sarà chiuso il ramo dello svincolo per il traffico proveniente da Trento e diretto a Cismon del Grappa in provincia di Vicenza. Il traffico è deviato allo svincolo successivo, con indicazioni in loco.
Il provvedimento, attivo dalle ore 7.00 alle ore 17.00, si rende necessario per consentire a RFI interventi sull’adiacente sottopasso ferroviario.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Venezia, 7 novembre 2014

Data Pubblicazione: 08/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione civile dell'8 e 9 novembre 2014

A partire dalla mattinata di domani, domenica 9 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale sulla Sardegna. Dal pomeriggio/sera di domani, domenica 9 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria in estensione a Piemonte ed Emilia Romagna.
I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensita', frequente attivita' elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 08/11/2014
 
Anas, Giuseppe Scanni avvia azione legale nei confronti del giornalista Cesare Lanza

Il Direttore delle Relazioni Esterne e dei Rapporti Istituzionali dell’Anas Giuseppe Scanni ha incaricato i suoi legali di procedere in giudizio nei confronti del giornalista Cesare Lanza per la pubblicazione sul suo blog www.cesarelanza.it di una lettera contenente notizie false e destituite di ogni fondamento su presunte manovre per assunzioni in Anas. “Trovo assai grave che un giornalista conosciuto come Lanza rilanci notizie senza controllarle – ha dichiarato il Direttore Scanni –. Durante il processo si stabilirà che si tratta di falsità, sulla base di dati di fatto, di prove e di testimonianze”.

Data Pubblicazione: 07/11/2014
 
A3: a causa del maltempo, rinviata a domani 8 novembre la chiusura dello svincolo di Rose/Montalto

L’Anas comunica che, a causa delle avverse condizioni meteo delle ultime ore, è stata rinviata a domani, sabato 8 novembre 2014, nella stessa fascia oraria 14,00 - 22,00, la chiusura al traffico, prevista oggi, della rampa di uscita dello svincolo di Rose/Montalto Uffugo, al km 245,000 dell’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in direzione sud.
Il provvedimento si rende necessario per consentire, nell’ambito dei lavori di manutenzione straordinaria, gli interventi di ripristino della pavimentazione.
Durante la chiusura, il traffico in direzione Reggio Calabria e in uscita allo svincolo di Rose/Montalto Uffugo, potrà usufruire dello svincolo di Rende/Cosenza Nord (km 253,000), con rientro in A3 allo stesso svincolo, in direzione Salerno.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, Ipad e Iphone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
L’Anas invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l’informazione sulla viabilità e sul traffico di rilevanza nazionale è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il Numero Verde per l’A3 800.290.092.

Data Pubblicazione: 07/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 7 e l’8 novembre

Dal tardo pomeriggio di oggi, venerdì 7 novembre 2014, e per le successive 12 ore, si prevedono venti ad intensità di burrasca forte, con possibili raffiche fino ad intensità di tempesta o uragano, sui settori meridionali ed orientali della Sicilia, con specifico riferimento alle province di Ragusa e Siracusa e parziale interessamento di quelle di Caltanissetta, Agrigento E Catania. Rischio di violente mareggiate lungo le coste esposte.


Inoltre dalla sera di oggi, venerdì 7 novembre 2014, e per le successive 12-18 ore, si prevede il persistere di precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale sui settori meridionali e ionici della Sicilia. i fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 07/11/2014
 
Piemonte: chiusura del versante francese del Colle del Moncenisio per il periodo invernale

Le Autorità francesi hanno disposto la chiusura a tutte le categorie di veicoli, come consuetudine per il periodo invernale, del Colle del Moncenisio in territorio francese.



Per quanto riguarda il versante italiano la strada statale 25 “del Moncenisio” è regolarmente percorribile fino al Confine di Stato.

Data Pubblicazione: 06/11/2014
 
Umbria, Anas: limitazione notturna alla circolazione sulla SS3 Flaminia, svincolo Foligno Est

L’Anas comunica che sulla strada statale 3 “Flaminia”, nella notte tra venerdì 7 novembre e sabato 8 novembre, la circolazione subirà delle limitazioni nel tratto compreso dal km 151,100 al km 153, tra le due uscite dello svincolo Foligno Est.


Il provvedimento si rende necessario per consentire alla società Terna Rete Italia Spa di eseguire i lavori di sostituzione dei conduttori dell’elettrodotto 132 Kv Cappuccini – Foligno Fs che sovrappassa la statale.


In particolare, nella fascia oraria dalle ore 22,00 di domani alle ore 3,00 del giorno seguente, la circolazione è interdetta in direzione nord Roma-Fano con la chiusura al traffico della carreggiata e della rampa di accesso sulla SS3 al km 151,100. La viabilità sarà deviata sulla complanare alla SS3 Flaminia.


Nella stessa fascia oraria, in direzione sud Fano-Roma sarà istituito un restringimento di carreggiata con transito nella sola corsia di marcia. La viabilità sarà interrotta esclusivamente per il tempo necessario ai lavori.


La società Terna Rete Italia Spa prevede di eseguire le attività in tre fasi per una durata massima di 10 minuti ciascuna.


Le deviazioni alla circolazione saranno segnalate in loco ed il personale Anas sarà presente per gestire la viabilità in sicurezza per gli utenti.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 06/11/2014
 
A3 Salerno – Reggio Calabria, Anas: abbattuto il diaframma della galleria ‘Paci’ nel Macrolotto VI

L’Anas comunica che questa mattina è stato abbattuto il diaframma della galleria ‘Paci’, in carreggiata sud, nell’ambito dei lavori per il Macrolotto VI della nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, in provincia di Reggio Calabria, alla presenza del Condirettore generale tecnico dell’Anas Alfredo Bajo.


“La galleria Paci Sud è l’ultima galleria naturale che restava da scavare nell’ambito di tutti i lavori in fase di completamento lungo la nuova autostrada A3 - ha dichiarato il Presidente dell`Anas Pietro Ciucci -. Si tratta della centoquattordicesima galleria naturale che scaviamo dal 2006 ad oggi e la lunghezza totale di scavo arriva a circa 90 km. La conclusione dello scavo rappresenta un importante passo che porterà alla fine dei lavori nel tratto reggino dell’autostrada, che è rappresentato dal macrolotto 6, del valore complessivo di 633 milioni di euro, e costituisce il preludio alla prossima apertura al traffico prevista entro la fine dell’anno”.


L’apertura al traffico del relativo tratto autostradale, di estensione complessiva di 3,8 km, è prevista in due fasi: a fine novembre sarà aperta la carreggiata nord, mentre la carreggiata sud aprirà al traffico nel mese di dicembre 2014.


Allo stato attuale, sono 342 i km di nuova autostrada A3 ultimati e fruibili, 13 i km con cantieri in fase di completamento, ulteriori 20 km riguardano lavori consegnati nel 2014. Sono, inoltre, in corso procedure di gara per i lavori relativi a 6 km di autostrada, mentre 10 km sono da appaltare. Ulteriori 10 km saranno sottoposti a lavori di ‘restyling’ e 42 km sono in attesa di finanziamento.


Per maggiori informazioni tecniche e immagini sull'opera, vai all'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 06/11/2014
 
Emilia Romagna: apertura viadotto in località Monestirolo, a Ferrara, sulla statale 16 “Adriatica”

L’Anas comunica che alle ore 11:00 di domani, venerdì 7 novembre 2014, sarà aperto al traffico il viadotto che sovrappassa la strada statale 16 “Adriatica” al km 91,860, in località Monestirolo, nel comune di Ferrara.



Sono state eseguite, infatti, le prove di carico sull’impalcato del viadotto e sono state completate tutte le lavorazioni necessarie alla piena funzionalità dell’opera.



I lavori di ricostruzione del ponte, per un valore complessivo di oltre 560mila euro, rientrano tra gli interventi urgenti previsti dal “Decreto del Fare” per il rilancio dell’economia e dal piano di manutenzione straordinaria definito nella convenzione stipulata con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 06/11/2014
 
A3 Salerno-Reggio Calabria: una famiglia ringrazia il personale dell’Anas

La lettera è indirizzata in particolare alla squadra n° 5 dell’autostrada A3, che lo scorso 29 agosto ha prestato assistenza alla famiglia nei pressi dell’uscita di Falerna.


Il motore della macchina su cui viaggia un coppia con due piccole gemelline si è fermato per un guasto della turbina, che ha provocato un denso fumo.


Due addetti della squadra Anas hanno accompagnato la signora e le due piccole dai familiari che le aspettavano all’uscita dell’autostrada.


Il terzo addetto è invece rimasto con il marito che attendeva il soccorso stradale.


“Non ho parole per dire loro un grazie di tutto cuore. Siete stati fantastici” conclude la lettera.

Data Pubblicazione: 06/11/2014
 
Veneto: chiusura per lavori sulla SS12 “dell’Abetone e del Brennero” nel comune di Pescantina (VR)

L’Anas comunica che, dalle 7:00 di sabato 8 novembre fino alle 6:00 di lunedì 10 novembre, la strada statale 12 “dell’Abetone e del Brennero” sarà chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, nel tratto compreso tra lo svincolo di Pescantina (km 298,200) e lo svincolo di Balconi (km 300,200), in provincia di Verona.



Il provvedimento si rende necessario per procedere alla demolizione del cavalcavia della strada comunale “Via Piere” e del cavalcavia della strada comunale “Via Trento”, che sovrapassano la strada statale 12 rispettivamente al km 298,920 e al km 299,950. La demolizione in questione era già programmata, ma le tempistiche dei lavori sono state modificate e anticipate a seguito di una valutazione congiunta e della collaborazione tra l’Anas e l’Italgas, società che gestisce la rete gas, a causa di un incidente avvenuto lo scorso martedì, quando un mezzo pesante è andato a urtare il cavalcavia di Via Piere rendendolo inagibile.



Durante la chiusura al traffico sono previste le seguenti deviazioni per i mezzi di peso superiore alle 3,5 tonnellate:


• il traffico proveniente da Trento e diretto verso Verona Nord verrà deviato da Passaggio Napoleone (km 305,200 della statale 12), sulla strada provinciale 27/a fino a Pastrengo, continuando sulla strada provinciale 5 per reimmettersi sulla SS12 allo svincolo di Bassone (km 296,100);


• percorso inverso per il traffico proveniente da Verona Nord e diretto verso Trento – San Pietro in Cariano (VR) .



Per i veicoli di peso inferiore alle 35 tonnellate le deviazioni saranno invece:


• il traffico proveniente da Trento e diretto a Verona Nord sarà deviato in località Crocetta di Pescantina (al km 300,400 della statale 12), sulla strada comunale Via Milone, proseguendo su Via Sacco per reimmettersi sulla SS12 al km 298,200 (svincolo di Pescantina);


• percorso inverso per il traffico proveniente da Verona Nord e diretto verso Trento.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 06/11/2014
 
Basilicata: aperta la nuova variante di Nova Siri della statale 106 “Jonica”, in provincia di Matera

L`Anas ha aperto al traffico, questa mattina, la variante di Nova Siri (tronco IX, dal km 414,080 al km 419,300), della strada statale 106 “Jonica”. All’inaugurazione sono intervenuti, tra gli altri, l’Assessore all’Ambiente e Territorio, Opere Pubbliche e Trasporti della Regione Basilicata, Aldo Berlinguer; il Sindaco del Comune di Nova Siri, Eugenio Lucio Stigliano; il Sindaco del Comune di Rotondella, Vito Agresti; il Sindaco del Comune di Rocca Imperiale, Giuseppe Ranù; il Condirettore generale tecnico dell’Anas Alfredo Bajo.


La variante, lunga circa 5 km, attraversa il territorio dei comuni di Rotondella e Nova Siri della provincia di Matera, in Basilicata, ed ha inizio nel territorio del comune di Rocca Imperiale della provincia di Cosenza, in Calabria.


“Con l’apertura di questa variante – ha dichiarato il Presidente dell’Anas Pietro Ciucci - il traffico della strada statale 106 eviterà di attraversare il centro abitato di Nova Siri Scalo, attualmente semaforizzato, eliminando, così, le lunghe code specialmente nel periodo estivo, consentendo un sensibile innalzamento dei livelli di sicurezza della circolazione, una riduzione dei tempi di percorrenza, ma soprattutto un sensibile miglioramento della qualità della vita per i residenti del centro abitato. L’apertura della variante – ha proseguito Ciucci - infine consentirà una migliore gestione della viabilità minore, grazie all’eliminazione degli accessi diretti sulla strada statale 106, che costituivano un elemento di pericolo per la circolazione stradale”.




Per maggiori informazioni tecniche e immagini sull'opera, vedi l'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 05/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 6 novembre 2014

Dalla mattinata di domani, giovedì 6 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevede il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Basilicata, Puglia, Sicilia e su settori occidentali di Abruzzo e Molise. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.


Dalla mattina di domani, giovedì 6 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti di burrasca dai quadranti meridionali in intensificazione sino a burrasca forte, su Campania, Calabria, Puglia, Sicilia; saranno possibili altresì mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 05/11/2014
 
Emergenza meteo a Roma, l’impegno dell’Anas

Anche l’Anas è mobilitata per l’emergenza meteo a Roma. Al termine della riunione convocata dal Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro a Palazzo Valentini, nel corso della quale sono state illustrate le previsioni di allerta per un forte rischio idrogeologico nella capitale, l’Anas ha ribadito il suo impegno di vigilanza attraverso la Sala Operativa Nazionale e quella del Compartimento del Lazio, attivando il personale su strada, dotato di mezzi operativi, e i presidi d’emergenza, al fine di poter intervenire tempestivamente e di poter prestare assistenza all’utenza in caso di necessità.

L’Anas, nel corso della riunione, si è resa disponibile a partecipare al coordinamento con le tutte le forze dell’ordine e a fungere da collegamento, attraverso la Sala Operativa compartimentale, anche con gli altri gestori della rete stradale regionale, ove ve ne fosse bisogno.

Per la segnalazione delle situazioni di criticità sulla viabilità, sarà disponibile il numero di telefono 06-722911 fino al termine dell’emergenza.

L’Anas raccomanda gli automobilisti di informarsi sulle condizioni meteo prima di mettersi in viaggio e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 05/11/2014
 
Bollettino della Protezione Civile per il 5 novembre 2014

Dalle prime ore di domani, mercoledì 5 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevede:


- il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Toscana;



- precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla provincia autonoma di Trento, su Sardegna, Umbria, Abruzzo, Molise e Campania, in estensione alla Basilicata.



I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.



Dalla mattina di domani, mercoledì 5 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti di burrasca dai quadranti meridionali, su Campania, Calabria, Basilicata e Puglia.

Data Pubblicazione: 04/11/2014
 
Infrastrutture: nasce a Roma 'Centralia S.p.A.' per ultimare l'itinerario E78 Grosseto-Fano

E’ nata oggi a Roma, presso la sede del Ministero delle Infrastrutture, alla presenza del Ministro Maurizio Lupi e del Viceministro Riccardo Nencini, la Società Centralia S.p.A. tra l’Anas e le Regioni Toscana, Umbria e Marche, allo scopo di consentire l’ultimazione e l’ammodernamento dell’itinerario E78 Grosseto Fano. L’atto di costituzione della società è stato firmato dall’Assessore alle Infrastrutture della Regione Marche Paola Giorgi, dal dottor Mauro Marini di Sviluppo Umbria, dal Presidente della Società Logistica Toscana Giovanni Battista Bonadio e dal Presidente dell’Anas Pietro Ciucci. Erano presenti anche l’Assessore alle Infrastrutture della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli e l’Assessore alle Infrastrutture della Regione Umbria Silvano Rometti.


“La Fano-Grosseto è un'opera strategica che si inserisce nel piano globale di collegamento del Paese che avrà finalmente assi stradali e ferroviari all'altezza fra la dorsale tirrenica e quella adriatica. La costituzione della società Centralia è stata fortemente voluta, è l'inizio di un lavoro che dobbiamo fare tutti insieme perché quest'opera sia adesso fortemente realizzata. Per farlo abbiamo scommesso su Anas. Portiamo avanti questo progetto nel dialogo e nel consenso con le istituzioni locali”, ha dichiarato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi.


“Promessa mantenuta. Era una priorità – ha dichiarato il Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini - e l’abbiamo portata a termine. Con questa firma, iniziano i lavori della Fano-Grosseto, la bretella che collega due grandi corridoi europei – si faciliterà il collegamento diretto tra l’Adriatico e il Tirreno - e porti importanti, da Ancona a Ravenna a Civitavecchia, Piombino e Livorno. Un collegamento indispensabile per la crescita delle Regioni dell’Italia centrale. Un’opera fondamentale per il movimento delle persone e delle merci. Abbiamo fatto un buon lavoro e non abbiamo perso tempo.”


“La Grosseto–Fano – ha affermato il Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci – è un’infrastruttura strategica di interesse nazionale, nell’ambito delle reti TEN-T dell’Unione Europea, che l’Anas ha già ultimato per metà del suo itinerario. Il suo completamento porterà enormi benefici, considerato che stabilirà un collegamento diretto tra il Tirreno e l’Adriatico, in direzione dei Balcani. La costituzione della Società di progetto, già sperimentata dall’Anas per la Quadrilatero Marche-Umbria, testimonia la proficua collaborazione esistente con le Istituzioni del territorio e servirà a reperire gli ulteriori finanziamenti necessari, consentendo la partecipazione di capitali privati alla realizzazione dell’opera”.


La Centralia S.p.A., con sede legale a Roma e durata cinquantennale, è partecipata per il 55% dall’Anas e per il restante 45% da parte delle tre Regioni interessate, con un capitale sociale di 1,3 milioni di euro, incrementabile fino a 5 milioni di euro nei successivi 5 anni.


E’ stato nominato Presidente della Società il dottor Guido Perosino; amministratore delegato il dottor Stefano Granati, condirettore generale Amministrazione, Finanza e Sistemi dell’Anas. I consiglieri sono l’avvocato Francesca Mattei (Anas); l’avvocato Gabriella de Berardinis (Regione Marche) e l’ingegner Giovanni Battista Bonadio (Regione Toscana).


La Società opererà come società pubblica di progetto ai sensi dell’art. 172 del Codice dei Contratti Pubblici ed avrà il compito di selezionare, tramite una procedura ad evidenza pubblica, il soggetto a quale affidare la sub-concessione dell’infrastruttura, per la realizzazione dell’intervento e la relativa gestione, mediante il ricorso ad un contratto di disponibilità (di cui agli artt. 3, co. 15-ter, e 160-ter del Codice dei Contratti Pubblici) o altro istituto di Partenariato Pubblico Privato.


Il collegamento Grosseto-Fano prevede il collegamento tra la strada statale 1 “Aurelia”, a Grosseto, e l’Autostrada A14, presso il casello di Fano; si sviluppa per circa 270 km, di cui 127 km già realizzati ed in esercizio mentre su 12 km sono in corso i lavori da parte dell’Anas.

Data Pubblicazione: 04/11/2014
 
Emilia Romagna: il 6 novembre chiusura provvisoria di un tratto della strada statale 64 “Porrettana”

L’Anas comunica che dalle ore 10:00 alle ore 15:00 di giovedì prossimo, 6 novembre 2014, la strada statale 64 “Porrettana” sarà chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, nel tratto compreso tra il km 45,800 e il km 48,900, tra i comuni di Vergato e Gaggio Montano, in provincia di Bologna.


Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di manutenzione per il ripristino dell’impianto di ventilazione della galleria “Riola”.



Durante la chiusura il traffico in entrambe le direzioni sarà deviato sulla viabilità comunale di Vergato e Gaggio Montano, con indicazioni sul posto. In particolare, per i veicoli in direzione Porretta Terme sarà istituita l’uscita obbligatoria allo svincolo in località Lissano, mentre per i veicoli in direzione Bologna l’uscita obbligatoria sarà allo svincolo in località Marano.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 03/11/2014
 
Piemonte, Anas: chiusa la SS659 ‘di Valle Antigorio e Val Formazza’ nel comune di Formazza

L’Anas comunica che è chiusa, in entrambe le direzioni, la strada statale 659 ‘Di Valle Antigorio e Val Formazza’ nel tratto compreso tra le località Canza (km 36,400) e Cascata del Toce (km 40,000), nel comune di Formazza nella provincia di Verbania Cusio Ossola.

La chiusura avviene in via precauzionale, come stabilito dalla procedura di allerta per criticità idrogeologica sulla statale 659 nel comune di Formazza emanata dalla Regione Piemonte e a seguito del livello critico di allerta segnalato dal bollettino dell’Arpa Piemonte con previsione di condizioni meteorologiche avverse.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Torino, 3 novembre 2014

Data Pubblicazione: 03/11/2014
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Commissioni


Documenti di Bilancio 2015 (ddl 2679 Stabilità 2015 e ddl 2680 Bilancio 2015-2017)

Mercoledì 5 novembre la Commissione V Bilancio inizierà l’esame, in sede referente, dei disegni di legge n. 2679 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di Stabilità 2015” e n. 2680 “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2015 e bilancio pluriennale per il triennio 2015-2017”. Relatori gli Onorevoli Guerra (PD), per il ddl Stabilità 2015, e Tancredi (NCD), per il ddl di Bilancio 2105-2017. Il termine per la presentazione di emendamenti è fissato alle ore 13 di venerdì 7 novembre.


Senato della Repubblica


Aula


Ddl 1651 - Decreto “Sblocca Italia”

Martedì 4 novembre, alle ore 17, l’Assemblea avvierà la discussione del disegno di legge n.1651 di conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2014, n.133, recante “Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive” (approvato dalla Camera). Relatori i Senatori Cantini (PD) e Di Biagio (PI). Il DL n. 133 dovrà essere convertito in legge entro l’11 novembre 2014.


Commissioni


Ddl 1577 - Riorganizzazione amministrazioni pubbliche

Martedì 4 novembre la Commissione 1ª Affari costituzionali proseguirà l’esame, in sede referente, del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore il Senatore Pagliari (PD).


Ddl 1651 - Decreto “Sblocca Italia”

Lunedì 3 e martedì 4 novembre le Commissioni riunite 8ª Lavori pubblici e 13ª Territorio e ambiente esamineranno, in sede referente, il disegno di legge n.1651 di conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2014, n.133, recante “Misure ur-genti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive” (approvato dalla Camera). Relatori i Se-natori Cantini (PD) e Di Biagio (PI).


Audizioni


Fondi strutturali europei

Mercoledì 5 novembre la Commissione 14ª Politiche dell'Unione europea procederà all’audizione del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, in merito all'impiego dei fondi strutturali da parte dell'Italia (2014-2020).
 

Data Pubblicazione: 03/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 4, 5 e 6 novembre 2014

"Dalle prime ore di domani, martedì 04 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su VALLE D'AOSTA, EMILIA ROMAGNA e TOSCANA settentrionale, in estensione dal pomeriggio di domani, martedì 04 novembre 2014, a LOMBARDIA, VENETO, FRIULI VENEZIA GIULIA e successivamente al resto della TOSCANA;
Inoltre dal pomeriggio-sera di domani, martedì 04 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio o temporale sul LAZIO, sulla SICILIA, sulla CALABRIA, specie sui settori meridionali e ionici, e sulla PUGLIA, particolarmente sui settori meridionali.
I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensita', frequente attivita' elettrica e forti raffiche di vento.

Dal mattino di domani, martedì 04 novembre 2014, e per le successive 24-30 ore, si prevedono venti dai quadranti meridionali, prevalentemente da sud-est, di burrasca, con raffiche fino ad intensita' di burrasca forte, su SARDEGNA, LIGURIA e TOSCANA, e forti raffiche di burrasca su LAZIO e SICILIA."

Data Pubblicazione: 03/11/2014
 
Piemonte, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali 703 e 33

L’Anas comunica che sono prorogate, fino alle 18.00 del 24 novembre 2014, le limitazioni alla circolazione sulla strada statale 703 ‘Tangenziale di Novara’, con chiusura al traffico della carreggiata in direzione Vercelli dal km 4,400 al km 4,900 e della carreggiata in direzione Arona dal km 4,400 al km 5,300.
Durante la chiusura, il traffico proveniente da Arona viene deviato sulla rampa di uscita dello svincolo di Cameri, con rientro sulla rampa di ingresso dello svincolo di Cameri; mentre il traffico proveniente da Vercelli e dall’autostrada Torino-Milano viene deviato sulla rampa di uscita dello svincolo di Cameri con rientro dalla rampa di ingresso dello svincolo di Cameri.
Il provvedimento si rende necessario per consentire l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria sul viadotto in corrispondenza dello svincolo di Cameri (Novara).

Sulla strada statale 33 ‘del Sempione’, giovedì 13 e venerdì 14 novembre 2014, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione, nella fascia oraria 8.00-16.00, dal km 70,500 al km 70,600 nel comune di Lesa, in provincia di Novara.
Il provvedimento si rende necessario per eseguire interventi di potatura delle piante nel tratto stradale a ridosso dell’arteria.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Torino, 3 novembre 2014

Data Pubblicazione: 03/11/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 3 e il 4 novembre 2014

Dal pomeriggio-sera di domani, lunedì 3 novembre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Piemonte.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 02/11/2014
 
Abruzzo: lavori nelle gallerie “Le Piane” e “San Silvestro” sulla SS714 “Tangenziale di Pescara”

L’Anas comunica che da martedì prossimo, 4 novembre, sulla strada statale 714 “Tangenziale di Pescara” sarà effettuata la chiusura notturna della galleria “Le Piane” e, successivamente, della galleria “San Silvestro”, per consentire gli interventi di manutenzione straordinaria degli impianti tecnologici delle due gallerie.



Per effettuare gli interventi all’interno della galleria “Le Piane”, dalle ore 22:00 di martedì 4 alle ore 6:00 di mercoledì 5 novembre e dalle ore 22:00 di mercoledì 5 alle ore 6:00 giovedì 6 novembre, sarà chiuso in entrambe le direzioni il tratto della strada statale 714 compreso tra lo svincolo “Alento” (km 16,000) e lo svincolo “Val di Foro” (km 20,600).


Per effettuare gli interventi all’interno della galleria “San Silvestro”, dalle ore 22:00 di giovedì 6 alle ore 6:00 di venerdì 7 novembre, dalle ore 22:00 di venerdì 7 alle ore 6:00 di sabato 8 novembre e dalle ore 22:00 di sabato 8 alle ore 6:00 di domenica 9 novembre, sarà chiuso in entrambe le direzioni il tratto della strada statale 714 compreso tra lo svincolo “Vallelunga” (km 11,350) e lo svincolo “Val di Foro” (km 20,600).


In entrambi i casi, il traffico verrà deviato lungo la strada statale 16 “Adriatica”.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 01/11/2014
 
Lombardia: limitazioni alla circolazione su alcuni tratti delle statali in provincia di Sondrio

L’Anas comunica che sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’, in orario notturno (22.00-6.30) da lunedì 3 novembre fino a mercoledì 3 dicembre 2014 esclusi i giorni festivi e prefestivi, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione in tratti saltuari compresi tra il km 45,400 e il km 45,700 nel territorio comunale di Ponte in Valtellina, in provincia di Sondrio.
Il provvedimento, che di volta in volta avrà una lunghezza non superiore ai 100 metri, si rende necessario per consentire interventi di manutenzione straordinaria per l’adeguamento delle barriere metalliche esistenti lungo i tratti in parallelo e a ridosso della linea ferroviaria Colico-Tirano.

Sarà in vigore, da lunedì 3 novembre fino a venerdì 14 novembre 2014, durante i giorni feriali, nella fascia oraria 8.30-18.30, il senso unico alternato della circolazione nel tratto della strada statale 38 ‘dello Stelvio’ compreso tra il km 102,800 e il km 103,100 nel comune di Bormio, in provincia di Sondrio. I cantieri saranno rimossi alle ore 15.00 del venerdì e ripristinati alle ore 9.00 del lunedì successivo.
Il provvedimento si rende necessario per consentire la prosecuzione degli interventi di sostituzione delle tubature delle acque termali lungo la SS38.

Sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’, da martedì 4 novembre fino al 28 novembre 2014 (esclusi festivi e prefestivi), sarà in vigore un senso unico alternato della circolazione nel tratto dal km 53,300 al km 53,800 nella frazione Tresenda nel comune di Teglio, in provincia di Sondrio.
Il provvedimento, che di volta in volta avrà una lunghezza non superiore ai 100 metri, sarà attivo solo in orario notturno, dalle 22.00 alle 6.00, e si rende necessario per consentire lavori sulla rete gas.

Sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’, nelle notti tra mercoledì 5 novembre e venerdì 7 novembre (fascia oraria 22.00-6.00), sarà chiusa la gallerie Valmaggiore Bolladore tra il km 76,500 (svincolo Grosio) e il km 83,600 (svincolo di Sondalo), nei territori comunali di Grosio e Sondalo in provincia di Sondrio.
I percorsi alternativi, indicati in loco tramite opportuna segnaletica provvisoria, si articoleranno lungo la viabilità locale.
Il provvedimento si rende necessario per consentire interventi nel tratto stradale a una società di telecomunicazioni.

Sulla strada statale 301 ‘del Foscagno’, dal 3 al 7 novembre e dal 10 al 14 novembre 2014 nella fascia oraria notturna (22.00-6.00) sarà chiuso il tratto compreso dal km 1,050 al km 1,200 nel comune di Valdidentro in provincia di Sondrio.
Il provvedimento si rende necessario per consentire al Comune di Bormio i lavori di sostituzione delle condutture delle acque termali nel tratto stradale.
In accordo con gli Enti territoriali, il traffico sarà deviato sulla strada provinciale SP 28 ‘delle Motte e di Oga’ attraverso l’innesto con la SS38 ‘dello Stelvio’ in corrispondenza della località Santa Lucia nel comune di Bormio e l’innesto con la SS 3011 in località Seghetto nel comune di Valdidentro.
Il transito sarà consentito tra il km 0,000 e il km 1,050 della SS301 ai residenti della frazione Molina nel comune di Valdidentro e, analogamente, tra il km 3,100 e il km 4,300 ai residenti delle frazioni Seghetto e, Turripano, Fior d’Alpe nel comune di Valdidentro.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 01/11/2014
 
A3 Salerno-Reggio Calabria: aperto un nuovo tratto di circa 1,5 km, all’altezza di Lagonegro (PZ)

L’Anas ha aperto al traffico, questa mattina, un nuovo tratto dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, di circa 1,5 km, in carreggiata nord, in corrispondenza della nuova galleria “Renazza”, tra gli svincoli di Lagonegro nord e Lagonegro sud. La nuova opera rientra nell’ambito dei lavori di realizzazione del macrolotto 2 della nuova A3 tra i km 108,000 e 139,000, che complessivamente ha comportato un investimento pari ad oltre 1 miliardo di euro.


“La nuova galleria Renazza - ha affermato il Presidente dell`Anas Pietro Ciucci – è l’ultima delle undici gallerie naturali previste nel Macrolotto 2, e per la cui realizzazione sono state superate rilevanti difficoltà tecniche, legate alle condizioni geologiche dell`area interessata dallo scavo”.


Sul Macrolotto 2 sono presenti 32 viadotti (per uno sviluppo complessivo di oltre 11 km), mentre le opere in sotterraneo sono costituite da 11 gallerie naturali per complessivi 14 km e 5 gallerie artificiali per circa 1 km. Nell’ambito dell’intervento, che interessa anche l’ammodernamento degli svincoli di Lagonegro Nord, Lagonegro Sud e Lauria Nord, sono state realizzate diverse opere d’arte secondarie quali sottovia, tombini idraulici, opere di sostegno ed importanti opere idrauliche.


“L’impegno di Anas prosegue anche oltre questo tracciato – ha aggiunto il Presidente di Anas – nel Macrolotto 3.1, ai confini tra Basilicata e Calabria, dove sono in fase di ultimazione (tra la fine del 2014 e l'inizio del nuovo anno) i lavori del nuovo tratto compreso tra Lauria nord e l’imbocco della galleria Fossino, riguardanti nello specifico la nuova galleria “Serra Rotonda” la più lunga della nuova A3 (oltre 3.800 metri). Appena più a sud lungo il tracciato autostradale, inoltre, sono stati consegnati a giugno e sono in corso di realizzazione i lavori del Macrolotto 3.2, tra Laino Borgo e Campotenese”.



Per maggiori informazioni tecniche e immagini sull'opera, vedi l'articolo su le Strade dell'Informazione: clicca qui

Data Pubblicazione: 31/10/2014
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione su alcuni tratti della strada statale 340 ‘Regina’

L’Anas comunica che sulla strada statale 340 ‘Regina’, per consentire l’esecuzione di interventi di manutenzione degli impianti tecnologici, sarà chiusa al traffico la galleria Cernobbio nel tratto compreso tra il km 0,800 e il km 3,200 nel territorio comunale di Cernobbio in provincia di Como, in orario notturno (22.00-5.00) da lunedì 3 a mercoledì 5 novembre 2014.
Il percorso alternativo, indicato in loco tramite opportuna segnaletica, si articolerà lungo la viabilità locale.

Sulla strada statale 340 ‘Regina’, da lunedì 3 novembre fino al 19 dicembre 2014 e dal 12 al 23 gennaio 2015, sarà attivo un senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso dal km 17,750 al km 18,300 nel comune di Argegno in provincia di Como.
Il provvedimento sarà in vigore solo nei giorni feriali e i cantieri saranno rimossi alle ore 15.00 del venerdì e ripristinati alle ore 9.00 del lunedì successivo.
La limitazione si rende necessaria per consentire interventi nel tratto stradale alla comunità montana Lario Intelvese.

Sarà istituito un senso unico alternato della circolazione nel tratto della strada statale 340 ‘Regina’ compreso dal km 33,800 al km 35,954 nel comune di Menaggio, in provincia di Como, secondo il seguente calendario: dal 3 novembre al 5 dicembre 2014; dal 7 gennaio al 2 aprile 2015; dal 7 al 30 aprile 2015; dal 6 al 15 maggio 2015.
La limitazione sarà in vigore solo nei giorni feriali. I cantieri saranno rimossi alle ore 15.00 del venerdì e ripristinati alle ore 9.00 del lunedì successivo e durante il periodo festivo dal 20 dicembre al 6 gennaio, dal 3 al 6 aprile e dal 1° al 5 maggio 2015.
Il provvedimento si rende necessario per consentire nel tratto stradale la posa di tubazioni fognarie e idriche.

L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Milano, 31 ottobre 2014

Data Pubblicazione: 31/10/2014
 
A3, Anas: prorogata la chiusura dello svincolo di Lamezia Terme in direzione sud

L’Anas comunica che sulla A3 Salerno-Reggio Calabria, per consentire il completamento dei lavori di realizzazione della nuova autostrada, resteranno chiuse, fino al 9 novembre 2014, le rampe di ingresso e di uscita dello svincolo di “Lamezia Terme” in direzione sud, a causa del protrarsi di alcune lavorazioni.



Durante la chiusura, il traffico diretto a “Lamezia Terme”, in direzione sud, potrà usufruire dello svincolo di “Falerna” (km 304,000), con prosecuzione lungo le strade statali 18 “Tirrena Inferiore” e 280 “Dei Due Mari”. I veicoli di altezza inferiore ai 4 metri, in ingresso allo svincolo di “Lamezia terme”, in direzione Reggio Calabria, saranno deviati lungo le strade statali 280 e 18, fino allo svincolo di Pizzo Calabro (km 338,000), in direzione sud. I veicoli di altezza superiore ai 4 metri, saranno deviati lungo le strade statali 280 e 18, con prosecuzione lungo la strada provinciale 114 per San Pietro Lamentino e lungo la strada provinciale ex strada statale 19 dir, con ingresso in A3 allo svincolo di “Pizzo Calabro” (km 338,000), in direzione Reggio Calabria.

Il traffico proveniente, infine, dalla strada statale 280 “Dei Due Mari”, in ingresso allo svincolo di Lamezia Terme, verrà deviato sulla strada statale 18 “Tirrena Inferiore”.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.

Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Cosenza, 31 ottobre 2014

Data Pubblicazione: 31/10/2014
 
Abruzzo: chiusure provvisorie della SS80 “del Gran Sasso d’Italia” per lavori a Crognaleto (TE)

L’Anas comunica che sulla strada statale 80 “del Gran Sasso d'Italia” a partire da mercoledì prossimo, 5 novembre, fino a venerdì 21 novembre, sarà effettuato il varo delle travi nell’ambito dei lavori per il prolungamento della galleria artificiale al km 37,000 e al km 38,600, nel territorio comunale di Crognaleto (Teramo), nei pressi del confine tra le province di Teramo e L’Aquila.


Per consentire lo svolgimento dei lavori, e in particolare per il varo di ogni singola trave, dal 5 al 21 novembre, nella fascia oraria compresa tra le ore 8,00 e le ore 18,00, saranno effettuate chiusure provvisorie, per una durata prevista di circa 30 minuti, del tratto compreso tra il km 38,300 e il km 39,400 della strada statale 80 “del Gran Sasso d'Italia”.



Inoltre, sulla strada statale 81 “Piceno Aprutina”, dalle 7:00 di lunedì 3 novembre 2014 fino alle 18:00 del 31 gennaio 2015, sarà in vigore il senso unico alternato, regolato da semaforo, nel tratto compreso tra il km 62,820 e il km 62,970, tra i comuni di Cermignano e Cellino Attanasio, in provincia di Teramo.
Il provvedimento, che prevede anche la riduzione graduale della velocità a 30 km/h e il divieto di sorpasso tra il km 62,600 e il km 63,200, si rende necessario per consentire i lavori di ripristino del tratto stradale all’altezza del km 62,900.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 31/10/2014
 
Abruzzo: riapertura provvisoria della statale 5 “Tiburtina Valeria” tra Molina Aterno e Raiano (AQ)

L'Anas comunica che, considerato il possibile incremento del traffico veicolare in occasione della festività del 1° novembre, il tratto della strada statale 5 “Tiburtina Valeria” compreso tra i comuni di Molina Aterno e Raiano (dal km 160,900 al km 169,300), in provincia di L’Aquila, sarà riaperto al traffico dalle ore 17:00 di domani, venerdì 31 ottobre, fino alle ore 8:00 di lunedì 3 novembre.


Successivamente, dalle 8:00 del 3 novembre fino alle 17:00 di domenica 16 novembre, il tratto stradale sarà nuovamente chiuso in entrambe le direzioni per consentire la prosecuzione dei lavori di costruzione delle gallerie paramassi, nell’ambito dei lavori di realizzazione delle opere di protezione tra il km 161,900 e il km 167,800 della strada statale 5 - Stralcio Fase 1.


Dal 3 al 16 novembre, quindi, il traffico sarà di nuovo deviato, con indicazioni sul posto, sulla strada provinciale 9 "Marsicana" - diramazione - nel tratto compreso tra i comuni di Castel di Ieri e Goriano Sicoli e sulla strada provinciale 9 "Marsicana" nel tratto compreso tra i comuni di Goriano Sicoli e Raiano.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 30/10/2014
 
Lombardia, strada statale 38: chiusura del Passo dello Stelvio per la stagione invernale

L’Anas comunica che, a partire dalle ore 17.00 di mercoledì 5 novembre, a causa delle precipitazioni nevose della stagione invernale che impediscono la transitabilità del Passo dello Stelvio, si rende necessaria la chiusura al transito del tratto della strada statale 38 nel tratto compreso tra Bormio (località Bagni Vecchi) fino al Passo Stelvio (tra il km 106,500 e il km 124,304). Per la stessa motivazione, sarà chiusa la strada statale 38 dir/B dalla IV Cantoniera fino al confine di Stato.
Anche il cantone dei Grigioni e la Provincia Autonoma di Bolzano hanno disposto la chiusura al transito del versante di propria competenza.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Milano, 30 ottobre 2014

Data Pubblicazione: 30/10/2014
 
Avviso di selezione

ANAS. S.P.A., in considerazione della necessità di garantire adeguato supporto specialistico nell’attività di competenza della struttura centrale della Direzione Generale denominata “Unità Riserve”, avvia un processo di reclutamento per l’individuazione di professionalità.

Le candidature dovranno essere presentate secondo le modalità indicate nell’avviso di selezione entro il termine del 28 novembre 2014.


Clicca qui per accedere all'avviso di selezione

Data Pubblicazione: 30/10/2014
 
Piemonte: sulla SS24 ‘del Monginevro’ tra Cesana e Claviere divieto mezzi superiori alle 26 ton


L’Anas comunica che sulla strada statale 24 ‘del Monginevro’, nel tratto compreso tra il km 89,400 (Cesana) e il km 96,460 (Claviere-confine di Stato) in provincia di Torino, sarà interdetta la circolazione ai veicoli adibiti a trasporto merci con massa superiore alle 26 tonnellate e ai veicoli con rimorchio e semirimorchio per trasporto merci che beneficiano di deroghe (e ad esclusione dei veicoli delle Forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco e dei mezzi di soccorso).
In particolare, il provvedimento sarà in vigore secondo il seguente calendario, concordato con gli Enti territoriali: nei fine settimana, dalle ore 18,00 di venerdì 31/10/2014 alle ore 6,00 di lunedì 3/11/2014; dalle ore 18,00 di venerdì 7/11/2014 alle ore 22,00 di venerdì 7/11/2014 e dalle ore 8,00 di sabato 8/11/2014 alle ore 6,00 di lunedì 10/11/2014; dalle ore 18,00 di venerdì 14/11/2014 alle ore 22,00 di venerdì 14/11/2014 e dalle ore 8,00 di sabato 15/11/2014 alle ore 6,00 di lunedì 17/11/2014; dalle ore 18,00 di venerdì 21/11/2014 alle ore 22,00 di venerdì 21/11/2014 e dalle ore 08,00 di sabato 22/11/2014 alle ore 6,00 di lunedì 24/11/2014; dalle ore 18,00 di venerdì 28/11/2014 alle ore 22,00 di venerdì 28/11/2014 e dalle ore 8,00 di sabato 29/11/2014 alle ore 6,00 di lunedì 1/12/2014; dalle ore 18,00 di venerdì 5/12/2014 alle ore 22,00 di venerdì 05/12/2014 e dalle ore 8,00 di sabato 6/12/2014 alle ore 6,00 di martedì 9/12/2014; dalle ore 18,00 di venerdì 12/12/2014 alle ore 22,00 di venerdì 12/12/2014 e dalle ore 8,00 di sabato 13/12/2014 alle ore 6,00 di lunedì 15/12/2014; dalle ore 18,00 di venerdì 19/12/2014 alle ore 22,00 di venerdì 19/12/2014 e dalle ore 8,00 di sabato 20/12/2014 alle ore 6,00 di lunedì 22/12/2014.
Durante le festività natalizie: dalle ore 20,00 di mercoledì 24/12/2014 alle ore 6,00 di lunedì 29/12/2014; dalle ore 20,00 di mercoledì 31/12/2014 alle ore 6,00 di venerdì 2/1/2015.

Inoltre, in presenza di neve o condizioni meteorologiche avverse, l’Anas avrà facoltà di limitare la circolazione a particolari categorie di veicoli o a tutti i veicoli sulla strada statale 24 ‘del Monginevro’ nel tratto stradale tra il km 89,400 (Cesana) e il km 96,460 (Claviere-confine di Stato).
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Torino, 29 ottobre 2014

Data Pubblicazione: 29/10/2014
 
Puglia: ulivi secolari della Maglie-Otranto, elogio all’Anas

Di seguito il messaggio ricevuto dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Anas:


“Vorrei segnalare la professionalità e la cortesia del personale ANAS sezione di Lecce (i geometri su tutti Paglialunga, Leone, Marzano) nella quale mi sono imbattuto per una collaborazione culturale con noi frati minori del Salento in occasione di una re-implantatio di olivi secolari provenienti dall'espianto sulla Maglie-Otranto per ampliamento sede stradale.


La cordialità nei rapporti personali, il voler venire incontro alle necessità e la professionalità nella programmazione ed esecuzioni dei pur difficili interventi tecnici soprattutto in città, mi hanno sorpreso non essendo (ahimè) sempre constatabili in altre circostanze di interfaccia con altre Aziende di utilità pubblica.


Penso che oltre le segnalazioni per ciò che non va, questa Italia debba avere anche segnalazioni positive per chi ogni giorno con coscienza prova a fare il suo lavoro con dedizione ed onestà! Grazie ANAS”.

Data Pubblicazione: 29/10/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 30 ottobre 2014

Dalle prime ore di domani, giovedì 30 ottobre 2014, e per le successive 24 - 36 ore, si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.


I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 29/10/2014
 
Marche: proseguono i lavori sulla SS77 “della Val di Chienti”, nel comune di Serravalle di Chienti

L’Anas comunica che, per consentire la prosecuzione di alcune lavorazioni previste nell’ambito del progetto Quadrilatero Marche-Umbria, lungo la strada statale 77 “della Val di Chienti” è stata prorogata fino alle ore 17:00 di venerdì 31 ottobre 2014 la chiusura, in entrambe le direzioni, del tratto compreso tra il km 35,450 e il km 36,450, in località Bavareto, nel comune di Serravalle di Chienti, in provincia di Macerata.



Il traffico continuerà ad essere deviato sulla viabilità secondaria nel centro abitato di Bavareto, con indicazioni sul posto.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 27/10/2014
 
Calabria: SS 106 Var/A, fino al 13 dicembre chiusa la rampa di uscita dello svincolo Barone (Cz)

L’Anas comunica che, a partire da oggi e fino al 13 dicembre 2014, sarà chiusa, in carreggiata sud, la rampa di uscita dello svincolo Barone al km 14,400 della strada statale 106 Var/A, nel comune di Catanzaro.
Il provvedimento si rende necessario per consentire i lavori di ripristino delle scarpate sulla rampa di svincolo, nell'ambito di lavori di realizzazione del Megalotto 2 tra gli svincoli di Squillace e Simeri Crichi.
Nelle ore di chiusura i veicoli provenienti da Taranto dovranno proseguire in direzione sud con uscita allo svincolo di Santa Maria (Catanzaro Sud), imboccare la statale 19 quater in direzione nord, proseguire sulla strada provinciale 166 in direzione Taranto fino al km 2,400 e successivamente svoltare a sinistra per l'immissione sulla strada provinciale 17 fino alla rotatoria dello svincolo Barone (Catanzaro Est).
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 27/10/2014
 
Le attività delle Istituzioni per la settimana in corso

Camera dei Deputati


Attività dell’Aula


Ddl 2629 - Decreto”sblocca Italia”


Martedì 28 e mercoledì 29 ottobre proseguirà l’esame del disegno di legge n.2629 di conversione in legge del decreto-legge 12 settembre 2014, n.133, recante “Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitaliz-zazione del Paese, la semplificazione burocratica, l’emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attività produttive”. Relatore l’Onorevole Braga (PD). Giovedì 30 ottobre si svolgerà la votazione finale del provvedimento.


Senato della Repubblica


Attività delle Commissioni


Ddl 1577 - Riorganizzazione amministrazioni pubbliche

Martedì 28 e mercoledì 29 ottobre la Commissione 1ª Affari costituzionali proseguirà, in sede referente, l’esame del disegno di legge n. 1577 recante “Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche”. Relatore il Senatore Pagliari (PD).


Ddl 1638 - Riforma codice della strada

Martedì 28 ottobre la Commissione 8ª Lavori pubblici proseguirà, in sede referente, l’esame del disegno di legge n. 1638 “Delega al Governo per la riforma del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285” (approvato dalla Ca-mera). Relatore il Senatore Gibiino (FI).


Eventi alluvionali

Mercoledì 29 ottobre le Commissioni riunite 8ª Lavori pubblici e 13ª Territorio e ambiente svolgeranno alcune audizioni informali sulle conseguenze dei recenti eventi alluvionali che hanno interessato i territori di Genova, di Parma e della Provincia di Grosseto. Verranno ascoltati il Presidente della Regione Liguria, il Capo dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio, il Sindaco di Genova, il Presidente della Provincia di Grosseto e il Sindaco di Parma.


Fondi strutturali europei

Mercoledì 29 ottobre la Commissione 14ª Politiche dell'Unione europea procederà all’audizione del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio, in merito all'impiego dei fondi strutturali da parte dell'Italia (2014-2020).
 

Data Pubblicazione: 27/10/2014
 
Campania: dal 29 al 31 ottobre chiusure notturne della galleria di Pozzano" sulla SS 145 Sorrentina

L’Anas comunica che, dalle ore 21:00 del 29 ottobre alle ore 5:00 del 30 ottobre e dalle ore 21:00 del 30 ottobre alle ore 5:00 del 31 ottobre 2014, sarà chiusa al traffico la galleria "S.Maria di Pozzano", sulla strada statale 145 var “Sorrentina”, tra i km 10,900 e 17,700, nel comune di Vico Equense, in provincia di Napoli.
Il provvedimento si rende necessario per proseguire gli interventi programmati di manutenzione agli impianti tecnologici della galleria.
Nelle ore di chiusura il traffico proseguirà sulla statale 145 e successivamente sarà deviato sulla viabilità locale, nel comune di Vico Equense.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 27/10/2014
 
Bollettino della Protezione Civile di domenica 26 ottobre

La Protezione Civile informa che dal primo pomeriggio di domani, lunedì 27 ottobre, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna e Sicilia, in estensione sulla Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 26/10/2014
 
Emilia Romagna: proseguono i lavori per la realizzazione della tangenziale Ovest di Ferrara



L'Anas comunica che, per consentire l’esecuzione di alcune lavorazioni nell’ambito dei lavori di completamento della SS723 “tangenziale Ovest di Ferrara”, sarà provvisoriamente chiuso un tratto della tangenziale attualmente in esercizio (via Primo Levi) dall’intersezione con via Vespucci all’intersezione con la SP69 “via Modena”, a partire dalle 7:00 di lunedì prossimo, 27 novembre, fino al completamento di questa fase dei lavori, previsto entro le 17:00 del 18 novembre 2014.


Il traffico sarà deviato sul percorso alternativo via Modena-via Eridano, con indicazioni sul posto.

Data Pubblicazione: 25/10/2014
 
Abruzzo: limitazioni su SS652 “Fondo Valle Sangro”, SS80 Racc. “di Teramo” e SS81 “Piceno Aprutina”

L’Anas comunica che dalle ore 22,00 di martedì 28 fino alle ore 6,00 di mercoledì 29 ottobre 2014, sarà chiuso al traffico in entrambi i sensi di marcia il tratto della strada statale 652 “Fondo Valle Sangro” compreso tra il km 36,000 e il km 38,200, denominato “Variante di Quadri”, in provincia di Chieti. La chiusura si rende necessaria per il collaudo degli impianti tecnologici della galleria “San Marco 1”.


Durante la chiusura, il traffico sarà deviato sulla strada provinciale “Sangritana Seconda”, con percorso alternativo indicato dalla segnaletica installata sul posto.



Inoltre, lungo la strada statale 80 Racc. “di Teramo” saranno eseguiti i lavori di ripristino degli attenuatori d’urto incidentati in corrispondenza degli svincoli di Bellante, in direzione Giulianova, e di Villa Zaccheo, in entrambe le direzioni, in provincia di Teramo.


Pertanto, nel periodo compreso tra le ore 7,00 di martedì 28 ottobre e le ore 19,00 di venerdì 7 novembre 2014, esclusivamente per il tempo necessario allo svolgimento degli interventi, è prevista la chiusura dello svincolo di uscita di Bellante, lungo la carreggiata in direzione Giulianova, e dello svincolo di uscita di Villa Zaccheo, in entrambe le carreggiate. Le chiusure verranno segnalate all’utenza mediante apposita segnaletica verticale.



Infine, sulla strada statale 81 “Piceno-Aprutina” è stato prorogato fino alle ore 18,00 di venerdì 14 novembre il senso unico alternato, regolato da semaforo, nel tratto compreso tra il km 110,300 e il km 110,825, nel comune di Loreto Aprutino, in provincia di Pescara.


Il provvedimento si rende necessario per consentire il proseguimento degli interventi di manutenzione straordinaria per il ripristino delle barriere di sicurezza del “Ponte della Strega”.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 24/10/2014
 
Bollettino della Protezione Civile per il 24 e il 25 ottobre

Dal pomeriggio di oggi, venerdì 24 ottobre 2014, e per le successive 24-30 ore, persistono venti forti con raffiche di burrasca dai quadranti settentrionali, su Molise, Puglia e Calabria; mareggiate lungo le coste esposte.

Data Pubblicazione: 24/10/2014
 
Lombardia, Anas: limitazioni alla circolazione sulle strade statali della regione

L’Anas comunica che, domenica 26 ottobre, sulla strada statale 36 ‘del lago di Como e dello Spluga’ saranno in vigore alcuni restringimenti di carreggiata per consentire l’esecuzione di verifiche tecniche sul ponte Manzoni a Lecco.
In particolare, dalle ore 9.00 alle 13.00, sarà chiusa la corsia di marcia in carreggiata sud dal km 49,800 (rampa di uscita in direzione Lecco-Bione) al 49,100 (rampa di uscita in direzione Pescate) mentre dalle ore 13.30 alle 18.00 sarà chiusa la corsia di marcia in carreggiata nord dal km 49,100 (rampa di ingresso in direzione Pescate-Lecco) al km 50,650 (rampa di uscita per Lecco via Fiandra).

Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’ saranno chiuse le gallerie Lovere e Costa Volpino nel tratto compreso tra il km 59,500 (svincolo Lovere) e il km 65,900 (svincolo Costa Volpino Rogno nord) in provincia di Bergamo, in orario notturno dalle 21.00 di lunedì 27 ottobre alle ore 5.00 di martedì 28 ottobre 2014.
Il provvedimento, concordato con gli enti territoriali, si rende necessario per consentire interventi di manutenzione sugli impianti installati nelle gallerie.
I percorsi alternativi (considerata l’ordinanza del Comune di Lovere che vieta il traffico all’interno del perimetro urbano agli autocarri aventi massa superiore a pieno carico alle 6,5 tonnellate) si articoleranno attraverso la viabilità locale e provinciale, indicata in loco tramite la opportuna segnaletica provvisoria, secondo le seguenti modalità: per i veicoli con massa a pieno carico inferiore a 6,5 tonnellate che percorrono la SS42 in direzione nord (Bergamo-Edolo), l`uscita obbligatoria sarà al km 59,500 (svincolo di Lovere), mentre i veicoli provenienti da sud (Edolo-Bergamo) dovranno lasciare la SS42 al km 65,900 (svincolo di Costa Volpino); i veicoli con massa superiore alle 6,5 tonnellate dovranno seguire il percorso alternativo costituito dalle strade provinciali ex SS510, XI, XII, ex SS469 e 91, con uscita obbligatoria al km 35,500 (San Paolo D`Argon) per i veicoli che percorrono la SS42 in direzione nord (Bergamo-Edolo), mentre per i veicoli che percorrono la SS42 in direzione sud l`uscita obbligatoria è al km 67,500 (svincolo di Brescia Pisogne Iseo).

Sulla strada statale 42 ‘del Tonale e della Mendola’, dalle ore 12.00 di lunedì 27 ottobre alle ore 12 del 16 novembre 2014, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione nei tratti compresi tra il km 87,100 e il km 88,300 e tra il km 89,300 e il km 89,800 nel comune di Breno in provincia di Brescia.
I provvedimenti, che non saranno attivi in contemporanea, si rendono necessari per consentire interventi di manutenzione straordinaria sul cavalcavia ubicato nel tratto stradale.

Sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’, in orario notturno (22.00-6.30) da lunedì 27 ottobre al 28 novembre esclusi festivi e prefestivi, sarà istituito un senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 47,000 e il km 49,000 nei territori comunali di Chiuro e Teglio, in provincia di Sondrio.
Il provvedimento, che di volta in volta avrà una lunghezza non superiore ai 100 metri, si rende necessario per consentire interventi di manutenzione straordinaria nel tratto stradale.

Sulla strada statale 38 ‘dello Stelvio’ sarà in vigore, da lunedì 27 a venerdì 31 ottobre 2014, un senso unico alternato della circolazione nel tratto compreso tra il km 50,000 e il km 50,600 in località San Giacomo nel comune di Teglio in provincia di Sondrio.
Il provvedimento, attivo nella fascia oraria 8.00-18.00, si rende necessario per consentire interventi di rifacimento della pavimentazione nel tratto stradale.
L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`. Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull`intera rete Anas.
Milano, 24 ottobre 2014

Data Pubblicazione: 24/10/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 23 e il 24 ottobre 2014

Dal primo pomeriggio di oggi, giovedì 23 ottobre 2014, e per le successive 18-24 ore, persistono venti forti di burrasca dai quadranti settentrionali su Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, con mareggiate lungo le coste esposte.


Dalla serata di oggi, giovedì' 23 ottobre 2014, e per le successive, 18-24 ore, si prevede il persistere di precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Basilicata, Calabria, Abruzzo, Molise, Puglia e Sicilia.



I fenomeni daranno luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Data Pubblicazione: 23/10/2014
 
Toscana: chiusura provvisoria dello svincolo Siena Nord, sul raccordo autostradale Siena-Firenze




L'Anas comunica che a partire dalle 9:00 di sabato prossimo, 25 ottobre 2014, sarà provvisoriamente chiuso in entrambe le direzioni lo svincolo di Siena Nord, sul raccordo autostradale Siena-Firenze, al fine di consentire al Comune di Monteriggioni l’esecuzione dei lavori di propria competenza nell’ambito dell’adeguamento della bretella di svincolo tra la rotatoria dell’uscita Siena Nord e la strada Fiume a Fontebacci.
In alternativa sarà possibile utilizzare lo svincolo Siena/Acqua Calda. Il completamento di questa fase dei lavori è previsto entro le 19:00 di domenica 26 ottobre 2014.


Inoltre, per consentire l’esecuzione di alcuni rilievi sul raccordo autostradale Bettolle-Perugia, sarà temporaneamente chiusa la carreggiata in direzione Perugia nel tratto compreso tra gli svincoli di Pietraia e Castiglione del Lago, dalle 12:00 alle 14:00 di sabato 25 ottobre 2014. Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria con indicazioni sul posto.

Data Pubblicazione: 23/10/2014
 
Toscana, Anas: modifiche temporanee alla circolazione sulla SS223 “di Paganico” (E78 Grosseto-Siena)





L'Anas comunica che, per consentire la costruzione del nuovo viadotto “Potatine”, nell’ambito dei lavori di ampliamento a quattro corsie del “maxilotto” della E78 Grosseto-Siena, il traffico sulla strada statale 223 “di Paganico” sarà temporaneamente deviato sulla adiacente strada provinciale n. 4 "di Petriolo", per un tratto di circa 2 km nel comune di Monticiano (SI), a partire dalle 8:00 di lunedì prossimo 27 ottobre 2014.


Per i veicoli in direzione Grosseto la deviazione sarà in corrispondenza del bivio di Iesa (km 43,300), con rientro al bivio in località Potatine (km 45,450), viceversa per i veicoli in direzione Siena.


Il completamento di questa fase dei lavori è previsto entro il 20 gennaio 2015.

Data Pubblicazione: 23/10/2014
 
Marche, Anas: dal 28 ottobre lavori allo svincolo di Jesi Ovest, sulla SS76 “della Val d’Esino” (AN)





L'Anas comunica che, a partire da martedì prossimo, 28 ottobre, saranno eseguiti i lavori di ripristino e sostituzione delle barriere laterali di sicurezza sulla strada statale 76 “della Val d’Esino” in corrispondenza dello svincolo di Jesi Ovest/Cingoli. Per consentire i lavori saranno chiuse le rampe di immissione ed uscita dello svincolo di Jesi Ovest, alternativamente in entrambe le carreggiate secondo l’avanzamento dei lavori, nella fascia oraria compresa tra le 7:00 e le 18:00. In alternativa sarà possibile utilizzare gli svincoli di Monteroberto e Jesi Centro, fino al completamento dei lavori, previsto entro mercoledì 5 novembre 2014, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.


Inoltre, per consentire i lavori di ripristino della scarpata stradale interessata da una frana lungo la strada statale 76 “della Val d’Esino”, sarà chiusa la corsia di marcia in direzione Roma per un breve tratto di circa 700 metri (dal km 14,900 al km 14,200) nel comune di Fabriano, in provincia di Ancona, a partire da domani, venerdì 24 ottobre. Il transito sarà consentito sulla corsia di sorpasso fino al completamento dei lavori, previsto entro venerdì 7 novembre 2014, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Data Pubblicazione: 23/10/2014
 
Lazio: chiusura per lavori sulla statale 1 “Via Aurelia” nel comune di Montalto di Castro (VT)

L’Anas comunica che sulla strada statale 1 “Via Aurelia”, nell’ambito dei lavori in corso per la costruzione del nuovo cavalcavia all’altezza del km 118,300, nel tratto compreso tra Montalto di Castro e Pescia Romana, in provincia di Viterbo, si rende necessario chiudere un tratto stradale in entrambe le direzioni dalle ore 22:00 di sabato 25 alle ore 10:00 di domenica 26 ottobre 2014.


Nel dettaglio, la carreggiata in direzione Nord (Grosseto) sarà chiusa dal km 117,530 al km 118,500, mentre la carreggiata in direzione Sud (Roma) sarà chiusa dal km 118,500 al km 117,800. Il traffico sarà deviato sulla viabilità locale adiacente, con indicazioni sul posto.


L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 ‘Pronto Anas’ per informazioni sull’intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 22/10/2014
 
Grande Raccordo Anulare di Roma: lavori tra svincolo Settebagni e area servizio Settebagni interna

L’Anas comunica che dalle ore 22.00 di venerdì 24 ottobre fino alle ore 6.00 di lunedì 27 ottobre, sul Grande Raccordo Anulare di Roma sarà effettuato il restringimento della carreggiata interna per consentire l’ultimazione dei lavori di manutenzione straordinaria per il rifacimento della pavimentazione stradale nel tratto compreso tra lo svincolo “Settebagni” e l’Area di Servizio “Settebagni interna”.



Nel dettaglio, lungo la carreggiata interna del GRA saranno chiuse la corsia di emergenza e la corsia di marcia lenta dal km 21,200 al km 23,100. Inoltre, per gli automobilisti in transito lungo la carreggiata interna sarà chiusa anche la corsia centrale dal km 22,200 al km 23,100, poiché sarà utilizzata come corsia di immissione per il traffico proveniente dalla complanare interna.



Tali limitazioni comporteranno anche la chiusura dell’Area di Servizio “Settebagni interna”, sempre dalle ore 22.00 del 24 ottobre fino alle ore 6.00 del 27 ottobre.



L’Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.


Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.

Data Pubblicazione: 22/10/2014
 
Valle d’Aosta, Anas: chiusura del Passo del Piccolo San Bernardo

L’Anas comunica che il Passo del Piccolo San Bernardo, nel tratto della strada statale 26 `della Valle d`Aosta` compreso tra il km 146,500 (La Thuile) e il km 156,360 (confine di Stato con la Francia), sarà chiuso al traffico a partire dalle ore 18,30 di oggi, 21 ottobre, fino alle ore 8.00 di giovedì 23 ottobre 2014.

La medesima disposizione, in previsione delle avverse condizioni meteorologiche, è stata adottata dalle autorità francesi sul versante di propria competenza.

I collegamenti con la Francia dal territorio regionale della Valle d’Aosta restano assicurati dal Traforo del Monte Bianco.
L`Anas raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in `App store` e in `Play store`.
Gli utenti hanno poi a disposizione la web tv www.stradeanas.tv e il numero 841-148 `Pronto Anas` per informazioni sull`intera rete Anas.
Aosta, 21 ottobre 2014

Data Pubblicazione: 21/10/2014
 
Bollettino meteo della Protezione Civile per il 21 e il 22 ottobre 2014

Dalla serata , di oggi martedì 21 ottobre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono venti di burrasca o burrasca forte dai quadranti settentrionali, dapprima su Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, in rapida estensione a Provincia autonoma di Trento, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, accompagnati da forti mareggiate lungo le coste esposte.


Dalla serata di oggi, martedì 21 ottobre 2014, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale