Tu sei qui

Concessioni Autostradali Venete Spa

Concessioni Autostradali Venete S.p.A. (CAV) è la società del Gruppo Anas costituita il 1° marzo 2008 in partecipazione paritetica tra Anas e la Regione Veneto, ai sensi della legge n. 244/2007.

Obiettivi della società sono il rimborso delle somme anticipate da Anas per la costruzione del Passante di Mestre, il recupero di risorse da destinare ad ulteriori investimenti di infrastrutture nel Veneto e la gestione del complesso sistema di attraversamento del Veneto orientale costituito dall'abbinamento del Passante alla Tangenziale di Mestre.

Concessioni Autostradali Venete gestisce il Passante di Mestre, lungo 32,3 km, dal primo giorno di apertura al traffico: l'8 febbraio 2009. Inoltre, dal 1° dicembre 2009, ha ricevuto in carico anche la gestione delle tratte autostradali già in concessione alla Società delle Autostrade di Venezia e Padova e cioè il tratto della A4 tra Padova e Mestre, il Raccordo Marco Polo e la Tangenziale Ovest di Mestre.
 

Concessioni Autostradali Venete in sintesi

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE (in carica per il triennio 2015/2017)
Carica Nominativo Curriculum Vitae
Presidente Serato Luisa   
Amministratore Delegato Adiletta Michele   
Consigliere Maggioni Alessandro   
Consigliere Ribechi Federica

 

COLLEGIO SINDACALE (in carica per il triennio 2017/2019)
Carica Nominativo
Presidente Diana Giovanni
Sindaco Effettivo Palmieri Incoronata
Sindaco Effettivo Girardi Claudio
Sindaco Supplente Salomoni Rigon Maurizio
Sindaco Supplente Solimene Silvia

 

COMPENSI/EMOLUMENTI

 

CAPITALE SOCIALE
€ 2.000.000

 

PARTECIPAZIONE AL CAPITALE SOCIALE
Soci Numero azioni Valore nominale Percentuale
Anas S.p.A.

1.000.000

1.000.000,00

50,00%

Regione Veneto

1.000.000

1.000.000,00

50,00%

TOTALE

2.000.000

2.000.000,00

100,00%

 

ULTIMI RISULTATI

Bilancio

Risultato di Esercizio

al 31.12.2016 € 14.141.968

al 31.12.2015

€ 11.930.739

al 31.12.2014

€ 13.208.192

al 31.12.2013

€ 9.781.643

 

DURATA
La durata della società è prevista fino al 31 dicembre 2050.

 

​Sito web: www.cavspa.it